Conflitto militare

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Francesca Cipriani
In rilievo

Francesca Cipriani

Estetizzazione della violenza

La scheda: Estetizzazione della violenza

« Durante le riprese, la violenza significa amore e armonia. Durante le riprese dei miei film, nessuno si è ferito gravemente. La cosa curiosa è che più l'amore è grande, più aumenta la violenza. Ultimamente ho il dubbio che proprio dall'amore nasca la violenza. In altre parole, sono la stessa cosa. »
Con estetizzazione della violenza, in campo artistico o televisivo e cinematografico, si intende una “messa in scena” della violenza prolungata e rilevante. Secondo l'esperta di cinema Margaret Bruder (Università dell'Indiana) i film che seguono questo «registro stilistico eccessivo» sono ricchi di «immagini, giochi visivi, e segni» che fanno riferimento a un intero apparato di convenzioni di genere, simboli culturali, e concetti chiaramente riconoscibili dagli spettatori.


Quando ho letto il titolo del capoverso "Perché l'Italia non vuole l'Aquarius?" ho sentito un urto che non so spiegare. Perché anch'io sono l'Italia, e Salvini mi ha appena trasformata in una criminale.

Quando ho letto il titolo del capoverso "Perché l'Italia non vuole l'Aquarius?" ho sentito un urto che non so spiegare. Perché anch'io sono l'Italia, e Salvini mi ha appena trasformata in una criminale.

La Spagna si è offerta di accogliere l’Aquarius. Il nuovo governo socialista di Pedro Sánchez ha messo a disposizione il porto di Valencia, che però dista più di 1.500 chilometri; a bordo ci sono più di 600 persone. Il governo della Spagna si è offerto di accogliere nel porto di Valencia la nave Aquarius dell’ong SOS Mediterranée, in arrivo dalla Libia con circa seicento migranti e rifiutata sia dal governo italiano che da quello maltese. La nave si [...]

EVENTI: Estetizzazione della violenza

Nel 1849, a seguito delle rivoluzioni che insanguinano le strade d'Europa – sebbene sedate dalle autorità che riconsolidano il potere istituito – il compositore Richard Wagner scrive: «Provo un irresistibile desiderio a praticare almeno un po' di terrorismo artistico».

Nel 1991, Joel Black, professore di letteratura dell'Università della Georgia, ha affermato che: «Se, tra tutte le azioni umane possibili, ce n'è una che evoca l'esperienza estetica del sublime, di certo si tratta dell'omicidio».

Erdogan contro Vienna, 'cerca la guerra di religione'

Erdogan contro Vienna, 'cerca la guerra di religione'

'Se chiude le moschee, nuovo conflitto fra Crociati e Mezzaluna'

Impressionante scontro in pista tra aereo e elicottero

Impressionante scontro in pista tra aereo e elicottero

Impressionante scontro tra un elicottero in fase di atterraggio e un aeroplano da turismo in fase di decollo. L'incidente è avvenuto nel settembre 2017 sulla pista di Clearwater Airpark, in Florida, ma le immagini sono state rese pubbliche solo in qu

Salvini chiude i porti, è scontro con Malta

Salvini chiude i porti, è scontro con Malta

Porti chiusi per la nave Aquarius che trasporta oltre 600 naufraghi. Polemiche con Malta.

Ancona, parla la guardia giurata dello scontro con i banditi a Civitanova

Ancona, parla la guardia giurata dello scontro con i banditi a Civitanova

Cronaca 10 giugno 2018 Ancona, parla la guardia giurata dello scontro con i banditi a Civitanova "Abbiamo visto la morte in faccia, ma sto bene. Siamo sempre in prima linea" di PIERFRANCESCO CURZI Ancona, 10 giugno 2018 - «Adesso voglio solo dimenticare quel dramma, in testa c’è il brutto ricordo. È vero, ho visto la morte in faccia». È di poche parole il vigilante che lunedì mattina, assieme ad un collega, ha assistito, reagendo in prima persona, [...]

Erdogan: Vienna vuole una guerra di religione

Erdogan: Vienna vuole una guerra di religione

Dopo la chiusura delle moschee in Austra il presidente turco ravviva la polemica

Fronte maltese e scontro sull'Ilva

Fronte maltese e scontro sull'Ilva

Dopo la Tunisia si apre un nuovo scontro con Malta, Di Maio replica a Grillo sull'Ilva

Nel Med piu' migranti per la fame che per le guerre

Nel Med piu' migranti per la fame che per le guerre

Fondazione Barilla a Bruxelles con rapporto su cibo e migrazione

Tensioni mercati e sulla tav è scontro

Tensioni mercati e sulla tav è scontro

Torna a salire lo spread, in calo Piazza Affari appesantita dai bancari.

