Scopri tutto su Carlo De Benedetti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Carlo De Benedetti

La scheda: Carlo De Benedetti

Carlo De Benedetti, noto anche come l'Ingegnere (Torino, 14 novembre 1934), è un imprenditore ed editore italiano naturalizzato svizzero. Nominato Cavaliere del Lavoro e Ufficiale e poi Commendatore della Légion d'Honneur, ha ricevuto la laurea honoris causa in Legge della Wesleyan University, Middletown, Connecticut (Stati Uniti d'America).



Ingegnere di Voghera brevetta la batteria che dura in eterno

Ingegnere di Voghera brevetta la batteria che dura in eterno

Una batteria che dura in eterno e non si deve mai cambiare. Un sogno? Assolutamente no! Si tratta infatti dell’invenzione di un ingegnere di Voghera, che ha brevettato un prodotto strepitoso. Lui si chiama Gianni Lisini, ha 40 anni ed è ricercatore dello Iuss di Pavia. Soprannominato già come il “nuovo Volta” ha realizzato un accumulatore ibrido, definito come “la pila eterna”. L’ingegnere elettronico si occupa da anni di astrofisica e la voglia di [...]

Gedi: Carlo De Benedetti lascia la presidenza, al suo posto il figlio Marco

Gedi: Carlo De Benedetti lascia la presidenza, al suo posto il figlio Marco

(Teleborsa) - Carlo De Benedetti Presidente del gruppo editoriale GEDI, ha informato il Consiglio di Amministrazione della sua decisione di rassegnare le proprie dimissioni da presidente e da consigliere. Il Consiglio, su proposta del consigliere Rodolfo De Benedetti, ha cooptato come consigliere Marco De Benedetti, nominandolo presidente e formulandogli gli auguri di buon lavoro. Successivamente il Consiglio ha nominato Carlo De Benedetti presidente onorario, [...]

EVENTI: Carlo De Benedetti

Nel 2011 la vicenda si è conclusa con la sentenza della Corte di Appello di Milano che, in parziale riforma della sentenza di 1º grado, ha determinato in euro 540.

Nel 2010 ha trasferito la sua residenza civile a Dogliani (Cuneo).

Nel 1976, grazie all'appoggio di Gianni e Umberto Agnelli, quest'ultimo suo vecchio compagno di scuola (al San Giuseppe, terza media, quarta e quinta ginnasio), fu nominato amministratore delegato della FIAT.

Nel 2009, parlando dei suoi errori, dirà in un conferenza stampa che "il più grosso e penoso è stato, dal punto di vista patrimoniale, quello della Société Générale de Belgique".

Dal 2009 ha acquisito anche la cittadinanza svizzera.

Nel 1978 entrò in Olivetti, di cui divenne presidente.

Nel 1990 ebbe inizio la "guerra di Segrate" che per molti mesi vide contrapposti Carlo De Benedetti e Silvio Berlusconi.

Nel 2012 lascia ai tre figli le quote di controllo del gruppo, con Rodolfo, il primogenito, presidente esecutivo della CIR e di Cofide.

Nel 1993, in piena bufera Tangentopoli, Carlo De Benedetti presentò al pool di Mani pulite un memoriale in cui si assunse la responsabilità di tutte le vicende di cui era al corrente e di quelle di cui non era al corrente.

Il 23 gennaio 2015 Carlo De Benedetti ha annunciato di aver trasferito la propria residenza civile e domicilio fiscale a Sankt Moritz, in Svizzera.

Nel 1981 CIR diede vita a SOGEFI, società globale di componentistica auto, di cui Carlo De Benedetti è stato presidente per venticinque anni prima di cedere il posto al primogenito Rodolfo, conservando però la carica di presidente onorario.

Nel 1981 entrò nell'azionariato del Banco Ambrosiano guidato allora dall'enigmatico presidente Roberto Calvi.

