Collaboratori di giustizia italiani

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Pentitismo

Il pentitismo è una tendenza comportamentale umana in base alla quale un soggetto membro di un'organizzazione criminale decide di rilasciare confessioni e dichiarazioni alle autorità inquirenti.
Collegate al rilascio di tali dichiarazioni - rese prima e dopo la sua cattura del soggetto - generalmente sono tali da permettere alle medesime di prendere misure adeguate a combattere e addirittura debellare le stesse organizzazioni, in cambio, i pentiti ottengono delle riduzioni di pena.

Pentito, clan su business migranti

Pentito, clan su business migranti

(ANSA) – ROMA, 25 OTT – “L’affare dei migranti ha da sempre interessato le mafie e riguarda anche lo smantellamento delle imbarcazioni che li trasportano, che, insieme al clan Ercolano di Catania, era effettuato tramite un’impresa che si trova nel territorio di Pozzallo”. E’ quanto scrive il giornalista Paolo Borrometi nel suo primo libro “Un morto ogni tanto” da oggi in libreria (edito Solferino) denunciando gli affari che le mafie fanno in [...]

Mafia: nuovo pentito in clan Bari

Mafia: nuovo pentito in clan Bari

(ANSA) – BARI, 06 APR – “Voglio cambiare vita e non voglio soffrire più”. Ha deciso di collaborare con la giustizia il pluripregiudicato barese Nicola Sedicina, tra le 25 persone arrestate due giorni fa nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Bari nei confronti dei clan Mercante e Strisciuglio. Sedicina è in carcere dal 4 aprile con le accuse di ricettazione, spaccio, detenzione di armi, e lo stesso giorno ha dichiarato di volersi pentire. Il [...]

Confiscati beni riconducibili a Maniero

Confiscati beni riconducibili a Maniero

(ANSA) – ROMA, 26 MAR – Gli uomini del Nucleo di Polizia valutaria della Guardia di Finanza stanno eseguendo un decreto di confisca di beni emesso dal tribunale di Venezia che riguarda tre immobili riconducibili all’ex boss della Mala del Brenta Felice Maniero. Gli immobili, per un valore complessivo di 17 milioni, si trovano in Toscana, nelle province di Lucca, Pisa e Firenze, e furono già sequestrati agli inizi del 2017. In quell’occasione furono emesse [...]

"Mangano portava fiumi di soldi a Berlusconi e Dell'Utri", lo afferma il pentito Gaetano Grado

"Mangano portava fiumi di soldi a Berlusconi e Dell'Utri", lo afferma il pentito Gaetano Grado

Ho voluto pubblicare la testimonianza ad un processo sulla trattativa tra Stato e mafia, in corso all'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo, del pentito di Mafia Gaetano Grado, era in video conferenza, per informare di disinformati, vedete se poi volete essere ancora un governo formato questi ladri mafiosi. Vittorio Mangano era soprannominato "lo stalliere di Arcore", Berlusconi lo ospitava insieme alla sua famiglia nella villa di Arcore, aveva il [...]

Equita Group: si dimette Di Carlo, Presidente del Collegio Sindacale

Equita Group: si dimette Di Carlo, Presidente del Collegio Sindacale

(Teleborsa) - Francesco Di Carlo, Presidente del Collegio Sindacale di Equita Group ha rassegnato le proprie dimissioni con effetto dal 25 gennaio 2018.  Le dimissioni sono motivate da ragioni di interlocking a seguito della recente accettazione di carica in altro soggetto quotato. Al momento delle sue dimissioni, Di Carlo non risultava detenere azioni della Società.

Il pentito Mutolo: Io non immagino una politica senza mafia.

Riina, il pentito Mutolo: “Io non immagino una politica senza mafia. Berlusconi? Non dimentichiamo che Dell’Utri è in galera” di M. Collaci | 18 novembre 2017 “Io non immagino una politica senza mafia“. Parola di Gaspare Mutolo, ex mafioso fedelissimo di Salvatore Riina e poi tra i pentiti più importanti della storia di Cosa nostra. “Riina era un uomo carismatico, per me è stato un papà. Siamo stati in galera insieme. E lì è nata [...]

Le parole di un "pentito importante" di Cosa Nostra

Le parole di un "pentito importante" di Cosa Nostra

Parla il pentito Gaspare Mutolo, dopo aver sentito la notizia della morte di Riina.

Il pentito della super loggia massonica segreta: "C'erano anche capi di Stato ed esponenti di governo"

Il pentito della super loggia massonica segreta: "C'erano anche capi di Stato ed esponenti di governo"

Il pentito della super loggia massonica segreta: "C'erano anche capi di Stato ed esponenti di governo" di Ignazio Dessì   -   Facebook: I. Dessi Che rapporto esiste tra le mafie e la Massoneria? Ha tentato di chiarirlo la Commissione Parlamentare Antimafia presieduta dall'onorevole Rosy Bindi che, dopo aver impattato contro il diniego delle organizzazioni massoniche italiane a consegnarli, ha deliberato il sequestro degli elenchi degli iscritti. [...]

Fiordaliso, la pentita del "ritocchino"

Fiordaliso, la pentita del "ritocchino"

La cantante, dopo essere diventata nonna ha deciso di non alterare più il suo aspetto con la chirurgia estetica.

