Scopri tutto su Carlo Pedersoli

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Bud Spencer

La scheda: Bud Spencer

Bud Spencer, pseudonimo di Carlo Pedersoli (Napoli, 31 ottobre 1929 – Roma, 27 giugno 2016), è stato un attore, nuotatore e pallanuotista italiano.
Ha raggiunto il successo per i suoi film in coppia con Terence Hill, tanto che il duo di attori «ha ottenuto fama mondiale e ha attirato milioni di posti al cinema» e per questo il 7 maggio 2010 ha ricevuto il David di Donatello alla carriera.
Nel corso della carriera da nuotatore è stato il primo italiano a scendere sotto il minuto nei 100 m stile libero il 19 settembre 1950, oltre a essere stato più volte campione italiano di nuoto a stile libero e in staffetta. Oltre a ciò ha anche conseguito diversi brevetti per diventare un pilota di linea e di elicottero. Nel corso degli anni si è impegnato anche a sostenere e finanziare enti di beneficenza per bambini tra cui il Fondo Scholarship Spencer.



Bud Spencer:
Bud Spencer nel 2009
Nazionalità:  Italia
Genere: Pop Canzone napoletana
Periodo di attività: 1961-2016
Strumento: voce
Etichetta: Plattfuss Vertriebs GmbH
Album pubblicati: 1
Carlo Pedersoli:
Carlo Pedersoli nel 1950
Nazionalità:  Italia
Altezza: 193[15] cm
Peso: 125 kg
Pallanuoto:
Ruolo: Centroboa
Ritirato: 1960
Carriera:
Squadre di club1:
 Lazio
Palmarès:
Giochi del Mediterraneo 1 0 0
Giochi del Mediterraneo100
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato. Il simbolo ? indica un trasferimento in prestito.
Nuoto:
Specialità: stile libero e staffette
Carriera:
Squadre di club:
 S.S. Lazio Nuoto
 Fiamme Oro
Nazionale:
1949-1960 Italia
Palmarès:
Giochi del Mediterraneo020
Campionati italiani1152
Statistiche aggiornate al 2 marzo 2011
Quel fantasma di mio marito, regia di Camillo Mastrocinque (1950) – non accreditato
Quo Vadis, regia di Mervyn LeRoy (1951) – non accreditato
Siluri umani, regia di Antonio Leonviola (1954)
Un eroe dei nostri tempi, regia di Mario Monicelli (1955)
Il cocco di mamma, regia di Mauro Morassi (1957)
Addio alle armi, regia di Charles Vidor (1957) – non accreditato
Annibale, regia di Carlo Ludovico Bragaglia ed Edgar G. Ulmer (1959)
Dio perdona... io no!, regia di Giuseppe Colizzi (1967)
Oggi a me... domani a te, regia di Tonino Cervi (1968)
Al di là della legge, regia di Giorgio Stegani (1968)
I quattro dell'Ave Maria, regia di Giuseppe Colizzi (1968)
La collina degli stivali, regia di Giuseppe Colizzi (1969)
Un esercito di 5 uomini, regia di Italo Zingarelli (1969)
Gott mit uns (Dio è con noi), regia di Giuliano Montaldo (1970)
Lo chiamavano Trinità..., regia di E.B. Clucher (1970)
Il corsaro nero, regia di Vincent Thomas (1971)
...continuavano a chiamarlo Trinità, regia di E.B. Clucher (1971)
4 mosche di velluto grigio, regia di Dario Argento (1971)
Si può fare... amigo, regia di Maurizio Lucidi (1972)
...più forte ragazzi!, regia di Giuseppe Colizzi (1972)
Torino nera, regia di Carlo Lizzani (1972)
Una ragione per vivere e una per morire, regia di Tonino Valerii (1972)
Anche gli angeli mangiano fagioli, regia di E.B. Clucher (1973)
Piedone lo sbirro, regia di Steno (1973)
...altrimenti ci arrabbiamo!, regia di Marcello Fondato (1974)
Porgi l'altra guancia, regia di Franco Rossi (1974)
Piedone a Hong Kong, regia di Steno (1975)
Il soldato di ventura, regia di Pasquale Festa Campanile (1976)
I due superpiedi quasi piatti, regia di E.B. Clucher (1977)
Charleston, regia di Marcello Fondato (1977)
Pari e dispari, regia Sergio Corbucci (1978)
Piedone l'africano, regia di Steno (1978)
Lo chiamavano Bulldozer, regia di Michele Lupo (1978)
Io sto con gli ippopotami, regia di Italo Zingarelli (1979)
Uno sceriffo extraterrestre... poco extra e molto terrestre, regia di Michele Lupo (1979)
Piedone d'Egitto, regia di Steno (1980)
Chissà perché... capitano tutte a me, regia di Michele Lupo (1980)
Chi trova un amico trova un tesoro, regia di Sergio Corbucci (1981)
Occhio alla penna, regia di Michele Lupo (1981)
Banana Joe, regia di Steno (1982)
Bomber, regia di Michele Lupo (1982)
Cane e gatto, regia di Bruno Corbucci (1983)
Nati con la camicia, regia di E.B. Clucher (1983)
Non c'è due senza quattro, regia di E.B. Clucher (1984)
Miami Supercops (I poliziotti dell'8ª strada), regia di Bruno Corbucci (1985)
Superfantagenio, regia di Bruno Corbucci (1986)
Un piede in paradiso, regia di E.B. Clucher (1991)
Botte di Natale, regia di Terence Hill (1994)
Al limite, regia Eduardo Campoy (1997)
Fuochi d'artificio regia di Leonardo Pieraccioni (1997)
Tre per sempre, regia di Franco Di Chiera (1998)
Figli del vento, regia di José Miguel Juarez (2000)
Cantando dietro i paraventi, regia di Ermanno Olmi (2003)
Tesoro, sono un killer, regia di Sebastian Niemann (2009)

