Caucasus Mountains

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Summer
In rilievo

Summer

Russia: Caucaso, 2 guerriglieri uccisi

Russia: Caucaso, 2 guerriglieri uccisi

(ANSA) - MOSCA, 5 GIU - Due presunti guerriglieri sono stati uccisi nelle prime ore del mattino dalla polizia e dagli agenti dei servizi di sicurezza russi (Fsb) nel villaggio di Atazhukino, nella repubblica di Kabardino-Balkaria, nel Caucaso russo. Lo riferisce l'agenzia Interfax.

Merkel, pure Caucaso e Balcani a rischio

Merkel, pure Caucaso e Balcani a rischio

(ANSA) - BERLINO, 17 NOV - "Qui non si tratta solo dell'Ucraina. Si tratta della Moldavia, della Georgia e, se si va avanti così, ci si può chiedere se ci si debba interrogare anche sulla Serbia e sugli stati dei Balcani dell'ovest". Lo ha detto Angela Merkel a Sydney, in un discorso particolarmente duro con Mosca. "L'idea che una guerra moderna possa essere circoscritta è un errore fatale. Da una crisi regionale nei Balcani il conflitto divamperebbe in poche [...]

Russia:Caucaso ucciso capo jihad Umarov

Russia:Caucaso ucciso capo jihad Umarov

(ANSA) - ROMA, 18 MAR - Doku Umarov, leader jihadista della guerriglia islamica nel Caucaso russo e sedicente emiro della regione, è stato ucciso. Lo riferisce il sito Kavkazcenter, voce ufficiosa dei ribelli islamici ceceni. Il sito si limita a dire che Umarov -obiettivo numero 1 da anni dei servizi di Mosca- è "diventato shahid" (martire), senza fornire altri dettagli.

GEORGIA: Georgia, il Caucaso più vero

GEORGIA: Georgia, il Caucaso più vero

Viaggio in una terra di confine ancora poco nota ma con grandi prospettive Georgia? Dove, in America? Ma che ci andate a fare in Georgia ? Che cosa c’è da vedere? E noi lì a spiegare a parenti e amici che “no, non quella in America ma quella nel Caucaso. Sotto alla Russia; là, vicino alla Turchia…” Effettivamente la Georgia caucasica è uno ...

I misteriosi Dolmen del Caucaso, strutture che potrebbero risalire a 25 mila anni fa

Nella regione del Caucaso occidentale, Russia, non lontano dalle città di Tzelentzchik, Touapse, Novorossiysk e Sochi, esiste un area di 12 mila chilometri quadrati che si estende su entrambi i lati della montagna, sulla quale si trovano centinaia di monumenti megalitici detti “dolmen”.La maggior parte di essi presenta una struttura rettangolare composta di lastre di pietra, con dei buchi nella loro facciata principale.Si tratta di un'architettura preistorica [...]

Nevicate nel Caucaso russo causano seri danni.Turchia orientale coperta da neve primaverile (+video)

Nevicate nel Caucaso russo causano seri danni.Turchia orientale coperta da neve primaverile (+video)

Nevicate in Ossezia del nord, in Russia, hanno danneggiato linee elettriche e impianti idrici, e costretto la televisione locale a sospendere le trasmissioni a causa di danni alla Torre TV. Locali dicono di non aver mai visto così tanta neve, negli anni... per il resto dell'articolo... [...]

Giovanni Bensi,Il Daghestan

recenti attentati terroristici nella metropolitana di Mosca e nel Daghestan hanno riportato l'attenzione su questa regione del Caucaso. Il presidente Dmitrii Medvedev durante una visita a sorpresa in Daghestan, teatro dell'attentato di ieri e di un fallito tentativo oggi, quando un'auto con a bordo alcuni terroristi è esplosa forse per errore o per un difetto nella fabbricazione dell'ordigno, ha dichiarato che "debbono essere ampliati i provvedimenti di lotta al [...]

Storia dell'Ossezia. I Parte

Gli Osseti del Nord e del Sud pare, secondo degli studi, siano i discendenti delle culture Sciti- Sarmatiche. Popoli che avevano un dialetto iranico e per molto tempo abitanti nellìodierna Ucraina, Polonia e Russia Meridionale. Furono gl’inventori dello spinello; infatti risulta che si riunivano all’interno dei “sepolcri" a fumare la canapa indiana. Popolo conosciuto dagli antichi Greci e Romani e dediti prevalentemente di caccia e pastorizia e in rari casi [...]

Appello per la manifestazione dell'11 ottobre

Appello per la manifestazione dell'11 ottobre

SINISTRA. APPELLO PER MANIFESTAZIONE 11 OTTOBRE, FIRME DI INGRAO, BERTINOTTI, VENDOLA, MONICELLI          Un lungo appello alle forze politiche in cui si chiede di mobilitarsi affinché l'11 ottobre la Sinistra scenda in piazza contro il governo Berlusconi è quello firmato da decine di personalità della sinistra, fuori e dentro i partiti, tra cui spiccano i nomi di Pietro Ingrao, Fausto Bertinotti, Nichi Vendola, il regista Mario Monicelli, esponenti [...]

Alì e Nino, di Kurban Said. Raccontare il Caucaso da Positano

Alì e Nino, di Kurban Said. Raccontare il Caucaso da Positano

Tra il Mar Nero e il Mar Caspio si estendono la Georgia, l’Armenia, l’Azerbaijan, a formare il Caucaso, un territorio di grande bellezza ma estremamente complesso. Strette tra i due mari, schiacciate dalla potenza di Russia e Turchia che cercano di appropriarsene, queste terre hanno un passato di sangue che risale ai lontani tempi della Russia zarista, dell’Impero Ottomano della mitica Persia. Nella sua piccolissima estensione vivono molte popolazioni, di [...]

