Domenico Procacci

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

La scheda: Domenico Procacci

Domenico Procacci (Bari, 8 febbraio 1960) è un produttore cinematografico italiano, fondatore della casa di produzione Fandango.



Il grande Blek, regia di Giuseppe Piccioni (1987)
La corsa dell'innocente, regia di Carlo Carlei (1993)
La stanza di Cloe (The Quiet Room), regia di Rolf de Heer (1996)
Le mani forti, regia di Franco Bernini (1997)
Epsilon, regia di Rolf de Heer (1997)
Come te nessuno mai, regia di Gabriele Muccino (1998)
La stanza dello scirocco, regia di Maurizio Sciarra (1998)
Radiofreccia, regia di Luciano Ligabue (1998)
Lupo mannaro, regia di Antonio Tibaldi (2000)
E morì con un felafel in mano (He Died with a Felafel in His Hand), regia di Richard Lowenstein (2001)
Da zero a dieci, regia di Luciano Ligabue (2002)
Alice è in paradiso, regia di Guido Chiesa (2002) - Documentario
Respiro, regia di Emanuele Crialese (2002)
Velocità massima, regia di Daniele Vicari (2002)
Il filo pericoloso delle cose, episodio di Eros, regia di Michelangelo Antonioni (2004)
Le conseguenze dell'amore, regia di Paolo Sorrentino (2004)
Lavorare con lentezza, regia di Guido Chiesa (2004)
Tickets, regia di Ermanno Olmi, Abbas Kiarostami e Ken Loach (2005)
L'amico di famiglia, regia di Paolo Sorrentino (2006)
La giusta distanza, regia di Carlo Mazzacurati (2007)
Gomorra, regia di Matteo Garrone (2008)
Lezione ventuno, regia di Alessandro Baricco (2008)
Caos calmo, regia di Antonello Grimaldi (2008)
Il passato è una terra straniera, regia di Daniele Vicari (2008)
Un giorno perfetto, regia di Ferzan Özpetek (2008)
Cosmonauta, regia di Susanna Nicchiarelli (2009)
Baciami ancora, regia di Gabriele Muccino (2010)
Mine vaganti, regia di Ferzan Özpetek (2010)
La versione di Barney (Barney's Version), regia di Richard J. Lewis (2010)
La passione, regia di Carlo Mazzacurati (2010)
Habemus Papam, regia di Nanni Moretti (2011)
Qualunquemente, regia di Giulio Manfredonia (2011)
Gli sfiorati, regia di Matteo Rovere (2011)
La vita facile, regia di Lucio Pellegrini (2011)
L'ultimo terrestre, regia di Alfonso Pacinotti (2011)
Diaz - Don't Clean Up This Blood, regia di Daniele Vicari (2011)
Black Block, regia di Carlo A. Bachschmidt (2011)
Il paese delle spose infelici, regia di Pippo Mezzapesa (2011)
Magnifica presenza, regia di Ferzan Özpetek (2012)
L'ultima ruota del carro, regia di Giovanni Veronesi (2013)
Smetto quando voglio, regia di Sydney Sibilia (2014)
Mia madre, regia di Nanni Moretti (2015)
Veloce come il vento, regia di Matteo Rovere (2016)
Era d'estate, regia di Fiorella Infascelli (2016)
Smetto quando voglio - Masterclass, regia di Sydney Sibilia (2017)

Dr. Plonk, regia di Rolf de Heer (2007)
Sette anime (Seven Pounds), regia di Gabriele Muccino (2008)

Sophie , la figlia di Pietro Taricone, per la prima volta sul red carpet con mamma Kasia e Domenico Procacci. «È identica al papà»

Sophie , la figlia di Pietro Taricone, per la prima volta sul red carpet con mamma Kasia e Domenico Procacci. «È identica al papà»

La prima volta della piccola Sophie sul red carpet ed è impossibile non pensare a papà Pietro Taricone. La figlia dell'attore ed ex gieffino, scomparso il 29 giugno 2010 in seguito a un incidente in paracadute, ha lo stesso sguardo del padre e alla Mostra del Cinema di Venezia, i flash sono tutti per lei. La 14enne è arrivata al Lido con la mamma Kasia Smutniak e il compagno Domenico Procacci. Sophie, che avrebbe assistito con la mamma e il produttore alla prima [...]

