Benito Mussolini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Benito Mussolini

La scheda: Benito Mussolini

Fondatore del fascismo, fu Presidente del Consiglio del Regno d'Italia dal 31 ottobre 1922 al 25 luglio 1943. Nel gennaio 1925 assunse de facto poteri dittatoriali e dal dicembre dello stesso anno acquisì il titolo di Capo del governo primo ministro segretario di Stato. Divenne Primo Maresciallo dell'Impero il 30 marzo 1938 e fu capo della Repubblica Sociale Italiana dal settembre 1943 al 27 aprile 1945.

In 2.000 a corteo nostalgici a Predappio

In 2.000 a corteo nostalgici a Predappio

(ANSA) – PREDAPPIO (FORLI’-CESENA), 28 OTT – Una folla di ‘nostalgici’, stimata sulle 2.000 presenze, ha partecipato in mattinata a Predappio alla ricorrenza della ‘Marcia su Roma’, che il 28 ottobre 1922 portò al potere Benito Mussolini. I partecipanti, giunti con mezzi propri e pullman da diverse regioni d’Italia, si sono concentrati in Piazza Sant’Antonio per poi formare un corteo che, portando a braccio un tricolore di oltre una decina di [...]

96 anni fa, il 28 ottobre 1922, la marcia su Roma - L'inizio di un ventennio di cui non abbiamo un gran che da rimpiangere.

96 anni fa, il 28 ottobre 1922, la marcia su Roma - L'inizio di un ventennio di cui non abbiamo un gran che da rimpiangere.

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   96 anni fa, il 28 ottobre 1922, la marcia su Roma - L'inizio di un ventennio di cui non abbiamo un gran che da rimpiangere.   ...Insomma, hanno ragione quelli che dicono che Mussolini è, sì, colpevole di avere trascinato l’Italia e se stesso nella tragedia finale, ma nei suoi venti anni di governo aveva fatto anche cose buone? O hanno ragione invece quelli che dicono che era stato tutto un [...]

EVENTI: Benito Mussolini

L'11 aprile 1911 la sezione socialista di Forlì guidata da Mussolini votò l'autonomia dal PSI.

Nel 1937 la ONB sarà sostituita dalla gioventù italiana del littorio (GIL).

Il 31 ottobre 1937 inaugurò la nuova città di Guidonia, importante polo strategico di ricerche aeronautiche con il DSSE, e Pontinia il 13 novembre.

Il 2 gennaio 1937 venne siglato il cosiddetto gentlemen's agreement tra Italia e Regno Unito, col quale si definirono i diritti di entrata, uscita e transito nel Mediterraneo e si stabilì di evitare la modifica dello «status quo relativo alla sovranità nazionale dei territori del bacino del Mediterraneo», Spagna inclusa.

Il 3 dicembre 1937 venne stipulato a Bangkok un trattato di amicizia, commercio e navigazione col Siam (attuale Thailandia).

Il 7 maggio 1936 Mussolini ricevette da Vittorio Emanuele III la Gran Croce dell'Ordine militare di Savoia.

Il 24 luglio 1936 si accordò con Hitler per l'invio di contingenti militari in Spagna a sostegno di Francisco Franco, il cui colpo di Stato del 18 luglio aveva scatenato la guerra civile spagnola.

Il 19 gennaio 1939 la Camera dei deputati venne soppressa e sostituita dalla Camera dei Fasci e delle Corporazioni.

Il 22 maggio 1939 Galeazzo Ciano, ministro degli esteri italiano, firma il Patto d'Acciaio con la Germania, che sancisce ufficialmente la nascita di un'alleanza vincolante italo-tedesca.

Il 19 febbraio 1912 la Corte d'Appello di Bologna ridusse la pena a cinque mesi e mezzo e il successivo 12 marzo Mussolini venne rilasciato.

Nel 1915, con rito civile, sposò a Treviglio Rachele Guidi, figlia della nuova compagna di suo padre.

Il 29 marzo 1933 Mussolini incontrò a Roma il Ministro della Propaganda tedesco Joseph Goebbels.

Nel 1932, presumibilmente insieme a Giovanni Gentile (o comunque sotto la sua influenza), Mussolini scrisse la voce fascismo per l'enciclopedia Treccani, in cui precisava la dottrina del suo partito.

Il 23 febbraio 1917 fu ferito gravemente dallo scoppio di un lanciabombe durante un'esercitazione sul Carso.

Nel 1935, Mussolini decise di occupare l'Etiopia, provocando l'isolamento internazionale dell'Italia.