Star hollywoodiane a “Pomeriggio 5”: pentiti del ritocchino

Star hollywoodiane a “Pomeriggio 5”: pentiti del ritocchino

Ecco le star hollywoodiane che hanno preso le distanze dal bisturi.Melanie Griffith, Robbie Williams, Cameron Diaz, Nicole Kidman, Meg Ryan. A Pomeriggio 5 una lista di chi, dopo essere ricorso alla chirurgia estetica per migliorare rughe e difetti, è corso ai ripari per rimuovere le modifiche. Al bando, quindi, labbra a canotto, zigomi grossi come palline da golf e pelle troppo tirata: ogni ruga, in fondo, ha una storia da raccontare.

Star hollywoodiane a “Pomeriggio 5”: pentiti del ritocchino

Star hollywoodiane a “Pomeriggio 5”: pentiti del ritocchino

Ecco le star hollywoodiane che hanno preso le distanze dal bisturi.Melanie Griffith, Robbie Williams, Cameron Diaz, Nicole Kidman, Meg Ryan. A Pomeriggio 5 una lista di chi, dopo essere ricorso alla chirurgia estetica per migliorare rughe e difetti, è corso ai ripari per rimuovere le modifiche. Al bando, quindi, labbra a canotto, zigomi grossi come palline da golf e pelle troppo tirata: ogni ruga, in fondo, ha una storia da raccontare.

"Pomeriggio 5": i pentiti del ritocchino

"Pomeriggio 5": i pentiti del ritocchino

Ecco le star hollywoodiane che hanno preso le distanze dal bisturi. Melanie Griffith, Robbie Williams, Cameron Diaz, Nicole Kidman, Meg Ryan: a Pomeriggio 5 una lista di chi, dopo essere ricorso alla chirurgia estetica per migliorare rughe e difetti, è corso ai ripari per rimuovere le modifiche. Al bando, quindi, labbra a canotto, zigomi grossi come palline da golf e pelle troppo tirata: ogni ruga, in fondo, ha una storia da raccontare.  

"Pomeriggio 5": i pentiti del ritocchino

"Pomeriggio 5": i pentiti del ritocchino

Ecco le star hollywoodiane che hanno preso le distanze dal bisturi.Melanie Griffith, Robbie Williams, Cameron Diaz, Nicole Kidman, Meg Ryan. A Pomeriggio 5 una lista di chi, dopo essere ricorso alla chirurgia estetica per migliorare rughe e difetti, è corso ai ripari per rimuovere le modifiche. Al bando, quindi, labbra a canotto, zigomi grossi come palline da golf e pelle troppo tirata: ogni ruga, in fondo, ha una storia da raccontare.

I pentiti del "ritocchino"

I pentiti del "ritocchino"

Molte star si allontanano dalla chirurgia estetica...

Sequestrato il tesoro di Felice Maniero l'ex capo della Mala del Brenta

Sequestrato il tesoro di Felice Maniero l'ex capo della Mala del Brenta

Roma, 17 gen. (askanews) – Sequestrato il tesoro di Felice maniero, l’ex capo della Mala del Brenta: il nucleo speciale polizia valutaria della guardia di finanza di Roma sta conducendo perquisizioni e sequestri di beni mobili, conti correnti e immobili anche di pregio, in tutta Italia, smantellando una rete di prestanome riconducibili alla famiglia del boss, che secondo l’indagine della Direzione distrettuale antimafia di Venezia, ha gestito l’immenso [...]

Così l'Italia pensa di aiutare i pentiti

Così l'Italia pensa di aiutare i pentiti

Stefano Dambruoso espone la sua proposta di legge.

I segreti di Felice Maniero e della mala del Brenta

I segreti di Felice Maniero e della mala del Brenta

di Mario Marchi

Fragalà: pentiti,boss non volevano morte

Fragalà: pentiti,boss non volevano morte

(ANSA) - PALERMO, 7 SET - L'avvocato palermitano Enzo Fragalà, che fu parlamentare di Alleanza nazionale e componente della commissione Mitrokhin, non doveva essere ucciso ma "solo" intimidito. Il legale, pestato la sera del 23 febbraio 2010, morì tre giorni dopo in ospedale per le gravi ferite riportate. La versione dell'intimidazione è sostenuta da due pentiti del quartiere palermitano di Borgo Vecchio, Giuseppe Tantillo e Francesco Chiarello. Il mancato [...]

Brusca e inattesa frenata dell'industria tedesca

Brusca e inattesa frenata dell'industria tedesca

(Teleborsa) - L'industria tedesca perde nuovamente slancio, a luglio, annullando il recupero messo in atto nel periodo precedente, a causa di una forte riduzione della produzione manifatturiera (-2,3%). Si tratta del peggior dato degli ultimi due anni. Per contro, l'attività edilizia ha segnato un progresso dell'1,8%.Secondo l'Ufficio di statistica tedesco Destatis, la produzione ha evidenziato un decremento dell'1,5% dopo il +1,1% rivisto di giugno (+0,8% la [...]

Ecco i pentiti del tatuaggio per queste vacanze

Ecco i pentiti del tatuaggio per queste vacanze

Il nome dell'ex amato, una frase che ha segnato una fase importante della propria vita ma che ora si detesta, una scelta scellerata fatta in un momento di euforia..  o una dedica a un idolo della nostra squadra del cuore che poi cambia maglietta ...  ed ecco che poco prima di organizzare le vacanze estive.. quando cresce l’attenzione al corpo, che con l’arrivo del caldo sarà più in vista, in tanti si pentono del tatuaggio e cercano di rimediare in quelche [...]