Capi di Stato Maggiore della Difesa

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

In questa categoria: Aldo Rossi (generale)

Aldo Rossi (1898 – Roma, ...) è stato un generale italiano.

Andrea Viglione

Andrea Viglione (Torino, 24 agosto 1914 – Roma, 28 aprile 1992) è stato u...

Claudio Trezzani

Claudio Trezzani (Torino, 22 marzo 1881 – Roma, 13 settembre 1955) è stat...

Enzo Marchesi

Accademia militare di Modena
Scuola di applicazione di Torino
Enzo Mar...

Eugenio Henke

Eugenio Henke (Genova, 15 novembre 1909 – Roma, 4 febbraio 1990) è stato ...

Francesco Cavalera

Francesco Cavalera (Lecce, 26 gennaio 1919 – Roma, 28 ottobre 2013) è sta...

L'arringa degli Avvocati Salvagni e Camporini

L'arringa degli Avvocati Salvagni e Camporini

Si accalorano i difensori di Bossetti durante la difesa del loro assistito, battendosi sull'inattendibilità del DNA.

Bonomi al posto di Badoglio

Bonomi al posto di Badoglio

Il 4 giugno del '44 gli alleati giungono a Roma, il CLN si riunisce al Grand Hotel, e chiedono le dimissioni di Badoglio

Sabato 29 ore 17,00 presso la sede ANPI di via Oddi incontro tematico "Nuove resistenze e fascismi digitali" con Giovanni Torrisi e Fabio Giglietto dell'Università di Urbino

I fascismi, da Goebbels a Pavolini, hanno sempre fatto uso delle nuove tecnologie per veicolare e imporre culturalmente le proprie visioni del mondo. Dai cinegiornali al web, dalla radio ai social network, i fascismi usano gli strumenti della comunicazione per acquisire e mantenere consenso e supporto, imbastendo una p...ropaganda martellante e mettendo a tacere le voci dissonanti. C’è però un’importante differenza rispetto al passato, implicita nella [...]

LA POLITICA ITALIANA E LA SINDROME DI BADOGLIO...

Non me ne vorranno Ketty e Loredana, che hanno già brillantemente trattato l'argomento, se mi permetto di tornare sulla vergognosa vicenda dei due marò!Oggi si è consumato UN ATTO DI INAUDITA VIGLIACCHERIA!!Quali interessi hanno spinto Monti ed il governo italiano a restituire alla barbarie indiana Salvatore Girone e Massimiliano...

LA POLITICA ITALIANA E LA SINDROME DI BADOGLIO...

Non me ne vorranno Ketty e Loredana, che hanno già brillantemente trattato l'argomento, se mi permetto di tornare sulla vergognosa vicenda dei due marò!Oggi si è consumato UN ATTO DI INAUDITA VIGLIACCHERIA!!Quali interessi hanno spinto Monti ed il governo italiano a restituire alla barbarie indiana Salvatore Girone e Massimiliano...

LA POLITICA ITALIANA E LA SINDROME DI BADOGLIO...

Non me ne vorranno Ketty e Loredana, che hanno già brillantemente trattato l'argomento, se mi permetto di tornare sulla vergognosa vicenda dei due marò!Oggi si è consumato UN ATTO DI INAUDITA VIGLIACCHERIA!!Quali interessi hanno spinto Monti ed il governo italiano a restituire alla barbarie indiana Salvatore Girone e Massimiliano...

Marò, il ministro Di Paola: "Delhi riconoscerà diritto internazionale"

Marò, il ministro Di Paola: "Delhi riconoscerà diritto internazionale"

Massimiliano Latorre e Salvatore Girone  Articoli correlati Marò: posticipata di tre mesi la conclusione del p... Crisi marò, Di Paola: Delhi riconoscerà diritto in... Marò in carcere, Terzi all'ambasciatore indiano: "... India: fermati i due marò italiani accusati di ave... Marò, Farnesina convoca ambasciatore India: ''Scon... Marò, il ministro Di Paola: "Delhi riconoscerà diritto internazionale". Posticipato di tre mesi il processo Commenta Invia Da Bala [...]

Proclama Badoglio dell'8 settembre 1943

Proclama Badoglio dell'8 settembre 1943

Il proclama letto alla radio    « Il governo italiano, riconosciuta la impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell'intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane. La richiesta è stata accolta.   Conseguentemente, ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte [...]

