Scopri tutto su Carlo De Benedetti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Carlo De Benedetti

La scheda: Carlo De Benedetti

Carlo De Benedetti, noto anche come l'Ingegnere (Torino, 14 novembre 1934), è un imprenditore ed editore italiano naturalizzato svizzero. Nominato Cavaliere del Lavoro e Ufficiale e poi Commendatore della Légion d'Honneur, ha ricevuto la laurea honoris causa in Legge della Wesleyan University, Middletown, Connecticut (Stati Uniti d'America).



Gedi: Carlo De Benedetti lascia la presidenza, al suo posto il figlio Marco

Gedi: Carlo De Benedetti lascia la presidenza, al suo posto il figlio Marco

(Teleborsa) - Carlo De Benedetti Presidente del gruppo editoriale GEDI, ha informato il Consiglio di Amministrazione della sua decisione di rassegnare le proprie dimissioni da presidente e da consigliere. Il Consiglio, su proposta del consigliere Rodolfo De Benedetti, ha cooptato come consigliere Marco De Benedetti, nominandolo presidente e formulandogli gli auguri di buon lavoro. Successivamente il Consiglio ha nominato Carlo De Benedetti presidente onorario, [...]

Ingegnere ucciso nella Napoli bene

Ingegnere ucciso nella Napoli bene

Giallo sulla morte di un ingegnere nella Napoli bene, ucciso con una coltellata alla gola.

EVENTI: Carlo De Benedetti

Nel 2011 la vicenda si è conclusa con la sentenza della Corte di Appello di Milano che, in parziale riforma della sentenza di 1º grado, ha determinato in euro 540.

Nel 2010 ha trasferito la sua residenza civile a Dogliani (Cuneo).

Nel 1976, grazie all'appoggio di Gianni e Umberto Agnelli, quest'ultimo suo vecchio compagno di scuola (al San Giuseppe, terza media, quarta e quinta ginnasio), fu nominato amministratore delegato della FIAT.

Nel 2009, parlando dei suoi errori, dirà in un conferenza stampa che "il più grosso e penoso è stato, dal punto di vista patrimoniale, quello della Société Générale de Belgique".

Dal 2009 ha acquisito anche la cittadinanza svizzera.

Nel 1978 entrò in Olivetti, di cui divenne presidente.

Nel 1990 ebbe inizio la "guerra di Segrate" che per molti mesi vide contrapposti Carlo De Benedetti e Silvio Berlusconi.

Nel 2012 lascia ai tre figli le quote di controllo del gruppo, con Rodolfo, il primogenito, presidente esecutivo della CIR e di Cofide.

Nel 1993, in piena bufera Tangentopoli, Carlo De Benedetti presentò al pool di Mani pulite un memoriale in cui si assunse la responsabilità di tutte le vicende di cui era al corrente e di quelle di cui non era al corrente.

Il 23 gennaio 2015 Carlo De Benedetti ha annunciato di aver trasferito la propria residenza civile e domicilio fiscale a Sankt Moritz, in Svizzera.

Nel 1981 CIR diede vita a SOGEFI, società globale di componentistica auto, di cui Carlo De Benedetti è stato presidente per venticinque anni prima di cedere il posto al primogenito Rodolfo, conservando però la carica di presidente onorario.

Nel 1981 entrò nell'azionariato del Banco Ambrosiano guidato allora dall'enigmatico presidente Roberto Calvi.

Nel 2014 promuove la nascita della "Fondazione Make in Italy Cdb onlus", di cui ricopre la carica di Presidente Onorario.

Nel 1984 la Olivetti inglobò l'inglese Acorn Computers.

Dal 2006 torna a guidare in prima persona le sue attività editoriali, subentrando a Carlo Caracciolo nel ruolo di presidente del Gruppo Editoriale L'Espresso.

Nel 2005 De Benedetti fondò la società di investimenti Management&Capitali (M&C) tramite la controllata Cdb Web Tech Spa.

Nel 1997 l'Espresso incorporò Repubblica e assunse la denominazione di Gruppo Espresso.

Nel 1997 ha sposato l'attrice Silvia Monti.

Dal 2008 è membro del consiglio di sorveglianza della Compagnie financière Edmond de Rothschild banque di Parigi.

Nel 2008 l'assetto azionario cambiò nuovamente con l'uscita di alcuni soci iniziali e l'entrata, come secondo azionista, di SeconTip, società del gruppo TIP SpA, facente capo al banchiere Giovanni Tamburi e ad alcune importanti famiglie imprenditoriali.

Nel 1974 fu nominato presidente dell'Unione Industriali di Torino (fu voluto dai fratelli Agnelli perché abile nel dialogare con i comunisti) e nel 1975 presidente regionale degli industriali del Piemonte.

Nel 1985 fu acquisito il gruppo Buitoni-Perugina (settore alimentare-dolciario), venduto circa tre anni dopo alla Nestlè.

