Anatomia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Anatomia

La scheda: Anatomia

L'anatomia (dal greco ???????, anatomè = "dissezione", formato da ???, anà = "attraverso", e ?????, tèmno = "tagliare") è una branca della biologia che studia la forma e la struttura degli organismi: del corpo umano (anatomia umana), degli animali (anatomia animale), delle piante (anatomia vegetale). Deve il suo nome al metodo principale d'indagine, la dissezione, rimasta di fondamentale importanza anche in epoca moderna, per quanto integrata da altri moderni e perfezionati metodi di indagine. La "divisione tagliando" è uno dei mezzi di studio di questa scienza, che in maniera più esatta potrebbe essere chiamata "morfologia". Fa parte integrante della biologia.



Creato embrione pecora-uomo per trapianto organi

Creato embrione pecora-uomo per trapianto organi

ROMA – Per la prima volta è stato creato in laboratorio un embrione ibrido uomo-pecora, in cui una cellula su 10.000 è umana. Un anno fa circa era stato realizzato un embrione di uomo e maiale dallo stesso gruppo di ricerca, dove le cellule umane erano una su 100.000. L’annuncio arriva dagli scienziati dell’università della California Davis al meeting della American Association for the Advancement of Science di Austin, in Texas. L’ibrido, spiegano i [...]

Vallarsa - Libri

Vallarsa - Libri

La leggenda dell'arcobaleno oppure Rockpoesia di Mario Martinelli Canto le grida dei Fiori Selvaggi, sepolti in un oceano di tramonti, in decoro di delusioni. Il palato amaro, il disprezzo del mondo, soffocata è l'anima libera, la paura vince la nascita. Canto le note d'una canzone selvaggia, concepita nel Grembo di quei Fiori che non si rasarono MAI - Canto alla sabbia che mi scivola tra le dita, ed al Tempo che non ci abbandona. Piango per la miseria. I Loro [...]

Vallarsa - Libri

Vallarsa - Libri

DALLA VITA DI UN JOBRERO di Mario Martinelli “La solitudine ha ora la fragranza delle noci e delle pere, delle patate e del pane messo nel forno. Velate e argentee sono le brinate sui prati. Spesso la foschia apporta un’impressione di piombo che sembra voler porre un sigillo allo sguardo dei monti. Mi reco nel bosco ad annusare l’inverno. Mi faccio rincorrere dalle capre sui declivi della Laita. L’aria è robusta, corroborante e suadente nel tentativo di [...]

Quel ragazzo

Quel ragazzo

Ricordo ancora oggi mamma quel ragazzo, gli occhi profondi e lo sguardo intenso, e ogni volta che mi guardava ecco che un nodo mi si stringeva dentro, le guance mie si velavano di rosso e sentivo il cuore correre veloce, e lo volevo fermare. Quante volte m’incontrai con lui, oltre quella che scherzosamente chiamavamo “grata”, e quante volte mi strinse forte al suo petto trattenendo le parole e il pianto. Quante volte mi ha sorriso, con quel sorriso che mi [...]

Tango

Tango

Aleggia in una notte infuocata di candele e luci soffuse un tango…Un’orchestra suona… dita appassionate sfiorano i tasti di una fisarmonica… gambe si intrecciano ballando in una vecchia piazza di un paesino a picco sul mare. Poca gente, seduta ai tavolini e sulle panchine che costeggiano la piazza, che con occhi sognanti osserva una coppia di innamorati volare su un tango. Passione e sentimento, magia e sogno dipingono questa serata fatta di intimità e [...]

Radici

Radici

RADICI Una poesia di Giacomo Sartori luce diffusa porta socchiusa dormite bimbetti sereni nei letti gioia avete portato a questo uomo un po’ malato sguardi dolci e biricchini sorrisi sbarazzini aura attorno traspare nei vostri occhi di mare i miei giorni riempito in questo autunno infinito l’inverno arrivera’ e via mi portera’ restero’ nella memoria per ricordarvi la mia storia un nonno avevo anch’io che ha raggiunto il buon Dio la vita va vissuta [...]

