Comuni della Campania

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

In questa categoria: Napoli

Napoli (IPA: ascolta, Nàpule o Nàpele in napoletano, pronuncia o ) ...

Salerno

Salerno (IPA: , Ascolta Salierno nel dialetto locale, IPA: ) è un comu...

Giorgio Napolitano

Ritratto ufficiale di Giorgio Napolitano
Giorgio Napolitano (Napoli,...

Mario Trevi (cantante)

Mario Trevi, nome d'arte di Agostino Capozzi (Melito di Napoli, 2 novem...

Benevento

Benevento (ascolta, IPA: Bënëvientë in dialetto beneventano, Beneve...

Avellino

Avellino (IPA: Avell'ino in dialetto avellinese, Abellinum in latino) ...

Napoli, sfida al Dorthmund

Napoli, sfida al Dorthmund

Ci vuole una reazione.

Reggia Caserta, Felicori deve lasciare

Reggia Caserta, Felicori deve lasciare

(ANSA) – NAPOLI, 6 AGO – “In ragione della legge sulla quiescenza obbligatoria per limiti di età dei dipendenti pubblici, il mio contratto con lo Stato come direttore della Reggia di Caserta cesserà con il prossimo ottobre, in anticipo di un anno rispetto alla scadenza indicata. Peccato”. Lo scrive su Facebook il direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, annunciando di essere costretto a lasciare il suo incarico il prossimo 31 ottobre. (ANSA).

Napoli, è già allarme

Napoli, è già allarme

Ancelotti aspetta Ochoa.

Si appoggia a palo e muore fulminato

Si appoggia a palo e muore fulminato

(ANSA) – CASERTA, 6 AGO – Tragedia a Santa Maria Capua Vetere (Caserta), dove un ragazzo di 25 anni, Giovanni Cepparulo, è morto fulminato dopo aver toccato un circuito elettrico che fuoriusciva probabilmente da un palo dell’illuminazione pubblica. Il fatto è avvenuto in via Della Valle. Secondo quanto accertato dalla Polizia di Stato, il giovane stava scavalcando il cancello di un’abitazione, probabilmente per andare da una ragazza; inavvertitamente ha [...]

Custodi assenteisti a Reggia Caserta, 6 licenziati in tronco

Custodi assenteisti a Reggia Caserta, 6 licenziati in tronco

Poca voglia di parlare alla Reggia di Caserta dopo il licenziamento da parte del ministero dei Beni Culturali dei sei dipendenti accusati di diversi episodi di assenteismo. “Furbetti del cartellino” per i quali è stata applicata la Legge Madia, che prevede il licenziamento immediato quando un dipendente incappa in tali vicende, senza la necessità di attendere l’esito del processo come prevedeva la precedente normativa. “Intendo approfondire ogni profilo [...]

Una lettera per Saul

Una lettera per Saul

Prima di sposarsi con Prudencio, Julieta crede sia doveroso incontrare per l'ultima volta Saul e spiegargli il perchè del suo comportamento.

Reggia Caserta, licenziati 6 custodi furbetti

Reggia Caserta, licenziati 6 custodi furbetti

Reggia Caserta, licenziati 6 custodi furbetti

Reggia Caserta, licenziati 6 custodi furbetti

Non erano al loro posto, Ministero li manda via prima del processo

Vomero, tentata rapina a una banca: assalto al portavalori, poi la fuga

Vomero, tentata rapina a una banca: assalto al portavalori, poi la fuga

Cronaca Sabato 4 Agosto 2018, 12:45 Vomero, tentata rapina a una banca: assalto al portavalori, poi la fuga Tentata rapina al Vomero, nella sede BNL di via Giulio Palermo. I malfattori hanno cercato di portare via i soldi ai portavalori che stavano caricando il Bancomat dell'istituto di credito, poi hanno desistito e si son dati alla fuga. Carabinieri sul posto per ricostruire fatto e dinamica. https://www.ilmattino.it/napoli/cronaca/

Finti marmi e decori, a Pompei scoperta la Casa Vintage

Finti marmi e decori, a Pompei scoperta la Casa Vintage

Dimora d'un ricco raffinato con rarissime pitture del II sec. a.C.