Big Man – serie TV, (1988)
Detective Extralarge – serie TV, (1991–1993)
Noi siamo angeli – serie TV, (1997)
Padre Speranza – film TV, (2005)
Pane e olio, regia di Giampaolo Sodano – film TV (2008)
I delitti del cuoco – serie TV, (2010)

Come Bud Spencer e Terence Hill dei Controtempo (2010)
Let It Be dei Gyllene Tider

Bud Spencer e Terence Hill, il videogame

Bud Spencer e Terence Hill, il videogame

Intervista ai creatori di Slaps&Beans, Gerardo Verna e Manuel Labbate.

"Mi chiamavano Bud": esce l'autobiografia letta da Bud Spencer

"Mi chiamavano Bud": esce l'autobiografia letta da Bud Spencer

Si intitola “Mi chiamavano Bud”, l’autobiografia letta da Bud Spencer che racconta la carriera e la vita privata del grande attore. Era il 27 giugno 2016 quando venne annunciata la morte di Carlo Pedersoli. L’autobiografia, pubblicata da Volume, è disponibile su iTunes e Audible, ed è resa ancora più speciale dal fatto che ha raccontare la storia è proprio la voce del leggendario Bud Spencer. All’interno sono disponibili anche dei contributi forniti [...]

EVENTI: Bud Spencer

Nel 1999, pochi giorni dopo il trionfo di Roberto Benigni a Los Angeles nella notte degli Oscar per La vita è bella, la rivista statunitense TIME, sulla scia dell'evento, pubblicò una classifica degli "attori italiani più famosi del mondo" nella quale Bud Spencer occupava il primo posto, seguito da Terence Hill al secondo: nonostante ciò, rivelerà in seguito l'amarezza per essere stato quasi sempre snobbato dalla critica cinematografica:.

Nel 1972 nacque Diamante, la terza figlia di Bud, che diverrà anch'essa attrice, lavorando col nome d'arte di Diamy Spencer insieme al padre in Superfantagenio (1986) di Bruno Corbucci e Un piede in paradiso (1991) diB.

Nel 1973 interpretò Piedone lo sbirro, cui seguirono Piedone a Hong Kong (1975), Piedone l'africano (1978) e Piedone d'Egitto (1980): questa tetralogia nacque da una sua stessa idea e lo vide protagonista assoluto (senza quindi la compagnia dell'amico Terence) per la regia di Steno, indimenticato maestro della commedia all'italiana.

Nel 1970 la coppia girò lo spaghetti-western Lo chiamavano Trinità , per la regia diB.

Nel 1951 ai Giochi del Mediterraneo di Alessandria d'Egitto vinse due medaglie internazionali nel nuoto: secondo sia nei 100 m, sia con la 3×100 metri mista.

Nel 1954 figurò, insieme a Raf Vallone, tra gli interpreti di Siluri umani, film di guerra che rievoca alcuni aspetti particolari della guerra sul mare.

Nel 1955 venne convocato ai Giochi del Mediterraneo di Barcellona come pallanuotista, e in quell'occasione vinse con la nazionale la medaglia d'oro.