Il 29 aprile 1985 Romano Prodi, in qualità di presidente dell'IRI, e Carlo De Benedetti in qualità di presidente della Buitoni, stipularono un accordo preliminare per la vendita del pacchetto di maggioranza, 64,36% del capitale sociale, della SME, finanziaria del settore agro-alimentare dell'IRI, per 497 miliardi di lire.

Nel 1996, però, la Procura di Milano avviò inchieste che, come cristallizzato dalla Cassazione nel 2007, hanno svelato che la sentenza del 1991 della Corte d'Appello di Roma sfavorevole a De Benedetti fu in realtà comprata corrompendo il giudice Vittorio Metta con 400 milioni Fininvest.

Sentenza Olivetti sull'amianto, sonora condanna per i fratelli De Benedetti

Sentenza Olivetti sull'amianto, sonora condanna per i fratelli De Benedetti

(Teleborsa) - Condannati a 5 anni e 2 mesi i due fratelli Carlo e Franco De Benedetti, per la sentenza Olivetti sui danni provocati dall'amianto. L'accusa è lesioni ed omicidio colposo, per aver causato decessi e malattie professionali a una decina di persone. Oltre alla condanna è stato deciso anche un risarcimento del danno per centinaia di milioni alle vittime in solido con la controllante Telecom Italia.La sentenza è stata pronunciata dal giudice [...]

Dopo i casi De Benedetti e Amedeo Mancini della giustizia io la penso così:Io sono io e voi non siete un cazzo

 se c'è la giustizia in Italia?Non c'è, Benedetti condannato e libero e altri come lui,tutta gente potente e un cretino che dice , dà della scimmia a una donna  nera (io sono bianca e in vita mia di insulti ne ho avuti parecchi ,compresa cita che vuol dire scimmia, nessuno mi ha difesa, tutti abbiamo risposto con un cretino o figlio de mamma tua ecc, cioè rispondiamo con insulti)e così si scatena la rissa, lui viene aggredito si difende , ci sono 6 [...]

Amianto all'Olivetti: condanne per De Benedetti, Passera e altri undici. Il pm Longo: "Morti che si potevano evitare"

Carlo De Benedetti e Corrado Passera condannati. Roberto Colaninno assolto. E nuove indagini sull’ingegnere. E’ quanto deciso dal tribunale di Ivrea nell’ambito del processo per le morti da amianto fra gli ex operai Olivetti della città piemontese. La sentenza più dura è quella nei confronti di Carlo De Benedetti. L’accusa aveva chiesto nei suoi confronti 6 anni e 8 mesi per omicidio colposo e lesioni, il giudice Elena Stoppini ha accolto in parte la [...]

Sentenza Olivetti sull'amianto, sonora condanna per i fratelli De Benedetti

Sentenza Olivetti sull'amianto, sonora condanna per i fratelli De Benedetti

(Teleborsa) - Condannati a 5 anni e 2 mesi i due fratelli Carlo e Franco De Benedetti, per la sentenza Olivetti sui danni provocati dall'amianto. L'accusa è lesioni ed omicidio colposo, per aver causato decessi e malattie professionali a una decina di persone. Oltre alla condanna è stato deciso anche un risarcimento del danno per centinaia di milioni alle vittime in solido con la controllante Telecom Italia. La sentenza è stata pronunciata dal giudice [...]

De Benedetti,contro me sentenza ingiusta

De Benedetti,contro me sentenza ingiusta

(ANSA) - TORINO, 18 LUG - "Sono stupito e molto amareggiato per la decisione del Tribunale di Ivrea di accogliere le richieste manifestamente infondate dell'accusa. Sono stato condannato per reati che non ho commesso". Così Carlo De Benedetti commenta la sentenza del processo Olivetti. De Benedetti annuncia che presenterà ricorso in appello, "fiducioso della totale estraneità rispetto ad accuse tanto infamanti quanto del tutto inconsistenti". "Sono vicino alle [...]

Olivetti, condannato Carlo De Benedetti

Olivetti, condannato Carlo De Benedetti

(ANSA) - TORINO, 18 LUG - Il tribunale di Ivrea ha condannato a 5 anni e due mesi Carlo De Benedetti imputato nel processo per le morti da amianto fra gli ex operai Olivetti. L'accusa aveva chiesto nei suoi confronti 6 anni e 8 mesi per omicidio colposo e lesioni. Il giudice Elena Stoppini ha pronunciato in tutto 13 condanne. A Franco Debenedetti ha inflitto 5 anni e due mesi. All'ex ministro Corrado Passera 1 anni e 11 mesi. Fra i tre assolti figura Roberto [...]

Le morti per amianto 5 anni a De Benedetti Video

Le morti per amianto 5 anni a De Benedetti

Carlo De Benedetti condannato dal Tribunale di Ivrea nel processo per le morti da amianto degli ex operai Olivetti

Amianto, De Benedetti condannato a 5 anni Video

Amianto, De Benedetti condannato a 5 anni

L'imprenditore condannato dal tribunale di Ivrea per le morti degli ex operai Olivetti.