Vallarsa - News

Vallarsa - News

"... ...immersi, in quest'acquerello che sussurra, con note armoniche, la ricchezza e la completezza del semplice, puro, momento di quiete, di che cos'altro si può avere bisogno? Forse, solo di un luogo in cui sprofondare nell'incantevole paesaggio, fino a fondersi, ulteriormente, e divenire uno degli elementi essenziali del medesimo paesaggio. Uno tra gli elementi più importanti, giacché siamo gli occhi della natura. La natura si guarda, si osserva e si ammira [...]

Vallarsa - Libri

Vallarsa - Libri

Il Signor Broz Un doppio giro di vita di Mario Martinelli "... ...e gli era sempre stato chiaro, fin da ragazzo, come si sentiva bene nell'entrare in un bosco, tra gli alberi, o rimanere sdraiato sul prato, un filo d'erba in bocca, il contatto tra la schiena e la terra, lo sguardo lassù nella profomdità del cielo; un cielo dove ci si può specchiare e, a volte, d'un azzurro irreale che rende il cielo stesso un ideale; la perfezione sublimata a livello etereo che [...]

Sono il tuo clown

Sono il tuo clown

Sono il tuo clown Una poesia di Sandalè (Da: www.liberodiscrivere.it ) ma che occhi tristi hai, dolcezza il verde ci si scioglie come ghiaccio in uno stagno e non può essere stato il sole l’estate è andata ormai in ogni senso mi trema un po’ la voce, sai ma i miei occhi sono terra assorbono il disgelo lentamente come gonfie zolle scure accolgono il tuo sguardo perso è una cosa che ho imparato mi cullo rassegnata in petto tutti i miei sogni di speranza e mai [...]

Vallarsa - Libri

Vallarsa - Libri

Fuori dal Kerle di Mario Martinelli 8 settembre 1943 Quattro giovani alpini, Antonio, Marco, Luigi e Vittorio, trovano rifugio alle caotiche giornate post proclama Badoglio fra le guglie inaccessibili di un gelido Kerle invernale. Ma sarà la Storia vorticosa di quei giorni convulsi a stanarli dal loro candido nascondiglio, costringendoli a scendere verso valle, e a perdersi nei viluppi di azioni, spesso incoerenti e prive di direzione, che muovono gli esseri umani [...]

FOTO: Anatomia

Alessandro Benedetti, Historia corporis humani, 1502 (Da BEIC, biblioteca digitale.)

Alessandro Benedetti, Historia corporis humani, 1502 (Da BEIC, biblioteca digitale.)

Realdo Colombo, De re anatomica, 1572 (Da BEIC, biblioteca digitale.)

Realdo Colombo, De re anatomica, 1572 (Da BEIC, biblioteca digitale.)

Vallarsa - News

Vallarsa - News

L'ultimo libro di Mario Martinelli. Una riflessione inedita sul significato della pace girovagando tra il verde di Arbo; attraverso i forti contrasti tra i due mondi che vengono presentati, la montagna assume un significato finora poco esplorato: non solo verde e silenzio ma anche, e soprattutto, "pace" non come frutto di compromessi ma come conseguenza, nella dimensione di vita montanina, dell'assenza di desideri di sopraffazione. "Dov'è la mia Compagnia? [...]

Pensieri nel vento

Pensieri nel vento

…Tra le foglie quasi immobili si scorge la luna, brillante e silenziosa… Penso a quest’immagine mentre siedo vicino al mare. Solo qualche persona si avvia con fretta a cercar riparo. Tira forte il vento… e come cavalli lasciati in libertà corrono le onde. Lascio riposare i miei pensieri e confido nel vento, che possa accoglierli sulle sue potenti ali e possa al suo passaggio lasciartene qualche vago frammento. I miei pensieri per te, che variano da quel [...]

Vallarsa - News

Vallarsa - News

Ha piantato tutto ed è andato su, alla casa che fu della nonna Adesso sale le montagne, scrive e sogna il suo piccolo caseificio Articolo di RENZO M. GROSSELLI da www.ladige.it Era stato a Londra a fare il lavapiatti. poi aveva cercato il Saskatchewan ma gli avevano fregato tutto e aveva sbandato verso gli States. Poi aveva lavorato a lungo in fabbrica, come papà e mamma. Finché un giorno ha deciso di tornare alla montagna. Ha messo su un recinto di capre, ha [...]

