Elements of crime

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Dolo: le cose da non poerdere

Dolo: le cose da non poerdere

Dolo è un comune che sorge sulle rive del Naviglio del Brenta ricca di ville nobiliari e di siti di grande interesse.

Incendiato stabile pronto per migranti

Incendiato stabile pronto per migranti

(ANSA) – ISERNIA, 4 GIU – Un incendio ha distrutto il vano di uno stabile di Pescolanciano (Isernia) che avrebbe dovuto ospitare un Cat, centro di accoglienza temporanea, con 15 richiedenti asilo gestito da una Cooperativa privata. I carabinieri hanno sequestrato l’immobile e indagano per incendio doloso. Nei giorni scorsi il sindaco, Manolo Sacco, aveva incontrato i cittadini che avevano espresso contrarietà all’accoglienza di adulti, dando la [...]

Le cose da non perdere di Dolo

Le cose da non perdere di Dolo

Flora e Davide ci portano alla scoperta di questa cittadina ricca di verde e prodotti genuini.

La predisposizione ad una sindrome neurovegetativa non esclude il nesso di causalità - Cass. n. 8179/09

La predisposizione ad una sindrome neurovegetativa non esclude il nesso di causalità aziendale per il danno biologico   Cass., sez. lav., 3 aprile 2009 n. 8179 – Pres. De Luca – Rel. Napoletano – Comune di San Bartolomeo in Galdo (avv. Romano, Miracolo, Pittalis) c. Fo.Ve. (avv. Parente)   Demansionamento con danno biologico – Eccezione di malattia preesistente in base a pregressa  certificazione della lavoratrice – Inidoneità a inficiare il nesso di [...]

Stress lavorativo,nesso causale, concause e c.t.u

Stress lavorativo, nesso causale, concause e c.t.u. in appello   Sommario: 1. - Lo svolgimento del processo. — 2. - Lo stress lavorativo come malattia professionale. — 3. - Il nesso causale ed il principio di equivalenza delle cause. — 4. - La c.t.u. in appello. — 5. - Osservazioni finali.   1. - Lo svolgimento del processo. — La pronuncia della Suprema Corte di Cassazione dell’11 settembre 2006, n. 19434 prende avvio dal ricorso depositato, in primo [...]

OMISSIONI COMPIACENTI NELLA PSEUDORIFORMA DI BANKITALIA

OMISSIONI COMPIACENTI NELLA PSEUDORIFORMA DI BANKITALIA tranne per quanto riguarda il limite di età per l'incarico di governatore, che il ministro aveva proposto a 70 anni e che è stato stralciato LA SCELTA DI NON SCEGLIERE Due lacune che, guarda caso, sono ritagliate su misura della persona e dell'opera di Antonio Fazio MASSIMO RIVA (Torna all'elenco Articoli nel Sito)

Omissione nella prevenzione di vessazioni persecutorie: concorso in reato di maltrattamenti

Omissione nella prevenzione di vessazioni persecutorie: concorso in reato di maltrattamenti    Trib. pen. Taranto  4 marzo 2008 – Giud. Santella – Imp. Con.  Ma.   Vessazioni e persecuzioni da parte di superiore – Omissione di intervento di preposto con grado più elevato del vessatore – Condanna per concorso omissivo con dolo eventuale nel reato di maltrattamenti di cui all’art. 572 c.p.   L'inosservanza dell'obbligo di garantire la protezione del [...]

Isis pubblica presunto video attentatore

Isis pubblica presunto video attentatore

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – L’Isis, attraverso l’agenzia Amaq, ha diffuso un video del presunto attentatore di Parigi, Khamzat Azimov. Lo riferisce il Site. Nella sequenza, di oltre 2:30 minuti, l’uomo a volto coperto giura fedeltà allo Stato islamico, e afferma che che la violenza in Francia “è il risultato dell’aggressione dell’Occidente all’Isis”.

A Parigi torna l'incubo terrore, l'attentatore era già schedato

A Parigi torna l'incubo terrore, l'attentatore era già schedato

E’ tornato il terrore a Parigi, in pieno centro, a due passi dal teatro dell’Opera: un uomo, gridando “Allah Akbar!” ha accoltellato i passanti di una via piena di gente al sabato sera, per una serata di primavera. La polizia ha reagito in pochi secondi, abbattendo l’assalitore, un ceceno di 21 anni, incensurato ma schedato “S” “per la sua vicinanza agli ambienti radicali islamici”. I quattro feriti sono fuori pericolo: due feriti gravi, un uomo [...]

Torna la paura a Parigi, ucciso l'attentatore

Torna la paura a Parigi, ucciso l'attentatore

Tornano morte e terrore a Parigi.