Nel gennaio del 2007 la Federazione Italiana Nuoto (FIN) concesse a Carlo Pedersoli i brevetti di allenatore di nuoto e pallanuoto, iscrivendolo all'Associazione Nazionale Tecnici di nuoto.

Nel 1976 Bud Spencer lanciò una linea di jeans.

Nel 1994, una decina d'anni dopo Miami Supercops (I poliziotti dell'8ª strada) (1985), il loro ultimo film insieme, e dopo diversi progetti andati a vuoto, la coppia si riunì (senza troppa fortuna) sul set di Botte di Natale, un western diretto dallo stesso Terence Hill.

Nel 2010 pubblicò la sua biografia ufficiale, intitolata Altrimenti mi arrabbio: la mia vita, scritta assieme a Lorenzo De Luca, già sceneggiatore in tre delle sue serie televisive summenzionate, e curata dal biografo David De Filippi.

Nel 2011 pubblicò la seconda parte della biografia espressamente per il mercato tedesco, scrivendola nuovamente con Lorenzo de Luca.

Nel 1964 il suo contratto con la RCA scadde e il suocero morì.

Nel 1940 Pedersoli lasciò Napoli insieme alla famiglia per motivi legati al lavoro del padre e si trasferì a Roma, dove iniziò le scuole superiori ed entrò a far parte di un club di nuoto.

Nel 1981 fu tra i soci fondatori della compagnia aerea Mistral Air, poi diventata di proprietà di Poste italiane.

Nel gennaio del 1947 la famiglia si trasferì nuovamente, questa volta in Sud America, e Pedersoli fu quindi obbligato ad abbandonare gli studi.

Nel 1967 Giuseppe Colizzi gli offrì un ruolo in un film che accettò dopo qualche esitazione.

Nel 1949 esordì in nazionale e l'anno seguente venne convocato per i campionati europei di Vienna dove nuotò in due finali, quinto nei 100 m e quarto con la staffetta 4×200 m.

Nel 2014 apparve il suo terzo libro, Mangio ergo sum, in cui mescola filosofia e gastronomia, scritto nuovamente a quattro mani con De Luca, edito da NPE, con prefazione dell'amico Luciano De Crescenzo.

L'audiobiografia di Bud Spencer

L'audiobiografia di Bud Spencer

La storia della sua vita raccontata proprio dalla voce dell'indimenticabile attore.

Il 'Bud Spencer' cinese: rissa con sedie e mannaie ma lui finisce tranquillo il pranzo

Il 'Bud Spencer' cinese: rissa con sedie e mannaie ma lui finisce tranquillo il pranzo

Rissa con pugni e mannaie in una strada di Shenyang in Cina. Paura? Niente affatto: sicuramente non per un robusto uomo che, in puro stile Bud Spencere, finisce il suo pranzo mentre intorno si scatena la lotta. Basta non toccare i suoi spaghetti...

La statua dedicata a Bud Spencer è qui!

La statua dedicata a Bud Spencer è qui!

Budapest (askanews) - A un anno dalla sua morte, l'Ungheria ha reso omaggio all'attore italiano Carlo Pedersoli, meglio conosciuto come Bud Spencer. In una strada pedonale di Budapest, di fronte a centinaia di persone, è stata inaugurata una statua in suo onore. Alta più di due metri, la statua di bronzo realizzata dalla scultrice Szandra Tasnadi ritrae l'attore in tenuta da cow-boy, con una sella poggiata sulla spalla. "Oggi più che mai ci rendiamo conto [...]

Ungheria, inaugurata a Budapest la statua di Bud Spencer

Ungheria, inaugurata a Budapest la statua di Bud Spencer

Una statua di due metri dedicata a Carlo Pedersoli, l'attore che ha dato il volto a Bud Spencer, è stata inaugurata a Budapest. L'Ungheria rende così omaggio all'attore italiano, amatissimo in tutto il mondo, in particolare nell'Europa dell'est. Un monumento gigante, ma che rende giustizia al celebre "omone" scomparso nel 2016. Alla base della statua è incisa una frase dell'inseparabile collega Terence Hill: "Non abbiamo mai litigato". Presenti [...]

A Budapest arriva la statua di Bud Spencer

A Budapest arriva la statua di Bud Spencer

A Budapest arriva la statua di Bud Spencer. La città ha scelto di celebrare l’attore scomparso il 27 giugno del 2016 con una scultura alta oltre due metri. Si tratta dell’ennesima dimostrazione di come l’amore per Carlo Pedersoli, conosciuto da tutti come Bud Spencer, non conosca confini. L’attore infatti non era amato solamente in Italia, ma anche in tantissimi paesi fra cui l’Ungheria, in cui ha rappresentato un simbolo di libertà. Negli anni Sessanta [...]