Nel 2014 promuove la nascita della "Fondazione Make in Italy Cdb onlus", di cui ricopre la carica di Presidente Onorario.

Nel 1984 la Olivetti inglobò l'inglese Acorn Computers.

Dal 2006 torna a guidare in prima persona le sue attività editoriali, subentrando a Carlo Caracciolo nel ruolo di presidente del Gruppo Editoriale L'Espresso.

Nel 2005 De Benedetti fondò la società di investimenti Management&Capitali (M&C) tramite la controllata Cdb Web Tech Spa.

Nel 1997 l'Espresso incorporò Repubblica e assunse la denominazione di Gruppo Espresso.

Nel 1997 ha sposato l'attrice Silvia Monti.

Dal 2008 è membro del consiglio di sorveglianza della Compagnie financière Edmond de Rothschild banque di Parigi.

Nel 2008 l'assetto azionario cambiò nuovamente con l'uscita di alcuni soci iniziali e l'entrata, come secondo azionista, di SeconTip, società del gruppo TIP SpA, facente capo al banchiere Giovanni Tamburi e ad alcune importanti famiglie imprenditoriali.

Nel 1974 fu nominato presidente dell'Unione Industriali di Torino (fu voluto dai fratelli Agnelli perché abile nel dialogare con i comunisti) e nel 1975 presidente regionale degli industriali del Piemonte.

Nel 1985 fu acquisito il gruppo Buitoni-Perugina (settore alimentare-dolciario), venduto circa tre anni dopo alla Nestlè.

Il 29 aprile 1985 Romano Prodi, in qualità di presidente dell'IRI, e Carlo De Benedetti in qualità di presidente della Buitoni, stipularono un accordo preliminare per la vendita del pacchetto di maggioranza, 64,36% del capitale sociale, della SME, finanziaria del settore agro-alimentare dell'IRI, per 497 miliardi di lire.

Nel 1996, però, la Procura di Milano avviò inchieste che, come cristallizzato dalla Cassazione nel 2007, hanno svelato che la sentenza del 1991 della Corte d'Appello di Roma sfavorevole a De Benedetti fu in realtà comprata corrompendo il giudice Vittorio Metta con 400 milioni Fininvest.

Da De Benedetti a Marcegaglia: Mps prestava soldi ai ricchi che non li restituivano

Da De Benedetti a Marcegaglia: Mps prestava soldi ai ricchi che non li restituivano

sono i piccoli imprenditori e gli artigiani ad aver "rubato" al sistema bancario vero, (lo disse il Bomba)? Siamo certi che la Ue, le banche, il fisco, il governo andranno a bussare alle porte di questi signori amici del PD (compreso l'"antagonista" Silvio) Ricapitoliamo, loro si tengono i soldi, non rischiano certo né Equitalia né il suicidio, E NOI CON LE STANGATE VARIE E TASSE RIPIANIAMO IL LORO DEBITO "Viene fuori che il 70% delle insolvenze è concentrato [...]

Olivetti, condannato Carlo De Benedetti

Olivetti, condannato Carlo De Benedetti

(ANSA) - TORINO, 18 LUG - Il tribunale di Ivrea ha condannato a 5 anni e due mesi Carlo De Benedetti imputato nel processo per le morti da amianto fra gli ex operai Olivetti. L'accusa aveva chiesto nei suoi confronti 6 anni e 8 mesi per omicidio colposo e lesioni. Il giudice Elena Stoppini ha pronunciato in tutto 13 condanne. A Franco Debenedetti ha inflitto 5 anni e due mesi. All'ex ministro Corrado Passera 1 anni e 11 mesi. Fra i tre assolti figura Roberto [...]

