CasaPound

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

CasaPound

La scheda: CasaPound

CasaPound Italia (CPI), o semplicemente CasaPound, è un partito politico italiano che, pur non riconoscendosi ufficialmente nelle definizioni classiche di destra e sinistra, viene comunemente considerato di estrema destra e di matrice neofascista e populista.
Fu costituito nel giugno 2008 come associazione di promozione sociale in continuità con l'occupazione abusiva di uno stabile avvenuta il 26 dicembre 2003 nel rione Esquilino di Roma e la nascita di CasaPound, primo centro sociale di ispirazione fascista. Ulteriori occupazioni, mobilitazioni e iniziative, originariamente limitate a Roma e successivamente estese su tutto il territorio nazionale, connotarono presto CasaPound come un vero e proprio movimento politico.


CasaPound Italia (CPI), o semplicemente CasaPound, è un partito politico italiano che, pur non riconoscendosi ufficialmente nelle definizioni classiche di destra e sinistra, viene comunemente considerato di estrema destra e di matrice neofascista e populista.
Fu costituito nel giugno 2008 come associazione di promozione sociale in continuità con l'occupazione abusiva di uno stabile avvenuta il 26 dicembre 2003 nel rione Esquilino di Roma e la nascita di CasaPound, primo centro sociale di ispirazione fascista. Ulteriori occupazioni, mobilitazioni e iniziative, originariamente limitate a Roma e successivamente estese su tutto il territorio nazionale, connotarono presto CasaPound come un vero e proprio movimento politico.

Aggressione in bar,indagati 12 CasaPound

Aggressione in bar,indagati 12 CasaPound

(ANSA) – MILANO, 11 MAG – La polizia ha eseguito 12 perquisizioni a carico di altrettanti esponenti milanesi di CasaPound indagati per lesioni personali in concorso in relazione all’aggressione avvenuta la sera del 10 marzo scorso nei confronti di due ragazzi all’esterno di un locale di Corso Garibaldi, a Milano. Secondo quanto ricostruito dalla Digos, l’aggressione non ha cause politiche ma è scaturita a seguito di un diverbio tra alcuni membri del [...]

Salvini con il giubbetto dei fascisti di CasaPound: crediamo proprio che non ci sia proprio nient'altro da dire...!

Salvini con il giubbetto dei fascisti di CasaPound: crediamo proprio che non ci sia proprio nient'altro da dire...!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Salvini con il giubbetto dei fascisti di CasaPound: crediamo proprio che non ci sia proprio nient'altro da dire...! Salvini con il giubbetto dei fascisti di CasaPound: segnale forte e chiaro Il brand si chiama Pivert e titolare dell'azienda è un picchiatore di Blocco Studentesco. Il leader della Lega strizza l'occhio all'estrema destra...! "L'uomo Pivert non è un uomo elitario, non si ritira nei piani [...]

EVENTI: CasaPound

Dal 2011 a febbraio del 2016, fra militanti e simpatizzanti di CasaPound, sono stati arrestati in 20, nello stesso periodo i denunciati sono stati 359.

Il 13 dicembre 2011 a Firenze un simpatizzante e collaboratore di Casapound, Gianluca Casseri, uccise due venditori ambulanti di origine senegalese, per poi togliersi la vita poco prima di essere catturato dalle forze dell'ordine.

Il 14 aprile 2011 Andrea Antonini, Consigliere Circoscrizionale del XX Municipio di Roma e vicepresidente di CasaPound fu gambizzato da ignoti.

Dal 2011 a febbraio del 2016, fra militanti e simpatizzanti di CasaPound, sono stati arrestati in 20, nello stesso periodo i denunciati sono stati 359.

Il 13 dicembre 2011 a Firenze un simpatizzante e collaboratore di Casapound, Gianluca Casseri, uccise due venditori ambulanti di origine senegalese, per poi togliersi la vita poco prima di essere catturato dalle forze dell'ordine.

Il 14 aprile 2011 Andrea Antonini, Consigliere Circoscrizionale del XX Municipio di Roma e vicepresidente di CasaPound fu gambizzato da ignoti.