Accadde Oggi : 25 Luglio 1943 La caduta del fascismo

Accadde Oggi : 25 Luglio 1943 La caduta del fascismo

Vittorio Emanuele III, Mussolini e Badoglio, i tre protagonisti dei fatti del 25 luglio 1943. Questa data segnava una svolta decisiva nella storia d'Italia: la caduta del Regime fascista, più che ventennale e che pareva ormai deflnitivamente legato all'Italia, e la frattura dell'Asse Roma-Berlino con conseguente crollo della resistenza italiana, ancora viva contro la pressione degli anglo-americani. L'8 settembre fu la logica conseguenza del 25 luglio. LA CADUTA [...]

Il generale Camporini : «Ma quale battaglia? E' stato un cecchino»

«Non abbiamo cambiato versione. Ripeto: l'alpino Matteo Miotto è stato colpito dal proiettile di un cecchino». Il generale Vincenzo Camporini, capo di Stato maggiore della Difesa, è molto irritato per la confusione che si è venuta a creare riguardo alla morte del giovane militare. E ci tiene personalmente a fare chiarezza definitiva.«Ci accusano di aver nascosto le notizie. Di aver fornito versioni diverse e contraddittorie dell'accaduto. È falso. Abbiamo [...]

Roberto Moro, È il 25 luglio? Ci vuole Badoglio

Roberto Moro, È il 25 luglio? Ci vuole Badoglio

da STORIAeSTORICI I 150 anni che non passano mai È il 25 luglio? Ci vuole Badoglio Il presente tra passato e passato. La situazione di estrema usura del quadro politico nazionale, la crisi della maggioranza di governo e l'imminente spettacolizzazione del dibattito parlamentare, hanno creato un canone narrativo su quello che appare l’epilogo dell’esperienza berloscuniana. La natura populista e autocratica del regime che si è andato costruendo nel corso di [...]

Pisa: Ricordo del 31 Agosto 1943

 Uno dei giorni più tristi e drammatici della millenaria storia pisana. Il tempo passa e le ferite si risanano, almeno quelle materiali anche se non tutte sono del tutto scomparse. Del resto sono passati sessantasette anni da quel maledetto 31 agosto del 1943. Erano circa le 13 quando la città di Pisa, da Porta a Mare a Porta Fiorentina, venne investita da un uragano di fuoco, un inferno che durò sette lunghissimi minuti. Alla fine la città ne fu tragicamente [...]

«Occupiamo subito Roma. Quella marmaglia ci tradirà»

«Occupiamo subito Roma. Quella marmaglia ci tradirà»

  I VERBALI SEGRETI DI HITLER. Escono per la prima volta in italiano. 25 luglio 1943, ore 21.30: gli ordini del Führer dopo la caduta di Mussolini     Adolf Hitler davanti a una carta geografica nel suo quartier generale di Rastenburg con i generali Wilhelm Keitel (al centro) e Alfred Jodl (a destra) Il Führer — È già stato informato sugli svi­luppi in Italia? Keitel — Ho sentito solo le ultime parole. Il Führer — Il Duce si è dimesso. Non è [...]

PSYCHOLOGICAL WARFARE BRANCH

PSYCHOLOGICAL WARFARE BRANCH Di come gli Alleati considerassero i loro "COBELLIGERANTI ITALIANI" lo possiamo vedere bene esaminando le azioni del PSYCHOLOGICAL WARFARE BRANCH (P.W.B.) istituito dagli Alleati per corrompere gli Italiani prima e fare loro il lavaggio del cervello poi tramite la loro stampa diretta vedi il giornale "CORRIERE ALLEATO", o tramite il loro controllo censorio su tutti i giornali italiani sino al 31 dicembre 1945. Naturalmente l'influenza [...]

“I dittatori, le guerre e il piccolo re”, diario del vincitore di Vittorio Veneto

“I dittatori, le guerre e il piccolo re”, diario del vincitore di Vittorio Veneto

Fonte Gli italiani sono come l’ambra: «Più li freghi, più si elettrizzano. Però basta un piccolo contatto per scaricarli. Allora sono di nuovo pronti per essere fregati». Lo scrive nel 1936, l’anno della conquista dell’impero e del massimo consenso per il fascismo, parlando di Mussolini: uno che «pela gli italiani come polli, ed essi ne sembrano contenti». L’autore di queste considerazioni schiette e pungenti è il generale Enrico Caviglia [...]

