Duello

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Duello. Cerca invece Duel.

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Duello

La scheda: Duello

Si definisce duello il combattimento formalizzato tra due persone. Nelle modalità in cui è stato praticato dal XV secolo in poi nelle società occidentali, un duello ricade sotto una precisa definizione: combattimento consensuale e prestabilito che scaturisce per la difesa dell'onore, della giustizia e della rispettabilità e che si svolge secondo regole accettate in modo esplicito o implicito tra uomini di medesimo ceto sociale e armati nel medesimo modo.
Solitamente il duello è estraneo alla legge ufficiale, che lo vieta o al più lo tollera, ed è visto dai contendenti come un'azione sostitutiva della stessa legge, assente o ritenuta insoddisfacente ai fini della giustizia.
I contendenti sono generalmente accompagnati da due padrini, cui spetta il compito di organizzare il duello nel rispetto delle regole cavalleresche: il secondo, accompagnatore cui può in particolarissime tipologie di duello essere consentito di prendere parte al combattimento, e il testimone, cui spettano in particolare i compiti di osservazione e vigilanza. In particolari duelli il numero di secondi e testimoni può essere maggiore.
È sempre richiesta la presenza di un medico.
Il duello ha luogo generalmente su richiesta di uno dei contendenti (lo sfidante) per ottenere la riparazione di un'offesa che, secondo le regole cavalleresche italiane, può essere di tre tipi in ordine crescente di gravità:
1) Offesa semplice: trattasi genericamente di offese ritenute non gravissime, arma adatta: spada. 2) Offesa grave: trattasi di offese riguardanti generalmente l'onorabilità personale, arma adatta: sciabola. 3) Offesa atroce: trattasi di offese che coinvolgono gli affetti familiari, arma adatta: pistola.
La sfida può avvenire personalmente (tipico il cosiddetto schiaffo che l'offeso dà col guanto all'offensore, il quale a sua volta raccoglierà il guanto gettato a terra se avrà accettato la sfida) o per interposta persona. Comunque entro le 24 ore l'offeso invia i suoi padrini all'offensore, che già dovrebbe aver scelto i suoi. Chi, avendo commesso un'offesa oggettivamente riconosciuta tale dalla società rifiuta un duello è detto vile, chi lo accetta e poi non si presenta fellone.
L'eventuale scelta delle armi (se cioè non ci si attenga allo schema su esposto) spetta comunque all'offeso, che attraverso i padrini ne fa comunicazione all'offensore, il quale però può reclamare l'uso dell'arma tipica. I padrini si accordano su tutte le modalità (distanza tra i duellanti, uso delle armi, modalità di svolgimento, termine del duello e così via). Gli stessi hanno poi il compito di verificare la funzionalità delle armi e di custodirle intonse fino all'inizio del duello.
Il duello si svolge di regola all'alba, fuori città, in un'atmosfera solenne e retoricamente purificatoria. Esso termina solitamente alla prima ferita, sicché il vincitore del duello è colui che è rimasto incolume. Nelle tipologie di offesa 2 e 3 ci si può però accordare di fermarsi solo allorché uno dei duellanti sia di fatto impossibilitato a continuare. Se addirittura si stabilisce che il duello debba finire solo con la morte di uno dei due contendenti, esso chiamasi all'ultimo sangue. I duelli all'ultimo sangue sono in genere ritenuti barbari e comunque contemplabili solo nei casi più gravi della terza tipologia di offesa.
L'obiettivo primario del duello non è dunque mai l'estinzione fisica dell'avversario quanto ottenere soddisfazione, ovvero ristabilire l'onore e la rispettabilità dimostrando la ferma volontà di mettere in gioco la propria incolumità per esse.
I duelli così delineati si distinguono affatto dalla pratica medievale del processo per combattimento, poiché il duello non è un procedimento legalmente accettato. Infatti, il duello moderno è un'azione illegale o al più tollerata dalla legge. In particolare i Codici italiani hanno sempre previsto articoli specifici riguardanti il duello, affinché chi ricorra cavallerescamente ad esso in caso di conclamate offese non corra il rischio di essere assimilato a volgari malfattori.
Il duello sopra descritto è generalmente tipico delle classi elevate, poiché per classi più popolaresche esiste il duello rusticano, solitamente svolto con pugnali e con regole meno rigorose.
Il duello è infatti per definizione svolto tra persone dello stesso ceto sociale (non economico). Non ha infatti senso che persone di ceto sociale diverso, e dunque dalla sensibilità profondamente diversa, si scontrino per motivazioni di onorabilità che sono inevitabilmente differenti tra i due.
Se infatti un gentiluomo fosse stato insultato da un individuo di classe inferiore, per il primo è più corretto farlo redarguire o battere dai propri servitori.