Dal 2011 a febbraio del 2016, fra militanti e simpatizzanti di CasaPound, sono stati arrestati in 20, nello stesso periodo i denunciati sono stati 359.

Il 13 dicembre 2011 a Firenze un simpatizzante e collaboratore di Casapound, Gianluca Casseri, uccise due venditori ambulanti di origine senegalese, per poi togliersi la vita poco prima di essere catturato dalle forze dell'ordine.

Il 14 aprile 2011 Andrea Antonini, Consigliere Circoscrizionale del XX Municipio di Roma e vicepresidente di CasaPound fu gambizzato da ignoti.

Dal 2011 a febbraio del 2016, fra militanti e simpatizzanti di CasaPound, sono stati arrestati in 20, nello stesso periodo i denunciati sono stati 359.

Il 13 dicembre 2011 a Firenze un simpatizzante e collaboratore di Casapound, Gianluca Casseri, uccise due venditori ambulanti di origine senegalese, per poi togliersi la vita poco prima di essere catturato dalle forze dell'ordine.

Il 14 aprile 2011 Andrea Antonini, Consigliere Circoscrizionale del XX Municipio di Roma e vicepresidente di CasaPound fu gambizzato da ignoti.

Nel 2010 vivevano a CasaPound 23 famiglie per un totale di 82 persone.

Nel 2010 vivevano a CasaPound 23 famiglie per un totale di 82 persone.

Nel 2010 vivevano a CasaPound 23 famiglie per un totale di 82 persone.

Nel 2010 vivevano a CasaPound 23 famiglie per un totale di 82 persone.

Nel 2012 Alberto Palladino, dirigente di CasaPound Italia del IV Municipio di Roma, viene condannato a 2 anni e 8 mesi per l'aggressione ad alcuni esponenti dei Giovani Democratici la notte del 2 novembre 2011.

Nel 2012 Alberto Palladino, dirigente di CasaPound Italia del IV Municipio di Roma, viene condannato a 2 anni e 8 mesi per l'aggressione ad alcuni esponenti dei Giovani Democratici la notte del 2 novembre 2011.

Nel 2012 Alberto Palladino, dirigente di CasaPound Italia del IV Municipio di Roma, viene condannato a 2 anni e 8 mesi per l'aggressione ad alcuni esponenti dei Giovani Democratici la notte del 2 novembre 2011.

Nel 2012 Alberto Palladino, dirigente di CasaPound Italia del IV Municipio di Roma, viene condannato a 2 anni e 8 mesi per l'aggressione ad alcuni esponenti dei Giovani Democratici la notte del 2 novembre 2011.

Nel 2006 CasaPound si dotò di una sua organizzazione studentesca, denominata Blocco Studentesco, inoltre decise di entrare nel partito Movimento Sociale - Fiamma Tricolore.

Nel 2006 CasaPound si dotò di una sua organizzazione studentesca, denominata Blocco Studentesco, inoltre decise di entrare nel partito Movimento Sociale - Fiamma Tricolore.

Nel 2006 CasaPound si dotò di una sua organizzazione studentesca, denominata Blocco Studentesco, inoltre decise di entrare nel partito Movimento Sociale - Fiamma Tricolore.

Nel 2006 CasaPound si dotò di una sua organizzazione studentesca, denominata Blocco Studentesco, inoltre decise di entrare nel partito Movimento Sociale - Fiamma Tricolore.

Il 10 giugno 2016 il tribunale di Roma ha dato ragione a CasaPound rigettando le contestazioni di Mary de Rachewiltz in quanto "il nome CasaPound è diverso e autonomo rispetto al nome Ezra Pound" e l'associazione CasaPound non "ha in alcun modo legittimato l'uso della violenza sotto il nome del poeta Pound".

Il 10 giugno 2016 il tribunale di Roma ha dato ragione a CasaPound rigettando le contestazioni di Mary de Rachewiltz in quanto "il nome CasaPound è diverso e autonomo rispetto al nome Ezra Pound" e l'associazione CasaPound non "ha in alcun modo legittimato l'uso della violenza sotto il nome del poeta Pound".

