Cioccolato al latte

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Salemi
In rilievo

Salemi

Costa d’Avorio

La scheda: Costa d’Avorio

Coordinate: 8°N 6°W / 8°N 6°W8, -6
La Costa d'Avorio, ufficialmente République de Côte d'Ivoire, è uno Stato dell'Africa occidentale.
Confina ad ovest con la Liberia e la Guinea, a nord con il Mali e il Burkina Faso, ad est con il Ghana e a sud con il Golfo di Guinea.
La Costa d'Avorio è una repubblica presidenziale con capitale amministrativa a Yamoussoukro, ma la sua capitale economica e governativa, nonché città più estesa e popolata, è ad Abidjan, la lingua ufficiale è il francese, ma esistono diverse lingue locali come il baulé e lo djoula.
Il paese è conosciuto in italiano come Costa d'Avorio e corrispondentemente tradotto in altre lingue: Elfenbeinküste in tedesco, Costa de Marfil in spagnolo, Ivory Coast in inglese, Ακτή Ελεφαντοστού in greco, Fildişi Sahilleri in turco e così via. Nell'ottobre 1985 il governo ivoriano chiese che il paese fosse conosciuto in ogni lingua come Côte d'Ivoire. Infatti, secondo la legge nazionale, il nome del paese non può essere tradotto dal francese. Malgrado ciò, com'è ovvio, il nome continua ad essere tradotto nelle varie lingue. La Costa d'Avorio fa, tuttavia, applicare con tenacia questa sua volontà in ambito ONU, dove il nome non è mai tradotto, neanche in inglese.


Liquore al cioccolato Marialuara

Liquore al cioccolato Marialaura Ingredienti 200 ml di panna liquida,non da montare 400 ml di latte 200 gr di cioccolato fondente 150 gr di zucchero 125 ml di alcool 25 gr di cacao Preparazione In un pentolino mettere latte, panna e zucchero.scaldare (senza fare bollire) ed aggiungere il cioccolato .Fate sciogliere,trasferite in un contenitore dai bordi alti ,aggiungete il cacao e frullare col minipimer,cercando di non incorporare aria.fate raffreddare del tutto [...]

Il celebre cioccolato Kit Kat si tinge di rosa

Il celebre cioccolato Kit Kat si tinge di rosa

Chi non conosce il Kit Kat, il celebre cioccolato della Nestlé fatto di tante barrette di wafer ricoperte di cioccolato? In principio disponibile solo nella versione al latte, negli anni si sono aggiunte le varianti fondente e cioccolato bianco. Ma, oggi, ci si è spinti ben oltre. Il Kit Kat è diventato rosa che più rosa non si può. Dopo anni di esperimenti, condotti dai ricercatori della storica azienda svizzera del cacao Barry Callebaut in [...]

EVENTI: Costa d’Avorio

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Nel 1615 Anna d'Austria, sposa di Luigi XIII, introdusse il cioccolato in Francia.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Tra il 1659 e il 1688 l'unico cioccolataio presente a Parigi fu David Chaillou.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1879 Rudolph Lindt infine inventò il processo chiamato concaggio (conching), che consiste nel mantenere a lungo rimescolato il cioccolato fuso per assicurarsi che la miscelazione sia omogenea.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra: a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra: a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra: a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1650 il cioccolato viene commercializzato anche in Inghilterra: a Oxford si inizia a servire il cioccolato negli stessi locali in cui si serviva il caffè.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 1852 a Torino Michele Prochet comincia a miscelare cacao con nocciole tritate e tostate creando la pasta Gianduia che verrà poi prodotta sotto forma di gianduiotti incartati individualmente.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 2007 a Timbuktu è stato sperimentato il biodiesel ricavato dal cioccolato.

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728: Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728: Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728: Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1680 esce Differenza tra il cibo e 'l cioccolatte… (a cura di Giovan Battista Gudenfridi), cui seguono nel 1728: Parere intorno all'uso della cioccolata (Giovan Battista Felici), Lettera in cui si esaminano le ragioni addotte dall'Autore del primo parere intorno all'uso della cioccolata (Lorenzo Serafini), Lezione accademica in lode della cioccolata (Giuseppe Avanzini) e Altro parere intorno alla natura, ed all'uso della Cioccolata disteso in forma di lettera… (Francesco Zeti).

