Democratic Party Italy leadership election

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Democratic Party Italy leadership election . Cerca invece Democratic Party (Italy) leadership election, 2009.

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Elezioni primarie del Partito Democratico del 2009 (Italia)

La scheda: Elezioni primarie del Partito Democratico del 2009 (Italia)

Voce principale: Partito Democratico (Italia).
Le elezioni primarie del Partito Democratico del 2009 si sono svolte domenica 25 ottobre 2009, per individuare il segretario nazionale, i segretari regionali e i membri dell'assemblea nazionale e delle assemblee regionali del Partito Democratico.
La consultazione ha seguito di circa due anni le elezioni primarie del 2007, che avevano eletto Walter Veltroni alla segreteria del partito. Come in quel caso, hanno votato anche i sedicenni e gli extracomunitari con permesso di soggiorno: inoltre, era previsto solamente un turno elettorale.


Elezioni primarie del Partito Democratico del 2009:
Stato:  Italia
Partito: Partito Democratico
Data: 25 ottobre 2009
Candidati: Pier Luigi BersaniDario FranceschiniIgnazio Marino
Voti: 1 623 239 53,23 %1 045 123 34,27 %380 904 12,5 %
Seggi: 530 / 1000339 / 1000131 / 1000
Segretario nazionale del Partito Democratico uscente:
Dario Franceschini
2007 2013:

Elezioni primarie del Partito Democratico del 2009:
Stato:  Italia
Partito: Partito Democratico
Data: 25 ottobre 2009
Candidati: Pier Luigi BersaniDario FranceschiniIgnazio Marino
Voti: 1 623 239 53,23 %1 045 123 34,27 %380 904 12,5 %
Seggi: 530 / 1000339 / 1000131 / 1000
Segretario nazionale del Partito Democratico uscente:
Dario Franceschini
2007 2013:
1 Storia
2 Candidati
2.1 Pier Luigi Bersani
2.2 Dario Franceschini
2.3 Ignazio Marino
2.4 Candidati a segretario regionale
3 Risultati
3.1 Voto tra gli iscritti
3.2 Elezioni primarie
4 Note
5 Bibliografia
6 Voci correlate
7 Collegamenti esterni

Voce principale: Partito Democratico (Italia).
Le elezioni primarie del Partito Democratico del 2009 si sono svolte domenica 25 ottobre 2009, per individuare il segretario nazionale, i segretari regionali e i membri dell'assemblea nazionale e delle assemblee regionali del Partito Democratico.
La consultazione ha seguito di circa due anni le elezioni primarie del 2007, che avevano eletto Walter Veltroni alla segreteria del partito. Come in quel caso, hanno votato anche i sedicenni e gli extracomunitari con permesso di soggiorno: inoltre, era previsto solamente un turno elettorale.

