Centrismo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Centrismo

Centrismo o centro è il termine usato per definire l'area centrale dello schieramento politico, cioè quell'area che si colloca a metà tra gli egualitaristi (sinistra) e i conservatori (destra) nello spettro politico.
"Centrismo" ha un significato del tutto particolare nella tradizione marxista, argomento del quale non si occupa questa voce. In quel contesto il termine si riferisce alla posizione intermedia tra rivoluzionari e riformisti rivendicata dai partiti della Unione dei Partiti Socialisti per l'Azione Internazionale.



In Italia, dal 1946 in poi, il centrismo è stato principalmente sinonimo di cristianesimo democratico. La DC ha racchiuso al proprio interno variegate posizioni sia in campo economico-sociale che culturale, tutte, però, cresciute nel comune alveo della dottrina sociale della Chiesa cattolica.
Accanto alla DC, in Italia, altri partiti inseriti nella corrente "centrista" da alcuni esperti e analisti sono stati il Partito Liberale Italiano (PLI), il Partito Repubblicano Italiano (PRI) e il Partito Socialista Democratico Italiano (PSDI), il primo collocato più precisamente nel centro-destra e gli altri due nel centro-sinistra. Il PLI è l'erede della cultura liberale al governo del paese dal 1861 al 1922, il PRI della cultura mazziniana. Il primo può genericamente essere definito un partito liberale conservatore (almeno fino alla svolta lib-lab di fine anni settanta, difatti altri studiosi lo collocano come un partito che, in origine, era esclusivamente di "destra"), mentre il secondo liberale sociale (secondo una definizione di Ugo La Malfa). Soprattutto in seguito agli anni Settanta, periodo che vide la definitiva affermazione all'interno del PLI della corrente della "sinistra" interna, PLI e PRI tesero sempre più a identificarsi in una comune nuova area politica di ispirazione socio-liberale, da cui le liste comuni per le elezioni europee.
È possibile inoltre definire "centrista" anche il PSDI, partito socialdemocratico e moderato fondato da Giuseppe Saragat, che scelse fin dalla sua fondazione la partecipazione ai governi centristi e rappresentò sempre un alleato fedele per la DC. Il PSDI in pratica, anticipando di quarant'anni le mosse dei partiti socialdemocratici europei, portò la socialdemocrazia italiana su posizioni di centro: una "terza via" ante litteram, potremo dire. Pur essendo il PSDI un partito complessivamente "centrista", al suo interno non mancava però un'area di "sinistra" (come del resto anche nel PRI) che teneva a rimarcare la matrice socialista del partito e pur non volendo rinunciare agli ottimi rapporti con la DC, guardava con più "familiarità" al PSI.

In Italia, tra il 1994 e il 2008, diversi partiti si sono caratterizzati per una politica centrista o sono stati definiti tali:
partiti di ispirazione democristiana: Centro Cristiano Democratico (CCD), Cristiani Democratici Uniti (CDU) e Democrazia Europea (DE), confluiti nell'Unione dei Democratici Cristiani e di Centro (UDC), Partito Popolare Italiano (PPI), confluito in Democrazia è Libertà - La Margherita (DL), Popolari UDEUR (UDEUR), Democrazia Cristiana per le Autonomie (DCA) e Partito Pensionati (PP),
partiti di ispirazione laica o liberale: Rinnovamento Italiano (RI) e Unione Democratica (UD), confluiti in DL, Patto Segni (Patto), Riformatori Liberali (RL), Partito Repubblicano Italiano (PRI), Radicali Italiani (Rad) e Movimento Repubblicani Europei (MRE),
partiti di ispirazione più eterogenea: Forza Italia (FI), nata dall'incontro di democristiani, liberali e socialdemocratici, Democrazia è Libertà - La Margherita (DL), che unisce cristiano-sociali, socio-liberali e socialdemocratici, e Italia dei Valori (IdV).

