Borsa valori di Milano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Borsa Italiana

La scheda: Borsa Italiana

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.


Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Andrea Sironi, presidente
Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato
Borsa Italiana è una società che gestisce il mercato finanziario italiano, comunemente noto come Borsa di Milano che fu fondata nel 1808 ed è la nona più antica borsa del mondo (dietro Francoforte, Amsterdam, Copenaghen, Parigi, Vienna, Dublino, Bruxelles e Londra) e la sedicesima più importante del mondo.
La società è nata nel 1998 dalla privatizzazione dei mercati di borsa.
Dal 23 giugno 2007, a seguito della fusione con la Borsa di Londra (London Stock Exchange plc), Borsa Italiana S.p.A. è parte del London Stock Exchange Group, holding che controlla il 100% di Borsa Italiana S.p.A. e il 100% di London Stock Exchange plc., che - nel marzo del 2016 - ha annunciato il progetto di fusione con Deutsche Boerse.
Nel 2017 la Borsa di Milano, preceduta solo da quella di Atene, in rialzo del 24,7%, è stata la seconda migliore in Europa grazie all'indice Ftse All Share che è salito del 15,6%.
Cresce il peso di Borsa Italiana sul totale dell'economia dell'Italia, infatti la capitalizzazione complessiva delle società quotate ad aprile 2018, si attesta a 688,3 miliardi, in crescita del 22,7% rispetto ai 524,9 miliardi di fine 2016. La capitalizzazione di Piazza Affari - indica la Review annuale di Borsa Italiana - è pari al 37,8% del Pil, contro il 31,8% del 2016 e il 34,8% del 2015.

Alitalia: incontro commissari-a.d Fs

Alitalia: incontro commissari-a.d Fs

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – Un incontro tecnico, secondo quanto si apprende, si è svolto in mattinata tra l’a.d. di FS, Gianfranco Battisti, e i commissari di Alitalia. Le Ferrovie hanno presentato venerdì scorso una manifestazione di interesse non vincolante per la compagnia e da qualche giorno sono entrati nella ‘data room’ per esaminare i conti.

Oro:prezzo in calo a 1225 dollari

Oro:prezzo in calo a 1225 dollari

(ANSA) – ROMA, 16 OTT – Lieve calo per il prezzo dell’oro sui mercati. Il metallo con consegna immediata quota 1225 dollari l’oncia, con un ribasso dello 0,15%.

Petrolio: Aie taglia stime domanda

Petrolio: Aie taglia stime domanda

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – L’Agenzia internazionale dell’energia ha tagliato le sue stime sulla domanda globale di petrolio a causa delle minacce alla crescita, avvertendo che i prezzi resteranno alti di fronte a una capacità di produzione di ‘riserva’ limitata. L’Aie ha tagliato la previsione di circa 110.000 barili al giorno sia per il 2018 e il 2019, a 1,3 e 1,4 milioni rispettivamente. Pesano le ostruzioni all’offerta da parte di Paesi come il [...]

Borsa: Milano corre (+1%) con le banche

Borsa: Milano corre (+1%) con le banche

(ANSA) – MILANO, 12 OTT – La Borsa di Milano corre e, dopo i primi scambi, fa registrare un rialzo dell’1% a 19.522 punti, in linea con gli altri listini del Vecchio continente. I mercati risalgono la china rapidamente dopo il secondo tonfo consecutivo di Wall Street. A sostenere Piazza Affari sono le banche con Carige (+8,7%) che vola dopo il cda. Si allenta la tensione anche sullo spread tra Btp e Bund che ha aperto sotto i 300 punti a quota 298 con il [...]

Petrolio: chiude in forte calo a Ny

Petrolio: chiude in forte calo a Ny

(ANSA) – NEW YORK, 11 OTT – Il petrolio chiude in forte calo a New York, dove le quotazioni perdono il 3,01% a 70,97 dollari al barile.

Borsa: Wall Street apre negativa

Borsa: Wall Street apre negativa

(ANSA) – NEW YORK, 10 OTT – Apertura in territorio negativo per Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,10% a 26.406,49 punti, il Nasdaq cede lo 0,54% a 7.696,11 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,28% a 2.872,75 punti.

