Casi giudiziari

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

In questa categoria: Lev Trotsky

Lev Trockij (IPA: ) (in russo: ??? ???????), Lev Trotsky o Leon Trotsky nella traslitterazione anglo...

Omicidio di Antonio Santoro

L'omicidio di Antonio Santoro fu commesso a Udine il 6 giugno 1978 durante gli anni di piombo e vide...

Orenthal James Simpson

Orenthal James (O.J.) Simpson (San Francisco, 9 luglio 1947) è un ex giocatore di football american...

Getty Museum

Coordinate: 34°04?39?N 118°28?30?W? / ?34.0775°N 118.475°W34.0775, -118.475
Il Getty Museum (...

Ludwig (serial killer)

Marco Furlan (Padova, 16 gennaio 1960) e Wolfgang Abel (Düsseldorf, 25 marzo 1959) sono due serial ...

Caso Fritzl

Il caso Fritzl si riferisce ad un episodio di cronaca nera avvenuto nella cittadina austriaca di Ams...

"Magari morisse" intercettazione choc al processo Cucchi

"Magari morisse" intercettazione choc al processo Cucchi

Nuove intercettazioni dei carabinieri coinvolti nel processo per la morte di Stefano Cucchi

Parla Claudio Salvagni: legale di Bossetti

Parla Claudio Salvagni: legale di Bossetti

Parla l'avvocato di Bossetti dopo la sentenza definitiva:"Sono fermamente convinto dell'innocenza del mio assistito, che è diventato un simbolo contro le ingiustizie".

'Magari morisse', frase choc di un indagato del caso Cucchi

'Magari morisse', frase choc di un indagato del caso Cucchi

“Magari morisse, li mortacci sua“. Così un carabiniere, che stando agli atti depositati sarebbe Vincenzo Nicolardi (imputato per calunnia nel processo davanti alla prima corte d’Assise), parlando di Stefano Cucchi con il capoturno della centrale operativa del comando provinciale in una delle intercettazioni avvenute tra le 3 e le 7 del mattino del 16 ottobre del 2009, ovvero il mattino dopo l’arresto. La vicenda di Stefano Cucchi è ‘costellata di [...]

Caso Cucchi, indagato un altro carabiniere per falso

Caso Cucchi, indagato un altro carabiniere per falso

 C’è un nuovo indagato nel nuovo filone di inchiesta sulla morte di Stefano Cucchi in cui si procede per falso. Si tratta del maggiore Luciano Soligo, allora comandante della compagnia Talenti Montesacro. Nell’indagine sono già indagati per falso ideologico il luogotenente Massimiliano Colombo (comandante della Stazione Tor Sapienza) e il carabiniere scelto Francesco Di Sano che nel corso del processo a carico di altri cinque carabinieri ha dichiarato di [...]

TRINCIA: "Quante gliene abbiamo date a Cucchi". L'intervista all'ex moglie di un carabiniere

TRINCIA: "Quante gliene abbiamo date a Cucchi". L'intervista all'ex moglie di un carabiniere

L'ex moglie di Raffaele D'Alessandro, tra gli accusati del pestaggio che ha portato alla morte di Stefano Cucchi il 22 ottobre di nove anni fa, racconta come il militare parlava del caso

T-shirt con Aldrovandi vietate a Roma

T-shirt con Aldrovandi vietate a Roma

(ANSA) – BOLOGNA, 21 OTT – Ai tifosi della Spal, ieri allo stadio Olimpico per la partita vinta 2-0 con la Roma, è stato negato l’ingresso con le magliette raffiguranti il volto di Federico Aldrovandi, il giovane morto nel 2005 in un parco pubblico a Ferrara durante un violento controllo della Polizia. Lo segnala il padre di Federico, Lino Aldrovandi, sulla propria pagina Facebook, dove riporta “con tristezza” un post della curva Ovest dei tifosi [...]

Cucchi:Salvini,no tollerare chi minaccia

Cucchi:Salvini,no tollerare chi minaccia

(ANSA) – ROMA, 21 OTT – “I leghisti non minacciano e non sono violenti. Nessuna tolleranza per chi insulta e augura la morte, invito Ilaria Cucchi e i suoi familiari non solo a denunciare, ma a venirmi a trovare al Ministero”. Lo dice il responsabile dell’Interno Matteo Salvini, dopo che la sorella di Stefano ha denunciato di essere minacciata sui social anche da “simpatizzanti della Lega”.

Cucchi: Ilaria, 'l'Arma vuole colpire chi ha parlato'

Cucchi: Ilaria, 'l'Arma vuole colpire chi ha parlato'

Interrogatorio fiume a cc indagato, si punta a chi ordino' 'falsi'

Ilaria: 'L'Arma vuole colpire chi ha parlato sul caso Cucchi'

Ilaria: 'L'Arma vuole colpire chi ha parlato sul caso Cucchi'

“Il Comandante dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri non ha portato avanti alcun sproloquio e non ha manifestato nei confronti di nessuno pregiudizi punitivi. Ero presente, se lo avesse fatto sarei intervenuta! Semplicemente, ha rimarcato l’obbligo per tutti i gradi al rispetto delle regole, il che rientra nelle sue prerogative di Comandante”. Così in un post su facebook il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, replica ad Ilaria Cucchi a proposito [...]