Sophie, la figlia di Pietro Taricone, per la prima volta sul red carpet con mamma Kasia e Domenico Procacci. «È identica al papà»

Sophie, la figlia di Pietro Taricone, per la prima volta sul red carpet con mamma Kasia e Domenico Procacci. «È identica al papà»

La prima volta della piccola Sophie sul red carpet ed è impossibile non pensare a papà Pietro Taricone. La figlia dell'attore ed ex gieffino, scomparso il 29 giugno 2010 in seguito a un incidente in paracadute, ha lo stesso sguardo del padre e alla Mostra del Cinema di Venezia, i flash sono tutti per lei. La 14enne è arrivata al Lido con la mamma Kasia Smutniak e il compagno Domenico Procacci. Sophie, che avrebbe assistito con la mamma e il produttore alla prima [...]

EVENTI: Domenico Procacci

Nel 2011, all'inaugurazione del festival del cinema BIF&ST, riceve nella Sala consiliare del Comune di Bari le "chiavi della città" dal Sindaco Michele Emiliano.

Nel 2000 prende avvio la "Fandango Distribuzione", primo titolo ad essere prodotto e distribuito sarà Il partigiano Johnny di Guido Chiesa, dal romanzo omonimo di Beppe Fenoglio, in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia.

Nel 1999 Gabriele Muccino realizza il suo secondo film Come te nessuno mai che viene presentato alla Mostra del Cinema di Venezia.

Nel 1989 fonda la Fandango, un progetto iniziato con la produzione cinematografica ed estesosi nel corso degli anni ad editoria (1998), musica (2001), web tv, radio web, distribuzione cinematografica (2000), gestione caffè letterari e sale cinema, la Fandango rappresenta oggi una realtà dinamica in un panorama nazionale segnato, in quegli stessi settori, da crisi.

Nel 1998 Procacci produce il film scritto e diretto da Luciano Ligabue Radio Freccia, dal fortunato omonimo romanzo del cantautore emiliano, che registra altrettanta fortuna del libro quanto a popolarità e vendite, da farlo diventare Cult-Movie di quegli anni, non inferiori i premi cinematografici ricevuti: David a Stefano Accorsi per il miglior attore protagonista, sempre a Stefano Accorsi il David per migliore regista esordiente al 'Ligab', due Nastri d’Argento per il miglior regista esordiente e per la miglior canzone.

Nel 1998 un'altra opera, Ecco fatto, il primo film di Gabriele Muccino.

Nel 2004 Procacci produce Le conseguenze dell'amore di Paolo Sorrentino che viene presentato in Concorso a Cannes ed è il film rivelazione sia per il successo di critica che per numero di premi attribuiti - quattro Nastri d'Argento per miglior soggetto, miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista, migliore fotografia - cinque Premi David di Donatello per miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista, miglior fotografia, miglior sceneggiatura.

Tra il 1993 e il 1998 Procacci ha prodotto circa dieci film tra cui Come due coccodrilli di Giacomo Campiotti, con Giancarlo Giannini, premiato con un David di Donatello per il miglior attore non protagonista ed una nomination ai Golden Globe.

Nel 2003 il successo di Gabriele Muccino viene confermato con il suo quarto film Ricordati di me.

Nel 1992 ha prodotto La corsa dell'innocente di Carlo Carlei, La bionda di Sergio Rubini, così come la prima esperienza internazionale di produzioni di "lungo", con Bad Boy Bubby dell'australiano Rolf de Heer, che vince alla Mostra del Cinema di Venezia, 1993 un Premio della giuria.

Nel 2002 Ligabue torna alla regia con il film Da zero a dieci.

