David Mamet

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

David Mamet

La scheda: David Mamet

David Alan Mamet (Chicago, 30 novembre 1947) è un drammaturgo, sceneggiatore, produttore cinematografico, regista e saggista statunitense.
È stato nominato due volte agli Oscar: nel 1983, per la sceneggiatura de Il verdetto e nel 1998, per la sceneggiatura di Sesso & potere.
Nel 1984 ha vinto il Premio Pulitzer, per l'opera teatrale Glengarry Glen Ross, adattato dallo stesso Mamet per il film Americani, diretto da James Foley.



I primi testi di Mamet sono stati proposti in Italia da Luca Barbareschi all'inizio degli anni Ottanta: fu infatti l'attore e regista a portare sulle scene nostrane, come interprete e talvolta anche come traduttore, lavori quali American Buffalo, Perversione sessuale a Chicago, Glengarry Glen Ross, Il sermone, Mercanti di bugie, Oleanna, fino a produrre Boston Marriage, quest'ultima opera è stata riproposta nel 2015 dalla compagnia NoveTeatro. Nel giugno 2016 l'editore Sillabe ha pubblicato la versione italiana di "Glengarry Glen Ross" e "American Buffalo", entrambi tradotti da Luca Barbareschi.

A Life in the Theater, regia di Kirk Browning e Gerald Gutierrez - film tv (1979)
Il postino suona sempre due volte (The Postman Always Rings Twice), regia di Bob Rafelson (1981)
Il verdetto (The Verdict), regia di Sidney Lumet (1982)
A proposito della notte scorsa... (About Last Night...), regia di Edward Zwick (1986)
Hill Street giorno e notte - serie tv (1987)
Gli intoccabili (The Untouchables), regia di Brian De Palma (1987)
La casa dei giochi (House of Games), regia di David Mamet (1987)
Le cose cambiano (Things Change), regia di David Mamet (1988)
Non siamo angeli (We're No Angels), regia di Neil Jordan (1989)
Uncle Vanya, regia di Gregory Mosher - film tv (1991)
Homicide, regia di David Mamet (1991)
The Water Engine, regia di Steven Schachter - film tv (1992)
Americani (Glengarry Glen Ross), regia di James Foley (1992)
Hoffa - Santo o mafioso? (Hoffa), regia di Danny DeVito (1992)
Vanya sulla 42esima strada (Vanya on 42nd Street), regia di Louis Malle (1994)
Texan, regia di Treat Williams - film tv (1994)
Oleanna, regia di David Mamet (1994)
American Buffalo, regia di Michael Corrente (1996)
L'urlo dell'odio (The Edge), regia di Lee Tamahori (1997)
Il prigioniero (The Spanish Prisoner), regia di David Mamet (1997)
Sesso & potere (Wag the Dog), regia di Barry Levinson (1998)
Ronin, regia di John Frankenheimer (1998)
Lansky - Un cervello al servizio della mafia, regia di John McNaughton - film tv (1999)
The Winslow Boy, regia di David Mamet (1999)
Lakeboat, regia di Joe Mantegna (2000)
Hollywood, Vermont (State and Main), regia di David Mamet (2000)
Hannibal, regia di Ridley Scott (2001)
Il colpo (Heist), regia di David Mamet (2001)
Spartan, regia di David Mamet (2004)
Edmond, regia di Stuart Gordon (2005)
The Unit - serie tv (2006)
Redbelt, regia di David Mamet (2008)
Phil Spector, regia di David Mamet - film tv (2013)

La casa dei giochi (House of Games) (1987)
Le cose cambiano (Things Change) (1988)
Homicide (1991)
Oleanna (1994)
Ricky Jay and His 52 Assistants - film tv (1996)
Il prigioniero (The Spanish Prisoner) (1997)
The Winslow Boy (1999)
Catastrophe - cortometraggio (2000)
Hollywood, Vermont (State and Main) (2000)
Il colpo (Heist) (2001)
Spartan (2004)
The Shield - serie tv (2004)
The Unit - serie tv (2006)
Redbelt (2008)
Phil Spector - film tv (2013)

Mamet porta il caso Weinstein a teatro

Mamet porta il caso Weinstein a teatro

(ANSA) – NEW YORK, 23 FEB – David Mamet porta lo scandalo Harvey Weinstein a teatro. Il commediografo e sceneggiatore Premio Pulitzer ha rivelato, nel corso di una intervista per promuovere il suo nuovo romanzo “Chicago” sull’era del proibizionismo, che la richiesta gli e’ arrivata “dal suo produttore a Broadway”. Lui non lo cita per nome ma probabilmente e’ Jeffrey Richards di “Spring Awakening”. “Mi ha detto: ‘Perche’ non scrivi un [...]