Caso Cucchi, Trenta: 'In tanti dobbiamo chiedere scusa'

Caso Cucchi, Trenta: 'In tanti dobbiamo chiedere scusa'

   La verità processuale arriverà, ora che le bugie, i depistaggi e le omissioni stanno venendo finalmente alla luce. Nel frattempo, almeno in parte, arrivano i mea culpa di quello Stato che aveva in custodia Stefano Cucchi e invece di proteggerlo lo ha fatto morire. “Io credo che in tanti dobbiamo chiedere scusa. Erano molti quelli che dovevano vedere e non hanno visto” dice il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, emozionata davanti ai giornalisti, [...]

Le lettere di Bossetti

Le lettere di Bossetti

Una lettera a un cronista e una missiva alla famiglia Gambirasio. Il muratore di Mapello non si arrende e urla la sua innocenza.

Yara, la lettera choc di Bossetti dal carcere: «Sono innocente, lo griderò finché avrò voce»

Yara, la lettera choc di Bossetti dal carcere: «Sono innocente, lo griderò finché avrò voce»

Pochi giorni fa Massimo Giuseppe Bossetti è stato condannato in via definitiva all’ergastolo dalla Corte di Cassazione per l’omicidio di Yara Gambirasio, la ragazzina di 13 anni scomparsa il 26 novembre 2010 e trovata morta in un campo alcune settimane dopo. Oggi Bossetti, in una lettera indirizzata a NewsMediaset, continua a proclamarsi innocente: in alcune righe scritte a mano, il muratore di Mapello si rivolge dalla cella all’inviato Enrico Fedocci, che [...]

Yara, la lettera choc di Bossetti dal carcere: «Sono innocente, lo griderò finché avrò voce»

Yara, la lettera choc di Bossetti dal carcere: «Sono innocente, lo griderò finché avrò voce»

Pochi giorni fa Massimo Giuseppe Bossetti è stato condannato in via definitiva all’ergastolo dalla Corte di Cassazione per l’omicidio di Yara Gambirasio, la ragazzina di 13 anni scomparsa il 26 novembre 2010 e trovata morta in un campo alcune settimane dopo. Oggi Bossetti, in una lettera indirizzata a NewsMediaset, continua a proclamarsi innocente: in alcune righe scritte a mano, il muratore di Mapello si rivolge dalla cella all’inviato Enrico Fedocci, che [...]

Bossetti:"Sono un innocente, lotterò ancora"

Bossetti:"Sono un innocente, lotterò ancora"

Queste le parole dell'ex muratore di Mapello dopo il giudizio definitivo. Ora i suoi legali presenteranno ricorso alla Corte europea dei Diritti dell'Uomo.

Yara, Bossetti condannato all'ergastolo: la cassazione conferma la sentenza

Yara, Bossetti condannato all'ergastolo: la cassazione conferma la sentenza

La Cassazione ha confermato l'ergastolo per Massimo Giuseppe Bossetti, condannato in primo e secondo grado per l'omicidio di Yara Gambirasio, la giovane ginnasta di 13 anni il cui corpo venne trovato il 26 febbraio 2011 in un campo a Chignolo d'Isola, nel Bergamasco, a pochi chilometri da Brembate di Sopra, dove la ragazza viveva e da dove era scomparsa tre mesi prima. La prima sezione penale della Cassazione, presieduta da Adriano Iasillo, ha dichiarato [...]

Bossetti è innocente, la verità di Yara Gambirasio è in quella palestra.

Bossetti è innocente, la verità di Yara Gambirasio è in quella palestra.

Bossetti è innocente, ma la PM Letizia Ruggeri  sembra che vuole per forza dare l'ergastolo a Massimo Bossetti, il muratore di Mapello, dichiarandolo colpevole dell'omicidio di Yara Gambirasio la ginnasta di Brembate di sopra. Questa è la storia di un'Italia corrotta dove si pagano i PM per falsificare le prove e raccontare storie fantasione come quella di Bossetti. La verità di Yara è in quella palestra, è monitorata da tutte le uscite con telecamere e [...]

Il delitto di Yara: il rammarico della difesa

Il delitto di Yara: il rammarico della difesa

"L'imputato non ha potuto difendersi dal suo accusatore principale, il suo DNA", dichiara Claudio Salvagni, il legale di Bossetti.

Il delitto di Yara: la notte più lunga di Bossetti

Il delitto di Yara: la notte più lunga di Bossetti

Il lungo pianto di Bossetti e le reazioni dei suoi compagni di cella, dopo il verdetto della Cassazione che ha confermato l'ergastolo al muratote di Mapello.

Il delitto di Yara: le lacrime di Bo

Il delitto di Yara: le lacrime di Bo

"Non credo più nella giustizia, mi sento un prigioniero dello Stato", sono queste le parole di Bossetti dopo la decisione della Cassazione che venerdì ha respinto il ricorso dei suoi legali.

MONTELEONE: Strage di Erba: la macchia di sangue incastra veramente Olindo?

MONTELEONE: Strage di Erba: la macchia di sangue incastra veramente Olindo?

Antonino Monteleone continua a indagare sulla strage di Erba, per cui sono finiti all'ergastolo Rosa Bazzi e Olindo Romano. Il ministro della Giustizia Bonafede promette: "Verificherò perché sono sparite le intercettazioni"