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1867 cominciarono a includere il latte tra gli ingredienti e presentarono sul mercato il cioccolato al latte nel 1875.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1528 Cortéz porta in Spagna alcuni semi di cacao, recandoli in dono a Carlo.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1802 Bozzelli inventò una macchina per raffinare la pasta di cacao e miscelarla con zucchero e vaniglia.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1606 il cioccolato veniva prodotto in Italia nelle città di Firenze, Venezia e Torino.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1826, sempre a Torino, Pierre Paul Caffarel cominciò la produzione di cioccolato in grandi quantità grazie a una nuova macchina capace di produrre oltre 300 kg di cioccolato al giorno.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1828 l'olandese Conrad van Houten brevettò un metodo per estrarre il grasso dai semi di cacao trasformandoli in cacao in polvere e burro di cacao.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 1760 la Gazzetta Veneta documenta l'ormai enorme diffusione del prodotto.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Nel 2012 si stima fossero 23.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Dal 1983 la capitale ufficiale è Yamoussoukro, comunque, Abidjan resta il centro amministrativo.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1502 avvenne il contatto del cacao con la civiltà europea: Cristoforo Colombo durante il suo quarto e ultimo viaggio in America sbarca in Honduras dove ha l'occasione di assaggiare una bevanda a base di cacao, al ritorno, portò con sé alcuni semi di cacao da mostrare a Ferdinando e Isabella di Spagna, ma non diede alcuna importanza alla scoperta, probabilmente non particolarmente colpito dal gusto amaro della bevanda.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

Nel 1964, Roald Dahl pubblica una storia per bambini intitolata La fabbrica di cioccolato da cui vengono in seguito prodotti due film: Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart (1971) e La fabbrica di cioccolato di Tim Burton (2005), molto apprezzato dalla critica e dal pubblico.

La ricetta facile delle Girelle al cioccolato

La ricetta facile delle Girelle al cioccolato

Girelle al cioccolato   Ingredienti 160 g di farina 00 6 uova 2 cucchiaini di lievito vanigliato per dolci in polvere 2 cucchiai di cacao amaro in polvere 280 g di zucchero a velo 200 g di cioccolato fondente 200 g di crema spalmabile al cioccolato e nocciole sale Preparazione 1 Prepara gli impasti. Separa i tuorli di 3 uova dagli albumi. Monta a neve gli albumi con un pizzico di sale. Sbatti i tuorli con 140 g di zucchero a velo e 2 cucchiai di acqua. Amalgama [...]

Arriva l'Uovo di Pasqua di Cioccolato Crudo!

Si chiama Grezzo Raw Chocolate, ed è una pasticceria crudista che da Roma è arrivata anche a Torino,l'hanno fondata Vito Cortese, (executive chef), assieme a Nicola Salvi che per quedta Pasqua sono riusciti a produrre, udite udite, un Uovo di Cioccolato Crudo!    Avete letto benissimo! Fondente al 70% (burro di cacao crudo e pasta di cacao crudo biologica) senza glutine, senza lattosio, senza zuccheri aggiunti né dolcificanti. Un dolce sano che amplia il [...]

Torta uovo al cioccolato

Torta uovo al cioccolato

Una bellissima torta uovo al cioccolato anche con sorpresa... Come sempre una torta facile da realizzare, con pochi e semplici ingredienti. Questa volta ho usato la farina di ceci e la farina di mandorle, quindi una torta totalmente gluten free. Non ho messo uova ma una mousse alla mela. La consistenza della torta è soffice e delicatissima. Per realizzare la torta uovo al cioccolato ho utilizzato tre stampi. Due a ciambella e uno rotondo, naturalmente [...]

Torta al Cioccolato

Torta al Cioccolato

Ingredienti: Cioccolato Fondente 200 gr Burro 320 gr Uova 6 Zucchero 500 gr Zucchero vanigliato 2 bustine Farina 00 200-220 gr Per la glassa: 250 gr di cioccolato fondente 120 gr di burro 4-5 cucchiai di panna Preparazione Cominciamo, prendete il cioccolato ed il burro e metteteli in un recipiente, quindi fateli fondere assieme a bagnomaria, dovrete ottenere un composto ben fuso e omogeneo. Ora lasciate che il composto si raffreddi bene dopodichè aggiungete [...]

Tortino al Cioccolato dal cuore morbido

Tortino al Cioccolato dal cuore morbido

Ingredienti: -Uova 5 -Farina 150 gr -Cacao 150 gr -Zucchero 250 gr -Burro 140 gr Preparazione Cominciamo come prima cosa a prendere degli stampini di alluminio o come preferite ed andiamo ad imburrarli con del burro, mi raccomando abbondate e spennellateli bene, quindi versate dentro agli stampini della farina e fatela attaccare bene allo stampo dopodichè eliminate quella in eccesso, ora gli stampini sono pronti. Ora prendete il burro e lo zucchero, uniteli [...]