DI NOTTE, COME I LADRI, RENZI REGALA ALTRI MILIONI A DE BENEDETTI: ECCO DOVE FINISCONO I SOLDI DELLE TUE TASSE

Per carità, che vuoi vedere la società civile andare in piazza per conflitto di interessi? Sia mai, il Pd è moralmente superiore, guai chi protesta, farebbe spalla alle "bestie" (tutti quelli che non appartengono alla cosca del Pd). Non si è visto nessuno in piazza nemmeno per il furto ai danni dei correntisti di Banca Etruria, si sà, solo lo Psiconano aveva conflitti di interessi, contro i quali non si sono sprecate manifestazioni. Qui ovviamente è diverso a [...]

Cassa Depositi e Regali. CdP vuole investire 430 mln di euro negli affari di De Benedetti

Cassa Depositi e Regali. CdP vuole investire 430 mln di euro negli affari di De Benedetti

lunedì, 7, marzo, 2016 Ma perché un fondo d’ investimento a capitale pubblico nato per sviluppare settori d’ avanguardia come energia, aeroporti, linee telefoniche, investe 430 milioni in un gruppo che gestisce residenze per anziani? Un’ operazione assolutamente incomprensibile e difficile da motivare se non fosse che azionista di maggioranza dell’ azienda che si occupa di vecchietti è Carlo De Benedetti.   A fare la scoperta è una fonte molto [...]

Malaria scambiata per linfoma, processo

Malaria scambiata per linfoma, processo

(ANSA) - TORINO, 29 OTT - La malaria era stata scambiata per un linfoma. La morte di un torinese di 58 anni, avvenuta nel 2010, è al centro di un processo che vede otto medici dell'ospedale Molinette imputati di omicidio colposo. La difesa obietta che i sanitari, vista la diagnosi iniziale, si comportarono correttamente. Si pensa che al paziente, un ingegnere Goodyear che non aveva mai viaggiato all'estero, la malaria fu trasmessa da un insetto rimasto nell'incavo [...]

Ingegnere ex-BP merita il nuovo processo di fuoriuscita del Golfo: Corte di appello degli Stati Uniti

(Reuters) - un ex ingegnere della BP Plc (L:BP) merita un nuovo processo per un'accusa di ostruzione alla giustizia relazionato alla fuoriuscita di olio del Golfo del Messico 2010, una corte federale d'appello ha stabilito il martedì. Con la decisione di un giudice della Corte inferiore lo scorso giugno il quinto US Circuit Court of Appeals a New Orleans ha deciso di buttare fuori convinzione dicembre 2013 Kurt Mix del convenuto. Stati Uniti Distretto giudice [...]

Lodo Mondadori: Cir, importo inadeguato

Lodo Mondadori: Cir, importo inadeguato

(ANSA) - MILANO, 10 LUG - L'importo di 246.000 euro riconosciuto a Cir dal Tribunale di Milano per danni non patrimoniali nel Lodo Mondadori è ''largamente inadeguato rispetto al gravissimo illecito subito e all'entità delle conseguenze pregiudizievoli che ne sono derivate''. Lo afferma la società della famiglia De Benedetti riservandosi di ricorrere in Appello.

"LAURA ANTONELLI VISSE UNA RELAZINE CON CARLO DE BENEDETTI", FORTUNE E SFORTUNE DELLE DIVE

Ne parla Libero Quotidiano: l'attrice Laura Antonelli ebbe una relazione col presidente della Olivetti Carlo De Benedetti. La coppia ritratta sul settimanale Il Piacere del 1984. Il commento: frequentare i miliardari non ha risolto i problemi economici dell'attrice, morta in miseria. In tv ho sentito dire da parte di un'autorità di Ladispoli che l'attrice non era in miseria: percepiva 1500 euro al mese tra pensione e contributi, più diritti di autore su film da [...]