Nel 1935 si ha l'istituzione del sabato fascista.

Il 5 febbraio 1934 vennero istituite le 22 corporazioni.

Nel 1934 si tennero inoltre i primi littoriali della cultura e dell'arte e venne istituita, nell'ambito della terza edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, la Coppa Mussolini, premio antesignano del Leone d'oro.

Nel 1931 Mussolini esplicitò il proprio rifiuto della democrazia, definendo la disuguaglianza come «feconda e benefica» e in "Dottrina del Fascismo" scrisse che «regimi democratici possono essere definiti quelli nei quali, di tanto in tanto, si dà al popolo l'illusione di essere sovrano, mentre la vera effettiva sovranità sta in altre forze talora irresponsabili e segrete».

Nel 1930 l'Italia siglò un trattato di amicizia con l'Austria.

Nel novembre del 1907 ottenne l'abilitazione all'insegnamento della lingua francese e nel marzo 1908 gli venne assegnato un incarico come professore di francese presso il Collegio Civico di Oneglia, dove insegnò anche Italiano, Storia e Geografia.

Il 18 luglio 1908 fu arrestato per minacce a un dirigente delle organizzazioni padronali.

Il 6 febbraio 1909 si trasferì a Trento, capitale dell'irredentismo italiano, dove venne eletto segretario della Camera del Lavoro e diresse il suo primo quotidiano, L'avvenire del lavoratore.

L'11 febbraio 1929 Mussolini pose termine alla decennale questione romana, firmando col cardinale Pietro Gasparri i patti lateranensi, ratificati alla Camera in maggio.

Il 7 febbraio 1996 l'allora Ministro della Difesa, generale Domenico Corcione, sostenne davanti al Parlamento l'uso delle armi chimiche da parte italiana durante la guerra d'Etiopia.

Il 15 gennaio 1928 venne fondato l'Ente Italiano per le Audizioni Radiofoniche (EIAR) ente statale cui competeva in esclusiva la gestione del servizio pubblico radiofonico sul territorio nazionale.

Nel 1927 tutte le altre organizzazioni giovanili furono sciolte per legge, ad eccezione della Gioventù Italiana Cattolica.

Il 15 gennaio 1927 Winston Churchill, allora Cancelliere dello Scacchiere, fu accolto a Roma da Mussolini, che nel frattempo lanciò la campagna a sostegno della crescita demografica: gli scapoli furono tenuti a pagare una tassa speciale, in occasione dei matrimoni lo Stato elargì un premio in danaro agli sposi, e furono previsti prestiti, agevolazioni economiche (anche nel campo dell'educazione scolastica dei figli) ed esenzioni dalle tasse per le famiglie numerose (premi di natalità).

L'11 settembre 1926 egli attese che Mussolini uscisse dalla sua abitazione e gli lanciò una bomba a mano che colpì il tetto dell'auto del duce e scoppiò a terra ferendo otto persone.

Il 3 aprile 1926 venne abolito il diritto di sciopero e si stabiliva che i contratti collettivi potessero essere stipulati solo dai sindacati legalmente riconosciuti dallo Stato, in tale contesto, l'8 luglio 1926 venne costituito il Ministero delle Corporazioni, di cui Mussolini assunse la direzione.

Il 14 giugno 1925 il Presidente del Consiglio annunciò l'inizio della battaglia del grano.

Tra il 1925 e il 1926 furono varate le leggi fascistissime, ispirate dal giurista Alfredo Rocco.

Il 27 gennaio 1924 venne firmato il trattato di Roma tra Italia e Jugoslavia, col quale quest'ultima riconobbe all'Italia Fiume, annessa il 22 febbraio.

Il 10 giugno 1924 Matteotti venne sequestrato per mano di squadristi fascisti e di lui, per settimane, non ci fu più traccia.

Il 14 gennaio 1923 le camicie nere vennero istituzionalizzate attraverso la creazione della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale.

Nel febbraio del 1922 divenne primo ministro Luigi Facta, l'ultimo liberale prima di Mussolini, personaggio di modesto spessore.

Il 15 dicembre 1922 si istituì il Gran Consiglio del Fascismo.

Nel gennaio del 1921 la minoranza comunista usciva dal PSI per fondare il Partito Comunista d'Italia, ciò mise in allarme Mussolini perché i socialisti, ricollocatisi su posizioni più moderate, avrebbero potuto essere interpellati da Giolitti per una collaborazione governativa, escludendo in questo modo i fascisti dagli scenari politici principali.