Il 10 giugno 2016 il tribunale di Roma ha dato ragione a CasaPound rigettando le contestazioni di Mary de Rachewiltz in quanto "il nome CasaPound è diverso e autonomo rispetto al nome Ezra Pound" e l'associazione CasaPound non "ha in alcun modo legittimato l'uso della violenza sotto il nome del poeta Pound".

Il 10 giugno 2016 il tribunale di Roma ha dato ragione a CasaPound rigettando le contestazioni di Mary de Rachewiltz in quanto "il nome CasaPound è diverso e autonomo rispetto al nome Ezra Pound" e l'associazione CasaPound non "ha in alcun modo legittimato l'uso della violenza sotto il nome del poeta Pound".

Nel 2008, per protesta contro la mancata organizzazione di un congresso nazionale, CasaPound occupò la sede centrale romana della Fiamma Tricolore, venendone espulsa.

Nel 2008, per protesta contro la mancata organizzazione di un congresso nazionale, CasaPound occupò la sede centrale romana della Fiamma Tricolore, venendone espulsa.

Nel 2008, per protesta contro la mancata organizzazione di un congresso nazionale, CasaPound occupò la sede centrale romana della Fiamma Tricolore, venendone espulsa.

Nel 2008, per protesta contro la mancata organizzazione di un congresso nazionale, CasaPound occupò la sede centrale romana della Fiamma Tricolore, venendone espulsa.

Salvini allo stadio con brand Casapound, è polemica

Salvini allo stadio con brand Casapound, è polemica

Non è passato inosservato il giacchetto indossato mercoledì sera da Matteo Salvini allo stadio Olimpico, durante la finale di Coppa Italia Juventus-Milan. Giubbetto blu con il marchio bianco ‘Pivert’ in bella vista. Non un brand qualsiasi, ma legato a doppio filo con Casapound. L’azienda, nata nel 2015, è di proprietà di Francesco Polacchi, uno dei responsabili del movimento di estrema destra, ed ha numerosi punti vendita in tutta Italia. I capi di [...]

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Fa sempre parlare di sè il Grande Fratello 15 condotto da Barbara d'Urso. Luigi Favoloso, ormai ex fidanzato di Nina Moric, è stato attaccato da Vladimir Luxuria dal salotto di Domenica Live. Lui ha puntato il dito contro alcune considerazioni politiche fatte dall’imprenditore napoletano all’interno della casa di Cinecittà: "Uno che dice, in diretta su Grande Fratello, che la Festa della Liberazione è una festa sbagliata è uno che ha confuso la casa del Gf [...]

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Fa sempre parlare di sè il Grande Fratello 15 condotto da Barbara d'Urso. Luigi Favoloso, ormai ex fidanzato di Nina Moric, è stato attaccato da Vladimir Luxuria dal salotto di Domenica Live. Lui ha puntato il dito contro alcune considerazioni politiche fatte dall’imprenditore napoletano all’interno della casa di Cinecittà: "Uno che dice, in diretta su Grande Fratello, che la Festa della Liberazione è una festa sbagliata è uno che ha confuso la casa del Gf [...]

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Fa sempre parlare di sè il Grande Fratello 15 condotto da Barbara d'Urso. Luigi Favoloso, ormai ex fidanzato di Nina Moric, è stato attaccato da Vladimir Luxuria dal salotto di Domenica Live. Lui ha puntato il dito contro alcune considerazioni politiche fatte dall’imprenditore napoletano all’interno della casa di Cinecittà: "Uno che dice, in diretta su Grande Fratello, che la Festa della Liberazione è una festa sbagliata è uno che ha confuso la casa del Gf [...]

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Luigi Favoloso, pesante attacco di Luxuria: «E' la casa del GF con CasaPound»

Fa sempre parlare di sè il Grande Fratello 15 condotto da Barbara d'Urso. Luigi Favoloso, ormai ex fidanzato di Nina Moric, è stato attaccato da Vladimir Luxuria dal salotto di Domenica Live. Lui ha puntato il dito contro alcune considerazioni politiche fatte dall’imprenditore napoletano all’interno della casa di Cinecittà: "Uno che dice, in diretta su Grande Fratello, che la Festa della Liberazione è una festa sbagliata è uno che ha confuso la casa del [...]