Luca Barbareschi: tradurre Mamet, un viaggio affascinante

Luca Barbareschi: tradurre Mamet, un viaggio affascinante

Roma, (askanews) - "Il penitente" di David Mamet in scena all'Eliseo è un testo recentissimo che lo stesso Luca Barbareschi, protagonista e regista, ha tradotto. Un lavoro affascinante in continua evoluzione, spiega: "Ci lavoro ogni giorno, sono 180 pagine di scrittura. E' un viaggio affascinante perché mamet è molto criptico. Il buon teatro è sempre difficile da leggere, come Cechov; il teatro bello da leggere è quello letterario, ma è il più noioso [...]

EVENTI: David Mamet

Nel 1987 Mamet scrisse la sceneggiatura di Gli intoccabili, grande successo diretto da Brian De Palma.

Nel 1991 si è risposato con l'attrice e cantautrice Rebecca Pidgeon, da questa unione sono nati Clara e Noah.

Nel 1981 fece il suo debutto nel mondo del cinema, scrivendo la sceneggiatura de Il postino suona sempre due volte, diretto da Bob Rafelson.

Nel 1984 ha vinto il Premio Pulitzer, per l'opera teatrale Glengarry Glen Ross, adattato dallo stesso Mamet per il film Americani, diretto da James Foley.

Nel 1976 si fece conoscere, attraverso un trio di opere: The Duck Variations, Sexual Perversity in Chicago e American Buffalo edito in Italia dalla casa editrice Sillabe.

L'ultimo Mamet all'Eliseo: "Il penitente", lotta alle fake news

L'ultimo Mamet all'Eliseo: "Il penitente", lotta alle fake news

Roma, (askanews) - Calda calda dagli Stati Uniti dove è andata in scena solo nel marzo scorso, arriva all'Eliseo l'ultima pièce di David Mamet, drammaturgo, sceneggiatore e regista, portata dall'entusiasmo di Luca Barbareschi direttore del teatro che l'ha anche tradotta: un'opera d'amore. "Sono cento ottanta pagine, ci lavoro ogni giorno!" spiega Barbareschi: "Charles è un uomo, un professionista". Charles è uno psichiatra rinomato, invischiato nella [...]

Beckett, Mamet, Cerami e cast all star per terza stagione Eliseo

Beckett, Mamet, Cerami e cast all star per terza stagione Eliseo

Roma, (askanews) - L'Eliseo ha presentato la sua terza grande stagione: ad aprire le danze il 26 settembre un grande classico del Novecento, 'Finale di partita' di Samuel Beckett, regia di Andrea Baracco, con Roberto Sturno e l'87enne Glauco Mauri, accolto con una standing ovation durante la conferenza stampa di presentazione a Roma: Per la prima volta in scena, dal 17 ottobre 'Un borghese piccolo piccolo', dal romanzo di Vincenzo Cerami da cui e' stato tratto il [...]

Oleanna di Mamet al teatro Sala 1

Oleanna di Mamet al teatro Sala 1

OLEANNA di David Mamet  Associazione Culturale Teatrale Rosebud traduzione Masolino D’Amico con Valentina Picello e Giulio Stasi regia Giulio Stasi regia esecutiva Emanuela Panatta musiche originali  Marco Trombin luci Giuseppe Falcone dal 13 al 25 maggio 2008 TEATRO SALA 1 Aula di ricevimento di università americana. In scena un giovane professore sul punto di ottenere la sospirata cattedra  ed un’ allieva in difficoltà con lo studio. I due si affrontano [...]

CIRC2013

                circolare2015 sommario Pound. Una nuova biografia Massimo Bacigalupo Elena Vivante Massimo Bacigalupo Dos Passos in trincea Massimo Bacigalupo Wallace Stevens e la realtà Massimo Bacigalupo intervista a Massimo Bacigalupo Alberto Cellotto i poeti americani di Sanesi Massimo Bacigalupo Jonathan Galassi Massimo Bacigalupo il filo blu di Anne Tyler Massimo Bacigalupo Byron e i becaficas Massimo Bacigalupo  Henry James in Italia [...]