Breaking News delle ore 09.00: "Duello per il deficit al 2%"

Breaking News delle ore 09.00: "Duello per il deficit al 2%"

Breaking News delle ore 09.00: "Duello per il deficit al 2%"

Vertice sulla manovra, duello Lega M5S

Vertice sulla manovra, duello Lega M5S

Doppia intesa tra berlusconi e Salvini

Red Bull Wake2el, duelli su tavola

Red Bull Wake2el, duelli su tavola

Zolotov sfida Navalny a duello

Zolotov sfida Navalny a duello

(ANSA) – MOSCA, 11 SET – Viktor Zolotov, il capo della Guardia Nazionale russa, ha pubblicato un video in cui sfida “a duello” l’oppositore Alexei Navalny. “Sul ring, sul tatami del Judo, ovunque: prometto di trasformarti in poltiglia”, ha tuonato Zolotov, che a lungo è stato il capo della sicurezza di Vladimir Putin. Il fondo anti-corruzione di Navalny ha pubblicato recentemente un’inchiesta in cui denuncia “prezzi gonfiati” per l’acquisto [...]

Duello Italia-Malta, "intervenga l'Europa"

Duello Italia-Malta, "intervenga l'Europa"

Nave Diciotti da 5 giorni in mare con 150 migranti a bordo, in attesa dell'accordo tra i due paesi.

Ricciardo e Zoraide, duello tra tenori

Ricciardo e Zoraide, duello tra tenori

(ANSA) – PESARO, 12 AGO – Una storia d’arme e di amori di sapore ariostesco, un duello tra tenori (Juan Diego Florez e Sergey Romanovsky) ad altissimo livello. E’ Ricciardo e Zoraide che ha inaugurato il Rossini Opera festival 2018 all’Adriatica Arena di Pesaro. Nell’anno delle celebrazioni per i 150 dalla morte del compositore, il festival propone un titolo bicentenario, scritto per Napoli nel 1818 e dopo qualche decennio caduto nel dimenticatoio, [...]

"Labirinto d'Amore", duelli e magie nel Parco Chigi di Ariccia

"Labirinto d'Amore", duelli e magie nel Parco Chigi di Ariccia

Roma, 1 ago. (askanews) - Uno spettacolo immersivo nel seicentesco giardino di Palazzo Chigi di Ariccia (Roma). Dopo il successo dello scorso anno, dall'11 al 19 agosto, alle 19,30, torna "Labirinto d'Amore", con 14 attori che interpretano una divertente versione dell'epopea di Ludovico Ariosto, per la regia di Giacomo Zito. Lo spettatore, grazie a una messa in scena itinerante, viene invitato a seguire quattro storie d'amore, tra magie e incantesimi, e si muove in [...]

Il duello

Il duello

Susan e Charlotte, sul ring ristretto di un ascensore, non esitano a colpirsi senza pietà.

Duello Lega-M5s su nomine Rai Vertice Conte-Di Maio-Salvini

Duello Lega-M5s su nomine Rai Vertice Conte-Di Maio-Salvini

Ultime ore del duello M5sa-Lega sulle nomine Rai. Entro domani il Tesoro dovrebbe indicare all’assemblea i nomi di presidente e direttore generale. Per sciogliere i nodi, nuovo vertice a Palazzo Chigi tra il premier Conte e i vicepremier Di Maio e Salvini. Anche se il vicepremier fa intendere di aver incontrato solo il sottosegretario Giorgetti.  “Ho parlato con Giorgetti: nessun vertice su Rai, Authority, Ferrovie, nomine, Arera, Gse e tutte le sigle di cui [...]

Duello nella savana quando all'improvviso...

Duello nella savana quando all'improvviso...

Arrivano dal Parco Kruger in Sudafrica, le spettacolari immagini di un duello tra impala con 'ospite' a sorpresa: mentre i due maschi stanno infatti duellando, arriva un leopardo che spinge i combattenti a darsi alla fuga per salvarsi.