La Direzione Nazionale del partito ha fissato il congresso ("convenzione" secondo lo statuto del partito) all'11 ottobre 2009 e le nuove elezioni primarie per il 25 ottobre. Inizialmente il segretario uscente Dario Franceschini non si era espresso sulla possibilità di ricandidarsi alla guida del partito ma il 24 giugno annuncia ufficialmente la sua candidatura per il Congresso e per le primarie polemizzando con una parte del partito riferendosi in modo indiretto all'ex Presidente del Consiglio Massimo D'Alema.
L'ex ministro dello Sviluppo Economico Pier Luigi Bersani annuncia la sua candidatura, ricevendo l'appoggio di D'Alema.
L'europarlamentare Debora Serracchiani, che nel collegio del Friuli Venezia Giulia ha ottenuto più voti del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, annuncia il suo appoggio al candidato uscente, nonostante alcuni esponenti avessero auspicato una sua candidatura.
Il sindaco di Torino Sergio Chiamparino, dopo un'apertura relativa alla possibilità di presentarsi come candidato, ribadisce la sua non partecipazione al processo elettorale del partito.
Ignazio Marino, noto chirurgo di fede cattolica (anche se non sempre in sintonia con il Magistero), ribadisce la volontà di presentarsi alle primarie del PD divenendo il terzo candidato in corsa. Ciò ha creato diverse polemiche specialmente nell'area teodem del partito, all'epoca guidata da Paola Binetti, a causa delle proposte del professore in tema di testamento biologico.
Il 30 giugno anche Amerigo Rutigliano esprime, direttamente sul suo blog, il desiderio di candidarsi.
Mario Adinolfi, dopo l'insuccesso delle precedenti primarie, aveva inizialmente deciso di presentarsi come candidato, ma all'ultimo momento si è schierato con Franceschini.
Il 4 luglio il chirurgo Ignazio Marino conferma a sua volta di voler correre per la segreteria, sostenuto in prima linea da Giuseppe Civati.
Controversa è la candidatura di Beppe Grillo: il comico genovese, dopo le critiche da lui rivolte al partito, decide di presentarsi, polemizzando con gli altri candidati alla segreteria. Grillo decide perciò d'iscriversi al PD della Sardegna e di raccogliere le firme necessarie per la candidatura alla segreteria. Tuttavia il partito respinge la candidatura, ritenendola inopportuna e provocatoria, e non accetta la sua iscrizione ritenendola non valida, dato che il comico è residente a Nervi (Genova).
Il 23 luglio il Comitato per il Congresso ufficializza dunque 4 candidature: quelle di Pier Luigi Bersani, Dario Franceschini, Ignazio Marino e Amerigo Rutigliano. Il 28 luglio, però, proprio quest'ultima candidatura viene respinta dallo stesso Comitato, poiché delle 1542 firme presentate dal candidato, 500 sono risultate appartenenti a persone non iscritte al PD. Il giorno successivo la Commissione Nazionale per il Congresso annuncia anche che la quota degli iscritti che prendono parte alla prima fase congressuale è di 820 607.
I risultati definitivi dei 7221 congressi di circolo vengono divulgati l'8 ottobre dalla stessa Commissione Nazionale: Pier Luigi Bersani ottiene 255189 voti pari al 55,13%, seguito da Dario Franceschini con 171041 voti pari al 36,95% e da Ignazio Marino con 36674 voti pari al 7,92%. Tutti e tre i candidati sono quindi ammessi a partecipare alle elezioni primarie del 25 ottobre 2009.

Il 5 febbraio 2009, in un'intervista al quotidiano la Repubblica, Bersani rese pubblica l'intenzione di candidarsi a segretario del Partito Democratico in vista del congresso autunnale del 2009. Tra i sostenitori della candidatura di Bersani ci sono stati Massimo D'Alema, Rosy Bindi, Enrico Letta, Livia Turco e Rosa Russo Iervolino. Bersani ha incentrato la sua candidatura sull'esigenza di unire i valori cattolico-popolari con quelli del socialismo democratico e della socialdemocrazia. Ha inoltre dichiarato il suo impegno per far sì che ogni cittadino possa votare non solo il segretario di partito, bensì anche ciascun parlamentare.

Con l'elezione di Walter Veltroni a segretario nazionale del Partito Democratico, in occasione delle primarie del 14 ottobre 2007, Dario Franceschini aveva assunto la carica di vicesegretario.
In seguito alle dimissioni di Veltroni, rassegnate martedì 17 febbraio 2009 all'indomani della sconfitta elettorale del candidato democratico Renato Soru alle elezioni regionali in Sardegna del 2009, fu convocata per sabato 21 febbraio una riunione straordinaria dell'assemblea nazionale, che ratificò con 1047 preferenze l'attribuzione della segreteria a Franceschini.
Tra i sostenitori della candidatura di Franceschini vi sono stati Piero Fassino, Debora Serracchiani, Franco Marini, Marco Minniti, Giovanna Melandri, Tiziano Treu, Enrico Morando, Marina Sereni, Antonello Soro, Cesare Damiano, Pierluigi Castagnetti, Paolo Gentiloni, Sergio Cofferati, Rita Borsellino, Rita Borsellino, Mario Adinolfi, David Sassoli. L'ex segretario del PD Walter Veltroni, pur dichiarando di voler rimanere fuori dalle vicende congressuali, ha avuto parole di apprezzamento per la candidatura di Franceschini.

