Scopri tutto su Chernobyl (city)

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Il Complotto di Chernobyl a Polignano a Mare

A Polignano a Mare per la rassegna CinemaMondo viene proiettato Lunedì 14 Novembre il documentario Il Complotto di Chernobyl (The Russian Woodpecker: Ucraina/ Uk/ Usa 2015. Nella Foto) di Chad Gracia. Musiche: Katya Mihailova. «Nel bel mezzo della rivoluzione ucraina, l’artista Fedor Alexandrovic, indagando sul disastro di Chernobyl, scopre l’esistenza di un’antenna che potrebbe non essere estranea allo scoppio del reattore e si trova a fare una scelta non [...]

Il Complotto di Chernobyl a Polignano a Mare

A Polignano a Mare per la rassegna CinemaMondo viene proiettato Lunedì 14 Novembre il documentario Il Complotto di Chernobyl (The Russian Woodpecker: Ucraina/ Uk/ Usa 2015. Nella Foto) di Chad Gracia. Musiche: Katya Mihailova. «Nel bel mezzo della rivoluzione ucraina, l’artista Fedor Alexandrovic, indagando sul disastro di Chernobyl, scopre l’esistenza di un’antenna che potrebbe non essere estranea allo scoppio del reattore e si trova a fare una scelta non [...]

Chernobyl: Arpa, 30 di studi confermano nessuna conseguenza

Chernobyl: Arpa, 30 di studi confermano nessuna conseguenza

(ANSA) - TRIESTE, 20 GIU - Sono passati poco più di 30 anni dallo scoppio del reattore n.4 della centrale termonucleare di Chernobyl in Ucraina, ma quell'evento è ancora riscontrabile in tracce nei campioni di suolo o di muschi prelevati in FVG. Per ricordare quell'evento, l'Agenzia regionale protezione ambiente (Arpa FVG) ha organizzato un convegno a Udine, per capire quali sono state in FVG le ricadute ambientali e sanitarie. "Quel tragico episodio fu un [...]

Chernobyl: cosa è rimasto, il nucleare e perché fa ancora paura

Chernobyl: cosa è rimasto, il nucleare e perché fa ancora paura

Chernobyl e nucleare: sono passati trent'anni dal disastro, tuttavia rimangono tracce dell'esplosione che incutono timore agli abitanti e non solo

Disastro nucleare di Chernobyl

Disastro nucleare di Chernobyl

#Accaddeoggi sabato 26 aprile 1986 (30 anni fa)   Un test di sicurezza compromesso dalla cieca ambizione e dalla sciatteria umana scatena l'inferno nel cuore dell'ex Unione Sovietica. Alle vite cancellate in un istante dalla tremenda esplosione se ne aggiungono altre, innumerevoli, avvelenate lentamente dalle radiazioni. Anche oggi nessuno è in grado di dire con certezza quante perdite umane sono legate a quella sciagurata notte.         Il 1986 è un anno [...]

le carote e Chernobyl

le carote e Chernobyl

una scuola abbandonata a Pripryat, Ucraina L'incidente di Chernobyl ha cambiato per sempre la vita di un'intera regione, quella dove sorgeva la centrale, ma anche di tutta l'Europa. Io ne ho un ricordo drammatico e molto intenso anche a distanza di trenta anni. Intanto all'improvviso avevamo la precisa sensazione che l'aria, il sole, la terra potevano nascondere un pericolo letale e [...]

Chernobyl, proposta l'istituzione della Giornata per la Memoria

(Teleborsa) - A trent'anni dal disastroso incidente nucleare di Chernobyl la senatrice del gruppo Misto, Cristina De Pietro, ha pensato che sarebbe giusto istituire una Giornata nazionale per la Memoria. "Le vittime dei disastri nucleari e il sacrificio dei tantissimi liquidatori che eroicamente hanno scelto di sacrificare la propria vita per contenere il danno provocato da tali incidenti meritano un adeguato riconoscimento", ha spiegato la De Pietro che ha [...]

Chernobyl: prenotare un tour a 30 anni dal disastro

Chernobyl: prenotare un tour a 30 anni dal disastro

Pripyat, cittadina ucraina, si trova nei pressi della centrale nucleare nota per uno degli incidenti più importanti della storia: Chernobyl. La cittadina è in stato di abbandono dal 1986 a causa della radioattività che si è prolungata nel corso del tempo. Dall'anno 2011 è stato ammesso il turismo a scopo informativo attraverso il Tour di Chernobyl. Il tour permette di effettuare una visita nei luoghi che vennero principalmente colpiti dal terribile disastro [...]

30 anni di Chernobyl

Il disastro per eccellenza fu sicuramente quello che accadde 30 anni fa oggi: Chernobyl. Una centrale nucleare ebbe dapprima un problema che poi si tramuto in scoppio con formazione di una nube radioattiva che accarezzò tutta l'Europa, Italia compresa. Peccato che quell'abbraccio fu tutto tranne che amorevole: in Italia furono molte le misure prese per tutelare la gente. Ricordo che a quei tempi, io ragazzino, mio padre non ci fece bere il latte perchè quella [...]

26 APRILE 1986. CHERNOBYL

26 APRILE 1986. CHERNOBYL

Ero giovanissimo ma ricordo bene quei giorni... Fino ad allora ciò successe sarebbe potuta essere considerata da molti solo pura fantasia catastrofica... Fu invece realtà quella che ci portò a vivere in tutta Europa un lungo periodo di grande ansia per quelle che erano le conseguenze di un disastro nucleare... Cosa ci ha insegnato tutto ciò?