A Budapest una statua di due metri dedicata a Bud Spencer

A Budapest una statua di due metri dedicata a Bud Spencer

Budapest (askanews) - A un anno dalla sua morte, l'Ungheria ha reso omaggio all'attore italiano Carlo Pedersoli, meglio conosciuto come Bud Spencer. In una strada pedonale di Budapest, di fronte a centinaia di persone, è stata inaugurata una statua in suo onore. Alta più di due metri, la statua di bronzo realizzata dalla scultrice Szandra Tasnadi ritrae l'attore in tenuta da cow-boy, con una sella poggiata sulla spalla. "Oggi più che mai ci rendiamo conto [...]

Bud Spencer, un anno dopo la scomparsa: "Dedichiamogli una strada a Napoli"

Bud Spencer, un anno dopo la scomparsa: "Dedichiamogli una strada a Napoli"

Bud Spencer “rivive” in un video a un anno dalla scomparsa. E i Verdi ufficializzano la richiesta di intitolazione di una strada. «Domani, martedì 27 giugno, nel primo anniversario della sua morte, abbiamo in mente diversi ricordi di Bud Spencer, un napoletano d’eccezione che non dimenticheremo mai». Ad annunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione cultura, e Gianni Simioli aggiungendo che «il [...]

Carlo Pedersoli Jr a Roma nel grande evento MMA di Magnum Fc

Carlo Pedersoli Jr a Roma nel grande evento MMA di Magnum Fc

Roma, (askanews) - Il nonno era il piu' grande 'picchiatore' del cinema italiano, ma Carlo Pedersoli Jr, il nipote del mitico Bud Spencer di botte ne da' davvero. Professionista di MMA, le Mixed Martial Art, Carlo tornera' a combattere a Roma il prossimo 11 marzo in un grande evento internazionale che si svolgera' all'Atlantico Live organizzato dalla promotion Magnum Fighting Championship. 'Sono stato contattato per questo nuovo evento, il Magnum Fc1 che ha [...]

FOTO: Bud Spencer

Carlo Pedersoli con la maglia della nazionale italiana nel 1952

Carlo Pedersoli con la maglia della nazionale italiana nel 1952

Terence Hill, amico e compagno di molti film qui in I quattro dell'Ave Maria (1968)

Terence Hill, amico e compagno di molti film qui in I quattro dell'Ave Maria (1968)

Bud Spencer e Terence Hill durante una caratteristica abbuffata in Non c'è due senza quattro (1984)

Bud Spencer e Terence Hill durante una caratteristica abbuffata in Non c'è due senza quattro (1984)

Bud Spencer e Terence Hill in una scena del film Miami Supercops (I poliziotti dell'8ª strada) (1985)

Bud Spencer e Terence Hill in una scena del film Miami Supercops (I poliziotti dell'8ª strada) (1985)

Bud Spencer nel 2011

Bud Spencer nel 2011

Bud Spencer nel 2015 a Berlino

Bud Spencer nel 2015 a Berlino

La camera ardente in Campidoglio, a Roma

La camera ardente in Campidoglio, a Roma

Roma, Concerto di Capodanno: omaggio a Scola, Bud Spencer e Sordi

Roma, Concerto di Capodanno: omaggio a Scola, Bud Spencer e Sordi

Oltre due ore di musica diretta dal maestro Gerardo Di Lella

Bud Spencer e Terence Hill, la coppia si riforma... in un videogame

Bud Spencer e Terence Hill, la coppia si riforma... in un videogame

Bud Spencer e Terence Hill torneranno a tirare cazzotti in spassose avventure. Lo faranno virtualmente in un videogioco intitolato "Slaps & Beans" (Sberle e fagioli) ispirato ad alcuni dei loro film più famosi. La campagna crowfunding lanciata su kickstarter ha raccolto infatti 212mila euro. Il videogame però sarà solo per pc: per soli 40mila euro infatti non è stata raggiunta la quota per realizzare il gioco per [...]

Il videogioco su Bud Spencer e Terence Hill sbarca su Kickstarter

Il videogioco su Bud Spencer e Terence Hill sbarca su Kickstarter

Bud Spencer e Terence Hill diventano un videogioco. Gli indimenticabili protagonisti degli spaghetti western sbarcano su Kickstarter dove è stata organizzata una raccolta fondi per produrre un videogame sulle loro avventure. “Questo è stato l’ultimo progetto voluto e autorizzato da Bud Spencer in persona: vogliamo realizzare il suo grande sogno” ha spiegato il Trinity Team, un gruppo di undici collaboratori, per la maggior parte italiani, che hanno [...]

