Comuni della provincia di Napoli

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

In questa categoria: Napoli

Napoli (IPA: ascolta, Nàpule o Nàpele in napoletano, pronuncia o ) è un comune...

Giorgio Napolitano

Ritratto ufficiale di Giorgio Napolitano
Giorgio Napolitano (Napoli, 29 giugno 1...

Mario Trevi (cantante)

Mario Trevi, nome d'arte di Agostino Capozzi (Melito di Napoli, 2 novembre 1941), Ã...

Maksim Gor'kij

Maksim Gor'kij (in russo: ??????? ?????????), pseudonimo di Aleksej Maksimovi? Peš...

Augusto

Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto (in latino Gaius Iulius Caesar Octavianus Augu...

Pino Daniele

Giuseppe Daniele, detto Pino (Napoli, 19 marzo 1955 – Roma, 4 gennaio 2015), è s...

Cade albero a Napoli, muore un 21enne

Cade albero a Napoli, muore un 21enne

(ANSA) – NAPOLI, 29 OTT – Un giovane di 21 anni, della provincia di Caserta, è morto schiacciato da un albero che gli è crollato addosso mentre camminava in via Claudio, nel quartiere Fuorigrotta di Napoli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno chiesto l’intervento del 118. Il ragazzo è stato portato nel vicino ospedale San Paolo dove però è deceduto.

Mara Venier, sveglia alle 5 del mattino e lacrime in tv. Ma la D'Urso la spunta

Mara Venier, sveglia alle 5 del mattino e lacrime in tv. Ma la D'Urso la spunta

Mara Venier inarrestabile. La sua domenica è infinita come confessa a Fabio Fazio e a tutti i suoi follower su Instagram. La presentatrice veneziana si è svegliata alle cinque del mattino, è corsa in studio per trucco, parrucco e riunione con gli autori (come documenta via social suo marito Nicola Carraro). E poi via con la diretta di Domenica In. Nella scorsa puntata Mara si è perfino commossa, creando qualche imbarazzo durante l'intervista a Nino [...]

La lettera della madre di Pamela

La lettera della madre di Pamela

Un estratto dell'intervento della madre della ragazza uccisa a Macerata che andrà in onda stasera a "Quarta Repubblica".

Napoli, cacciato di casa perché gay: finisce in ospedale per morsi di topi

Napoli, cacciato di casa perché gay: finisce in ospedale per morsi di topi

Cacciato di casa perché omosessuale, costretto a vivere in condizioni disumane in un sottoscala, finisce in ospedale dopo essere stato morso dai topi. È la vicenda accaduta a Monte di Procida (Napoli) e denunciata dall'Arcigay, che si è messa in contatto con il sindaco del piccolo comune flegreo il quale ha assicurato il proprio intervento per trovare una sistemazione dignitosa all'uomo, di 40 anni. «Non siamo una comunità omofoba. Conoscevamo da tempo le [...]

Napoli, cacciato di casa perché gay: finisce in ospedale per morsi di topi

Napoli, cacciato di casa perché gay: finisce in ospedale per morsi di topi

Cacciato di casa perché omosessuale, costretto a vivere in condizioni disumane in un sottoscala, finisce in ospedale dopo essere stato morso dai topi. È la vicenda accaduta a Monte di Procida (Napoli) e denunciata dall'Arcigay, che si è messa in contatto con il sindaco del piccolo comune flegreo il quale ha assicurato il proprio intervento per trovare una sistemazione dignitosa all'uomo, di 40 anni. «Non siamo una comunità omofoba. Conoscevamo da tempo le [...]

Luisa e Stefano

Luisa e Stefano

Loro vengono da Civitavecchia: tra loro è un continuo idillio che prosegue nel tempo così come le torte che si dilettano a preparare insieme.

Spaghetti al ragù di carne brasata

Spaghetti al ragù di carne brasata

Spaghetti al ragù di carne brasata Il sugo fatto e mangiato il giorno dopo ovviamente sarà più buono A piacere potete frullare le verdure A piacere potete mettere più salsa se volete più o meno rosso  il sugo Io ho usato gli spaghetti ma ci sta una pasta ruvida o che possa raccogliere al meglio il sugo Ingredienti 500 gr  di copertina 1 cipolle 1 carote 1/2 di polpa finissima 1 bicchiere litro di vino rosso bacche di ginepro sale pepe Preparazione Tritate [...]

Edoardo Bennato

Edoardo Bennato

Un architetto mancato e il grande amore per la musica e la sua Napoli.

La #cabinarossa di Edoardo Bennato

La #cabinarossa di Edoardo Bennato

I saluti di Edoardo Bennato al pubblico di Domenica Live.

Edoardo Bennato

Edoardo Bennato

La poliedria e l'eclettismo dell'arte, come può travolgere quando viene da un'anima partenopea.