Chernobyl, cosa resta a 30 anni dal disastro

Chernobyl, cosa resta a 30 anni dal disastro

Un nuovo sarcofago di cemento, alto 110 metri, lungo 164 e largo 257, sarà la nuova tomba del reattore numero 4, che nell'aprile 1986 esplose a Chernobyl, mettendo fine alla vita nelle vicinanze della centrale nucleare ed esponendo alle radiazioni mezza Europa.Ancora oggi molte persone soffrono i danni provocati dalle radiazioni ai loro fisici, come tumori e malformazioni. Successivamente all'esplosione, al fine di contenere le radiazioni che fuoriuscivano da [...]

Impediamo una nuova Chernobyl

Impediamo una nuova Chernobyl

    Gli esperti di nucleare sono preoccupati: il Belgio ha appena riattivato due centrali nucleari vecchissime e con migliaia di crepe, che minacciano una nuova Chernobyl nel mezzo dell’Europa. Uno dei vecchi reattori ha preso fuoco in seguito a un’esplosione appena qualche settimana fa, e dopo aver scoperto 16mila (!) crepe in altri due, lo stesso responsabile sulla sicurezza nucleare del Belgio ha chiesto degli accertamenti. I paesi confinanti hanno alzato [...]

A Chernobyl il tempo è fermo a 30 anni fa

Pripyat è il villaggio più vicino alla centrale nucleare di Chernobyl, tristemente famosa per il disastro nucleare che scosse l'Europa e il mondo intero a metà degli anni ottanta. Il prossimo 26 aprile

Chernobyl: Greenpeace, da incendi rischio radioattività alta

Chernobyl: Greenpeace, da incendi rischio radioattività alta

(ANSA) - ROMA, 29 APR - Greenpeace stima che gli incendi in corso nei boschi attorno alla centrale nucleare di Cernobyl "rischiano di causare una notevole dispersione di radioattività". A causa della notevole contaminazione delle foreste e dei terreni attorno alla centrale, afferma l'associazione ambientalista, "i quantitativi totali di materiali radioattivi rilasciati da questi incendi potrebbero essere potenzialmente equivalenti a quelli di un incidente nucleare [...]

Chernobyl: Sabotaggio della CIA??

Quando si studiano le varie strutture di tipo HAARP in tutto il mondo, non si può non considerare anche il "Woodpecker" russo (anni '70 e '80) che, non si può fare a meno di notare, si trova all'interno della "zona di esclusione" di Chernobyl (Ucraina). Ora, conoscendo le capacità della CIA (sabotaggi, false flag, etc), occorre quantomeno rivisitare “l'incidente" di Chernobyl. Perché questo reattore nucleare e saltato in aria? Ritorsione? Giudicate voi [...]

le radiazioni di Chernobyl uccidono ancora

le radiazioni di Chernobyl uccidono ancora

l'Emittente Statunitense CBS ha dedicato una puntata del programma 60 Minutes al disastro di Chernobyl e al pericolo Nucleare che dal quel maledetto 26 Aprile 1986 non è mai svanito."Le Radiazioni non hanno una durata precisa, potrebbero anche durare in eterno", avvertono gli Esperti. L'Unione Sovietica, all'epoca, aveva inviato 500 Mila militari per far evacuare tutti gli abitanti delle zone circostanti, per spegnere l'incendio divampato nella Centrale e [...]

Chernobyl, viaggio nella città proibita di Pripyat

Chernobyl, viaggio nella città proibita di Pripyat

Urban X, uno dei più noti foto-giornalisti di luoghi interdetti ha trascorso 4 giorni nella città contaminata ai piedi del mausoleo del disastro. E ora pubblica scatti e filmati shock.

IL VERO FALLOUT DI CHERNOBYL IN ITALIA: 300.000 VITTIME ECCO LE VERITÁ NON DETTE

IL VERO FALLOUT DI CHERNOBYL IN ITALIA: 300.000 VITTIME ECCO LE VERITÁ NON DETTE

http://www.progettohumus.it/public/forum/index.php?topic=2225.0 Premessa Continuare a parlare di Chernobyl non è provocazione né un mero esercizio accademico. Il vociare di professoroni e scienziati orientati a tranquillizzare,  al passaggio della nube radioattiva in Italia, la gente o assecondare l’AIEA (Agenzia Internazionale Energia Atomica) ha smarrito il primo compito, cioè quello di dire la verità. Da anni, con le nostre poche forze ma con [...]

IL VERO FALLOUT DI CHERNOBYL IN ITALIA: 300.000 VITTIME ECCO LE VERITÁ NON DETTE.

Sicuramente la conoscenza dei veri numeri del fallout di Chernobyl spaventa. Ma solo con la conoscenza si può fare prevenzione e impedire quella costante e silenziosa strage favorita dai silenzi, dalla censura, dalla disinformazione e dalla minimizzazione portata avanti dall’AIEA e dalla lobby civile e militare che ad essa fa riferimento e che con essa è sodale e complice. La vera prevenzione nasce dalla conoscenza della verità e la verità porta, con scienza [...]

Petruzzelli: Bolshoi ricorda Chernobyl

Petruzzelli: Bolshoi ricorda Chernobyl

(ANSA) - BARI, 26 APR - La compagnia del teatro Bolshoi della Bielorussia questa sera,in occasione della prima di Giselle che si terrà al Petruzzelli ricorderà la tragedia di Chernobyl leggendo un messaggio al pubblico."Per noi oggi - si legge - è un giorno di gioia ma anche di tristezza: il 26 aprile è l'anniversario della tragedia di Chernobyl. Sappiamo che gli abitanti di Bari sono stati i primi ad offrirci il loro aiuto, invitando i nostri bambini per dare [...]