FOTO: Carlo De Benedetti

Carlo De Benedetti nel 1985

Carlo De Benedetti nel 1985

De Benedetti al processo vs Tronchetti: “Non ricordo patteggiamento Olivetti”

De Benedetti al processo vs Tronchetti: “Non ricordo patteggiamento Olivetti”

È sempre la tessera nr uno del Pd, ed anche se lavora per i banchieri Rothschild, vuoi che non sia affiliato al partito che aiuta tanto i deboli ed i poveri purché non italiani (già questi ultimi non lo sono poveri ed indigenti)?  di Luigi Franco | 27 aprile 2015  Lobby Vuoto totale. L'editore dell'Espresso dice di non ricordare nulla di quando patteggiò per falso in bilancio 3 mesi di reclusione e 15 milioni di lire di multa, il tutto convertito in 51,7 [...]

De Benedetti: Cofide per voto maggiorato

De Benedetti: Cofide per voto maggiorato

(ANSA) - MILANO, 23 MAR - Il Cda di Cofide (De Benedetti) ha deciso di sottoporre alla prossima assemblea degli azionisti il 24 aprile in prima convocazione (il 27 aprile in seconda) l'adesione alla disciplina del cosiddetto voto maggiorato. Lo annuncia la società in una nota. Per l'approvazione della modifica serviranno i due terzi del capitale.

De Benedetti fallito e salvato: le banche acquistano Sorgenia

Quando Mr B faceva i suoi porci comodi per salvare le sue aziende tutti ad urlare scandalizzati, i governi di sinistra salvano e ingrassano le aziende e banche amiche e nessuno dice niente. E’ etico se lo fanno i giuisti  Dal tribunale via libera al piano di riassetto del gruppo energetico che aveva accumulato quasi due miliardi di debiti. E il governo Renzi gli regala altri 150 milioni di incentivi Stefano Filippi  - Ven, 27/02/2015 - 08:01 I l regalino a [...]

IO SONO INGEGNERE, LEI BIOCHIMICA.

Jemma Simmons: "Lui è Fitz." Leo Fitz: "Lei è Simmons. Io mi occupo di ingegneria, lei di biochimica."   (Stagione 1, Episodio 1)

Amianto Olivetti, chiesto giudizio per De Benedetti Video

Amianto Olivetti, chiesto giudizio per De Benedetti

di Donata Rivolta

Marina Berlusconi attacca De Benedetti "Uomo fortunato, 500 mln piovuti dal cielo"

Marina Berlusconi attacca De Benedetti "Uomo fortunato, 500 mln piovuti dal cielo"

"Carlo De Benedetti è davvero un uomo fortunato. Senza quei 500 milioni di euro che una sentenza assurda ci ha costretto a versargli, senza quella fortuna piovuta dal cielo su un gruppo con una situazione debitoria decisamente complessa, oggi per De Benedetti ci sarebbe davvero ben poco da festeggiare". Marina Berlusconi, presidente di Fininvest, replica al patron di Repubblica-Espresso che, in un'intervista, ha fatto un bilancio dei suoi 80 anni. L'ingegnere, [...]

Ingegnere italiano muore in Kazakistan

Ingegnere italiano muore in Kazakistan

(ANSA) - FANO (PESARO URBINO), 12 OTT - Un ingegnere italiano di 52 anni, Cesare R., residente a Fano, è morto in Kazakistan dove si trovava per lavoro. Si sarebbe sentito male mentre disputava una partita di calcio con alcuni amici: è improvvisamente caduto a terra e i soccorsi si sono rivelati inutili. Lavorava in un'azienda petrolchimica. La moglie è in partenza per il Kazakistan, anche se non si sa ancora quando la salma potrà essere rimpatriata.

Giuseppe Tommaso Di Venti - Ingegnere

Giuseppe tommaso di venti Ingegnere civile e dottore di ricerca  

Giuseppe Tommaso Di Venti - Ingegnere

Giuseppe tommaso di venti Ingegnere civile e dottore di ricerca  

Giuseppe Tommaso Di Venti - Ingegnere

Giuseppe tommaso di venti Ingegnere civile e dottore di ricerca