FOTO: Duello

Rappresentazione del duello fra Miyamoto Musashi e Sasaki Kojiro, il 14 aprile 1602

Rappresentazione del duello fra Miyamoto Musashi e Sasaki Kojiro, il 14 aprile 1602

Festival celtici: l'estate italiana tra leggende, musica e duelli

Festival celtici: l'estate italiana tra leggende, musica e duelli

L'Italia è sempre più innamorata dei Festival Celtici. Lungo il territorio nazionale stanno infatti aumentando a dismisura gli eventi che celebrano le tradizioni del Nord Europa. E tra danze tipiche e cucina dedicata, tra arti e mestieri perduti e letteratura fantastica, nel corso dell'estate ce n'è davvero per tutti i gusti. Partiamo dal Parco del Maglio Averoldi di Ome (provincia di Brescia) che tra il 12 e il 15 luglio ospita Celtic Days, in cui oltre alle [...]

Martina eletto segretario Pd Duello Zingaretti-Renzi

Martina eletto segretario Pd Duello Zingaretti-Renzi

L’assemblea del Partito democratico ha eletto segretario Maurizio Martina, attuale reggente, con voti sette voti contrari e tredici astenuti. “A me quello che più mi ha colpito dell’intervento di Matteo e un po’ anche mi è dispiaciuto è che alla fine non si predispone mai all’ascolto degli altri, delle ragioni degli altri. Per un leader è un grandissimo limite”. Così Nicola Zingaretti ha commentato con i giornalisti il discorso di Matteo [...]

Duello katana, fermato presunto omicida

Duello katana, fermato presunto omicida

(ANSA) – PADOVA, 6 LUG – È stato sentito fino alle prime ore del mattino e poi è stato portato in carcere il sospettato dell’omicidio compiuto ieri a Padova, nel parcheggio dello stadio Euganeo, in cui è stato ucciso il filippino Walter Sahagun. Il fermato è Melvin Arca, 37 anni, connazionale della vittima. I due si erano dati appuntamento allo stadio per discutere: la vittima infatti era convinta che la sua ex compagna avesse una relazione con Arca. [...]

Duello a colpi di katana, uno è morto l'altro è stato fermato

Duello a colpi di katana, uno è morto l'altro è stato fermato

Un duello a colpi di ‘katana’ la spada giapponese tipica delle arti marziali orientali, in un parcheggio vuoto, terminato con un fendente fatale inflitto con una roncola: è questa l’ipotesi più probabile per la morte di un cittadino filippino di 51 anni, Walter Crispin Samiento Sahagun, residente a Padova, il cui cadavere è stato trovato questo pomeriggio nello spiazzo esterno allo stadio “Euganeo”, alla periferia della città del Santo. Il corpo, [...]

L’affaire della security e gli attentati: le intercettazioni dell’inchiesta “Labirinto”

L’affaire della security e gli attentati: le intercettazioni dell’inchiesta “Labirinto”

Cronaca 2 luglio 2018 20:00 L’affaire della security e gli attentati: le intercettazioni dell’inchiesta “Labirinto” Il gip nell'ordinanza sottolinea le nuove modalità di assunzione dei "buttafuori". Non solo, anche la programmazione di attentati. Persino un commercialista gallipolino sarebbe finito nelle mire del clan. Di Angelo Centonze “Un palese occultamento delle tracce formali dell’intermediazione che si fonda solo su un rapporto [...]

Duello M5s-Lega alle comunali, un caso Di Maio sui sindaci

Duello M5s-Lega alle comunali, un caso Di Maio sui sindaci

'Il governo sosterra' i pentastellati', poi corregge il tiro

Le icone americane nel duello dei dazi

Le icone americane nel duello dei dazi

L'UE si prepara a reagire ai dazi imposti da Trump: blue jeans, Harley-Davidson e bourbon nel mirino.

Preparativi di un duello

Preparativi di un duello

E' arrivato il fatidico giorno del duello tra Liberto e Arturo, vani i tentativi di Elvira per far desistre il padre.

"Questo duello non si farà!"

"Questo duello non si farà!"

Liberto e Rosina informano Susana del fatto che Aurturo ha sfidato a duello il nipote.

Milly Carlucci, Ballando con gli ascolti da record: vinto anche l'ultimo duello con Amici

Milly Carlucci, Ballando con gli ascolti da record: vinto anche l'ultimo duello con Amici

Quest'anno Milly Carlucci è come Cenerentola. In più di un' occasione si è permessa il lusso di superare la sua rivale di sempre, la signora del sabato sera, Maria De Filippi. Anche la signora Fascino-Mediaset, dunque, ha dovuto cedere la strada a una lanciatissima Milly, che ha avuto pure il tempo per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Non ultima la polemica con i suoi colleghi Rai, Fabio Fazio in primis, che hanno ospitato la De Filippi nei programmi [...]