Pietro Badoglio

Pietro Badoglio

Nacque a Grazzano Monferrato, oggi Grazzano Badoglio, il 28 settembre 1871 da una famiglia di agricoltori. Entrato all’Accademia Militare di Torino, fu promosso Sottotenente di artiglieria il 16 novembre 1890 e Tenente il 7 agosto 1892. Trasferito al 19° artiglieria da campagna a Firenze, vi rimase fino al febbraio 1896, quando fu inviato in Eritrea con la spedizione del Generale Baldissera. Partecipò alla puntata su Adigrat per liberare dall’assedio il [...]

Vittorio Ambrosio

Vittorio Ambrosio

(fonte Esercito Italiano) Nasce a Torino il 28 luglio 1879. Allievo della Scuola Militare di Modena (30 settembre 1896), due anni dopo è nominato Sottotenente di Cavalleria. Assegnato al Reggimento “Cavalleggeri di Roma. (20°)”, viene promosso al grado superiore nel 1901. Terminato con successo il 15 agosto 1907 il Corso di SM e brevettato TSG, il 1° novembre seguente è comandato al Corso pratico di servizio di Stato Maggiore presso lo stesso Corpo. Il 1° [...]

ARRIGO BOLDRINI il "COMANDANTE BULOW"

RICORDO DI ARRIGO BOLDRINI IL “COMANDANTE BULOW” di Tino Casali Ravenna, 24 gennaio 2008 A pochi metri da dove oggi ci ritroviamo iniziò la Resistenza armata di Arrigo Boldrini al nazifascismo. L’otto di settembre, in Piazza Garibaldi, qui accanto, una piccola folla di persone, incredule ed incerte, disorientate, dopo il messaggio di Badoglio alla radio, si domandavano se la guerra fosse veramente finita. Salito sul basamento della statua di Garibaldi, [...]

VISITA A PALERMO NAVE BERGAMINI

VISITA A PALERMO NAVE BERGAMINI

  ASSOCIAZIONE NAZIONALE MARINAI  D'ITALIA GRUPPO DI PALERMO Cap. (CP) Mario ZANASI e M.O.V.M. Ten.Vasc. Giuseppe DI BARTOLO   Home Chi siamo Sede del Gruppo Attività e Comunicati ai Soci Eventi e ricorrenze Galleria foto visite navi e escursioni Come iscriversi all'A.N.M.I. Storie di Marinai Palermitani Scrivi al Gruppo di Palermo Archivio locandine e avvenimenti Stella Maris Link e Preferiti Visita Nave Carlo Bergamini Palermo 4 febbraio [...]

LUIGI RIZZO

LUIGI  RIZZO SU UN GUSCIO DI NOCE ALL’ASSALTO DEI GIGANTI L'eroe deL mare più famoso della prima guerra mondiale, fu Luigi Rizzo Il "pirata dei Mas'', affondatore di due corazzate austriache. Due medaglie d'oro, e quattro d'argento, varie promozioni sul campo, una vasta popolarità nel paese dovuta all'audacia  delle sue imprese: questo il curriculum di Luigi Rizzo, eroe dei Mas che aveva sconfitto i giganti nemici a bordo dei suo fragiIe guscio di noce. [...]

SOS L’ANDREA DORIA

SOS  L’ANDREA DORIA STA AFFONDANDO IN ATLANTICO Quando alle 05:30 lo sbandamento della "Doria" raggiunse i 40 gradi », scrisse l'architetto navale inglese K.C. Barnaby nel suo Some Ship Dísasters and their causes, « il comandante Calamai ordinò agli ufficiali che erano ancora a bordo di abbandonare la nave nell'ultima lancia ancora a disposizione. Tutti gli altri volontari erano stati già messi in libertà. Lo stesso Calamai si lasciò convin­cere a [...]