George Clooney, prima uscita in pubblico dopo l'incidente: non riesce a salire in aereo, Amal lo sorregge

George Clooney, prima uscita in pubblico dopo l'incidente: non riesce a salire in aereo, Amal lo sorregge

Come sta George Clooney? Dieci giorni fa l'attore di Hollywood ha avuto un brutto incidente e il settimanale Diva e Donna ha catturato in esclusiva le prima immagini in pubblico. Sorretto dalla moglie Amal, Clooney ha evidenti difficoltà a camminare. Mentre era in scooter per le strade di Olbia, un veicolo gli ha tagliato la strada senza rispettare la precedenza, che gli è costata fortunatamente solo una contusione al ginocchio che dalle immagini, sembra ancora [...]

Wes Anderson diventa curatore di museo

Wes Anderson diventa curatore di museo

(ANSA) – NEW YORK, 19 LUG – Dopo il successo dell'”Isola dei Cani”, Orso d’Argento al Festival di Berlino, Wes Anderson cambia rotta e si cimenta stavolta con un grande museo. Il cineasta texano di “Grand Budapest Hotel” organizzerà una mostra al Kunstistorisches di Vienna in partnership con la compagna, la designer di origine libanese Juman Malouf. Il museo della capitale austriaca ha dato a Anderson e alla Malouf carta bianca: potranno usare [...]

Douglas, bello ringiovanire con Pfeiffer

Douglas, bello ringiovanire con Pfeiffer

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – La saga sul supereroe minuscolo della Marvel è servita per creare il primo incontro cinematografico fra Michelle Pfeiffer e Michael Douglas. Li ritroviamo come cointerpreti anche nel secondo capitolo della saga, Ant-Man and the wasp’ di Peyton Reed, con Paul Rudd ed Evangeline Lilly, film d’apertura a Giffoni e in sala dal 14 agosto con Disney. Nella storia, Douglas e l’ex Catwoman sono Hank Pym e sua moglie Janet, gli originari [...]

Obama balla con l'ex moglie di Mandela, ovazione del pubblico

Obama balla con l'ex moglie di Mandela, ovazione del pubblico

Roma, (askanews) - Dopo l'intervento dell'ex presidente americano a Johannersburg, in occasione dei 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela, Barack Obama si è esibito danzando davanti a migliaia e migliaia di persone con una delle ex moglie di Madiba, Graca Machel. A 'sfidare' l'ex presidente Usa era stato il presidente sudafricano, Cyril Ramaphosa, che aveva detto che l'unica cosa in cui Obama non può tenere testa a Madiba è il ballo. Obama ha raccolto la [...]

Obama celebra Mandela  e va all'attacco di Trump

Obama celebra Mandela e va all'attacco di Trump

Una “politica della paura, del rancore”, che viaggia veloce. E in un modo “inimmaginabile solo qualche anno fa”. E’ la denuncia forte, chiara e appassionata dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama che torna così in campo all’indomani del criticatissimo incontro fra Donald Trump e Vladimir Putin. Obama parla davanti a 15mila persone a Johannesburg, ospite d’onore alla cerimonia per i 100 anni dalla nascita di Nelson Mandela. E porta [...]

Obama attacca Trump, 'e' politica di paura e rancore'

Obama attacca Trump, 'e' politica di paura e rancore'

'Ha cancellato i fatti', dice in Sudafrica per celebrare Mandela

Obama torna in campo e attacca Trump

Obama torna in campo e attacca Trump

Politica della paura e del rancora viaggia veloce

Ovazione per Obama all'evento per Mandela: razzismo c'è ancora

Ovazione per Obama all'evento per Mandela: razzismo c'è ancora

Roma, (askanews) - Lunghi applausi per l'intervento dell'ex presidente americano Barack Obama alla sedicesima conferenza annuale in ricordo di Nelson Mandela, a 100 anni dalla nascita del Nobel per la Pace e presidente sudafricano. "E' un fatto evidente che la discriminazione razziale esista ancora sia negli Stati Uniti che in Sudafrica. Ed è anche un dato di fatto che gli svantaggi accumulati negli anni della depressione abbiano creato disparità sbalorditive [...]

Obama in Africa rilancia la sua eredita'

Obama in Africa rilancia la sua eredita'

Ecco perché Obama e Mandela non sono uguali

Ecco perché Obama e Mandela non sono uguali

L'ex presidente americano è molto amato, ma ha commesso degli errori imperdonabili.