Ignazio Marino, senatore dall'aprile 2006, ufficializzò la propria candidatura il 23 luglio 2009, alla Camera del Lavoro di Milano. Il suo slogan è stato: «Vivi il PD, cambia l'Italia», il suo programma puntava sul rilancio del merito e dei diritti civili, sulla salute, la laicità e l'ambiente.

I candidati alle segreterie regionali sono stati i seguenti.

(Dati ufficiali)

I seggi sono rimasti aperti dalle ore 8 alle 20 di domenica 25 ottobre 2009. I dati sull'affluenza sono stati resi pubblici alle 11.30 e alle 17.30 da Maurizio Migliavacca, a nome della commissione congresso del PD: alle 11.30 avevano votato 876 570 elettori, alle 17.30 erano 1 962 397 , e alle 20.00, alla chiusura dei seggi, il totale è stato di 3 102 709 ..
(Dati ufficiali)

Borsellino: Mattarella, ricercare verità

Borsellino: Mattarella, ricercare verità

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – “Onorare la memoria del giudice Borsellino e delle persone che lo scortavano significa anche non smettere di cercare la verità su quella strage”. Lo afferma il presidente Sergio Mattarella in una dichiarazione nel ventiseiesimo anniversario della strage di via D’Amelio.

Mattarella: accoglienza e generosità sono valori irrinunciabili

Mattarella: accoglienza e generosità sono valori irrinunciabili

Roma, (askanews) - "L'accoglienza, la generosità e il confronto tra donne e uomini di culture, etnie e confessioni diverse costituiscono valori irrinunciabili, poiché solo coltivando il dialogo con l'"altro" siamo in grado di ampliare i nostri orizzonti, comprendere le sensibilità dei diversi popoli, riconoscere e affrontare le sfide, costruire il bene comune nelle nostre società". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo [...]

Pd riparte dalle periferie, Martina e i suoi a Tor Bella Monaca

Pd riparte dalle periferie, Martina e i suoi a Tor Bella Monaca

Roma, (askanews) - Riportare il Pd "nei quartieri popolari": è questo lo spirito con cui Maurizio Martina ha deciso di tenere a Tor Bella Monaca, quartiere nella periferia est di Roma, la prima riunione della sua segreteria. E non al circolo dem, ma in una libreria. Obiettivo? Ascoltare i bisogni della gente. E' l'inizio di un percorso per riavvinarsi al popolo e ai valori della sinistra. "Abbiamo anche ascoltato da associazioni, che in realtà hanno proposto le [...]

Dl benzina: Pd, salta taglio accise

Dl benzina: Pd, salta taglio accise

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – “In commissione Bilancio sul decreto legge sulla fatturazione elettronica la ‘maggioranza che non c’è’ impedisce di togliere una parte di accise su benzina, come aveva promesso Matteo Salvini. Si vota e la maggioranza non finisce sotto perché manca Leu, che dovrebbe fare opposizione a loro e non a noi…”. Lo scrive su Twitter il senatore del Pd Mauro Maria Marino, vicepresidente della Commissione Bilancio a Palazzo Madama.

Tap: Mattarella,impegno a andare avanti

Tap: Mattarella,impegno a andare avanti

(ANSA) – BAKU, 18 LUG – “C’è il comune impegno a portare a compimento il corridoio meridionale” che dovrebbe portare il gas dell’Azerbaijan fino in Puglia attraverso un corridoio meridionale che interessa anche Georgia, Turchia, Grecia e Albania. Lo ha assicurato oggi a Baku il presidente Sergio Mattarella che si trova in visita di Stato in Azerbaijan. Il Capo dello Stato ha avuto questa mattina un colloquio con il presidente Ilham Aliyev nel quale si [...]

