Scopri tutto su Angelica Balabanoff

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Angelica Balabanoff

La scheda: Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff (in russo: Анжелика Исааковна Балабанова?, traslitterato: Anželika Isaakovna Balabanova, in ucraino: Анжеліка Ісаковна Балабанова?, Černigov, 4 agosto 1869 – Roma, 25 novembre 1965) è stata un'attivista e politica russa naturalizzata italiana. Già segretaria del Comintern, divenne leader politica in Italia nel dopoguerra.


EVENTI: Angelica Balabanoff

Nel 1900 giunse a Roma dove divenne allieva di Antonio Labriola.

Nel 1900 giunse a Roma dove divenne allieva di Antonio Labriola.

Nel 1900 giunse a Roma dove divenne allieva di Antonio Labriola.

Nel 1900 giunse a Roma dove divenne allieva di Antonio Labriola.

Nel 1900 giunse a Roma dove divenne allieva di Antonio Labriola.

Nel 1900 giunse a Roma dove divenne allieva di Antonio Labriola.

Dal 1912 al 1917 fece parte della direzione del Partito socialista e nel 1913 affiancò Benito Mussolini nella direzione dell'Avanti!.

Dal 1912 al 1917 fece parte della direzione del Partito socialista e nel 1913 affiancò Benito Mussolini nella direzione dell'Avanti!.

Dal 1912 al 1917 fece parte della direzione del Partito socialista e nel 1913 affiancò Benito Mussolini nella direzione dell'Avanti!.

Dal 1912 al 1917 fece parte della direzione del Partito socialista e nel 1913 affiancò Benito Mussolini nella direzione dell'Avanti!.

Dal 1912 al 1917 fece parte della direzione del Partito socialista e nel 1913 affiancò Benito Mussolini nella direzione dell'Avanti!.

Dal 1912 al 1917 fece parte della direzione del Partito socialista e nel 1913 affiancò Benito Mussolini nella direzione dell'Avanti!.

Nel 1904, a Lugano, fondò, con Maria Giudice il giornale Su, compagne, rivolto alle donne proletarie.

Nel 1904, a Lugano, fondò, con Maria Giudice il giornale Su, compagne, rivolto alle donne proletarie.

Nel 1904, a Lugano, fondò, con Maria Giudice il giornale Su, compagne, rivolto alle donne proletarie.

Nel 1904, a Lugano, fondò, con Maria Giudice il giornale Su, compagne, rivolto alle donne proletarie.

Nel 1904, a Lugano, fondò, con Maria Giudice il giornale Su, compagne, rivolto alle donne proletarie.

Nel 1904, a Lugano, fondò, con Maria Giudice il giornale Su, compagne, rivolto alle donne proletarie.

Nel 1947 aderì alla scissione di Palazzo Barberini ed entrò a far parte del Partito Socialdemocratico Italiano (PSLI, poi PSDI) di Giuseppe Saragat.

Nel 1947 aderì alla scissione di Palazzo Barberini ed entrò a far parte del Partito Socialdemocratico Italiano (PSLI, poi PSDI) di Giuseppe Saragat.

Nel 1947 aderì alla scissione di Palazzo Barberini ed entrò a far parte del Partito Socialdemocratico Italiano (PSLI, poi PSDI) di Giuseppe Saragat.

Nel 1947 aderì alla scissione di Palazzo Barberini ed entrò a far parte del Partito Socialdemocratico Italiano (PSLI, poi PSDI) di Giuseppe Saragat.

Nel 1947 aderì alla scissione di Palazzo Barberini ed entrò a far parte del Partito Socialdemocratico Italiano (PSLI, poi PSDI) di Giuseppe Saragat.

Nel 1947 aderì alla scissione di Palazzo Barberini ed entrò a far parte del Partito Socialdemocratico Italiano (PSLI, poi PSDI) di Giuseppe Saragat.

Nel 2015 il Comune di Milano ha deciso l'iscrizione del suo nome nel Pantheon di Milano, all'interno del Cimitero Monumentale.

Nel 2015 il Comune di Milano ha deciso l'iscrizione del suo nome nel Pantheon di Milano, all'interno del Cimitero Monumentale.

Nel 2015 il Comune di Milano ha deciso l'iscrizione del suo nome nel Pantheon di Milano, all'interno del Cimitero Monumentale.

Nel 2015 il Comune di Milano ha deciso l'iscrizione del suo nome nel Pantheon di Milano, all'interno del Cimitero Monumentale.

Nel 2015 il Comune di Milano ha deciso l'iscrizione del suo nome nel Pantheon di Milano, all'interno del Cimitero Monumentale.

Nel 2015 il Comune di Milano ha deciso l'iscrizione del suo nome nel Pantheon di Milano, all'interno del Cimitero Monumentale.

Angelica Salata

Angelica Salata

Angelica salata L'Angelica salata è un impasto lievitato che ha bisogno di tre lievitazioni per favorirne la morbidezza. È una sorta di pan brioches Che poi viene spianato farcito con salumi misti e svariati, olive nere o funghi spinaci peperoni etc., libero spazio alla vostra fantasia. Realizzato con la pasta madre gli conferisce sicuramente una morbidezza che dura per ppiù giorni ma è anche vero che il suo procedimento diventa anche più lungo.

L'Angelica Cinese per curare disturbi di natura ginecologica: funziona davvero? Quali sono i benefici di questa erba?

