Scopri tutto su Destra (politica)

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Destra (politica)

La scheda: Destra (politica)

Con il termine destra nel linguaggio politico si indica la componente del Parlamento che siede a destra del presidente dell'Assemblea e che tradizionalmente fa riferimento alle componenti politiche conservatrici, o reazionarie. Nell'evoluzione storica nella destra sono stati inclusi i gruppi politici liberali, nazionalisti e monarchici, ma anche i movimenti di natura fascista e i movimenti neofascisti (in questi casi si parla di destra estrema).



La prima volta che in Italia fece capolino il termine "destra" fu in riferimento della Destra storica, che nasce con Cavour, composta principalmente dall'alta borghesia e dai proprietari terrieri e che governò il Paese dall'unità fino al 1876, con la fine del governo Minghetti, portando al risanamento del bilancio dello Stato.
Le succedette la sinistra storica, che si sarebbe trasformata nella classe dirigente liberale. Con l'avvio sulla scena politica di socialisti e popolari, si qualificò "destra" la stessa ideologia borghese e liberale, a differenza di quella conservatrice, prevalente negli altri paesi. I liberali infatti negli altri paesi furono collocati a sinistra, ma in Italia, a causa del vuoto provocato dall'emarginazione politica dei cattolici contro-rivoluzionari, essi occuparono tutto: destra e sinistra (Galli della Loggia). Nel primo decennio del Novecento nacque il Partito Nazionalista Italiano, che rivendicava le regioni italiane ancora occupate da potenze straniere e che operò per l'entrata dell'Italia nella prima guerra mondiale.
Il Fascismo, che conquistò il potere nel 1922, è stato poi catalogato come ideologia di "estrema destra".

Il "fascismo movimento" delle origini non era per nulla collegato alla destra tradizionale di inizio secolo, diversamente dal "fascismo regime" che prende l'avvio nel 1923 (quando il fascismo si fuse con il Partito Nazionalista Italiano, e inglobò, dopo il 1925, le forze conservatrici e monarchiche del paese, assumendo un carattere più propriamente di destra.). Solo nella RSI il "fascismo repubblicano" tornò alle origini, senza più riferimenti con la destra. Il fascismo nel suo complesso fu un movimento in cui confluirono diverse stratificazioni socio-culturali (sebbene con peso diverso): quella reazionaria, quella socialisteggiante, quella liberale, quella cattolica contro-rivoluzionaria, quella monarchica e quella conservatrice, legate insieme dalla figura carismatica di Mussolini.

Primo partito della destra fu nel 1946, alla Costituente, il partito dell'Uomo qualunque. Da allora, per lungo tempo, si è usato il termine "destra" principalmente per riferirsi ai partiti neo-fascisti (come il Movimento Sociale Italiano scioltosi nel 1995 in Alleanza Nazionale) e monarchici (come il Partito Nazionale Monarchico). Anche il Partito Liberale Italiano nel dopoguerra è stato considerato la destra dell'arco costituzionale, con la sinistra liberale che uscì dal partito per formare il Partito radicale.
Nella situazione attuale, nella fase della cosiddetta Seconda Repubblica, i partiti che si considerano parte della destra sono: Alleanza Nazionale (sciolta nel 2009) e La Destra (scissione di AN). Dal 1994 esiste poi un partito di centro-destra, Forza Italia, che si presenta alle elezioni del 2008 insieme ad Alleanza Nazionale e a gruppi minori all'interno de Il Popolo della Libertà, che diventa partito unico nel 2009.
L'alleanza di quest'ultimo con la Lega Nord rappresenta l'evoluzione delle coalizioni di centro-destra, con i movimenti federalisti, avutesi dal 1994 ad oggi, il Polo delle Libertà e la Casa delle Libertà, trasformando quella concezione tradizionalmente centralista della destra italiana. Nelle elezioni politiche 2013 si è constatato la nascita di un gruppo politico quale Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale che rappresenta l'unico nuovo partito propriamente di destra rappresentato in parlamento.