Rai: Bersani,accordo Pd-Fi dadaismo puro

Rai: Bersani,accordo Pd-Fi dadaismo puro

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – Ciò che sta succedendo su Commissioni di garanzia e Copasir è “incredibile. Le famose opposizioni – parlo di Pd e Forza Italia – attribuiscono la presidenza della Vigilanza Rai a un uomo Mediaset. Siamo al dadaismo puro, e non voglio neanche parlare di altro. In altri tempi una cosa così avrebbe suscitato il finimondo. Tanto valeva aspettare qualche mese, se si risolvono i problemi di Berlusconi, metterci direttamente lui e [...]

Mattarella, serve Ue senza confini

Mattarella, serve Ue senza confini

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – All’Unione europea serve, “un sistema che porti a maggiore stabilità, a integrazioni a cerchi concentrici, differenziate e aperte, sintesi, e non mortificazione, delle tante identità che rappresentano la ricchezza del nostro continente”. Così Sergio Mattarella parlando agli studenti dell’università di Tiblisi. “I giovani e la cultura rivestono, in questo contesto, un ruolo cruciale. Sono i ragazzi dell’Erasmus a [...]

Mattarella, Ue successo unico in storia

Mattarella, Ue successo unico in storia

(ANSA) – TBILISI, 17 LUG – “Nonostante le difficoltà” va perseguito con determinazione “il grande disegno che ha reso l’Unione un successo unico nella storia, polo di attrazione imperniato sui principi della democrazia liberale; spazio di pace e prosperità”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella in un discorso all’università di Tiblisi. “La Ue mantiene il fascino – ha aggiunto – di un progetto unico per slancio ideale e per [...]

Mattarella a Tbilisi: "La Georgia partner affidabile e stabile"

Mattarella a Tbilisi: "La Georgia partner affidabile e stabile"

Roma, (askanews) - "La Georgia si è dimostrata in questi anni partner affidabile, stabile, per l'Italia e per l'Unione Europea. "Ho citato i positivi punti e risultati conseguiti. A questi si aggiungono altri elementi di forza: la localizzazione strategica della Georgia, vero e proprio corridoio tra due continenti, la leva offerta dall'area di libero scambio con l'Ue, la facilità di contatti favoriti dal liberalizzare i visti per l'Ue, fortemente sostenuta [...]

FOTO: Elezioni primarie del Partito Democratico del 2009 (Italia)

Pier Luigi Bersani, vincitore delle primarie 2009

Pier Luigi Bersani, vincitore delle primarie 2009

Dario Franceschini, segretario uscente

Dario Franceschini, segretario uscente

Mattarella, preservare libertà religiosa

Mattarella, preservare libertà religiosa

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Il valore della libertà religiosa è un valore da preservare e difendere sempre di più. Vi è una grande preoccupazione per due pericoli che sono sorti nel mondo: il primo è quello dei luoghi dove non è consentita libertà di confessione religiosa per cui molte chiese cristiane sono perseguitate; il secondo pericolo molto grave è quello dell’uso di presunte motivazione religiose per giustificare la violenza. Il ruolo delle [...]

Mattarella,vitale lotta a corruzione

Mattarella,vitale lotta a corruzione

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Per “ogni economia moderna e integrata” è fondamentale “la lotta alla corruzione, l’efficienza della pubblica amministrazione, il coinvolgimento dei cittadini”. Lo ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella parlando oggi a un forum economico in Georgia dove si trova in visita di Stato. Il capo dello Stato ha poi citato quelli che sono a suo avviso i “punti di forza” del Paese caucasico: “la localizzazione [...]

Domani prima riunione segreteria Pd

Domani prima riunione segreteria Pd

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – Il Segretario del Partito democratico, Maurizio Martina, ha convocato per domani, 18 luglio, la prima riunione della nuova Segreteria nazionale Pd. La Segreteria si riunirà a Tor Bella Monaca, nella periferia est di Roma, alle ore 14 presso la Libreria Booklet Le Torri, in Via Amico Aspertini 410.