Ho sentito parlare dei benefici dell'Angelica Cinese per curare disturbi di natura ginecologica. Sono alla ricerca di qualcosa di naturale che possa prendere durante il ciclo e che vada bene  per calmare i dolori ma anche per far diminuire i miei continui sbalzi d'umore durante tutto il periodo Ho letto che l' Angelica cinese è chiamata il ginseg femminile proprio per i suoi effetti benefici Qualcuno l'ha provata? Sapete dirmi se funziona davvero e dove la posso [...]

Rispondi

L'Angelica oltre ad essere un rimedio contro mal di testa e dolori mestruali, stimola l'appetito e la digestione

L'Angelica oltre ad essere un rimedio contro mal di testa e dolori mestruali, stimola l'appetito e la digestione

L'Angelica contiene derivati dalla cumarina, tannino, resine, acidi aromatici, sostanze amare e zuccherine. E' tonica, antispasmodica, digestiva e calmante. Ha la capacità di riscaldare il corpo ed è quindi utile in tutte le affezioni da raffreddamento. Si usa sotto forma di infuso per il suo effetto tranquillante. Aggiunta all'acqua del bagno, aiuta a combattere dolori mestruali, reumatici e nevralgici. Inoltre, una cosa importante da sapere è, che il succo [...]

Grande fratello:  Glauco Dolci  attacca  Angelica.

Grande fratello: Glauco Dolci attacca Angelica.

Con Ferdinando per visibilità."Mi ritrovo a fare questa intervista non per pubblicità, ma perché sono sicuro che non avrei altra possibilità per dire la mia. Preferisco uscire in silenzio per lasciare accesi i riflettori su Angelica e Ferdinando, perché senza non saprebbero vivere e i lo accordi sono fin troppo prevedibili", a parlare Glauco Dolci, che aveva una relazione (da lei chiamata amicizia) con Angelica Livraghi.lo e Angelica - ha dichiarato a "Visto" [...]

FOTO: Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Angelica Balabanoff

Il sorriso di Angelica

"Il sorriso di Angelica" di Andrea Camilleri edito da Sellerio - prima edizione 2010. ...l'ennesima avventura di Montalbano; l'ennesima vittoria di Camilleri. Ho perso il conto di quanti libri di Camilleri con protagonista Montalbano ho letto; probabilmente tutti! eppure anche in questo libro non c'è traccia di stanchezza nè in chi li scrive (probabilmente Camilleri si è triturato i "cabbasisi" di Montalbano) nè in chi li legge (proprio come me). L'istinto [...]

GRANDE FRATELLO 11 - Giustificazione di Ferdinando e Angelica - 31 gennaio 2011

Dopo la fine del filmato Angelica chiede la parola: “Ammetto di essere stata agguerrita con Davide, di aver sbroccato. Volevo parlare tranquillamente con Ferdinando”. Il salernitano prende la parola: “Erano 20 giorni che non riuscivo ad avere un dialogo con Davide, per episodi passati. Poi quando ho sentito certe cose sono esploso”.Il catanese accetta la reazione di Ferdi, ma non quella di Angelica. Signorini condanna la violenza tra i due concorrenti, ma [...]

IL LIBRO:Il sorriso di Angelica (La memoria)

Gli anni non impediscono a Montalbano di riaccedere alle venture e agli incanti dell'esperienza adolescenziale: all'inadeguatezza emotiva, alle fantasticaggini, ai risalti del cuore, ai turbamenti, alla tenera e trepida lascivia; alle affezioni precipitose, anche: dagli scoppi d'ira, agli schianti di gelosia. Conosce a memoria la poesia "Adolescente" di Vincenzo Cardarelli. Recita a se stesso i versi sul "pescatore di spugne", che avrà la sua "perla rara". E sa, [...]

LETTO: Il sorriso di Angelica (6)

LETTO: Il sorriso di Angelica (6)

di Camilleri Andrea, IT. 2010, poliziesco seriale, Sellerio, p. 257 Gli anni non impediscono a Montalbano di riaccedere alle venture e agli incanti dell'esperienza adolescenziale: all'inadeguatezza emotiva, alle fantasticaggini, ai risalti del cuore, ai turbamenti, alla tenera e trepida lascivia; alle affezioni precipitose, anche: dagli scoppi d'ira, agli schianti di gelosia. Conosce a memoria la poesia "Adolescente" di Vincenzo Cardarelli. Recita a se stesso i [...]

Daytime GRANDE FRATELLO 11 del 20/10/2010 – Giorno 3: ANGELICA è attratta da CLIVIO, CRISTINA si innervosisce, NORMA si reputa timida, PIETRO-CLIVIO-DAVID commentano MARGHERITA e CRISTINA.

Daytime GRANDE FRATELLO 11 del 20/10/2010 – Giorno 3: ANGELICA è attratta da CLIVIO, CRISTINA si innervosisce, NORMA si reputa timida, PIETRO-CLIVIO-DAVID commentano MARGHERITA e CRISTINA.

  I ragazzi del Grande Fratello, sdraiati in salone sui divani decidono di fare qualche gioco di gruppo, la leader che traina tutti è la verace Guendalina. Si comincia con un gioco di memoria che consiste nel dire a turno un oggetto da portare in un’ipotetica valigia, ricordando di volta in volta la parola che è stata detta dal concorrente precendente: il giocatore che sbaglia dovrà subire una penitenza! Il primo a perdere è proprio il simpatico Nando, e per [...]