Cantastorie

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

La scheda: Cantastorie

Il cantastorie è una figura tradizionale della letteratura orale e della cultura folklorica, un artista di strada che si spostava nelle piazze e raccontava con il canto una storia, sia antica, spesso in una nuova rielaborazione, sia riferita a fatti e avvenimenti contemporanei. Le storie narrate entravano a far parte del bagaglio culturale collettivo di una comunità.
I cantastorie accompagnavano la "Cantata" con uno strumento: di norma era la chitarra, ma ne usavano anche altri, come la fis...

Cuticchio, dal Vaticano a Roncisvalle

Cuticchio, dal Vaticano a Roncisvalle

(ANSA) – PALERMO, 29 MAG – Il festival “La macchina dei sogni” di Mimmo Cuticchio prevede quest’anno, il XXXV, tre tappe: parte l’8 giugno dal Monastero di Santa Caterina a Palermo, si ferma in Vaticano per ricevere una preghiera dalle mani del Papa e fa rotta verso Roncisvalle dove il 26 luglio verrà riproposta la celebre battaglia tra cristiani e saraceni che nel 778 d.C. portò ala morte 700 paladini, tra cui Orlando. Un programma ambizioso che [...]

Da 007 a Carrie Bradshaw: quali vip hanno detto no?

Da 007 a Carrie Bradshaw: quali vip hanno detto no?

Il diniego di uno, spesso, fa la fortuna (e la carriera) di un altro. Ecco 5 casi famosi.

Ascanio Celestini: Il manicomio e' nella testa di chi ha potere

Ascanio Celestini: Il manicomio e' nella testa di chi ha potere

America:Celestini, Raggi esca da letargo

America:Celestini, Raggi esca da letargo

(ANSA) – ROMA, 17 FEB – “Magari la sindaca esce dal letargo e risponde, magari Casaleggio le cambia le batterie, magari Grillo-Frankenstein riesce a far muovere quel corpo senza vita magari…”. Così Ascanio Celestini commenta su Facebook l’sms inviato alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, dai ragazzi del Cinema America. L’attore ha pubblicato sul proprio profilo una lunga lettera di solidarietà ai ragazzi, attaccando in particolare la [...]

La storia di Arlecchino

C’era una volta,un bambino molto povero chiamato Arlecchino, che viveva con la sua mamma in una misera casetta. Arlecchino andava a scuola e, per Carnevale, la maestra organizzò una bella festa e propose a tutti i bambini della scuola di vestirsi in maschera. I bambini accolsero l’idea con molto entusiasmo, parlavano dei loro vestiti coloratissimi e bellissimi. Arlecchino, solo, in disparte, non partecipava all’entusiasmo generale e stava zitto, zitto, in un [...]

Eugenio Bennato ad Apricena inaugura Casa “Matteo Salvatore”. Concerto dedicata al “cantastorie dei poveri”

Eugenio Bennato ad Apricena inaugura Casa “Matteo Salvatore”. Concerto dedicata al “cantastorie dei poveri”

07 Dic - 09:13:11 Eugenio Bennato ad Apricena inaugura Casa “Matteo Salvatore”. Concerto dedicata al “cantastorie dei poveri” il 9 dicembre Eugenio Bennato torna ad Apricena e lo fa per un’occasione speciale, l’inaugurazione della struttura dedicata a Matteo Salvatore. Un momento che evidenza il forte legame del cantautore napoletano con il cantastorie apricenese: per l’occasione Bennato presenta il suo ultimo lavoro “Da che Sud è Sud”, [...]

Nabil, uomo più saggio del mondo o solo cantastorie?

Nabil, uomo più saggio del mondo o solo cantastorie?

“Hai notato? Nel giardinaggio si passa maggior parte del tempo in ginocchio”,

Un Vero Cantastorie Della Musica “Americana”. Tom Russell – Folk Hotel

Un Vero Cantastorie Della Musica “Americana”. Tom Russell – Folk Hotel

Tom Russell – Folk Hotel – Frontera Records/Proper Deluxe Edition Tom Russell, nella sua lunga carriera, ha sfornato diversi “concept album” di sicuro interesse, uno dedicato alle “western songs” Indians Cowboys Horses Dogs (04), e soprattutto la bellissima, e in parte innovativa, “trilogia” iniziata con The Man From God Knows Where (una saga familiare che narra la storia della famiglia Russell (99), proseguita con Hotwalker (un viaggio a ritroso [...]

Furia: esce l'album "Cantastorie"

Furia: esce l'album "Cantastorie"

Il nuovo progetto della cantautrice prodotta da Luigi Albertelli.

Nomine :Il Gran Giullare

Nomine :Il Gran Giullare

ammiro il giullarone che fa rima con ...######necon  molta distanza per il  nominato  dichiaro  sagredo blacklistato §   

LE FENICIE.... ....le BAMBOLE DI PEZZA....e i CANTASTORIE....!!

    LE FENICIE' 5 Giugno 2017, Siracusa (Sicily) ???????????????? PREMESSA DOVEROSA....Ieri sera quasi mezzo Teatro Greco di Siracusa era vuoto probabilmente per le terrificanti e sconvolgenti stragi che stanno colpendo tutta l Europa...E la gente dovunque ha paura di stare fra folle di persone perche si temono ancora altri gravi attentati che sembrano non escludere...come si e gia VISTI ....neanche l Italia e quindi la Sicilia....La notte prima era [...]