Nel 1940, ritenendo ormai prossima la vittoria della Germania, fece entrare l'Italia nella seconda guerra mondiale.

Il 10 marzo 1940 Mussolini accoglie a Roma il ministro degli esteri tedesco Joachim von Ribbentrop e il successivo 18 marzo incontra Hitler al Brennero, ricevendo da entrambi forti pressioni ad entrare in guerra al fianco della Germania.

Il 27 settembre 1940 Italia, Germania e Giappone si uniscono nel Patto Tripartito, cui aderiranno anche nell'ordine, nel corso della guerra, Ungheria (20 novembre 1940), Romania (23 novembre), Slovacchia (24 novembre), Bulgaria (1º marzo 1941) e Jugoslavia (27 marzo).

Il 4 ottobre 1940 Mussolini incontra Hitler al Brennero per stabilire di comune accordo una strategia militare, tuttavia, il 12 ottobre i tedeschi prendono controllo della Romania, sita nella zona di influenza italiana e ricca di giacimenti petroliferi, senza avvisare gli Italiani.

Il 29 aprile 1942 Mussolini incontra Hitler a Salisburgo: durante questo colloquio i due capi di governo si accordano per scatenare a breve una grande offensiva in Africa settentrionale.

Nel 1944 verrà ribattezzato RAI (Radio Audizioni Italiane).

shariah che è nazismo e genocidio

shariah che è nazismo e genocidio

Paolo Savona Rola‏ @MinistroEconom1 6 ott Chiedo una cortesia agli amici Dombrovskis e Moscovici: la prossima volta la "letterina" stampatela in carta più morbida. Grazie. 219 risposte 1.089 Retweet 2.610 Mi piace Paolo Savona Rola ha ritwittato Paolo Savona Rola‏ @MinistroEconom1 7 h7 ore fa È da sette anni che ve lo diciamo. Non ci avete voluto ascoltare. Anzi, ora che il cambiamento è in atto, [...]

Gdf in sede Casapound, fatta ispezione

Gdf in sede Casapound, fatta ispezione

(ANSA) – ROMA, 26 OTT – La Guardia di Finanza ha effettuato oggi l’ispezione nella sede di Casapound in via Napoleone III saltata il 22 ottobre in seguito all’opposizione dei militanti di estrema destra e disposta dalla Corte dei Conti che indaga sul danno erariale prodotto dall’occupazione dell’edificio del Demanio. “Si è svolta nella massima tranquillità – ha scritto il leader di Casapound Simone Di Stefano su twitter – Come da verbale [...]

Ok a doppia manifestazione a Predappio

Ok a doppia manifestazione a Predappio

(ANSA) – PREDAPPIO (FORLÌ-CESENA), 25 OTT – Predappio ospiterà domenica prossima due manifestazioni entrambe legate alla data del 28 ottobre. In mattinata sarà la volta dei “nostalgici” per la 94/a ricorrenza della marcia su Roma che, il 28 ottobre 1922, portò al potere Mussolini e il fascismo. Nel pomeriggio spazio alla manifestazione voluta dall’Anpi per celebrare la liberazione della città natale del duce, avvenuta il 28 ottobre 1944, da [...]

Anpi, ok a nostro corteo a Predappio

Anpi, ok a nostro corteo a Predappio

(ANSA) – BOLOGNA, 23 OTT – L’Anpi manifesterà, a teatro e in piazza, a Predappio (Forlì-Cesena) domenica 28 ottobre, nel giorno dell’anniversario della liberazione dall’occupazione nazifascista del paese natio di Benito Mussolini. Lo conferma all’ANSA Miro Gori, presidente dell’Anpi di Forlì-Cesena, che spiega di aver avuto un primo ok da ambienti della Questura alle iniziative organizzate. “Non abbiamo ancora formalmente presentato denuncia [...]

Le reazioni di Lory all'eliminazione

Le reazioni di Lory all'eliminazione

"fate un bel gioco ma dovete essere più veri!"

Europee:Di Maio,a gennaio nuovo progetto

Europee:Di Maio,a gennaio nuovo progetto

(ANSA) – ROMA, 21 OTT – Vogliamo creare un nuovo gruppo europeo: a gennaio pensiamo a un manifesto per mettere insieme nuove forze che stanno nascendo ovunque. I Verdi hanno un loro gruppo e non abbiamo avuto interlocuzioni positive. L’idea è un gruppo che abbia unito i delusi di destra e sinistra”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio, a “Mezz’ora in più”, su Rai 3. “Un progetto – ha aggiunto – contro chi ha deluso a destra e a [...]