Visita nave Bergamini

Visita nave Bergamini

MARINAI D'ITALIA - GRUPPO DI PALERMO  "Capitano di Porto Mario Zanasi" - dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia Visita Nave Carlo Bergamini Palermo 4 febbraio 2018                        

A  Luigi  Rizzo  di  Grado  di Premuda

A  Luigi  Rizzo  di  Grado  di  Premuda di Francesco Garruba Diafana il tempo ha reso una pellicola in un recitare di fotogrammi scanditi da una voce imperiosa pacata Davide contro Golia : due piccoli burchelli senza remi trainati dalla destrezza e la potente flotta austriaca forte nella sua virilità impavida nella sua strategia Pensieri si susseguono ansie contrastanti Al far del giorno un rivolo nero riga l'orizzonte un palpito, una decisione Stoccata e [...]

Alfa Romeo Alfetta: ammiraglia italiana

Alfa Romeo Alfetta: ammiraglia italiana

M5s, ammiraglio Veri rinuncia: era già candidato a Ortona

M5s, ammiraglio Veri rinuncia: era già candidato a Ortona

Luigi Di Maio presenta a Roma i candidati “esterni” del M5S ai collegi uninominali. “Oggi è un giorno d’orgoglio e felicità, vi presenterò le persone che hanno risposto al nostro appello e sono tutti delle eccellenze nei loro ambiti – aveva annunciato Di Maio –. Il nostro obiettivo è dare all’Italia il miglior gruppo parlamentare che abbia mai avuto. Oggi vi presento un gruppo di supercompetenti che incarnano testa e cuore”. Di Maio sarà [...]

A Luigi Rizzo di Grado di Premuda

A  Luigi  Rizzo  di  Grado  di  Premuda di Francesco Garruba dal  " Il Notiziario della Marina " del Giugno 2008          Diafana il tempo ha reso una pellicola in un recitare di fotogrammi scanditi da una voce imperiosa pacata Davide contro Golia : due piccoli burchelli senza remi trainati dalla destrezza e la potente flotta austriaca forte nella sua virilità impavida nella sua strategia Pensieri si susseguono ansie contrastanti Al far del giorno un [...]

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE "MEDAGLIA D'ORO CITTA' DI CASSINO" - Orario RICCARDI

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE "MEDAGLIA D'ORO CITTA' DI CASSINO" ORARIO DOCENTE RICCARDI 3G AFM Diritto   4D Diritto                           3G AFM Diritto                           3G AFM Diritto   4E ES         D Disposizioni-03   5F Diritto         D Disposizioni-02   5F Diritto MACERA 4E ES   4D Diritto CARUSO       5F Diritto MACERA 3G AFM Diritto         4D Diritto CARUSO       3G [...]

Esito nuova perizia, Bergamini  morto per soffocamento

Esito nuova perizia, Bergamini morto per soffocamento

 Sarebbe morto per soffocamento Donato Denis Bergamini, il calciatore trovato cadavere nel 1989, sotto un camion sulla statale 106 Ionica all’altezza di Roseto Capo Spulico (Cosenza). Dopo 28 anni l’esito della super perizia medico-legale disposta dal gip del tribunale di Castrovillari sul cadavere del calciatore del Cosenza contribuirebbe a dare nuovo impulso ad una vicenda ancora non chiarita. Un risultato quello del nuovo sofisticato esame autoptico che, [...]

Nuova perizia, Bergamini morto soffocato

Nuova perizia, Bergamini morto soffocato

(ANSA) – CASTROVILLARI (COSENZA), 29 OTT – Sarebbe morto per soffocamento Donato Denis Bergamini, il calciatore trovato cadavere nel 1989, sotto un camion sulla statale 106 Ionica all’altezza di Roseto Capo Spulico (Cosenza). Dopo 28 anni l’esito della super perizia medico-legale disposta dal gip del tribunale di Castrovillari sul cadavere del calciatore del Cosenza contribuirebbe a dare nuovo impulso ad una vicenda ancora non chiarita. Un risultato quello [...]

Manfredonia, Largo Diomede si rifà il look. Riccardi – Zingariello “Orgoglio per la città” (VIDEO) StatoQuotidiano.it

Manfredonia, Largo Diomede si rifà il look. Riccardi – Zingariello “Orgoglio per la città” (VIDEO) StatoQuotidiano.it | Oggi alle 19:01 Abbonati ai feed di Statoquotidiano.itManfredonia, 12 agosto 2017. INAUGURATO il ‘nuovo’ Largo Diomede, totalmente rinnovato. La serata è stata allietata dall’esibizione del gruppo musicale An...    