E' tempo di cantastorie...

 Percorrendo il sentiero del racconto ho incontrato un cantastorie che come unmoderno giullare si fa portavoce dei “non considerati “.Racconta di luoghi in cui “per sortilegio gli offesi sono grati a chi li offende “  Mi riferisco al catanese Cesare Basile, un “cuntista” schierato dalla parte di chi soffre di chidi chi combatte senza tregua la miseria, di chi "lavora come un mulo per poi raccoglieretempesta".Di lui in questi giorni sto [...]

Ellen Pompeo: "?Grey?s Anatomy? finirà quando io vorrò fermarmi"

Ellen Pompeo: "?Grey?s Anatomy? finirà quando io vorrò fermarmi"

Da tredici anni Ellen Pompeo veste i panni della bella dottoressa del Seattle Grace Hospital, Meredith Grey. A quanto pare il destino della serie cult dipende solamente da lei. E' quanto ha rivelato in un'intervista con Variety: "Io e Shonda ci siamo dette che quando io sarò pronta a fermarmi concluderemo lo show. La storia di Grey’s Anatomy, d’altronde, ruota tutta attorno al viaggio di Meredith" "So che il network e lo studio guardano a Grey’s Anatomy [...]

Lo strano caso del costume di Arlecchino

Il celebre costume di Arlecchino ha subìtonel tempo delle modifiche.Dall’originario abito sbrindellato tenuto insiemeda toppe meticolosamente cucite,si è passati a quello più modernocaratterizzato da triangoli o rombi(a seconda delle raffigurazioni)dai colori accesi e alternati.Secondo un’ardita tradizione nontroppo accreditata, la moderna foggiadel costume sarebbe ispirataalla divisa delle guardie svizzerefirmata da Michelangelo. Se è ...Continua a [...]

I Cantastorie in Anteprima Regionale a Trani

Giovedì 1° Dicembre a Trani è annunciata la proiezione in Anteprima Regionale del film drammatico I Cantastorie (The Storyteller, 75'. Nella Foto) di Gian Paolo Cugno, con David Coco, Tiziana Lodato, Giovanni Virgadavola, Maurizio Nicolosi e - per la prima volta sullo schermo - Maria Teresa Esposito. “Angelo, impresario a Roma, e la moglie Anna, avvocato in carriera, fanno i conti con la perdita del lavoro di Angelo, costretto a fare il manovale. Ciò segna la [...]

Editoria: GV dona 4000 copie Cantastorie

Editoria: GV dona 4000 copie Cantastorie

(ANSA) - PADOVA, 16 NOV - "Stampare ogni anno il Cantastorie della Città della Speranza ci dà soddisfazione quanto un nuovo Harry Potter". E' il commento di Fabio Franceschi patron di Grafica Veneta che ha stampato gratuitamente il libro dei racconti dedicati alla Fondazione impegnata da tempo per la tutela della salute dei più piccoli. L'iniziativa giunta alla 15^ edizione è stata illustrata a Palazzo Ferro Fini sede del Consiglio del Veneto che [...]

Dario Fo, addio al meraviglioso giullare

Dario Fo, addio al meraviglioso giullare

Dario Fo, addio al meraviglioso giullare che reinventò la parola teatrale per sbeffeggiare i potenti di Davide Turrini | 13 ottobre 2016 Mescolando cultura popolare, misteri medioevali e parabole evangeliche in un perfetto guazzabuglio di lingue padane e grammelot, l'attore drammaturgo e poeta diede vita a un racconto in cui la commedia dell’arte fiancheggia feconda la satira e irride il potere e le ipocrisie della religione. Dagli esordi nel 1954 al Nobel [...]

Ciao Dario! Se ne è andato a 90 anni il "giullare da Nobel"

Ciao Dario! Se ne è andato a 90 anni il "giullare da Nobel"

Ciao Dario! Se ne è andato a 90 anni il "giullare da Nobel". Quando Fo disse ai grillini "Per favore, ribaltate tutto" 13 Ottobre 2016. Cultura ©in20righe - RIPRODUZIONE RISERVATA Addio Dario. Se ne è andato a novant'anni, all'ospedale Sacco di Milano per una grave insufficienza polmonare, il "giullare da Nobel" Dario Fo, drammaturgo, attore, regista, scenografo, scrittore e pittore, autore, figura da protagonista nella letteratura e nello spettacolo italiano: [...]

Ciao Giullare!

E ti voglio ricordare così. Con la tua immancabile sciarpina che vola via col vento. Con la bocca aperta in un'esclamazione potente o per lasciar entrare i moschini che poi cercavi di sputacchiare o di ingoiare bevendo acqua. E ti voglio ricordare così. Tu che quando pioveva eri l'ultimo ad andartene dal palco ed aspettavi di vedere che la platea si fosse messa al riparo. E così, ti voglio ricordare. Ti ho tanto adorato. Fa buon viaggio Giullare! b.

Gran finale per il giullare

Gran finale per il giullare

Stamattina a Milano la camera ardente nel Piccolo Strehler, domani il funerale laico in Piazza Duomo