Nell'attuale panorama politico italiano il "centro" dello schieramento politico è occupato da diversi partiti, alcuni di ispirazione democristiana o cristiano-sociale, altri di ispirazione liberale, mentre altri ancora coniugano entrambe le tradizioni politiche.
Sul versante del centro-destra, con la nascita del Popolo della Libertà (PdL), molti partiti centristi sono confluiti in questa nuova formazione: Forza Italia (FI), la Democrazia Cristiana per le Autonomie (DCA), i Popolari Liberali (PL), il Partito Pensionati (PP), i Riformatori Liberali (RL), i Liberal Democratici (LibDem). Altri partiti centristi, d'ispirazione liberale sono Scelta Civica (SC), il Partito Liberale Italiano (PLI), l'Intesa Popolare (IP) e i Moderati in Rivoluzione (MIR) (componente della ricostituita Forza Italia).
Sul versante di centro-sinistra invece sono partiti di centro l'Italia dei Valori (IdV), a volte su posizioni di populismo di sinistra, il Centro Democratico (CD) e Alleanza per l'Italia (ApI), di ispirazione socio-liberale, Democrazia Solidale, di orientamento cristiano-sociale, il Partito Repubblicano Italiano (PRI), e i Radicali Italiani (Rad). Componenti centriste sono presenti nel Partito Democratico, nel quale è confluito un partito centrista come Democrazia è Libertà - La Margherita (DL).
Tra PdL e PD si colloca l'Unione dei Democratici Cristiani e di Centro (UDC), il quale però è decisamente conservatore sul piano dei valori, così come l'Alleanza di Centro (AdC) e le componenti Popolari UDEUR e Cantiere Popolare della nuova Forza Italia. Sono catalogabili come centristi anche alcuni partiti regionali: l'Union Valdôtaine (UV), la Stella Alpina (SA), la Fédération Autonomiste (FA), la Südtiroler Volkspartei (SVP), il Partito Autonomista Trentino Tirolese (PATT), Progetto NordEst (PNE), il Movimento per l'Autonomia (MpA), Grande Sud (GS), i Popolari Uniti (PU), l'Unione Popolare Cristiana (UPC), la Rosa per l'Italia (RpI), i Moderati (Mod), i Riformatori Sardi (RS) e Fortza Paris (FP).
FI, UDC e SVP aderiscono al Partito Popolare Europeo (PPE), mentre DL era membro fondatore del Partito Democratico Europeo (PDE) ed è parte del Gruppo Parlamentare dell'Alleanza dei Liberali e Democratici per l'Europa (ALDE) al Parlamento europeo. IdV e Rad aderiscono invece al Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l'Europa (ALDE).

Il Suo Cuore...

Il Suo Cuore...

Nasconde il mistero di un fiore...

Raffaella Fico, look casual e shopping in centro a Milano

Raffaella Fico, look casual e shopping in centro a Milano

Raffaella Fico in abbigliamento casual con la salopette jeans e il cappellino fa shopping in centro a Milano. La soubrette ex compagna di Mario Balotelli, dal quale ha avuta la figlia Pia, è stata ospite della boutique dei fratelli Rossetti. Ad accoglierla la responsabile Ketty che le ha mostrato l’ultima collezione di scarpe.

Papà compra un costume da 10 euro al centro commerciale, ecco cosa ha trovato in tasca

Papà compra un costume da 10 euro al centro commerciale, ecco cosa ha trovato in tasca

Adam Travers, 33 anni, è andato in un negozio della catena Primark presso il Cascades Centre di Portsmouth per comprare un costume da bagno. Ha speso circa 10 euro. Come racconta Metro al suo interno però la fidanzata, Anna Youell, ha trovato una sorpresa incredibile. Nove pasticche di droga bianche. A spaventare la coppia è il rischio corso dal bimbo che poteva facilmente entrare in contatto con le pillole. "Sono sconvolto. Se mio figlio le avesse trovate le [...]

Centrismo e Terzaforzismo

Centrismo e Terzaforzismo, nonostante per certi aspetti possano sembrare molto simili (e qualche volta lo sono, ad esempio nel realismo e in certi risultati pratici che ne conseguono), hanno un modo di procedere diverso tra loro. Il Centrismo “media” tra le istanze della destra e quelle della sinistra. Non che sia equidistante, ma riprende certe istanze care alla sinistra, quali il lavoro, e altre care alla destra, come certi valori tradizionali, facendone una [...]