“Manfredonia, la mia amata” di Lettl. Riccardi – Mazzone “Valore aggiunto per cultura locale”

“Manfredonia, la mia amata” di Lettl. Riccardi – Mazzone “Valore aggiunto per cultura locale”

“Manfredonia, la mia amata” di Lettl. Riccardi – Mazzone “Valore aggiunto per cultura locale” La mostra, voluta dal figlio del pittore Florian (appassionato ed esauriente Cicerone) e organizzata da Comune di Manfredonia ed Agenzia del Turismo propone 75 opere  FROM FACEBOOK - VISIT MANFREDONIA  Di: Redazione   [...]

Fregata Carlo Bergamini

Fregata Carlo Bergamini

Fregata Carlo Bergamini - ( F 590 ) Il Crest  è stato copiato dal sito http://www.is0sdx.net/  radiotelegrafista della Marina in congedo e radioamatore         FORTITER AC FIDELITER Nave Bergamini attraversa il ponte girevole a  Taranto          Il motto dell'A.N.M.I.  :  Una volta marinaio....marinaio per sempre 

L'arringa degli Avvocati Salvagni e Camporini

L'arringa degli Avvocati Salvagni e Camporini

Si accalorano i difensori di Bossetti durante la difesa del loro assistito, battendosi sull'inattendibilità del DNA.

Bergamini, indagata la fidanzata

Bergamini, indagata la fidanzata

Colpo di scena nel caso Bergamini il calciatore del Cosenza finito sotto un camion quasi 30 anni fa.

Manfredonia celebra il 761° anniversario della sua fondazione Riccardi "Conoscere, conservare, recuperare

Manfredonia celebra il 761° anniversario della sua fondazione Riccardi "Conoscere, conservare, recuperare

Manfredonia celebra il 761° anniversario della sua fondazione Riccardi "Conoscere, conservare, recuperare: sono veri e propri sentimenti di profondo amore verso la nostra terra, le nostre tradizioni, le figure o gli eventi che di quelle tradizioni sono l'anima"  IMMAGINI IN ALLEGATO  Di: Redazione“GIORNATE DELLA STORIA”: QUESTO WEEKEND MANFREDONIA CELEBRA IL 761° ANNIVERSARIO DELLA SUA FONDAZIONE CON TRE GIORNI DI EVENTI DEL “PALIO DELLE CONTRADE DELLE [...]

LUIGI RIZZO

LUIGI RIZZO

LUIGI  RIZZO DUE SILURI A TRIESTE  PER AFFONDARE   LA " WIEN " Fu una delle più sensazionali imprese navali della guerra: ed ecco come il "corsaro di Milazzo"  violò col suo Mas le difese del Vallone di Muggia Dodici dicembre 1917. Il  Corriere della Sera pubblica in prima  pagina, su una colonna, un breve testo in neretto. Il titolo, anodino oltre ogni logica, è il seguente: « La sorpresa nel golfo di Trieste ». Il testo: « Roma, dicembre, notte. Il [...]

SEBASTIANO VENIER

SEBASTIANO VENIER

I  CAPITANI  CORAGGIOSI SEBASTIANO VENIER IL CONDOTTIERO CHE SBARAGLIO' I TURCHI     Ci sono uomini che trascorrono tutta una vita operosa ricoprendo importanti cariche pubbliche senza peraltro lasciare di sé una traccia ai posteri; altri, invece, dominano per anni, decenni la scena politica con alterne vicende, meritando gloria e vituperio insieme, intricato miscuglio di grandezza non priva d'infamia (Napoleone, per esempio). C'è infine chi rimane nella [...]

SALA MUSEO DEL MARE PER COMANDANTE ED EQUIPAGGIO ANDREA DORIA

SALA MUSEO DEL MARE PER COMANDANTE ED EQUIPAGGIO ANDREA DORIA

GENOVA, 28 DIC - Una sala del Galata Museo del Mare è stata dedicata al comandante Piero Calamai e all'equipaggio dell'Andrea Doria. Il transatlantico naufragò il 26 luglio 1956 nell'Oceano Atlantico mentre era diretto a New York, a causa dello speronamento da parte del mercantile svedese Stockholm. Presenti il direttore del Mu.Ma Pierangelo Campodonico, il sindaco Marco Doria e alcuni superstiti. "Calamai e gran parte del suo equipaggio portarono in salvo [...]