Centro per Disintossicarsi dall'Alcool Napoli

Centro per Disintossicarsi dall'Alcool Napoli

Cerchi un Centro per Disintossicarsi dall'Alcool che Interviene Anche a Napoli? Chiama il Numero Verde 800 178 796 e Mettiti Subito in Contatto con il Centro Narconon Gabbiano. Il Centro per Disintossicarsi dall'Alcool Narconon Gabbiano interviene anche a Napoli e, dal 1988 fino ad oggi, ha aiutato migliaia di persone a liberarsi dall'alcolismo. Il Centro per Disintossicarsi dall'Alcool Narconon Gabbiano è specializzato in un metodo di [...]

Napoli, tutti in coda per Alessandro

Napoli, tutti in coda per Alessandro

Si cerca un donatore per salvarlo

Centro per Disintossicarsi dalla Cocaina Napoli

Centro per Disintossicarsi dalla Cocaina Napoli

Sei alla Ricerca di un Centro per Disintossicarsi dalla Cocaina che Interviene a Napoli? Chiama Subito il Numero Verde 800 178 796 e Mettiti in Contatto con il Centro Narconon Gabbiano. Il Centro per Disintossicarsi dalla Cocaina Narconon Gabbiano, operativo dal 1988, interviene anche a Napoli ed ha aiutato migliaia di persone ad uscire dalla dipendenza da cocaina in modo definitivo. Il Centro Narconon Gabbiano è specializzato in un programma [...]

Napoli e i suoi gioielli

Napoli e i suoi gioielli

Anche Allan va in nazionale

Il massacro di Napoli e del Regno delle Due Sicilie, appunti su un GENOCIDIO che nessuno vuole ricordare...

Il massacro di Napoli e del Regno delle Due Sicilie, appunti su un GENOCIDIO che nessuno vuole ricordare...

        . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   Il massacro di Napoli e del Regno delle Due Sicilie, appunti su un GENOCIDIO che nessuno vuole ricordare...     IL MASSACRO DI NAPOLI E DEL REGNO DELLE DUE SICILIE, APPUNTI SU UN GENOCIDIO   Nel 1815, quando i Borboni ritornarono a Napoli, la popolazione era di 5.060.000, nel 1836 di 6.081.993; nel 1846 la popolazione arrivò a 8.423.316 e dieci anni dopo a 9.117.050. Questo vorticoso aumento [...]

Perché Barbara D'Urso ce l'ha con Alfonso Signorini

Perché Barbara D'Urso ce l'ha con Alfonso Signorini

Fra Barbara D'Urso e Alfonso Signorini, ormai da qualche anno, va avanti una guerra a distanza. I due continuano a lanciarsi frecciatine a distanza e presto si troveranno faccia a faccia. La D'Urso infatti sarà ospite della prossima puntata del Grande Fratello Vip che andrà in onda, eccezionalmente, di giovedì. Durante la serata Fabrizio Corona entrerà nella casa di Cinecittà per un confronto con Silvia Provvedi, sua ex fidanzata, poco dopo varcherà la [...]

Stupro di Sorrento, pena dimezzata

Stupro di Sorrento, pena dimezzata

Violentarono una turista americana, eppure il giudice ha riconosciuto le attenuanti.

Crozza Di Maio: “E’ giusto che i cittadini sappiano che io o faccio sceneggiate o faccio stronzate”.

Crozza Di Maio: “E’ giusto che i cittadini sappiano che io o faccio sceneggiate o faccio stronzate”.

Maurizio Crozza veste i panni del numero uno dei Cinque Stelle, Luigi Di Maio, durante una puntata di Fratelli di Crozza | Episodio 17 | Stagione 2 | 19/10/2018

Isola Lorenzo Flaherty forse al posto di Stefano De Martino

Isola Lorenzo Flaherty forse al posto di Stefano De Martino

L'attore Lorenzo Flaherty potrebbe essere il nuovo inviato de L’Isola dei Famosi, infatti Mediaset sarebbe pronta a chiedere all’attore di partecipare al programma per raccontare le vicende dei naufraghi che sbarcheranno sull’isola la prossima primavera. Flaherty prenderebbe il posto che la scorsa edizione è stato di Stefano De Martino, almeno stando ad alcune indiscrezioni pubblicate da Today. Lorenzo Flaherty non è nuovo ai reality show. In molti [...]

Nella banda del buco di Napoli c’erano un dipendente del Comune e una guardia giurata

Nella banda del buco di Napoli c’erano un dipendente del Comune e una guardia giurata

Cronaca 23 ottobre 2018 Nella banda del buco di Napoli c’erano un dipendente del Comune e una guardia giurata Dodici persone sono state arrestate dai carabinieri della compagnia Napoli centro. Sono ritenuti i componenti di una “banda del buco” specializzata in rapine in banche e gioiellerie attraverso i cunicoli delle fogne. Tra i complici del gruppo due insospettabili: un dipendente del servizio fognature del Comune di Napoli e una guardia giurata. [...]