Al giorno d'oggi, con il termine destra, in ambito politico, si indica l'insieme delle posizioni politiche qualificate come conservatrici. Appare determinante per questa attribuzione fondare le proprie idee sul non egualitarismo. Gli uomini sono allo stesso tempo eguali e diversi, però per la destra è la non eguaglianza la loro caratteristica fondamentale. L'uomo, nelle quotidiane relazioni che lo collegano agli altri uomini, agisce utilizzando soprattutto gli elementi che lo differenziano e deve quindi essere valutato di conseguenza. La diversità è l'elemento principe del mondo, che lo rende tale e lo guida. D'altra parte, le diseguaglianze fra le persone (l'incontro fra differenze) inducono ad instaurare rapporti di forza fra gli individui, che sarebbe stupido ignorare o sminuire, perché determinano prima il quotidiano, poi il divenire storico. Dire ciò non significa giustificare ogni forma di diseguaglianza (alcune moralmente potrebbero essere anche criticabili e si potrebbe pensare di perseguirle), ma significa ammettere che il mondo è regolato da un ordine delicato, fissato dall'accavallarsi di università che non possono essere ridotte ad un'uniforme eguaglianza. Le differenze individuali, proprietà inalienabili di ogni individuo e frutto del suo naturale stare al mondo, sono esattamente i valori che concretano i presupposti della vita dell'uomo sulla terra e, allo stesso tempo, l'unico suo possibile risultato.

Le Camere sono di fatto già sciolte visto l’impegno politico dei loro due presidenti. Se fosse accaduto a destra che cosa avremmo detto?“

Le Camere sono di fatto già sciolte visto l’impegno politico dei loro due presidenti. Se fosse accaduto a destra che cosa avremmo detto?“

Laura Boldrini e Pietro Grasso coltivano il Campo progressista senza Matteo Renzi. Laura Boldrini e Pietro Grasso sempre più sotto i riflettori politici. In contemporanea. Nelle ultime settimane – con l’approssimarsi delle elezioni politiche in programma presumibilmente a marzo – i presidenti della Camera dei Deputati e del Senato si sono contraddistinti per un inedito attivismo politico sottolineato (e stigmatizzato) dalla maggior parte dei quotidiani [...]

Un po' apre allo lus soli e dopo un po' chiude. Un po a sinistra e un po' a destra. Tanto si governa a vista, senza una rotta. E i siciliani voteranno il meno peggio, turandosi il naso, come diceva Montanelli.

Dopo Catania, Palermo. Grillo va all'all-in in Sicilia, ma avverte: "Non è un voto politico, ma un referendum tra due mondi" L'ex comico TEATRALE ma comico POLITICO apre allo ius soli, poi fa retromarcia. E "si sfiora" con Salvini. Eh si, lo stato italiano non esiste più dopo il referendum in Veneto e Lombardia. L'insetto pregiudicato dovrebbe cambiare spacciatore. Io li rispondo,ai razzisti non consentirei mai di governare nemmeno se fossero davvero onesti. [...]

seconda stella a destra

Guardo il cielo e cerco una stella particolare, quella che trovo è vicina alla mia. Spazi che diventano immensi e si restringono in una spirale continua di emozioni, ogni volta che mi sembra d'aver afferrato qualcosa scopro un particolare sfuggito al primo sguardo. Particolari, parola usata per scusarsi di sguardi poco attenti, son legato alle mie letture e per un momento mi son visto nel personaggio di Siddharta "Sono sempre stato assetato di conoscenza,sono [...]

DESTRA E MARONI...PIENI DI SPOCCHIA

E così, il prossimo referendum che si terrà in Lombardia e Veneto, oltre ad avere tante buone ragioni che lo suffragano stando a quanto dichiarano Maroni e soci, sarebbe anche un necessario input per il sud affinché impari una volta per sempre, a spendere bene i soldi di cui gode. Clap..clap...clap....non sono applausi, ma buffetti che mi piacerebbe dare sulle guance carnose del nostro grande uomo politico. Beh, caro Maroni, sappiamo sbagliare da soli, quindi [...]