Siria: CasaPound, striscioni contro raid

Siria: CasaPound, striscioni contro raid

(ANSA) – MILANO, 14 APR – CasaPound Italia ha rivendicato l’affissione “in cento città italiane” di uno striscione contro l’intervento in Siria. Uno degli striscioni è stato affisso nei pressi dell’Arena di Milano. “L’attacco di stanotte alla Siria da parte di Usa, Inghilterra e Francia, sulla base dell’ultima di una serie di fake news diffuse ad arte, rappresenta un attentato alla pace mondiale e alla sicurezza dell’Europa”, commenta il [...]

Sit-in CasaPound a Macerata

Sit-in CasaPound a Macerata

(ANSA) – MACERATA, 7 APR – Centro di Macerata blindato a causa di un sit-in di CasaPound. Gli esponenti del movimento di ultradestra (una cinquantina di persone tra cui varie ragazze) hanno sfilato in piazza Cesare Battisti, circondata da un cordone di polizia, e hanno esposto due striscioni, uno contro l’accoglienza (“spaccio, degrado, violenza”), l’altro contro l’amministrazione comunale che “ha portato solo degrado e immigrazione”. Negli [...]

torino fermi perquisizioni per gli scontri nella manifestazione contro casapound

L'operazione rientra nell'inchiesta sugli scontri del 22 febbraio in occasione di una del leader di CasaPound, Simone Di Stefano. In alcuni siti del mondo antagonista si parla del coinvolgimento di sei persone e dell'arresto di uno studente di scuola superiore. La sera del 22 febbraio scorso, mentre Di Stefano si accingeva a tenere un comizio all'Nh Hotel di corso Vittorio Emanuele, alcune centinaia di antifascisti si erano date appuntamento per un corteo che aveva [...]

FOTO: CasaPound

CasaPound_Italia

CasaPound_Italia

Casa_Pound

Casa_Pound

CasaPound

CasaPound

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Il centro sociale CasaPound a Roma.

Trento, bomba scoppia davanti la sede di CasaPound

Trento, bomba scoppia davanti la sede di CasaPound

   Un ordigno rudimentale è scoppiato la scorsa notte davanti a “Il Baluardo”, la sede di CasaPound a Trento, provocando danni all’entrata e alla serranda. Gli ignoti attentatori hanno lasciato la scritta ‘Unico voto utile antifascismo sempre’. Nessuna persona è rimasta coinvolta. Le indagini sono concentrate negli ambienti dell’antagonismo.     La deflagrazione è avvenuta alle 4.30. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Digos che hanno [...]

Bomba davanti a sede CasaPound Trento

Bomba davanti a sede CasaPound Trento

(ANSA) – TRENTO, 7 MAR – Un ordigno rudimentale è scoppiato la scorsa notte davanti al “Il Baluardo”, la sede di CasaPound a Trento, provocando danni all’entrata e alla serranda. Gli ignoti attentatori hanno lasciato la scritta ‘Unico voto utile antifascismo sempre’. Nessuna persona è rimasta coinvolta. Le indagini sono concentrate negli ambienti dell’antagonismo. La deflagrazione è avvenuta alle 4.30. Sul posto sono intervenuti gli agenti [...]

Casapound,imbrattato comitato elettorale

Casapound,imbrattato comitato elettorale

(ANSA) – LECCE, 3 MAR – Il prospetto e la vetrina della sede del comitato elettorale di Casapound a Lecce, in via Cesare Battisti sono stati imbrattati nella notte da persone non ancora identificate con uova e vernice. Lo denuncia in una nota Casapound che allega anche una fotografia della sede che ha subito l’atto vandalico. “Il clima di tensione creato in questa campagna elettorale dai centri sociali e dalle sigle politiche loro affini ha portato al [...]

