Borsa valori di Milano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Borsa Italiana

La scheda: Borsa Italiana

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.


Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Borsa: Milano chiude a +0,47%

Borsa: Milano chiude a +0,47%

(ANSA) – MILANO, 13 LUG – Piazza Affari chiude in rialzo. Il Ftse Mib sale dello 0,47% a 21.892 punti.

Borsa:Europa rialzo dopo Ny,Milano +0,4%

Borsa:Europa rialzo dopo Ny,Milano +0,4%

(ANSA) – MILANO, 13 LUG – Le Borse europee si confermano in rialzo con l’apertura di Wall Street debole mentre è in atto una tregua sui dazi tra Cina e Stati Uniti. L’indice d’area Stoxx 600 sale di un quarto di punto con acquisti su industriali e automobilistici. Londra sale dello 0,33%, Parigi dello 0,44% e Francoforte dello 0,41%. Sugli stessi livelli Milano che sale dello 0,43% con il Ftse Mib a 21.880 punti. Mentre resta debole Madrid (-0,24%). Lo [...]

Borsa Milano cresce (+0,3%) con Ferrari

Borsa Milano cresce (+0,3%) con Ferrari

(ANSA) – MILANO, 13 LUG – Primi scambi in terreno positivo per Piazza Affari, che sale dello 0,33%, in linea con i mercati internazionali. Le Borse tirano il fiato, auspicando un allentamento delle tensioni fra Usa e Cina in tema dazi. Fra i titoli in crescita ci sono Ferrari (+1,9%), St (+1,5%), Moncler (+1,2%) e Leonardo (+1,1%), mentre sono sotto pressione Tim (-1,4%), Bper (-0,5%), Pirelli (-0,7%) e Azimut (-0,65%). Fuori dal listino principale sale [...]

Borsa: Europa apre in crescita

Borsa: Europa apre in crescita

(ANSA) – MILANO, 13 LUG – Apertura in crescita per le principali Borse europee. Francoforte ha avviato le contrattazioni guadagnando lo 0,45% a quota 12.549 punti e Milano in rialzo dello 0,43% a 21.882 punti. Sullo stesso ordine di grandezza Parigi (+0,41% a 5.428 punti). Dopo i primi scambi, Londra sale dello 0,66% a 7.700 punti.

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,43%)

Borsa: Milano apre in rialzo (+0,43%)

(ANSA) – MILANO, 13 LUG – Piazza Affari ha aperto in rialzo l’ultima seduta della settimana. Il Ftse Mib ha avviato gli scambi in crescita dello 0,43% a 21.882 punti.

Borsa Milano tiene, giù Autogrill e Tim

Borsa Milano tiene, giù Autogrill e Tim

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Dopo le paure della guerra dei dazi, Borse europee in positivo sostenute anche da Wall street: Milano è stata tra le più caute, con l’indice Ftse Mib che ha chiuso in aumento dello 0,38% a 21.790 punti e l’Ftse All share in crescita dello 0,41% a quota 23.992. In Piazza Affari a guidare i rialzi sono stati i titoli Fincantieri (+4,7%), Brembo (+2,1%), Terna, Moncler e Ferrari, tutti in aumento dell’1,9%. Piatte Eni e [...]

Tim scivola in Piazza Affari, -2,7%

Tim scivola in Piazza Affari, -2,7%

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Prosegue il momento difficile di Tim in Borsa: il titolo ha chiuso in calo del 2,7% a 0,614 euro, ai minimi da quasi cinque anni. Nelle ultime tre sedute il ribasso è del 6%, in due mesi di quasi il 30%. Il gruppo Tlc nei giorni scorsi era stato oggetto di un peggioramento del rating (da neutral a sell) da parte degli analisti di Ubs che hanno ridotto il prezzo obiettivo da 0,83 a 0,59 euro e anche di un report negativo di Credit [...]

Organizzazione: Borsa Italiana

Location: Londinese.

Location: Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.

Industria: Finanziario.

Borsa Milano chiude in rialzo, +0,38%

Borsa Milano chiude in rialzo, +0,38%

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Seduta leggermente positiva per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha chiuso in aumento dello 0,38% a 21.790 punti.

Borsa: Milano in rialzo, male Fca e Tim

Borsa: Milano in rialzo, male Fca e Tim

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – La Borsa di Milano (+0,2%) torna in terreno in positivo, allineandosi con gli altri listini del Vecchio Continente. Migliorano le banche, all’indomani delle decisioni della vigilanza bancaria che fa capo alla Bce sui crediti deteriorati. Positiva l’asta dei titoli di Stato con il Tesoro che ha veduto 6,5 miliardi di euro di Btp con rendimenti in crescita. Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 232 punti con il rendimento del [...]

FOTO: Borsa Italiana

Borsa_Italiana_SpA

Borsa_Italiana_SpA

Borsa_Italiana_S.p.A.

Borsa_Italiana_S.p.A.

Borsa_italiana

Borsa_italiana

Borsa_Italiana_s.p.a.

Borsa_Italiana_s.p.a.

