Borsa Italiana

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Borsa Italiana

La scheda: Borsa Italiana

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate al 29 dicembre 2017, si attesta a 644,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.


Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate al 29 dicembre 2017, si attesta a 644,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate al 29 dicembre 2017, si attesta a 644,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate al 29 dicembre 2017, si attesta a 644,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate al 29 dicembre 2017, si attesta a 644,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Piazza Affari fa meglio del resto d'Europa

Piazza Affari fa meglio del resto d'Europa

(Teleborsa) - Giornata strepitosa per Piazza Affari, che fa meglio degli altri euro listini mentre dall'altra parte dell'oceano si registra un andamento positivo di Wall Street. In stand-by, almeno per il momento, l'ansia da elezioni che ieri sembrava aver preso il sopravvento dopo le dichiarazioni - poi ritrattate - del numero uno della Commissione europea, Jean Claude Juncker, secondo il quale il voto del prossimo 4 marzo potrebbe portare ad un Governo non [...]

Borsa: Milano chiude in testa Europa

Borsa: Milano chiude in testa Europa

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – Piazza Affari ha chiuso la seduta in testa alle altre borse europee (Ftse Mib +0,93% a 22.672 punti), archiviando le parole sul prossimo voto in Italia del presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker, pesanti nella vigilia per il listino. Nella norma gli scambi, per 2,3 miliardi di euro di controvalore. Sugli scudi Snam (+3,86%), con la raccomandazione d’acquisto di Deutsche Bank, seguita da Bper (+3,8%), Italgas [...]

Rcs in denaro a Piazza Affari dopo le dichiarazioni di Cairo

Rcs in denaro a Piazza Affari dopo le dichiarazioni di Cairo

(Teleborsa) - Si mette in mostra a Piazza Affari il titolo Rcs, registrando un forte guadagno del 4,98% dopo le dichiarazioni del presidente e amministratore delegato Urbano Cairo.  “Il 2017 è stato un anno importante con una significativa crescita della marginalità”, ha detto il top manager a margine della presentazione del Corriere Innovazione, nuovo mensile allegato al quotidiano, aggiungendo che da quando è arrivato lui (18 mesi fa) il debito del [...]

Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,93%)

Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,93%)

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – Chiusura positiva per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,93% a 22.672 punti.

Borsa: Milano regina d'Europa (+1%)

Borsa: Milano regina d'Europa (+1%)

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – E’ Piazza Affari la regina d’Europa (+1%) davanti a Francoforte (+0,18%), Parigi (+0,06%), Londra (-0,26%) e Madrid (-0,7%) sulla scia del rialzo di Wall Street dopo un avvio incerto. Stabile a 140,2 punti lo spread, salito oggi fino a 142 punti, con una variazione di 3,8 punti base dei Btp rispetto ai Bund tedeschi, mentre il dollaro scende a quota 1,23 sull’euro e il petrolio è in lieve rialzo a 62,24 dollari al barile. [...]

Borsa: Europa cauta, Milano +0,9%

Borsa: Europa cauta, Milano +0,9%

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – Si confermano caute e prive di una direzione le principali borse europee dopo l’avvio incerto di Wall Street ad eccezione di Milano (Ftse Mib +0,92%), che svetta a fronte del calo di Londra (-0,17%) e Madrid (-0,62%) e dei timidi rialzi di Parigi (+0,05%) e Francoforte (+0,3%). In calo a 1,23 il dollaro sull’euro, mentre il differenziale tra Btp e Bund ridiscende a quota 140 punti base, dopo essere salito fino a 142, con una [...]

1 minuto in Borsa 23 febbraio 2018

1 minuto in Borsa 23 febbraio 2018

(Teleborsa) - Giornata all'insegna della cautela per i listini azionari europei. Ottima invece la performance di Piazza Affari, che prende un largo vantaggio rispetto al resto d'Europa. Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, vola Snam, con una marcata risalita del 2,73%. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Recordati, che prosegue le contrattazioni a -1,16%. Torna a salire lo spread, attestandosi a 142 punti, con un aumento di 5 [...]

Piazza Affari resiste alle vendite grazie agli energetici

Piazza Affari resiste alle vendite grazie agli energetici

(Teleborsa) - Sessione erratica per Piazza Affari in un'Europa generalmente debole. Partito in territorio negativo, il listino milanese ha scelto la via dei guadagni trainato dall'avanzata dei titoli energetici, sostenuti a loro volta dalla nuova fiammata del greggio sull'inatteso calo delle scorte in USA e da una serie di giudizi positivi da parte degli analisti.  In stand-by, almeno per il momento, l'ansia da elezioni che ieri sembrava aver preso il [...]

Saras corre a Piazza Affari

Saras corre a Piazza Affari

(Teleborsa) - Saras mette il turbo nell'ultima seduta della settimana. Le azioni della società attiva nel settore della raffinazione sta guadagnando quasi 6 punti percentuali a 1,744 euro, spinte dal rialzo delle quotazioni del petrolio e da una promozione. UBS ne ha migliorato il giudizio a "buy" e il target price a 2,20 euro.

FOTO: Borsa Italiana

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/03/Flag_of_Italy.svg/20px-Flag_of_Italy.svg.png

L'ingresso di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano dal 1932

L'ingresso di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano dal 1932

Borsa: Europa debole, sale lo spread

Borsa: Europa debole, sale lo spread

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – Borse europee deboli a metà seduta con Madrid maglia nera (-0,8%), in scia alle vendite su Inditex (-5,8%, ‘tagliata’ da Jp Morgan) e Iag (-4,6% nonostante i conti in crescita). Londra cede lo 0,1%, Parigi lo 0,2%, Milano e Francoforte sono invariate. L’Eurostat ha confermato il dato sull’inflazione a gennaio (+1,3%), lasciando gli investitori ad interrogarsi sull’evoluzione dei tassi. In assenza di dati macro [...]