Alessandra Mussolini minaccia querele per chi offende il Duce? Forse è il caso che legga questo: ecco i telegrammi con cui Benito Mussolini (criminale, assassino e vigliacco) ordina le stragi in Etiopia

Alessandra Mussolini minaccia querele per chi offende il Duce? Forse è il caso che legga questo: ecco i telegrammi con cui Benito Mussolini (criminale, assassino e vigliacco) ordina le stragi in Etiopia

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Alessandra Mussolini minaccia querele per chi offende il Duce? Forse è il caso che legga questo: ecco i telegrammi con cui Benito Mussolini (criminale, assassino e vigliacco) ordina le stragi in Etiopia   Mussolini il criminale assassino: i telegrammi del Duce in cui si ordinano le stragi in Etiopia Raccolti nel volume "I gas di Mussolini", sono la perfetta risposta ad Alessandra Mussolini che [...]

La Norvegia si scusa con le sue donne che amarono i nazisti

La Norvegia si scusa con le sue donne che amarono i nazisti

Il primo ministro della Norvegia Erna Solberg ha rivolto le scuse ufficiali del governo a tutte le donne norvegesi che durante la Seconda guerra mondiale ebbero rapporti con i soldati tedeschi e che per questo furono punite anche duramente al termine del conflitto. Lo riporta la Bbc.     La Norvegia fu invasa dalle forze naziste nell’aprile del 1940 e si ritiene che circa 50.000 donne norvegesi ebbero rapporti intimi con i soldati tedeschi, incoraggiati in [...]

FOTO: Benito Mussolini

Mussolini in una fotografia del 1897, all'età di 14 anni, all'epoca studente delle scuole magistrali di Forlimpopoli

Mussolini in una fotografia del 1897, all'età di 14 anni, all'epoca studente delle scuole magistrali di Forlimpopoli

Foto segnaletica di Mussolini nel periodo svizzero (1903), quando fu arrestato dalla polizia elvetica perché sprovvisto di documento d'identità: Il cartello riporta l'erronea dicitura Mussolini Benedetto

Foto segnaletica di Mussolini nel periodo svizzero (1903), quando fu arrestato dalla polizia elvetica perché sprovvisto di documento d'identità: Il cartello riporta l'erronea dicitura Mussolini Benedetto

Mussolini nella veste di direttore dell'Avanti! (1912-1914), quotidiano del Partito Socialista Italiano

Mussolini nella veste di direttore dell'Avanti! (1912-1914), quotidiano del Partito Socialista Italiano

Mussolini mentre viene arrestato a Roma l'11 aprile 1915 dopo un comizio a favore dell'intervento dell'Italia nella guerra.

Mussolini mentre viene arrestato a Roma l'11 aprile 1915 dopo un comizio a favore dell'intervento dell'Italia nella guerra.

Mussolini con l'uniforme dei Bersaglieri (1915) durante la prima guerra mondiale

Mussolini con l'uniforme dei Bersaglieri (1915) durante la prima guerra mondiale

Mussolini convalescente all'ospedale militare dopo un incidente occorso durante un'esercitazione (1917)

Mussolini convalescente all'ospedale militare dopo un incidente occorso durante un'esercitazione (1917)

Mussolini caporale in una trincea sul Carso

Mussolini caporale in una trincea sul Carso

Mimmo Lucano confinato nella sua terra come nel fascismo

Mimmo Lucano confinato nella sua terra come nel fascismo

Nel periodo fascista la Calabria è stata terra di confinati politici. La Calabria era considerata terra lontana, senza strade, con mulattiere e con una popolazione al 90% analfabeta. Il terreno ideale per mandarvi confinati di ogni genere e tenerli così fuori dal mondo. Fu così che centinaia di antifascisti, intellettuali, ribelli vennero mandati in sperduti paesi di montagna, da dove riuscirono a uscire solo alla fine della dittatura. Basta leggere “Il [...]

Anpi festeggia 'liberazione Predappio'

Anpi festeggia 'liberazione Predappio'

(ANSA) – FORLI’, 16 OTT – Una richiesta avanzata dall’Anpi nazionale al prefetto di Forlì-Cesena e alla magistratura affinché “venga impedita, in quanto totalmente illegale” la manifestazione a Predappio dei nostalgici per il 28 ottobre, anniversario della ‘marcia su Roma’, che nel 1922 portò al potere Benito Mussolini e il fascismo. E la concessione invece all’Anpi di una piazza di Predappio per celebrare “un altro 28 ottobre. Quello che [...]