Austria: netta virata a destra

Austria: netta virata a destra

I risultati delle elezioni in Austria evidenziano una netta virata a destra.

L'Austria vira a destra

L'Austria vira a destra

L'Austria vira a destra

L'Austria vira a destra

Popolari al 31,4%, estrema destra seconda a scrutini quasi finiti

La Merkel si offre sempre più a destra

In un clima di continue frammentazioni a livello europeo, il leader dei socialisti  Martin Schulz ha deciso di rendersi assente ad una possibile coalizione con la Cdu con la Merkel.Giorni addietro Theresa May, in occasione della sua visita in Italia, a Firenze "nel simbolo dell'Europa in una città con profondi legami culturali ed economici" - sono state le sue parole - ha dichiarato come l'uscita della Gran Bretagna dalle regole della Unione Europea non voglia [...]

La Merkel si offre sempre più a destra.

In un clima di continue frammentazioni a livello europeo, il leader dei socialisti tedeschi Martin Schulz ha deciso di rendersi assente ad una possibile coalizione con la Cdu con la Merkel . Giorni addietro Theresa May, in occasione della sua visita in Italia, a Firenze nel simbolo dell’Europa in una città con profondi legami culturali ed economici  – sono state le sue parole – ha dichiarato come l’uscita della Gran Bretagna dalle regole della Unione [...]

Seconda stella a destra ...

Seconda stella a destra ...

  L'isola che non c'è(E. Bennato)Seconda stella a destra, questo è il camminoe poi dritto fino al mattinopoi la strada la trovi da teporta all'isola che non c'èForse questo ti sembrerà stranoma la ragione ti ha un po' preso la manoed ora sei quasi convinto chenon può esistere un'isola che non c'è E a pensarci, che pazziaè una favola, è solo fantasiae chi è saggio, chi è maturo lo sa Non può esistere nella realtàSon d'accordo con voi, non esiste una [...]

FOTO: Destra (politica)

Il Duce Benito Mussolini

Il Duce Benito Mussolini

Fini, segretario di Alleanza Nazionale, seduto ad un corso nazionale del Fronte della Gioventù a Montesilvano nel 1981, insieme a Giorgio Almirante, con a destra gli allora dirigente nazionali del FdG Maurizio Gasparri e, seduto, Almerigo Grilz

Fini, segretario di Alleanza Nazionale, seduto ad un corso nazionale del Fronte della Gioventù a Montesilvano nel 1981, insieme a Giorgio Almirante, con a destra gli allora dirigente nazionali del FdG Maurizio Gasparri e, seduto, Almerigo Grilz

La Fiaccola Tricolore, storico simbolo dei Giovani della Destra Italiana

La Fiaccola Tricolore, storico simbolo dei Giovani della Destra Italiana

Grillini? Incapaci di governare! Ma intanto a Pomezia (Giunta M5s) in 6 mesi il Comune ha guadagnato oltre 200mila Euro per la vendita di immondizia... Trovate un solo sindaco di destra o sinistra che sia riuscito a fare tanto!

Grillini? Incapaci di governare! Ma intanto a Pomezia (Giunta M5s) in 6 mesi il Comune ha guadagnato oltre 200mila Euro per la vendita di immondizia... Trovate un solo sindaco di destra o sinistra che sia riuscito a fare tanto!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Grillini? Incapaci di governare! Ma intanto a Pomezia (Giunta M5s) in 6 mesi il Comune ha guadagnato oltre 200mila Euro per la vendita di immondizia... Trovate un solo sindaco di destra o sinistra che sia riuscito a fare tanto! Oltre 200mila € nei primi 6 mesi del 2017. Sono questi i soldi entrati nelle casse comunali dalla vendita dei materiali provenienti dalla raccolta differenziata a Pomezia, comune [...]