FOTO: Carlo De Benedetti

Carlo De Benedetti nel 1985

Carlo De Benedetti nel 1985

Amianto Olivetti, 5 anni a De Benedetti Video

Amianto Olivetti, 5 anni a De Benedetti

di Fabrizio Summonte

Condannato De Benedetti Video

Condannato De Benedetti

Il Tribunale di Ivrea ha condannato Carlo De Benetti a 5 anni per l'amianto nella fabbrica Olivetti

Olivetti: difesa, assolvete De Benedetti

Olivetti: difesa, assolvete De Benedetti

(ANSA) - IVREA (TORINO), 27 GIU - Chiedendo l'assoluzione di Carlo De Benedetti "da tutti i capi d'accusa" l'avvocato difensore Tomaso Pisapia ha chiuso la sua arringa al processo, in corso a Ivrea, sulle morti da amianto fra gli ex lavoratori Olivetti. Per Pisapia ci sono "dubbi enormi" sulle effettive responsabilità dell'Ingegnere (processato con altri sedici imputati) e anche su "come si sono svolti i fatti". L'avvocato ha detto inoltre che i documenti [...]

Popolari: pm chiede archiviazione

Popolari: pm chiede archiviazione

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - La Procura di Roma ha chiesto di archiviare il procedimento che vede indagato un intermediario finanziario per ostacolo alla vigilanza. Si tratta di un filone dell'indagine avviata a piazzale Clodio nel febbraio del 2015 dopo le dichiarazioni fatte dal presidente della Consob, Giuseppe Vegas, su informazioni privilegiate finite in mano ad investitori sul decreto banche popolari prima che il governo ne desse il via libera. Su questa vicenda [...]

DI NOTTE, COME I LADRI, RENZI REGALA ALTRI MILIONI A DE BENEDETTI: ECCO DOVE FINISCONO I SOLDI DELLE TUE TASSE

Per carità, che vuoi vedere la società civile andare in piazza per conflitto di interessi? Sia mai, il Pd è moralmente superiore, guai chi protesta, farebbe spalla alle "bestie" (tutti quelli che non appartengono alla cosca del Pd). Non si è visto nessuno in piazza nemmeno per il furto ai danni dei correntisti di Banca Etruria, si sà, solo lo Psiconano aveva conflitti di interessi, contro i quali non si sono sprecate manifestazioni. Qui ovviamente è diverso a [...]

Cassa Depositi e Regali. CdP vuole investire 430 mln di euro negli affari di De Benedetti

Cassa Depositi e Regali. CdP vuole investire 430 mln di euro negli affari di De Benedetti

lunedì, 7, marzo, 2016 Ma perché un fondo d’ investimento a capitale pubblico nato per sviluppare settori d’ avanguardia come energia, aeroporti, linee telefoniche, investe 430 milioni in un gruppo che gestisce residenze per anziani? Un’ operazione assolutamente incomprensibile e difficile da motivare se non fosse che azionista di maggioranza dell’ azienda che si occupa di vecchietti è Carlo De Benedetti.   A fare la scoperta è una fonte molto [...]

Malaria scambiata per linfoma, processo

Malaria scambiata per linfoma, processo

(ANSA) - TORINO, 29 OTT - La malaria era stata scambiata per un linfoma. La morte di un torinese di 58 anni, avvenuta nel 2010, è al centro di un processo che vede otto medici dell'ospedale Molinette imputati di omicidio colposo. La difesa obietta che i sanitari, vista la diagnosi iniziale, si comportarono correttamente. Si pensa che al paziente, un ingegnere Goodyear che non aveva mai viaggiato all'estero, la malaria fu trasmessa da un insetto rimasto nell'incavo [...]

Ingegnere scomparso, l'appello della famiglia Video

Ingegnere scomparso, l'appello della famiglia

di Gabriella Giovanetti

Amianto all'Olivetti: a giudizio Colaninno e De Benedetti

Amianto all'Olivetti: a giudizio Colaninno e De Benedetti

AMIANTO OLIVETTI: CHIESTO RINVIO GIUDIZIO Rinviati a giudizio 17 imputati del processo sulle morti da amianto fra gli ex lavoratori Olivetti: anche nomi 'eccellenti' fra cui l'imprenditore Carlo De Benedetti, l'ex ministro Corrado Passera e l'imprenditore Roberto Colaninno. A riferirlo l'agenzia ANSA. Il gup Cecilia Marino ha pronunciato 11 proscioglimenti, relativi a posizioni marginali, e non ha accolto tutte le richieste della procura di Ivrea. Fra gli indagati [...]

Ingegnere ex-BP merita il nuovo processo di fuoriuscita del Golfo: Corte di appello degli Stati Uniti

(Reuters) - un ex ingegnere della BP Plc (L:BP) merita un nuovo processo per un'accusa di ostruzione alla giustizia relazionato alla fuoriuscita di olio del Golfo del Messico 2010, una corte federale d'appello ha stabilito il martedì. Con la decisione di un giudice della Corte inferiore lo scorso giugno il quinto US Circuit Court of Appeals a New Orleans ha deciso di buttare fuori convinzione dicembre 2013 Kurt Mix del convenuto. Stati Uniti Distretto giudice [...]