Scontri tra manifestanti e polizia nel centro di Londra. Le foto

Scontri tra manifestanti e polizia nel centro di Londra. Le foto

Elezioni Politiche 2013, da Ingroia a Giannino e Grillo

Elezioni Politiche 2013, da Ingroia a Giannino e Grillo

I centristi vero ago della bilancia. L'area stimata dall'11 al 15 per cento

I nuovi sondaggi: ma le analisi degli istituti di ricerca divergono. La soglia magica che insegue il Centro. Berlusconi avrebbe guadagnato il 2,6% dalla performance con Santoro.

«Il leader dei moderati? Non escludo Monti»

Il Cavaliere conferma la disponibilità ad un passo indietro. «Tutti insieme con Lega e Fli». Apertura di Berlusconi nei confronti del premier. Poi mano tesa a Fini: «Il centrodestra deve riunirsi per le elezioni».

Governo: Cesa, solidarietà forze ordine difficile situazione

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 'In questi momenti di altissima tensione per i violenti scontri che si stanno verificando nel centro di Roma, voglio esprimere a nome di tutta l'Unione di Centro il ringraziamento e la solidarieta' alle nostre Forze dell'Ordine, impegnate a gestire una situazione di grande difficolta', che vede estremisti e violenti mischiati con le proteste pacifiche'. Lo afferma in una nota il segretario nazionale dell'Udc Lorenzo Cesa. 'Sempre piu' spesso [...]

Berlusconi accusato di aver ricevuto soldi da putin

Berlusconi accusato di aver ricevuto soldi da putin

Controreplica del premier al Senato sugli accordi segreti ITALIA-RUSSIA. Inoltre dichiara che in 56 giorni ha risolto il problema dei rifiuti a Napoli. Bday - Al via la 'due giorni' decisiva per le sorti del governo Berlusconi. Una maratona parlamentare che vede il presidente del Consiglio impegnato contemporaneamente al Senato e alla Camera  Dopo il discorso programmatico in Aula di lunedì, martedì si avrà il verdetto di Camera e Senato.    Palazzo Madama e [...]

Governo: Casini, da Lega il federalismo delle chiacchiere

(AGI) - Desenzano, 6 nov. - "Dal nord... verso il partito della nazione": e' lo slogan che si legge sulle bandiere e gli striscioni dei moderati riuniti con il loro leader, Pier Ferdinando Casini, per una convention a Desenzano. Una sorta di prova generale in vista dell'assemblea nazionale che si terra' a Milano il prossimo 20 e 21 novembre. Sono in centinaia i simpatizzanti dell'Udc intervenuti all'assemblea dei coordinamenti regionali di Lombardia, Veneto, [...]

Governo: Ronconi, non lasciare i moderati alla Lega

(AGI) - Roma, 1 nov. - "L'UDC ricordi il passato e non abbandoni piu' il presidio dei moderati, oggi mortificati e disorientati, che rischierebbero di disperdersi in rappresentanze inadeguate o peggio ostaggio della Lega". Lo afferma Maurizio Ronconi, dell'UDC, che prosegue: "Si apre una fase politica nuova ed incerta ma la rilettura di quella che fu la vicenda successiva la fine della Democrazia Cristiana, trova oggi particolari affinita' e chi puo' fare scelte [...]

Governo: Casini, portiamoci persone serie, appello ai moderati

(AGI) - Roma, 18 ott. - Pier Ferdinando Casini lancia un appello, attraverso il Corriere della Sera, "ai moderati dell'uno e dell'altro polo che credono in ricette nuove e nel fatto che il Paese si rilancia mettendo assieme a governare le persone serie che nel Pd sanno che seguendo le piazze non si va da nessuna parte, e le persone serie del Pdl che non ne possono piu' di dover sottostare a un patto in cui e' la Lega che da' le carte". L'obiettivo che si pone il [...]

SACCONI E IL PARTITO DEI MODERATI E RIFORMISTI: CON BERLUSCONI?