Bud Spencer e Terence Hill: 10 cose che non tutti sanno

Bud Spencer e Terence Hill: 10 cose che non tutti sanno

Il celebre duo composto da Bud Spencer e Terence Hill rappresenta un punto solido nel panorama del cinema italiano di genere. Ha segnato intere generazioni ed ha regalato intrattenimento e grosse risate a milioni di persone. Ci sono alcuni fatti che non tutti conoscono a proposito della coppia di attori e che adesso vedremo. Per prima cosa, non tutti sanno che, sebbene i due attori abbiano collaborato per la prima volta insieme nel film “Dio perdona…io no”! [...]

Bud Spencer e Terence Hill: gli imperdibili film di una delle coppie più belle del cinema

Bud Spencer e Terence Hill: gli imperdibili film di una delle coppie più belle del cinema

Dopo la recente scomparsa di uno degli attori simbolo del genere western italiano, Bud Spencer, avvenuta lo scorso giugno, il web è impazzito nel cercare di rendergli omaggio. Insieme al fidato Terence Hill, il duo ha conquistato un posto di primo piano nel cuore degli italiani, recitando con successo in numerose pellicole. Ecco una lista dei film più belli in cui abbiamo i due attori come protagonisti. “Dio perdona io no” è del 1967 per la regia di Colizzi. [...]

Jovanotti salta, fa selfie con i fan e bacia la moglie: "Amo Bud Spencer, somiglia a mio padre"

Jovanotti salta, fa selfie con i fan e bacia la moglie: "Amo Bud Spencer, somiglia a mio padre"

Ha compiuto 50 anni pochi giorni fa ma sembra un ragazzino. Chiodo di pelle multicolore, barba d'ordinanza Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, si presenta così sul red carpet della Festa del Cinema di Roma. Salta e balla come un folletto, fa selfie con i fans e bacia la moglie, Francesca Valiani, che lo accompagna... La sala Sinopoli (oltre 1100 posti) è gremita per l'incontro ravvicinato con la pop star che ha già ventotto anni di carriera. La sua popolarità [...]

Bud Spencer, attore: biografia e curiosità

Bud Spencer, attore: biografia e curiosità

Bud Spencer, nome d'arte di di Carlo Pedersoli, è nato il 31 ottobre 1929 a Napoli. Durante l'adolescenza si appassiona al nuoto, dimostrando da subito di avere grandi potenzialità. Per motivi legati al lavoro del padre Bud e famiglia si trasferiscono prima a Roma, dove si diploma con il massimo dei voti e si iscrive alla facoltà di chimica, e poi in Brasile, trovandosi così costretto [...]

Bud Spencer, attore: biografia e curiosità

Bud Spencer, attore: biografia e curiosità

Bud Spencer, nome d'arte di di Carlo Pedersoli, è nato il 31 ottobre 1929 a Napoli. Durante l'adolescenza si appassiona al nuoto, dimostrando da subito di avere grandi potenzialità. Per motivi legati al lavoro del padre Bud e famiglia si trasferiscono prima a Roma, dove si diploma con il massimo dei voti e si iscrive alla facoltà di chimica, e poi in Brasile, trovandosi così costretto [...]

Ciao Bud. Rassegna cinematografica a Terlizzi

In programmazione a Terlizzi la nuova Rassegna cinematografica 'Ciao Bud' dal 5 al 7 Settembre con tre proiezioni di film con la partecipazione del compianto attore Bud Spencer   (Nella Foto):   Lunedì 5 = Altrimenti ci Arrabbiamo. Martedì 6 = I Due Superpiedi Quasi Piatti. Mercoledì 7 = Continuavano a Chiamarlo Trinita. Proiezioni con inizio alle ore 21:15 ogni sera, presso il Cinema Piccolo Osservatorio Universale Garzia, Largo Pappagallo 13.  

Pannello Parco per ricordare Bud Spencer

Pannello Parco per ricordare Bud Spencer

(ANSA) - L'AQUILA, 1 LUG - A Campo Imperatore, nei luoghi del film 'Continuavano a chiamarlo Trinità', un pannello ricorderà Bud Spencer: l'iniziativa è del Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga che monterà, nei prossimi giorni, un pannello che ricorda le scene entrate nella storia del cinema italiano e i paesaggi rimasti immutati nel tempo. "La recente scomparsa dell'indimenticabile Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli - si legge in una nota [...]