A Pompei riemerge la Casa 'Vintage', anticipazione ANSA

A Pompei riemerge la Casa 'Vintage', anticipazione ANSA

Stucchi colorati che rievocano i marmi più preziosi, antichi e rarissimi decori che il raffinato padrone di casa aveva voluto mantenere negli ambienti di rappresentanza della sua dimora affacciata sul Vicolo dei Balconi. A Pompei gli scavi in corso nella Regio V restituiscono nuovi tesori e riscrivono la storia di quella che era indicata come la Casa di Giove. “Una domus con decori ‘vintage’ in  primo stile – anticipa all’ANSA il direttore Osanna – [...]

Napoli, omaggio al "gigante buono"

Napoli, omaggio al "gigante buono"

Una mostra dedicata a Bud Spencer.

A Pompei riemerge la Domus "Vintage"

A Pompei riemerge la Domus "Vintage"

Osanna: Rari decori in I Stile, era casa di un ricco raffinato

A Pompei riemerge la Domus 'Vintage'

A Pompei riemerge la Domus 'Vintage'

A Pompei riemerge la Domus "Vintage"

A Pompei riemerge la Domus "Vintage"

(ANSA) – ROMA, 3 AGO – Stucchi colorati che rievocano i marmi più preziosi, antichi e rarissimi decori che il raffinato padrone di casa aveva voluto mantenere negli ambienti di rappresentanza della sua dimora affacciata sul Vicolo dei Balconi. A Pompei gli scavi in corso nella Regio V restituiscono nuovi tesori e riscrivono la storia di quella che era indicata come la Casa di Giove. “Una domus con decori ‘vintage’ in I stile – anticipa all’ANSA il [...]

Napoli, ferito un senegalese

Napoli, ferito un senegalese

A pochi passi dalla stazione centrale di Napoli da uno scooter hanno sparat contro un venditore ambulante senegalese.

IL TENTATO OMICIDIO DI MICHELE LETTIERI AVVENUTO A PIGNATARO MAGGIORE NEL 2014: LA CORTE DI CASSAZIONE HA CONFERMATO LA CONDANNA A CARICO DI RAFFAELE LUBRANO E FRANCESCO PARISI – PUBBLICHIAMO IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA

PIGNATARO MAGGIORE/VITULAZIO – La prima sezione penale della Corte di Cassazione, con sentenza numero 36981/2018, ha confermato la condanna a carico di Raffaele Lubrano e Francesco Parisi (cognati) per il tentato omicidio di Michele Lettieri, avvenuto in Pignataro Maggiore il 10 aprile 2014. La Suprema Corte ha dichiarato inammissibile il ricorso di Francesco Parisi e ha altresì condannato il ricorrente al pagamento delle spese processuali e al versamento della [...]

Minacce di morte a Clemente Mastella

Minacce di morte a Clemente Mastella

 Una lettera minatoria è stata recapitata al sindaco di Benevento Clemente Mastella.     La missiva, che contiene minacce di morte verso l’ex Guardasigilli, arrivata al Comune è stata sequestrata dalla Polizia che ha avviato le indagini. “Lo dicevo ieri per la scritta razzista comparsa sui muri della città, lo ripeto oggi per quanto accaduto a me: è un clima che non mi piace”, ha detto Mastella.     Secondo quanto si apprende, pare che [...]

Napoli, Bonisoli presenta 3 lettere autografe di Giacomo Leopardi

Napoli, Bonisoli presenta 3 lettere autografe di Giacomo Leopardi

Napoli (askanews) - Il ministro per i Beni e le Attività Culturali Alberto Bonisoli ha presentato alla Biblioteca nazionale di Napoli tre lettere autografe di Giacomo Leopardi, da poco acquisite dal Mibac, indirizzate all amico e storico della medicina, Francesco Puccinotti. Questi preziosi reperti vanno ad arricchire il già nutritissimo fondo Leopardiano conservato alla Biblioteca. La prima lettera risale al 14 aprile 1826, l'autore parla del valore dell'uomo [...]

Pompei: all'Antiquarium 'Alla ricerca di Stabia'

Pompei: all'Antiquarium 'Alla ricerca di Stabia'

Osanna, 'Reggia di Quisisana diventa Museo e centro ricerca'