Nel 2001 dopo l'esperienza fortunata con Radio Freccia di Ligabue, Procacci dà vita all'etichetta discografica "RadioFandango", che pubblicherà le colonne sonore dei film prodotti dalla casa madre e dal 2005, con l'arrivo alla direzione artistica di Stefano Senardi, inizia l'attività di vera e propria casa discografica producendo i lavori di giovani artisti quali Pino Marino, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, l'Orchestra di Piazza Vittorio, la Banda Osiris, i Virginiana Miller, i Belladonna, all'epoca noto come Zoo di Venere e che una volta allontanato da RadioFandango su iniziativa di Stefano Senardi conoscerà un vastissimo successo internazionale che lo porterà addirittura a due nomination nei ballot dei Grammy Awards, e talenti già affermati quali Pacifico, Nada, Massimo Zamboni oltre alla riedizione dei lavori di Giuni Russo e Giorgio Gaber.

Nel 2013 al Bif&st riceve il Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore per il film Diaz - Don't Clean Up This Blood.

Nel 2006 è la volta di La guerra di Mario, regia di Antonio Capuano, con Valeria Golino premiata David di Donatello per la migliore attrice protagonista per l'interpretazione di una madre adottiva appassionata e fuori dagli schemi.

Nel 2005 gli scrittori Alessandro Baricco, Carlo Lucarelli, Edoardo Nesi, Sandro Veronesi e la sceneggiatrice Laura Paolucci, diventano anche soci, Rosaria Carpinelli, invece, assume la direzione generale del progetto-libri.

Sophie, la figlia di Pietro Taricone, per la prima volta sul red carpet con mamma Kasia e Domenico Procacci. «È identica al papà»

Sophie, la figlia di Pietro Taricone, per la prima volta sul red carpet con mamma Kasia e Domenico Procacci. «È identica al papà»

La prima volta della piccola Sophie sul red carpet ed è impossibile non pensare a papà Pietro Taricone. La figlia dell'attore ed ex gieffino, scomparso il 29 giugno 2010 in seguito a un incidente in paracadute, ha lo stesso sguardo del padre e alla Mostra del Cinema di Venezia, i flash sono tutti per lei. La 14enne è arrivata al Lido con la mamma Kasia Smutniak e il compagno Domenico Procacci. Sophie, che avrebbe assistito con la mamma e il produttore alla prima [...]

Andare per i Luoghi del Cinema con Oscar Iarussi e Domenico Procacci

Si conclude Giovedì 27 Luglio a Bari Vecchia l'evento estivo “Tu non Conosci il Sud / E la Chiamano Estate 2017” che propone l'ultimo appuntamento: Tncis. Andare per i Luoghi del Cinema.Il titolo richiama il nuovo libro di Oscar Iarussi, giornalista e saggista, “Andare per i luoghi del cinema”, appena pubblicato da Il Mulino. Un percorso fatto di trame, luoghi, volti e aneddoti che fa tappa a Sud per svelarne la bellezza e le contraddizioni. Con l’autore [...]

Kasia Smutniak sirenetta in bikini: coccole al figlio e kitesurf con Domenico Procacci

Kasia Smutniak sirenetta in bikini: coccole al figlio e kitesurf con Domenico Procacci

Una mamma sportivi Kasia Smutniak. L’attrice è stata fotografata mentre prende il sole in bikini a Lucca assieme al secondogenito Leone. Dopo aver coccolato il piccolo, fotografata da “Vero”, finalmente può dedicarsi alle attività sul mare, con una sessione di kitesurf assieme al compagno Domenico Procacci.

Kasia Smutniak, bikini al sole con Domenico Procacci

Kasia Smutniak, bikini al sole con Domenico Procacci

Gli sport estremi sono la sua passione e insieme al compagno Domenico Procacci la bellissima Kasia Smutniak si dedica al kitesurf in Salento davanti allo sguardo di Leone, il loro bambino. In pausa dalle riprese di "Made in Italy", di Luciano Ligabue, l'attrice con un bikini nero sfoggia una linea invidiabile mentre si rilassa al sole sdraiata sulla sabbia. Lontana dalle solite località marittime battute dai vip, Kasia sempre molto riservata, trascorre le sue [...]