Petrolio: in calo a Ny a 74,61 dollari

Petrolio: in calo a Ny a 74,61 dollari

(ANSA) – NEW YORK, 10 OTT – Petrolio in calo a New York, dove le quotazioni perdono lo 0,47% a 74,61 dollari al barile.

Borsa:Milano a +0,8%, spread a 269 punti

Borsa:Milano a +0,8%, spread a 269 punti

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Piazza affari prende fiato dopo un mattinata in luce con il Ftse Mib che lima i guadagni ad un +0,8% a 20.895 punti nonostante le nuove rassicurazioni dall’Ecofin del ministro dell’Economia, Giovanni Tria . Mentre spread tra btp e bund è piantato in area 269 punti base con il rendimento del decennale italiano al 3,17%. Si confermano il buon passo degli energetici con il petrolio in rialzo. Sale Tenaris (+4,68%), con Saipem (+3,5%) [...]

Organizzazione: Borsa Italiana

Location: Londra.

Location: United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland.

Industria: Finanze.

Borsa: Europa avanza, brilla Milano

Borsa: Europa avanza, brilla Milano

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Le Borse europee a metà mattinata proseguono in terreno positivo, con i futures americani in rialzo dopo l’accordo Usa-Canada-Messico che sostituisce il nafta. Piazza Affari (+1,5%) guida i listini del Vecchio continente in attesa delle riunioni dell’Eurogruppo e dell’Ecofin alle quali parteciperà il ministro dell’economia Giovanni Tria che avrà modo di spiegare le decisioni del governo sulla manovra. Prosegue la frenata [...]

Borsa: Milano in rialzo con Europa

Borsa: Milano in rialzo con Europa

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Piazza Affari (+1%) prosegue in stabile rialzo, dopo il tonfo di venerdì scorso con l’approvazione della nota di aggiornamento del Def. La Borsa di Milano procede in territorio positivo in linea con gli altri listini del Vecchio Continente mentre i futures americani sono in rialzo dopo l’accordo tra Usa-Canada-Messico. Frena lo spread tra Btp e Bund che si attesta a 269 punti base, con il rendimento del decennale italiano al [...]

FOTO: Borsa Italiana

Borsa_Italiana_SpA

Borsa_Italiana_SpA

Borsa_Italiana_S.p.A.

Borsa_Italiana_S.p.A.

Borsa_italiana

Borsa_italiana

Borsa_Italiana_s.p.a.

Borsa_Italiana_s.p.a.

Piazza_Affari

Piazza_Affari

Borsa_Italiana

Borsa_Italiana

L'ingresso di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano dal 1932

L'ingresso di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa di Milano dal 1932

Borsa: Europa apre debole, guarda Usa

Borsa: Europa apre debole, guarda Usa

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Le Borse europee aprono contrastate con gli investitori che guardano al recente accordo Usa – Messico – Canada (Usmca), che sostituisce così il Nafta. L’intesa spinge in rialzo i futures americani. Sul fronte valutario in calo l’euro sul dollaro a 1,1585 a Londra. In rialzo l’indice d’area Stoxx 600 (+0,1%). Avanza Francoforte (+0,16%), in calo Londra (-0,51%) e piatta Parigi (+0,03%).

Borsa: Milano gira in positivo (+0,3%)

Borsa: Milano gira in positivo (+0,3%)

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Piazza Affari gira in positivo con il Ftse Mib che guadagna lo 0,3% a 20.811 punti. A sostenere il listino principale sono i titoli legati al petrolio con l’aumento del presso del greggio. Bene Tenaris (+2,2%), Saipem (+1,3%), Eni (+0,8%) e anche Snam (+0,4%). Giù Tim (-3%) e Mps (-1,1%). Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 274 punti base con il rendimento del decennale italiano al 3,2%.

Borsa: Milano apre in calo (-0,53%)

Borsa: Milano apre in calo (-0,53%)

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Avvio in negativo per Piazza Affari dopo il tonfo di venerdì scorso. Il primo indice Ftse Mib segna un calo dello 0,53% a 20.602 punti.