SACCONI E IL PARTITO DEI MODERATI E RIFORMISTI: CON BERLUSCONI?

Il ministro Sacconi ha proposto nei giorni scorsi a Cortina un’alleanza sotto un unico tetto di moderati e riformisti, un raggruppamento che vada oltre il Pld, coinvolgendo il cosiddetto Terzo Polo centrista (Udc, Rutelli etc), il gruppo di “Verso Nord, i cattolici che hanno sottoscritto l’appello di Veltroni e i militanti della Cisl che vedono il Pd ancorato alla sola Cgil”. Bene. E di Berlusconi, che fino a prova contraria è ancora il suo Principale, [...]

Il limite del terzo polo. L'affidabilità del centrista

Il limite del terzo polo. L'affidabilità del centrista

Il limite del “terzo polo”, del progetto centrista, del ventilato “futuro della democrazia” secondo Casini e Fini e tutti coloro che sperano in un ritorno del proporzionale e delle alleanze ad hoc, è proprio questo. Lo abbiamo verificato oggi alla Camera: il centrista non è affidabile, non rispetta la parola data, non è coerente con le sue scelte ufficiali. Dagli l’opportunità del voto segreto e vedi quello che ti combina. Lo sa bene Berlusconi che, [...]

Berlusconi: "Finiani dissennati. Con noi i moderati"

"Non ci voleva questo assurdo teatrino politico in un momento di fuoriuscita dalla crisi" ha detto il premier. E ancora: "In arrivo deputati Udc, ma si sono offerti loro, non c'è nessun calciomercato". Fini: "Non commento".

Rassegna Stampa. "Il Giornale" e Panarea

Rassegna Stampa. "Il Giornale" e Panarea

di Antonio Signorini Diplomazia da Grand Hotel per Italo Bocchino e Pier Ferdinando Casini. Un lettore del Giornale che si trovava a Panarea ha paparazzato il capogruppo di Fli alla Camera e il leader dell’Udc impegnati in una conversazione che si è svolta verso l’ora dell’aperitivo. Casini era tornato in albergo con la moglie Azzurra e si è sistemato in terrazzo, al riparo da sguardi indiscreti. O almeno così credeva. Lì, ha trovato Bocchino che è da [...]

IL CENTRISMO

  IL “CENTRISMO” E LA POLITICA ITALIANA NEGLI ANNI CINQUANTA   In politica estera la scelta qualificante fu l’adesione all’alleanza atlantica (NATO) nel 1949 che inseriva l’Italia nell’orbita occidentale in contrapposizione con il blocco imperniato sull’unione sovietica. L’alleanza fu sostenuta da De Gasperi ma contrastata da socialisti e comunisti; mentre in politica estera mantenne l’alleanza a quattro partiti del centro: da qui deriva, [...]

LEGO CITY COD. 7938 TRENO PASSEGGERI TELECOMANDATO

LEGO CITY COD. 7938 TRENO PASSEGGERI TELECOMANDATO

LEGO CITY COD.7938 La confezione include mattoncini colorati e personaggi della nuovissima linea LEGO CITY ATTENZIONE: per acquisti multipli sono previsti delle riduzioni sulle spese di spedizione. PER QUALSIASI DUBBIO e/o INFORMAZIONE CONTATTATECI SU okaybaby.enzo@virgilio.it Pagamento e spedizione Sono accettati pagamenti con paypal o con bonifico bancario. Richiesta fattura. Dopo l'acquisto bisogna inviare l'intestazione della fattura (Ragione sociale, partita [...]

E. Carnevali, Dopo la terza via

E. Carnevali, Dopo la terza via

DA MICROMEGA Dopo la Terza Via: come la sinistra può ripensare l’uguaglianza di Emilio Carnevali C’era una volta la Terza Via di Tony Blair e Anthony Giddens, quella che aveva dismesso gli abiti logori del vecchio compromesso socialdemocratico e ammiccava sbarazzina ai ceti emergenti della City londinese. Un progetto preso a modello anche dalla nostra sinistra “riformista”, ai tempi del “primo ex comunista a Palazzo Chigi” e dell’“Ulivo [...]