Kasia Smutniak, bikini al sole con Domenico Procacci

Kasia Smutniak, bikini al sole con Domenico Procacci

Gli sport estremi sono la sua passione e insieme al compagno Domenico Procacci la bellissima Kasia Smutniak si dedica al kitesurf in Salento davanti allo sguardo di Leone, il loro bambino. In pausa dalle riprese di "Made in Italy", di Luciano Ligabue, l'attrice con un bikini nero sfoggia una linea invidiabile mentre si rilassa al sole sdraiata sulla sabbia. Lontana dalle solite località marittime battute dai vip, Kasia sempre molto riservata, trascorre le sue [...]

Diari di Cineclub di Febbraio. Sergio Rubini e Domenico Procacci dalla Puglia a Roma

Esce oggi il fascicolo N°. 47 (Anno VI) dei Diari di Cineclub, periodico indipendente di cultura e informazione cinematografica diretto da Angelo Tantaro, Premio Domenico Meccoli «Scrivere di Cinema» Magazine on-line di cinema 2015.Molta Puglia tra i temi trattati sul numero di Febbraio: c'è un Focus su Sergio Rubini e Domenico Procacci (Nella Foto): «E partì il treno del Sistema Cinema Puglia», curato da Adriano Silvestri e illustrato a colori (pagg. [...]

Intervista a Domenico Procacci - Civita di Bagnoregio

Intervista a Domenico Procacci - Civita di Bagnoregio

Intervista a Domenico Procacci - Civita di Bagnoregio nell'ambito del festival "La città incantata".

Domenico Procacci illustra i segreti (e i contratti) della produzione audiovisiva

Se c'è un imprenditore che opera a strettissimo contatto con un avvocato, questo è senz'altro il produttore cinematografico. Ne è convinto Domenico Procacci (Nella Foto), e lo hanno compreso tutti coloro che hanno affollato nel pomeriggio l'aula Magna dell'Università di Bari. E il legale in questione, al suo fianco per il Corso di Alta formazione sul Cinema “Ordini e Mestieri”, è Guendalina Ponti del Foro di Roma, tanto che le due relazioni previste: [...]

Domenico Procacci a Bari per il Corso di Alta formazione sul Cinema

Il Centro Studi di Apulia Film Commission da avvio Venerdì 20 Novembre a Bari ad un intenso programma - in stretta collaborazione con tutte le Università della Puglia - per la diffusione della cultura e la formazione dei professionisti del settore audiovisivo. Il tema è l’opera dell’intelletto: un’idea che muove il mondo del diritto, dell’economia e della cultura e che costituisce il titolo del Corso di Alta formazione sul Cinema “Ordini e Mestieri”. [...]

Centro Studi Apulia Film Commission: una lezione di Domenico Procacci e un Documentario del Politecnico di Bari

Si rinnova il Centro Studi di Apulia Film Commission e annuncia un intenso programma in stretta collaborazione con tutte le Università della Puglia, per la diffusione della cultura e la formazione dei professionisti del settore audiovisivo. Presente nel Cineporto di Bari un gruppo di studentesse dell'Università di Bari, tutte già coinvolte nei primi programmi per “nativi digitali” in fase di definizione. Annunciato questa mattina già un primo intervento di [...]

Addio a Domenico un tragico gioco?

Addio a Domenico un tragico gioco?

A Padova una folla commossa ai funerali di Domenico Maurantonio.

Kasia Smutniak e Procacci inseparabili: ai Nastri D'Argento col pancino in vista

Kasia Smutniak e Procacci inseparabili: ai Nastri D'Argento col pancino in vista

Presentandosi sul palco dell’ultimo Festival di Sanremo col pancino, Kasia Smutniak ha reso noto il fatto di essere incinta del suo fidanzato, il produttore Domenico Procacci.La coppia è praticamente indivisibile, sia nella vita pubblica che in quella privata e insieme sono stati fotografati a Taormina per ritirare i Nastri D’Argento, rispettivamente come migliora attrice e miglior produttore: i due prima pranzano in riva al mare e poi si cambiano per [...]