Borsa: Asia chiude in ordine sparso

Borsa: Asia chiude in ordine sparso

(ANSA) – MILANO, 1 OTT – Le Borse asiatiche in ordine sparso dopo il recente accordo Usa-Messico-Canada (Usmca), che sostituisce così il Nafta. Chiusi i mercati cinesi per festività. Tokyo (+0,52%) archivia la seduta in rialzo, mantenendosi sui massimi in 27 anni, in scia all’apprezzamento del dollaro sullo yen. La divisa nipponica si assesta ai minimi in 10 mesi e mezzo sul dollaro a quota 113,90, ed è stabile sull’euro poco sopra un valore di 132. A [...]

Mercati spaventati Milano perde il 3,72%

Mercati spaventati Milano perde il 3,72%

Venerdì nerissimo per la Borsa italiani, in fumo 22 miliardi di euro

Borsa: per Milano venerdì nero

Borsa: per Milano venerdì nero

(ANSA) – MILANO, 28 SET – Venerdì nero per Piazza Affari con il mercato che mal digerisce la nota di aggiornamento al Def che prevede per i prossimi 3 anni un deficit-pil al 2,4%. A fine giornata è profondo rosso per tutto il listino con il Ftse Mib che lascia sul terreno il 3,72% a 20.711 punti. Il Ftse All Share, l’indice che rappresenta tutte le azioni del listino milanese, perde il 3,51%, mandando in fumo oltre 22 miliardi di euro di capitalizzazione. [...]

Spread Btp chiude in rialzo a 267 punti

Spread Btp chiude in rialzo a 267 punti

(ANSA) – ROMA, 28 SET – Lo spread tra il Btp e il Bund chiude in rialzo a 267 punti base da 235, sulla piattaforma Bloomberg, col tasso sul decennale al 3,13%, all’indomani del varo della nota di aggiornamento del Def con un deficit fissato al 2,4% per i prossimi tre anni. Nel corso della giornata il differenziale è volato ad un massimo di 281 punti per poi ripiegare sul finire della seduta.

Borsa:Europa in calo con Ny,Milano -3,9%

Borsa:Europa in calo con Ny,Milano -3,9%

(ANSA) – MILANO, 28 SET – Le Borse europee proseguono in rosso dopo l’apertura negativa di Wall Street mentre Milano si conferma in caduta libera come reazione alla manovra economica del governo Lega-Cinque Stelle. L’indice d’area Stoxx 600 cede lo 0,8% con le vendite che si concentrano su finanziari e telecomunicazioni. Francoforte perde l’1,66%, Madrid l’1,61%, Parigi cede quasi l’1% mentre tiene Londra che lascia un marginale 0,25%. Il Ftse Mib [...]

Borsa: Milano sfiora -4%, euro coinvolto

Borsa: Milano sfiora -4%, euro coinvolto

(ANSA) – MILANO, 28 SET – Ancora fortissime vendite e sospensioni di volatilità in Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha toccato un minimo di seduta molto vicino alla soglia del -4% (esattamente a -3,94% a 20.660 punti). Stop al ribasso, tra gli altri, per Bper, Ubi, Generali e Mediaset, mentre Banco Bpm perde oltre il 9%, Unicredit e Intesa oltre sette punti percentuali. Dopo la raffica di sospensioni, specie sulle banche, anche l’euro si è indebolito, [...]

Borsa: Milano cede ancora, Ftse Mib -3%

Borsa: Milano cede ancora, Ftse Mib -3%

(ANSA) – MILANO, 28 SET – Si amplia ulteriormente la corrente di vendite in Piazza Affari: l’indice Ftse Mib ha toccato un ribasso minimo di giornata del 3%, con le banche sotto la pioggia di vendite. Banca Ifis perde il 10%, Banco Bpm, Bper e Creval il 7,8%, Unicredit, Intesa oltre sei punti percentuali, Ubi è sospesa in asta di volatilità. I forti ribassi coinvolgono anche altri titoli strutturali, come Enel e Generali, che cedono il 4%. Astaldi, dopo [...]