Spese pazze di Johnny Depp, salta processo contro ex manager

Spese pazze di Johnny Depp, salta processo contro ex manager

Los Angeles, (askanews) - Niente processo per le spese pazze di Johnny Depp. La star de "I pirati dei Caraibi", 55 anni, ha raggiunto un accordo con i suoi ex manager, accusati di avere mal amministrato i suoi denari. Depp è "soddisfatto" dell'accordo confidenziale raggiunto con The Manager Group (TMG), la società che per quasi due decenni ha amministrato le sue finanze, ha riferito un portavoce dell'attore. Aveva fatto causa ai suoi ex manager nel gennaio [...]

Elton John e Neil Patrick Harris in vacanza insieme

Elton John e Neil Patrick Harris in vacanza insieme

Due tra le più iconiche famiglie LGBT hanno deciso di trascorrere qualche giorno di villeggiatura in piacevole compagnia.

Will Smith balla sui tetti di Budapest

Will Smith balla sui tetti di Budapest

In occasione della sfida virale lanciata da Drake, l'attore ha voluto fare qualcosa di davvero straordinario.

Obama in Africa rilancia la sua eredita'

Obama in Africa rilancia la sua eredita'

Nel discorso per i 100 anni di Mandela parlera' ai giovani

Trump, Russiagate farsa, danni con Mosca

Trump, Russiagate farsa, danni con Mosca

(ANSA) – ROMA, 16 LUG – “L’inchiesta sul Russiagate è stata un disastro, ci ha tenuto separati, è una farsa. Ancora dobbiamo trovare le prove. E’ stata una campagna elettorale onesta. Ho battuto correttamente Hillary. Il Russiagate ha messo in difficoltà le relazioni delle due più importanti potenze nucleari”. Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump in conferenza stampa con Vladimir Putin.

Elton John al Lucca Summer il 7/7/2019

Elton John al Lucca Summer il 7/7/2019

(ANSA) – LUCCA, 16 LUG – Il tour di Elton John, ‘Farewell yellow brick road’, che partirà l’8 settembre dagli Usa e attraverserà 5 continenti entro il 2021, arriverà in Italia il 7 luglio 2019 al Lucca Summer festival. Per Elton John sarà la sesta esibizione nello scenario di piazza Napoleone di Lucca. I biglietti saranno in prevendita a partire da domani, martedì 17 luglio 2018, per il rocket club, mercoledì 18 per i possessori di [...]

Obama nella casa degli avi in Kenya

Obama nella casa degli avi in Kenya

(ANSA) – NAIROBI, 15 LUG – Ritorno alle origini per l’ex presidente degli Stati Uniti. Barack Obama è tornato in Kenya, il Paese dove è nato suo padre, per la prima volta da quando ha lasciato la Casa Bianca. Nel Paese che ha dato i natali ai suoi antenati Obama aiuterà la sorellastra Auma a promuovere un centro per lo sport, la formazione professionale e le risorse attraverso la sua fondazione Sauti Kuu. Obama torna a Nairobi città che lo accolse con [...]

Weinstein: 'Offrivo lavoro per sesso', ma l'avvocato smentisce

Weinstein: 'Offrivo lavoro per sesso', ma l'avvocato smentisce

“Sì, offrivo lavoro in cambio di sesso, ma così facevano e fanno tutti. Però mai e poi mai mi sono imposto con la forza a nessuna donna”. Questa la frase ‘incriminata’ e comparsa sul britannico Spectator, pericolosissima per il produttore di Hollywood Harvey Weinstein accusato di abusi sessuali e stupro che è libero su cauzione. Ed e’ infatti il suo avvocato, Ben Brafan, che interviene a stretto giro smentendo che il suo assistito l’abbia mai [...]

Trump, i 12 russi? C'era Obama, non io

Trump, i 12 russi? C'era Obama, non io

(ANSA) – ROMA, 14 LUG – Donald Trump torna ad attaccare il suo predecessore alla Casa Bianca, Barack Obama, dopo l’incriminazione di 12 russi nell’ambito del Russiagate. “Le storie che avete sentito ieri sui 12 russi si riferiscono a cose avvenute durante l’amministrazione Obama, non l’amministrazione Trump. Perché non hanno fatto qualcosa, soprattutto quando si è saputo che il presidente Obama era stato informato dall’Fbi a settembre, prima [...]