Piazza_Affari

Piazza_Affari

Borsa_Italiana

Borsa_Italiana

L'ingresso di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano dal 1932

L'ingresso di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano dal 1932

Borsa: Milano apre in rialzo dello 0,21%

Borsa: Milano apre in rialzo dello 0,21%

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Apertura in positivo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha avvito le contrattazioni in rialzo dello 0,21% a 21.753 punti.

Borsa: Milano maglia nera, cede Cnh

Borsa: Milano maglia nera, cede Cnh

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – Gli spettri della guerra commerciale tra Usa e Cina, rinfocolati da ipotesi di nuovi prodotti cinesi nel mirino americano, indeboliscono le Borse. Milano (-1,58%) è maglia nera con Madrid (-1,57%). Colpito in tutto il vecchio continente, l’automotive soffre anche in Italia: cede la galassia del Lingotto, con Cnh (-4,92% a 8,7 euro, ai minimi dal marzo 2017), Exor (-3,28%), Fca (-3,05%) e Ferrari (-0,89%). Fuori dal Ftse Mib la [...]

Borsa: Milano chiude in calo dell'1,58%

Borsa: Milano chiude in calo dell'1,58%

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – L’indice principale della Borsa di Milano, il Ftse Mib, chiude in flessione dell’1,58%, a quota 21.708 punti.

Borsa: in Europa soffre auto, Fca -3%

Borsa: in Europa soffre auto, Fca -3%

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – Le nuove tensioni sui dazi tra Stati Uniti e Cina fanno soffrire le borse europee e se l’indice paneuropeo Euro Stoxx 600 cede l’1,2%, a flettere in modo più deciso sono i settori dei materiali (-2,2%), dell’energia (-2%) e dell’automotive (-1,96%). In particolare cedono le auto tout cout: Fca (-3%), Renault (-2,8%), Volkswagen (-2,6%), Porsche (-2,1%), Bmw (-2%), Daimler (-1,95%), Ferrari (-1,1%) e Peugeot (-0,99%).

Borse Europa soffrono, Milano cede 1,44%

Borse Europa soffrono, Milano cede 1,44%

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – Giornata di vendite sulle Borse europee a causa della nuova ondata di dazi allo studio negli Stati Uniti contro la Cina. Londra fa i conti anche con i guai del governo legati all’addio di due ministri e cede l’1,18%. Cali analoghi per Parigi (-1,24%) e Madrid (-1,2%). Francoforte perde l’1,3%, mentre Milano è la peggiore e cede l’1,44%. I futures indicano un’apertura negativa anche per Wall Street. In Piazza Affari sono [...]

Borsa: dazi Usa-Cina pesano su Milano

Borsa: dazi Usa-Cina pesano su Milano

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – La guerra commerciale fra Stati Uniti e Cina pesa anche in Piazza Affari che, in linea alle altre Borse mondiali, è in calo. Il Ftse Mib perde l’1,6% a 21.700 punti. Tranne Luxottica, che naviga sulla parità, tutti gli altri titoli sono in perdita. Quelli più sotto pressione sono Cnh (-3,6%), Azimut (-3,1%), Exor (-3,2%) e Tenaris (-3,2%). Fuori dal listino principale, la Juventus cede il 4%, all’indomani dell’acquisto di [...]

Borsa: Europa apre in calo, Londra -0,8%

Borsa: Europa apre in calo, Londra -0,8%

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – Apertura in rosso per le Borse europee. Francoforte ha avviato le contrattazioni in calo dello 0,82% a 12.506 punti, Milano in perdita dello 0,77% a 21.888 punti e Parigi in ribasso dello 0,75% a 5.393 punti. Dopo i primi scambi scendono pure Londra (-0,87% a 7624 punti) e Madrid (-0,84% a 9.800 punti).

Borsa: Milano apre in calo dello 0,77%

Borsa: Milano apre in calo dello 0,77%

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – Apertura in calo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha avvito le contrattazioni in perdita dello 0,77% a 21.888 punti.

Borsa: guerra dazi affossa Asia

Borsa: guerra dazi affossa Asia

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – La guerra dei dazi affossa i mercati asiatici. Gli Stati Uniti stanno mettendo a punto una nuova tranche di limitazioni all’importazione di prodotti cinesi, dopo quella entrata in vigore il 6 luglio, e le Borse di Shanghai e Shenzhen reagiscono perdendo rispettivamente il 2,46% e il 3%. Sotto pressione anche Hong Kong, che cede l’1,7%. Tokyo ha chiuso in calo dell’1,19%: lo yen si sta rivalutando sul dollaro, poco sopra quota [...]

Borsa: Milano poco mossa con Tim, banche

Borsa: Milano poco mossa con Tim, banche

(ANSA) – MILANO, 10 LUG – Seduta debole per Piazza Affari con il Ftse Mib che chiude in lieve rialzo a +0,11% a 22.057 punti. Ad incidere le vendite su Tim (-2,48% a 0,63 euro) oggetto di una raccomandazione di vendita (sell da neutral) da parte degli analisti di Ubs, che hanno ridotto il target price da 0,83 a 0,59 euro. Male anche bancari con Bper che perde l’1,94% e, a seguire, Unicredit e Intesa (entrambe -1,6%). Tra i titoli sotto la lente Carige [...]