Coppette di mascarpone e cioccolato

Coppette di mascarpone e cioccolato Potete usare il cioccolato delle uova per realizzare questo dolce oppure le gocce di cioccolato Un dolce veloce che sempre gradito da grandi e piccini Semplice da fare Ingredienti 250 gr di mascarpone savoiardi 4 cucchiai di zucchero caffè decaffeinato 2 uova cacao cioccolato a pezzi /gocce di cioccolato Preparazione Unite mascarpone , zucchero e uova e cacao  e cioccolato (a pezzi a scaglie a gocce) mescolate bene Per di [...]

Ricetta passo passo della Crostata di mele al cioccolato con crema mascarpone al rum

Ricetta passo passo della Crostata di mele al cioccolato con crema mascarpone al rum

Crostata al cioccolato con crema mascarpone al rum   Ingredienti: 320g di farina 25g di cacao amaro in polvere 190g di burro 200g di zucchero la scorza grattugiata di un limone non trattato 1 uovo 5 tuorli 800g di mele Golden 2 bustine di vanillina 3 cucchiai di rum 500g di mascarpone sale Preparazione 1 Impasta sul piano di lavoro il cacao e 280g di farina settacciata, una presa di sale, 180g di burro a pezzetti, 160g di zucchero, 2 tuorli e l'uovo privato di [...]

Girelle cioccolato e cocco

Girelle cioccolato e cocco

 Girelle al cioccolato Girelle cioccolato e cocco Ingredienti per 14 girelle 4 uova 80 gr. di zucchero 70 gr. di farina q.b. di crema di cioccolato 60 gr. di cocco grattugiato 100 gr. di cioccolato fondente Girelle cioccolato e cocco Procedimento Separate i tuorli dagli albumi. Unite ai tuorli lo zucchero e .... montateli con la frusta elettrica  [...]

FOTO: Costa d’Avorio

Costa_d'avorio

Costa_d'avorio

Ivoriani

Ivoriani

Costa_d'Avorio

Costa_d'Avorio

Côte_d'Ivoire

Côte_d'Ivoire

Costa_d’Avorio

Costa_d’Avorio

Spagnole

Spagnole

Nuova_Castiglia

Nuova_Castiglia

Whoopie al cioccolato | Ricetta facile e veloce

Whoopie al cioccolato | Ricetta facile e veloce

Whoopie al cioccolato | Ricetta facile e veloce Che ne pensate di questi deliziosi dolcetti al cioccolato da gustare a merenda o a colazione? Buonissimi! Ingredienti •250 g di farina 00 •70 g di cacao amaro •160 g di zucchero •160 g di burro •1 uovo •8 g di lievito per dolci •65 ml di latte •60 ml di panna fresca liquida •1 bustina di vanillina Per la crema: •100 g di panna fresca liquida •100 g di latte condensato Procedimento Versate in [...]

Francesca Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Francesca Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico bellissimo in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La bella  lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono un’altra [...]

Francesca Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Francesca Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico bellissimo in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La bella  lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono un’altra [...]

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico formoso in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La giunonica e sensuale lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono [...]

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico formoso in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La giunonica e sensuale lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono [...]

Francesca Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Francesca Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico bellissimo in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La bella  lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono [...]

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico formoso in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La giunonica e sensuale lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono [...]

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico formoso in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La giunonica e sensuale lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta dell’Isola. Dopo le concorrenti legate da una corda, gli autori propongono [...]

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Cipriani, il fango ha il sapore del cioccolato

Francesca regala scene indimenticabili e il costume da bianco diventa marrone. Duro colpo al costume di Francesca Cipriani. Avete presente l’intero bianco, protagonista dei tanti scatti da cartolina in cui la naufraga mostrava il fisico formoso in una cornice a dir poco paradisiaca? Definitivamente irripetibili. La giunonica e sensuale lavanderina avrà d’ora in poi un aspetto meno candido. La colpa è della discutibile prova sostenuta durante la diretta [...]

Rose di muffin con cioccolato

Rose di muffin con cioccolato

Rose di muffin con cioccolato   Ingredienti 500 grammi di farina, 1/2 cucchiaino di sale , 70 grammi di zucchero, 1 lievito secco ( 12gr ) , 2 uova intere , 100 gr di burro , 200 ml . di latte tiepido e 100 gr di cioccolato fondente . Preparazione Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lasciare da parte.Fate sciogliere il burro e tenere da parte. Setacciare e mescolare insieme la farina , il sale e lo zucchero , aggiungere le uova , il latte con il lievito e [...]