Georgia, la storia delle case-torri tra le montagne del Caucaso

Georgia, la storia delle case-torri tra le montagne del Caucaso

Il nuovo ruolo della Turchia

Un articolo tutto da leggere apparso su “Al Jazira” il 20 maggio 2010 di Omar Koush, scrittore e ricercatore siriano, una voce nuova da aggiungere al coro dei soliti noti. Scritto prima dell'aggressione dei commandos israeliani alla nave Mavi Marmara, può però aiutare a comprendere nuovi  rapporti geostrategici tra Israele e Turchia  Turchia, L’ascesa del ruolo turco nella regione mediorientaledi Omar KoushAl Jazira, 20 maggio 2010 Il successo della [...]

Andrè Glucksmann, Mai deridere gli avversari politici

Andrè Glucksmann, Mai deridere gli avversari politici

Mai deridere gli avversari politici • da Corriere della Sera del 11 maggio 2009, pag. 26 di Andrè Glucksmann Per essere di una generazione che ha molto ammirato Picasso, che ha letto Freud, ascoltato Lacan e Foucault, ho tendenza a stare in guardia quando le etichette «folle» e «follia sono incollate ad atti o a individui condannati un po` alla svelta. Spesso è proclamato irrazionale un comportamento di cui non si vuole o non si riesce a cogliere la logica. [...]

Dividi et Impera

Dividi et Impera

SETTEMBRE 42 - MAGGIO 43 Dividi e distruggi 25 Settembre 1942 "Duce, li abbiamo presi con le braghe calate... I nostri aerei in ricognizione dal porto di Baku riferiscono di non riscontrare divisioni nemiche organizzate in tutto il Caucaso... Sappiamo che si stanno già muovendo da nord, ma, se tutto andrà bene, dovremmo farcela a strappare ai rossi il loro prezioso petrolio senza rischiare troppo..." La voce del Maresciallo Badoglio, appena arrivato in aereo a [...]

Storia dell’Ossezia. IIIParte.

Nel 1989 quando avvenne la dissoluzione dell’U.R.S.S. gli Osseti del Sud decidisero la secessione dalla Georgia per unirsi alla Russia, così da unificarsi agli Osseti del Nord, ma, invece, ci fu una marcia di nazionalisti georgiani verso la città di Tskhinvali, i quali, furono respinti dall’Armata Russa. Il giorno 20 settembre del 1990 la repubblica Osseta proclama l’indipendenza dalla Repubblica Georgiana, boigottando l’elezioni georgiane, ma a [...]

UDIENZA DEL MERCOLEDI

Benedetto XVI: San Paolo e gli Apostoli Catechesi per l'Udienza generale del mercoledì CITTA' DEL VATICANO, mercoledì, 24 settembre 2008 (ZENIT.org).- Pubblichiamo il testo della catechesi tenuta da Benedetto XVI in occasione dell’Udienza generale del mercoledì svoltasi nell’Aula Paolo VI, dove il Santo Padre ha incontrato gruppi di pellegrini e fedeli giunti dall’Italia e da ogni parte del mondo. Nel discorso in lingua italiana, riprendendo il ciclo di [...]

Ossezia del Sud, i russi a Tskhinvali.La Gerogia:"Siamo in stato di guerra"

Ossezia del Sud, i russi a Tskhinvali.La Gerogia:"Siamo in stato di guerra"

Tbilisi smentisce bilancio vittime in Ossezia: menzogna russa Il presidente georgiano Mikhail Saakashvili ha firmato un decreto per la proclamazione dello stato di guerra in Georgia, mentre si allarga l’intervento militare russo in Ossezia del sud. In mattinata l’esercito russo ha dichiarato la «totale liberazione di Tskhinvali», il capoluogo della regione secessionista, dove stanno affluendo forze di terra e unità di paracadutisti russe. La Georgia si trova [...]

Russia: Abkhazia e Ossezia, due pedine contro l’ espansione della Nato

Russia: Abkhazia e Ossezia, due pedine contro l’ espansione della Nato

Tra Russia e Georgia la tensione continua a salire ed il suo eco, questa volta, arriva ben più lontano del remoto Caucaso. A margine del G8 di Hokkaido i grandi del mondo si sono interrogati sulle vicende di quella ricca e travagliata zona. I rappresentanti delle maggiori economie della terra tra i fitti colloqui sul prezzo del petrolio e sulla recessione mondiale, hanno affrontato seppur distrattamente, anche la crisi che attanaglia ormai da troppi anni i due [...]

IL PETROLIO

Nel 1275 Marco Polo vede usare in Cina il carbon fossile come combustibile; poco più tardi si comincia ad usarlo anche in Europa, ma solo in piccole quantità. L'uso su grande scala inizia dopo il 1400, nelle fabbriche di armi del Belgio. Nel 1603 l'invenzione del "coke", si tratta di un carbone poroso, leggero, relativamente più "pulito" e senza odore, ottenuto scaldando il litantrace in assenza di aria. Nel 1807 viene montata una macchina a vapore su una nave e [...]

Caucaso culla dell'Europa

L'intervista al vicepresidente del governo ceceno indipendentista Zakaev, ripresa in parte dal Venerdì di Repubblica del 26 novembre e riportata dal blog Cecenia SOS, merita di essere riportata anche nella parte finale, per l'interesse di alcune risposte relative al ruolo dell'Unione Europea e al futuro del Caucaso nel contesto europeo. Sottolineo: il Caucaso è la culla dell'Europa. Limes: Pensa che il peso dell'Unione Europea potrebbe essere maggiore di quello [...]