Mattarella, investire in formazione

Mattarella, investire in formazione

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – “Rivolgendomi agli imprenditori non ho bisogno di sottolineare il valore centrale delle risorse umane e la necessità che le loro capacità siano adeguate agli obiettivi di una crescita ambiziosa e, opportunamente, condivisa. Investire in formazione significa rafforzare non soltanto le aziende, ma l’intero capitale sociale di un Paese”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando oggi a un forum economico in Georgia dove [...]

Ilva: Emiliano, Di Maio cerca soluzione

Ilva: Emiliano, Di Maio cerca soluzione

(ANSA) – BARI, 17 LUG – “Mi pare che il ministro Di Maio stia chiaramente sollecitando la migliore delle soluzioni possibili del caso Ilva”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, rispondendo ai giornalisti oggi a margine di una conferenza stampa sulla presentazione di un progetto per il contrasto alla violenza sui minori. “Quando noi – ha aggiunto Emiliano – abbiamo più volte detto, in passato, che non eravamo contenti [...]

L?attrice Cristina Marino in topless a Mykonos con Luca Argentero

L?attrice Cristina Marino in topless a Mykonos con Luca Argentero

Da Gallipoli, qualche settimana fa, al sole di Mykonos, proseguono a gonfie vele le vacanze dei sex symbol Cristina Marino e Luca Argentero. Scatti "selvaggi" per l'attrice sulle rocce in bikini e con fasci di muscoli tonici a vista. Ma al tramonto, vicino al suo Luca, Cristina slaccia il reggiseno e il sideboob nudo immortalato dal compagno è hot. Dal viso traspare "Malegria", come cinguetta Cristina a margine dello scatto in topless, fusione di allegria e [...]

Bicamerali: Pd dà nomi.Intesa più vicina

Bicamerali: Pd dà nomi.Intesa più vicina

(ANSA) – ROMA, 16 LUG – Si profila un’intesa sui nomi dei presidenti delle due Commissioni bicamerali di garanzia, Vigilanza Rai e Copasir. I gruppi parlamentari del Pd, infatti, alle 18 hanno indicato ai Presidenti di Camera e Senato i propri rappresentanti nei due organismi, dopo che per due volte non avevano rispettato la “dead line” proprio per l’assenza di una intesa tra maggioranza e opposizioni. I primi nomi ad essere resi noti sono quelli che [...]

Ambiente, Braga (Pd): bene ok Camera a commissione ecomafie

Ambiente, Braga (Pd): bene ok Camera a commissione ecomafie

Roma, (askanews) - "La Camera ha approvato in prima lettura la legge che istituisce anche nella XVIII Legislatura la Commissione d'inchiesta sulle ecomafie. Questo anche sulla base di una proposta a mia prima firma e sottoscritta dai colleghi del Pd. Ci auguriamo che il Senato possa approvare tempestivamente la legge e si possa dare vita in tempi rapidi a questa commissione d'inchiesta, che nella scorsa legislatura ha contribuito in maniera significativa ad [...]

Mattarella arrivato a Tbilisi in Georgia

Mattarella arrivato a Tbilisi in Georgia

(ANSA) – TBILISI, 16 LUG – Sergio Mattarella è atterrato in Georgia. Si tratta della prima visita di Stato di un presidente della Repubblica italiana nel Paese caucasico. Dalla Georgia il capo dello Stato passerà, domani sera, in Azerbajian, seconda tappa della sua missione economico-politica nell’area. Mattarella avrà già in giornata colloqui ufficiali: nel pomeriggio sarà ricevuto dal presidente georgiano Giorgi Margvelshvili. In quest’occasione [...]

Renzi a Salvini, ho per lui 5 domande

Renzi a Salvini, ho per lui 5 domande

(ANSA) – ROMA, 16 LUG – “Salvini parla di immigrazione per non parlare degli 80 mila posti di lavoro che si perderanno con il Decreto Disoccupazione di Di Maio, del danno per le nostre imprese causato dallo stop al Ceta, dei 49 milioni di euro che la LegaLadrona sta rubando ai cittadini italiani, della Flat Tax e della Fornero su cui ha preso il 17% di voti e di cui non parla piu'”. Lo scrive Matteo Renzi su Fb dove aggiunge: “visto che insiste a parlare [...]