Spread Btp-bund torna sopra 140 punti, Milano poco mossa

Spread Btp-bund torna sopra 140 punti, Milano poco mossa

 Il differenziale di rendimento fra il btp decennale italiano e il Bund tedesco torna sopra i 140 punti base fino a 140,73, superando il picco segnato ieri dopo i timori espressi dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker a proposito del voto in Italia anche per effetto dell’operazione sul mercato primario che ha visto il collocamento di 4 miliardi di titoli da parte del Tesoro. Il decennale italiano ha un rendimento del 2,07%. Tesoro fa il [...]

Piazza Affari sceglie la via dei guadagni trainata dai titoli energetici

Piazza Affari sceglie la via dei guadagni trainata dai titoli energetici

(Teleborsa) - Piazza Affari sceglie la via dei guadagni dopo un avvio poco mosso, in un'Europa indecisa nonostante l'intonazione positiva dell'azionario asiatico e di Wall Street. A trainare il listino italiano l'avanzata dei titoli energetici, sostenuti a loro volta dalla nuova fiammata del greggio sull'inatteso calo delle scorte in USA e da una serie di giudizi positivi da parte degli analisti.  In stand-by, almeno per il momento, l'ansia da elezioni che [...]

Borse europee svogliate. A Piazza Affari sale l'ansia da elezioni

Borse europee svogliate. A Piazza Affari sale l'ansia da elezioni

(Teleborsa) - Partenza debole per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, che non sembrano seguire l'intonazione positiva dell'azionario asiatico e di Wall Street. Scarna l'agenda macroeconomica che prevede solo i prezzi al consumo in Eurozona, mentre gli operatori continuano a riflettere sui Verbali dell'ultima riunione di politica monetaria della Banca Centrale Europea dai quali è emersa una certa cautela nel mutare la forward guidance nonostante i [...]

Borsa: Milano sale con utility, bene Tim

Borsa: Milano sale con utility, bene Tim

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – Piazza Affari si muove attorno alla parità dopo i primi scambi, con il Ftse Mib che sale dello 0,38%. Sostengono il listino i titoli del comparto energetico e delle utilities con Saipem (+2,24%), Snam (+1,52%), Tenaris (+1,07%), Enel (+1,08%) e Terna (+1%). Bene anche Tim (+1,42%), che beneficia dello stop alla joint-venture con Canal+, mentre tra i bancari si mettono in luce Banco Bpm (+1,19%) e Bper (+1%). Qualche debolezza per il [...]

Borsa: Milano apre poco mossa (+0,02%)

Borsa: Milano apre poco mossa (+0,02%)

(ANSA) – MILANO, 23 FEB – Avvio di seduta poco mosso per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in rialzo dello 0,02%, a 22.469 punti.

Borsa Italiana, in forte crescita il controvalore degli scambi del 22/02/2018

Borsa Italiana, in forte crescita il controvalore degli scambi del 22/02/2018

(Teleborsa) - Dai dati ufficiali di chiusura di Borsa Italiana, risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,39 miliardi di euro, con un incremento di ben 447,5 milioni, pari al 23,01%, rispetto ai precedenti 1,94 miliardi. I volumi scambiati sono passati da 0,95 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 1,53 miliardi. A fronte dei 226 titoli scambiati, sono giunte richieste di acquisto per 67 azioni. In lettera [...]

Borse europee caute. In rosso Milano

Borse europee caute. In rosso Milano

(Teleborsa) - Piazza Affari chiude la seduta in netto ribasso mentre le altre borse europee consolidano le basi precedenti. Brilla invece Wall Street nonostante i timori per una politica monetaria più aggressiva del previsto da parte della Federal Reserve. Dai verbali dell'ultimo meeting del FOMC sono emersi toni più "aggressivi" grazie al miglioramento dei fondamentali economici. Non hanno aiutato le statistiche diffuse in mattinata: l'IFO tedesco è [...]

Borsa: Milano in calo è peggiore Europa

Borsa: Milano in calo è peggiore Europa

(ANSA) – MILANO, 22 FEB – La Borsa di Milano (-0,8%) indossa la maglia nera in Europa ma riduce il calo accumulato con le parole del presidente della Commissione Ue, Jean Claude Junker, sugli scenari dopo il voto in Italia. I listini europei, dopo un andamento in costante calo, hanno ridotto il calo in scia con il rialzo di Wall Street. Il rendimento del Btp è in rialzo del 2,06% e lo spread con il Bund tedesco chiude a 137 punti rispetto ai 134 dell’avvio. [...]

Borsa: Europa chiude debole

Borsa: Europa chiude debole

(ANSA) – MILANO, 22 FEB – Le Borse europee riducono le perdite verso la fine della seduta e chiudono in ordine sparso, spinte dall’andamento positivo di Wall Street. L’indice d’area Stoxx 600 chiude in calo dello 0,20%. In negativo Londra che cede lo 0,4% ed il Ftse 100 a 7.252 punti. Piatta Francoforte a -0,07 con il Dax a 12,461 punti, in positivo Parigi che cresce dello 0,13% e con il Cac-40 a 5.309 punti.