CasaPound, nostro candidato aggredito

CasaPound, nostro candidato aggredito

(ANSA) – TARANTO, 2 MAR – CasaPound denuncia una nuova aggressione ad un proprio candidato, che sarebbe avvenuta nella tarda serata di ieri a Taranto. Raffaele De Cataldis, candidato al Senato nelle liste di CasaPound Italia, si è recato in ospedale sostenendo di aver subito un pestaggio e ha chiesto l’intervento della Digos. Il candidato sarebbe stato aggredito “mentre – sottolinea un comunicato di CasaPound – era in compagnia di un amico [...]

Manifestazione Casapound a Roma, red zone off limits

Manifestazione Casapound a Roma, red zone off limits

Roma, (askanews) - Centinaia di militanti di Casapound si sono dati appuntamenti in piazza della Rotonda, al Pantheon, a Roma, per l'ultimo appello al voto, alla vigilia delle elezioni di domenica 4 marzo. "Prima l'Italia": è lo slogan che campeggia in piazza. Il candidato premier di Casapound Simone Di Stefano ha commentato la vicenda di un militante del partito ferito a Livorno. "A fine campagna elettorale non vorremmo dare spazio alla violenza politica, è [...]

Esponente di Casapound pestato a Livorno

Esponente di Casapound pestato a Livorno

La notte scorsa un militante di Casapound sarebbe stato aggredito a Livorno mentre tentava di riattaccare un manifesto elettorale strappato. Lo rende noto lo stesso movimento di estrema destra spiegando che l’attivista “è stato assalito da quattro persone che, cappucci alzati e bastoni alla mano, prima lo hanno pestato e poi hanno sfondato i finestrini della sua auto, all’interno della quale era presente la compagna incinta, per fortuna rimasta illesa anche [...]

Casapound, esponente pestato a Livorno

Casapound, esponente pestato a Livorno

(ANSA) – LIVORNO, 1 MAR – Aggressione la notte scorsa a Livorno a un militante di Casapound che stava tentando di riattaccare un manifesto staccato. A denunciare l’episodio lo stesso movimento di estrema destra spiegando che l’attivista “è stato assalito da quattro persone che, cappucci alzati e bastoni alla mano, prima lo hanno pestato e poi hanno sfondato i finestrini della sua auto, all’interno della quale era presente la compagna incinta, per [...]

Leu non partecipa alla tribuna elettorale con Casapound

Leu non partecipa alla tribuna elettorale con Casapound

Liberi e Uguali non parteciperà oggi alle 17.20 alla Tribuna elettorale che ha come altro partecipante Casapound. “Questa lista – afferma Leu – rivendica il fascismo come esperienza storica di riferimento definendo i propri aderenti come ‘fascisti del terzo millennio’. Non intendendo noi di LeU legittimare questa cultura politica in alcun modo, e scusandoci con la Rai come soggetto pubblico radiotelevisivo e con i telespettatori, non parteciperemo nel [...]

LeU, no Tribuna elettorale con CasaPound

LeU, no Tribuna elettorale con CasaPound

(ANSA) – ROMA, 27 FEB – Liberi e Uguali non parteciperà oggi alle 17.20 alla Tribuna elettorale che ha come altro partecipante Casapound. “Questa lista – afferma LeU – rivendica il fascismo come esperienza storica di riferimento definendo i propri aderenti come ‘fascisti del terzo millennio’. Non intendendo noi di LeU legittimare questa cultura politica in alcun modo, e scusandoci con la Rai come soggetto pubblico radiotelevisivo e con i [...]

Cav, mai nulla a che fare con Casapound

Cav, mai nulla a che fare con Casapound

(ANSA) – ROMA, 27 FEB – “La nostra coalizione non ha nulla a che fare con Casapound, né con i loro programmi. Non avrà nulla a che fare con Casapound né ora né dopo’ le elezioni’. Lo ha detto Silvio Berlusconi, durante il forum Facebook-ANSA, rispondendo a una domanda sulla disponibilità data nei giorni scorsi da Salvini a fare un’intesa con Casapound.