In burqa nel parlamento australiano la deputata di destra Hanson

In burqa nel parlamento australiano la deputata di destra Hanson

Roma, (askanews) - In burqa nel parlamento australiano: la provocazione è venuta dalla deputata Pauline Hanson, che si è poi scoperta solo per chiedere che il velo integrale sia messo al bando in Australia per proteggere la sicurezza nazionale. Hanson è leader del partito di estrema destra One Nation e oltre all'immigrazione prende di mira anche l'islam che dichiara incompatibile con la cultura occidentale. Il ministro della Giustizia del governo conservatore, [...]

Fabio Fazio, compenso di 11 milioni in Rai. Fico: "Un comunista col cuore a sinistra e il portafogli a destra"

Fabio Fazio, compenso di 11 milioni in Rai. Fico: "Un comunista col cuore a sinistra e il portafogli a destra"

«Uno scandalo, un comportamento vergognoso». Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, risponde così in merito al compenso della Rai per Fabio Fazio. «Quando era stato preventivato di toccare lo stipendio a Fazio, classico comunista col cuore a sinistra e portafogli a destra - ha affermato - voleva scappare in un'altra tv». «Ora che è arrivato il suo compare Orfeo e gli aumentano lo stipendio - ha concluso - non vuole più scappare [...]

Nina Moric in tv sono di destra

Nina Moric in tv sono di destra

A "Matrix" Nina Moric ha detto sulla sua vicinanza al movimento di destra radicale CasaPound. La showgirl croata ha frenato gli entusiasmi sull'ipotesi di una sua candidatura:"Vediamo, ci siamo appena conosciuti. È passato più o meno un mese perciò è tutto molto fresco, c’è la massima stima da tutte le due parti,"come ha detto nel corso del talk che ha visto ospite anche Vittorio Sgarbi, ha voluto sostenere pubblicamente il movimento politico tessendone le [...]

Nina Moric in tv ammetto sono di destra

Nina Moric in tv ammetto sono di destra

Durante la puntata di "Matrix" tra gli argomenti del dibattito c'è stato anche quello originato dalle recenti dichiarazioni di Nina Moric sulla sua vicinanza al movimento di destra radicale CasaPound. La showgirl croata ha frenato gli entusiasmi sull'ipotesi di una sua candidatura:"Vediamo, ci siamo appena conosciuti. È passato più o meno un mese perciò è tutto molto fresco, c’è la massima stima da tutte le due parti,"come ha detto nel corso del talk che ha [...]

Olanda, vince il partito liberale di destra Vvd.

Olanda, vince il partito liberale di destra Vvd.

Olanda, vince il partito liberale di destra Vvd. Geert Wilders non sfonda, ma il successo di Rutte è fragile L'Huffington Post  |  Di Redazione Pubblicato: 16/03/2017 09:12 CET Aggiornato: 16/03/2017 09:13 CET Il partito liberale di destra Vvd del premier Mark Rutte è il vincitore delle elezioni olandesi, ma è un successo fragile e che apre ora alla necessità di trovare almeno tre alleati per raggiungere la maggioranza in Parlamento. Con circa il [...]

Perchè nelle auto il tappo della benzina è a destra o a sinistra?

Non capisco perchè non è sempre posizionato allo stesso posto

Rispondi

Colonna allineata a destra

Colonna allineata a destra

  www.astracan.it              Antonella e Fabrizio                                                      Asciano                  Via Dell’Alberaccio                                                   

Colonna allineata a destra

Colonna allineata a destra

                  Stefano (nella foto a fianco) ha incontrato Roberto P. a Roma.     Prima delle fine del mese ha promesso di farci visita                                     www.astracan.it                             click on for crazy version      

Colonna allineata a destra

Colonna allineata a destra

www.astracan.it       Bèmibrodi  day  (la giornata della memoria)                Tirrenia, 1 marzo 2009                                                                                                 Grazie Piero per le bevute.