L'Angolo della poesia - La pupazza

      L'Angolo della Poesia - La pupazza -   Ecco, è arrivato il tuo momento! Finalmente danzerai davvero. Uno strano corteo procede a rilento; è scoccata mezzanotte, è l’ora del mistero. Nervosi ti accompagnano gli operai-ingegneri che dal nulla ti hanno creato, saranno anche gli artificeri che tra poco ti avranno bruciato. Le tue ossa di legno leggero, i tuoi nervi di ferro filato, sono attesi dal giudizio severo di chi, plaudente, ti ha già [...]

L'Angolo della poesia - Autunno

      L'Angolo della Poesia - Autunno -   Queste mani pie sul tuo volto han raccolto verdi favole tra i sassi ed in ramaglie secche, nelle cove e tra il profumo dei ginepri. Han raccolto gli occhi neri di un’allodola spaurita, ormai lontana dal tuo cielo.   Queste mani sul tuo volto han trovato un po’ di sole nel tuo sguardo… e tu non sei mai stata viva. Anno 1963 Da: Il resto della notte - Roma 1977

L'Angolo della poesia - Montagnanima

      L'Angolo della Poesia - Montagnanima -   Montagna Grande è quella signora con gli occhi verdi color di vita, coi fianchi larghi da far l’amore  e seni pieni di donna antica.   Vezzo di cipria la nebbia in viso ha sulla fronte un nastro di nubi, sulle spalle regali del sole scialli lucenti d’ogni colore.   Donna forte cui devi rispetto ti dona sempre tutta se stessa, se ferita non cerca vendetta ma di dolore intristisce e muore.   Montagna Grande [...]

L'Angolo della poesia - A/R

      L'Angolo della Poesia - A/R -   Ci ritroveremo come le rondini sul filo coscienti che l’estate mai ci avrà sperduti   su quell’isola faremo rotta dove ogni voce non avrà più echi di rimpianto dove ogni viso non sarà più un’ombra sconosciuta   e solo allora   puri della vagheggiata armonia sfolgoreranno gli occhi in un sorriso.   settembre 2009

Un po' di storia: Le poesie di Fulvio Asci - Inverno ortonese

 Galleria fotografica  |  Informazioni utili  |  Luoghi da visitare  |  Appuntamenti  |  A Ortona si mangia così  |  Un po' di storia  |  Link ad altri siti    Un po' di storia - Le poesie di Fulvio Asci: Inverno ortonese -   Dopo il sol di primavera torna il vento e la bufera, torna l'aria a farsi nera e la neve ad albeggiar. Ardon stufe e caminetti, si riscaldan case e letti, si ristorano i vecchietti al tepor del focolar. Vien l'inverno a [...]

Un po' di storia: Le poesie di Fulvio Asci - La canzone dell'acqua

 Galleria fotografica  |  Informazioni utili  |  Luoghi da visitare  |  Appuntamenti  |  A Ortona si mangia così  |  Un po' di storia  |  Link ad altri siti    Un po' di storia - Le poesie di Fulvio Asci: La canzone dell'acqua -    Allegre signorine, or datevi da fare: avrete senza fine molt'acqua a consumare. Usatela per bene: per bere e cucinare; usatela a dovere sui panni da lavare. Sciacquate e risciacquate calzoni e calzettini, i piatti e le [...]

Formento o segala

Nonna Giulia aveva 93 anni quando è morta era la mamma del mio papà, di lei ho moltissimi ricordi ma quello che più mi ritorna in mente è quando mi raccontava la fatidica storia dei suoi genitori. Si sedeva sulla sedia di legno in cucina e le sue grandi mani stendevano il grembiule sulle ginocchia prima di prendermi in braccio. I suoi occhi di un azzurro intenso si illuminavano di una strana luce quando iniziava a raccontare. Era la fine di giugno i campi [...]