FOTO: Estetizzazione della violenza

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

Battaglia di Chocim (1673), durante la guerra fra Polonia e Impero ottomano, in un dipinto di Juliusz Kossak (1892)

I cristiani e la guerra

IL REGNO DI DIO           I primi cristiani rifiutarono di bruciare incenso agli idoli e agli imperatori romani che pretendevano di essere chiamati dominus et deus (signore e dio). La disciplina ecclesiastica fino al terzo secolo proibì ai battezzati di farsi soldati (divieto di militare et bellare) e permise ai militari convertiti di rimanere nell'esercito a patto di non uccidere nessuno e di non commettere atti di idolatria (divieto di bellare). [Vedasi: [...]

Scontro tra fratelli

Scontro tra fratelli

Mentre Liam non ha intenzione di dimettersi, Wyatt non riesce a capire perchè suo padre si sia messo da parte...

Guerra alla plastica, il mare torni a vivere

Guerra alla plastica, il mare torni a vivere

Da Catania al resto d'Italia al via la campagna del WWF per ripulire le spiagge dalla plastica.

Pirati strada:scontro auto,ragazza muore

Pirati strada:scontro auto,ragazza muore

(ANSA) – ROMA, 01 GIU – Una ragazza di 28 anni, coinvolta ieri sera in un incidente stradale in via Mattia Battistini a Roma, è morta oggi in ospedale. La giovane era alla guida di un’auto che si è scontrata con un’altra. Secondo quanto si è appreso dalla polizia locale, il conducente dell’altra macchina è scappato a piedi lasciando il veicolo sul posto. I vigili hanno rintracciato l’intestatario dell’auto e sono in corso verifiche per [...]

La guerra dei dazi colpisce anche l'Europa

La guerra dei dazi colpisce anche l'Europa

A mezzanotte sono scattati i dazi su acciaio e alluminio degli Usa verso Messico, Canada e Ue

Guerra

         Quando questa guerra sar� finita ... forse sar� di sera. E ci saranno delle macerie. Dappertutto. E tra quelle macerie ... dei corpi, dei corpi smembrati. Lontano, sullo sfondo, si vedranno dei bagliori, forse delle luci: ultimo residuo di una violenza inaudita.          Quando questa guerra sar� finita, finalmente, inizier� il tempo della speranza, il tempo della gioia. Come sar� bello ...

Assad, con curdi negoziati o guerra

Assad, con curdi negoziati o guerra

(ANSAmed) – BEIRUT, 31 MAG – Il presidente siriano Bashar al Assad non esclude che si possa aprire un fronte di guerra con le milizie curdo-siriane nell’est della Siria e sostenute dagli Stati Uniti. In un’intervista rilasciata alla tv Russia Today e ripresa dall’agenzia siriana governativa Sana, Assad afferma che sul tavolo ci sono due opzioni per l’est siriano: una negoziale e una militare. Secondo Assad, per ora sono in corso negoziati con le forze [...]

scontro di Matapan

BATTAGLIA DI CAPO MATAPAN (28 marzo 1941) LA TRAGEDIA DELLA FLOTTA ITALIANA   LA BATTAGLIA VISTA DAGLI ITALIANI    IL MESTO RITORNO (Tratto da "Gaudo e la sorpresa di Matapan" dell'Amiraglio Iachino, 1963) L'indomani mattina, Cunningham, con tutte le sue navi riunite, ritornò sul posto e incaricò i C. T. di salvare i naufraghi, che in gran numero erano rimasti aggrappati alle zattere e ai rottami delle navi.  Essendo però apparsi in quel momento alcuni [...]

battaglia di Matapan

BATTAGLIA DI CAPO MATAPAN (28 marzo 1941) LA TRAGEDIA DELLA FLOTTA ITALIANA   LA BATTAGLIA VISTA DAGLI ITALIANI   IL DRAMMA DEL POLA (Tratto da "Gaudo e la sorpresa di Matapan" dell'Amiraglio Iachino, 1963) Il Pola era stato silurato alle 19,50, alla fine cioè dell'attacco aereo, quando la reazione delle nostre armi era incominciata a diminuire di intensità.  L 'aereo nemico aveva sganciato il siluro a soli 500 m di distanza dalla nave, che non l'aveva potuto [...]

Lo scontro

Lo scontro

Lo squallido asservimento di Prudencio entra in collisione con la lucida razionalità di Raimundo.