Kasia Smutniak e Procacci inseparabili: ai Nastri D'Argento col pancino in vista

Kasia Smutniak e Procacci inseparabili: ai Nastri D'Argento col pancino in vista

Presentandosi sul palco dell’ultimo Festival di Sanremo col pancino, Kasia Smutniak ha reso noto il fatto di essere incinta del suo fidanzato, il produttore Domenico Procacci.La coppia è praticamente indivisibile, sia nella vita pubblica che in quella privata e insieme sono stati fotografati a Taormina per ritirare i Nastri D’Argento, rispettivamente come migliora attrice e miglior produttore: i due prima pranzano in riva al mare e poi si cambiano per [...]

Kasia incinta, coccole con Procacci: "Se sarà maschio si chiamerà Pietro. Come Taricone"

Kasia incinta, coccole con Procacci: "Se sarà maschio si chiamerà Pietro. Come Taricone"

Momenti di tenerezza fra Kasia Smutiniak e il compagno Domenico Procacci. L'attrice si è presentata sul palco di Sanremo col pancino, svelando di essere incinta di un secondo figlio, dopo la nascita di Sophie, nata dalla sua precedente relazione con Pietro Taricone, scomparso a causa di un incidente col paracadute. "Visto", che ha fotografato la coppia insieme, fa anche sapere che se dovesse nascere un maschietto, si dovrebbe chiamare proprio Pietro.

Kasia Smutniak e Domenico Procacci: tenerezze scaccia crisi. Foto

Kasia Smutniak e Domenico Procacci: tenerezze scaccia crisi. Foto

Prende per la mano la piccola Sofia, la figlia che Kasia Smutniak ha avuto dal compianto Pietro Taricone (diventato noto per il GF e poi convertitosi al cinema). Accarezza il volto dell'attrice, commossa e in imbarazzo, quasi, per quel momento di debolezza, per quella lacrima appena visibile. Domenico Procacci è lì e con Kasia l'intesa è integra: le sorride, la rassicura, la coccola. Di quella parentesi, di cui si è così tanto scritto e parlato sul finire [...]

Kasia Smutniak e Procacci, amore ko. In love con l'ex tronista Francesco Arca

Kasia Smutniak e Procacci, amore ko. In love con l'ex tronista Francesco Arca

Finita la storia d'amore fra Kasia Smutniak e Domenico Procacci. I due, fidanzati dal 2001, si sarebbero detti addio per causa di Francesco Arca. A dare al notizia "Vanity Fair": " L'attrice polacca - fa sapere al rivista - mamma di Sophie, nata nel 2004, avrebbe chiuso la relazione con il fondatore della Fandango per amore dell'ex tronista di Uomini e donne di Maria De Filippi, Francesco Arca, ex fidanzato di Laura Chiatti. I due sono protagonisti insieme [...]

Kasia Smutniak non molla Domenico Procacci

Kasia Smutniak non molla Domenico Procacci

Kasia Smutniak resta fidanzata con il produttore Domenico Procacci. Dopo le voci circolate al lido di Venezia che volevano la fine della loro love story e un possibile flirt della bella attrice con Francesco Arca, arriva la smentita secca della protagonista. Ma per una Kasia che resta, tante altre belle se ne vanno e tornano single: Chiatti, Bellucci, Pandolfi e non solo... L'estate 2013 è stata l'ultima insieme per molte coppie dello showbiz. La biondona fatale [...]

Kasia Smutniak non Domenico Procacci

Kasia Smutniak non Domenico Procacci

Kasia Smutniak resta fidanzata con il produttore Domenico Procacci. Dopo le voci circolate al lido di Venezia che volevano la fine della loro love story e un possibile flirt della bella attrice con Francesco Arca, arriva la smentita secca della protagonista. Ma per una Kasia che resta, tante altre belle se ne vanno e tornano single: Chiatti, Bellucci, Pandolfi e non solo... L'estate 2013 è stata l'ultima insieme per molte coppie dello showbiz. La biondona [...]