Val Susa, striscione protesta CasaPound

Val Susa, striscione protesta CasaPound

(ANSA) – TORINO, 16 OTT – Uno striscione contro la polizia francese e i migranti è stato affisso, nella notte a Cesana, sulla statale che porta al Monginevro e quindi al confine di stato, da un gruppo di militanti del partito di estrema destra CasaPound. “Gendarmerie & Refugees Not Welcome” è scritto in risposta ai fatti di venerdì scorso, quando una pattuglia di agenti transalpini avrebbe scaricato due migranti in territorio italiano, come ha [...]

German Moon, serie su ex nazisti a Nasa

German Moon, serie su ex nazisti a Nasa

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – La storia mai raccontata delle famiglie tedesche e ex scienziati nazisti che collaborarono alle imprese americane della Nasa nella corsa alla Luna è al centro di una serie, German Moon, annunciata il 15 ottobre, che si comincerà a girare nel 2019/2020. E’ una coproduzione italo-tedesca tra la Wildside di Mario Gianani e Lorenzo Mieli con Lorenzo Gangarossa, Beta Film e Zeitsprung. E’ in preparazione con gli sceneggiatori e [...]

Haddad, Bolsonaro abbraccia il nazismo

Haddad, Bolsonaro abbraccia il nazismo

(ANSA) – SAN PAOLO, 12 OTT – Fernando Haddad alza il tiro contro Jair Bolsonaro. Nella prima giornata della campagna elettorale in vista del ballottaggio del 28 ottobre, il candidato presidente del Partito dei Lavoratori (Pt) ha accusato il suo rivale di “abbracciare il nazismo”. “Bolsonaro è la violenza, la pallottola, la mancanza di rispetto”, ha detto oggi in una conferenza stampa il delfino di Lula da Silva, secondo il quale il suo rivale [...]

Anpi, vietare corteo Predappio il 28/10

Anpi, vietare corteo Predappio il 28/10

(ANSA) – BOLOGNA, 12 OTT – “Celebrare la marcia su Roma e Benito Mussolini vuol dire celebrare il fascismo. Consentire la celebrazione della marcia su Roma e di Mussolini significa disattendere e violare il dettato della Costituzione”. Con questa motivazione l’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia, chiede alle autorità forlivesi di vietare il corteo previsto a Predappio, paese natale di Benito Mussolini, nel giorno della ricorrenza [...]

Sandra Milo: Mussolini e la Dc fecero tantissimo per il cinema

Sandra Milo: Mussolini e la Dc fecero tantissimo per il cinema

Roma, (askanews) - "Una politica disumanizzata, Mussolini fece tantissimo per il cinema, per la cultura, per l'immagine dell'Italia. Ma non parliamo di quello che ha fatto la Democrazia Cristiana. Io non sono mai stata di quel partito, però devo ammettere che hanno fatto delle cose straordinarie il cinema era aiutato in tutti i modi": così Sandra Milo, al secolo Salvatrice Elena Greco, che con i suoi 85 anni compiuti l'11 marzo di governi e registi ne ha [...]

Camicie nere su lapide Forze Armate

Camicie nere su lapide Forze Armate

(ANSA) – SAVONA, 8 OTT – Una lapide in memoria di tutti i caduti delle Forze Armate durante la Seconda Guerra Mondiale sulla quale, tra Alpini e Carabinieri, sono comparse anche le Camicie Nere. Accade a Savona, dove la lapide è stata presentata sabato mattina all’interno del cimitero cittadino. Quella lapide, con un’altra che elenca i vari teatri di guerra, è stata voluta dall’Opera Nazionale Caduti Senza Croce per integrare un piccolo complesso [...]

Sala negata CasaPound, gip archivia

Sala negata CasaPound, gip archivia

(ANSA) – PESARO, 7 OTT – Nessun abuso d’ufficio da parte del sindaco Matteo Ricci nella vicenda della sala comunale negata a Casapound per la presentazione di un libro lo scorso dicembre a Pesaro. Il gip ha accolto la richiesta di archiviazione del fascicolo fatta dalla Procura, rigettando l’opposizione del legale di CasaPound. “L’ipotesi investigativa iniziale sostenuta dal denunciante – scrive il gip – muove dall’assunto che sia stata negata [...]

Stadio Castellani live

Stadio Castellani live

Empoli-Roma ore 20.30