OMISSIONE

Oggi, la menzogna, non procede per via di falsificazione o di manipolazione della verità, ma per la strada maestra dell’omissione. Cos’è l’omissione ? Il confezionamento, più o meno riuscito, di una verità parziale. Il suo meccanismo procede smontando la realtà di fatto scomponendola in diversi elementi che poi vengono separati, dimenticati, fatti sparire con un gioco di prestigio. Tali elementi rimangono pertanto silenti, inermi, inaccessibili. La [...]

La totale mancanza di concorrenza in BUNDESLIGA ed i sorteggi DA SOGNO in CHAMPIONS spingono il BAYERN al suicidio tecnico

Auto contro gendarmi in Francia

Auto contro gendarmi in Francia

(ANSA) – PARIGI, 29 MAR – Un veicolo ha tentato di investire oggi alcuni militari del reggimento di artiglieria a Varces-Allieres-et-Risset, nella regione dell’Isere, poco lontano dal confine con l’Italia. Lo si apprende da fonti della polizia. Nessun ferito nel tentativo di attentato, l’individuo alla guida del veicolo è in fuga.

Papa Francesco l'ultimo Comunista - sempre e solo Lui di fianco alla Gente: La mancanza di lavoro per i giovani è peccato sociale. Loro non si abituino alla corruzione...!

Papa Francesco l'ultimo Comunista - sempre e solo Lui di fianco alla Gente: La mancanza di lavoro per i giovani è peccato sociale. Loro non si abituino alla corruzione...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Papa Francesco l'ultimo Comunista - sempre e solo Lui di fianco alla Gente: La mancanza di lavoro per i giovani è peccato sociale. Loro non si abituino alla corruzione...! Papa Francesco: “La mancanza di lavoro per i giovani è peccato sociale. Loro non si abituino alla corruzione” l pontefice si scaglia contro la disoccupazione giovanile durante la riunione pre-Sinodo nel pontificio collegio [...]

tav assoluzione una prescrizione per commissario governo accusato omissione atti ufficio

Tav, un'assoluzione e una prescrizione per l'ex commissario di governo accusato di omissione di atti d'ufficio - Il Fatto Quotidiano Il tribunale di Torino non ha condannato Mario Virano nel processo nato dall'esposto di militanti No Tav della Val di Susa, che gli avevano chiesto copie di alcuni documenti. Lo ha stabilito oggi il tribunale di Torino nel processo nato dall'esposto di militanti No Tav della Val di Susa, Alberto Veggio e Maria Grazia Di Pietro. [...]

Tav, Virano assolto da omissione ufficio

Tav, Virano assolto da omissione ufficio

(ANSA) – TORINO, 9 MAR – E’ stato assolto da uno dei due capi d’accusa perché il fatto non costituisce reato Mario Virano, dg di Telt, processato a Torino per omissione d’atti d’ufficio. Per il secondo capo d’accusa il tribunale ha sancito il non luogo a procedere per prescrizione. Virano era stato rinviato a giudizio dopo la denuncia di un amministratore locale No Tav della Val Susa: all’epoca in cui presiedeva l’Osservatorio Torino-Lione non [...]

Germania: ergastolo attentatore Amburgo

Germania: ergastolo attentatore Amburgo

(ANSA) – BERLINO, 1 MAR – E’ stato condannato all’ergastolo il protagonista dell’attentato al supermercato di Amburgo, che lo scorso luglio 2017 è costato la vita di una persona e il ferimento di altre sei. Il tribunale superiore del Land della città anseatica ha condannato il 27enne palestinese, Ahmad A., per omicidio e tentato omicidio per il ferimento delle sei persone. Il giovane attentatore, a cui era stata respinta la richiesta d’asilo, era [...]

Di Maio, via Caiata da M5s per omissioni

Di Maio, via Caiata da M5s per omissioni

(ANSA) – ROMA, 23 FEB – “Al di là delle sue eventuali responsabilità penali che sarà la magistratura ad accertare, per le nostre regole omettere un’informazione del genere giustifica l’esclusione dal MoVimento 5 Stelle”. Così il leader M5s Luigi Di Maio in un post su Fb.

Erostrato: il folle attentatore delle valli del bellunese

Erostrato: il folle attentatore delle valli del bellunese

Ma chi è l'uomo che mette spilli nelle caramelle all'asilo e scrive lettere minatorie in cambio di una statua?

Attentatore mosche Londra, è omicidio

Attentatore mosche Londra, è omicidio

(ANSA) – LONDRA, 1 FEB – E’ stato dichiarato colpevole di omicidio e tentato omicidio Darren Osborne, il 48enne di Cardiff che ha investito deliberatamente in un attacco anti-islamico una decina di fedeli usciti dalla moschea di Finsbury Park, a Londra, causando la morte di uno di loro e il ferimento di altri nove. Lo ha stabilito la Woolwich Crown Court nella capitale britannica. Nel corso della sua testimonianza in tribunale aveva affermato di voler [...]