Ernesto Ferrero

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Ernesto Ferrero

La scheda: Ernesto Ferrero

Ernesto Ferrero (Torino, 6 maggio 1938) è uno scrittore e critico letterario italiano ed è stato il direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino fino al 2016.



Salone libro:Milella,contenta su Ferrero

Salone libro:Milella,contenta su Ferrero

(ANSA) - TORINO, 12 SET - "Sono molto contenta che Ernesto Ferrero abbia accettato di tornare alla direzione editoriale del Salone del Libro per la prossima edizione". E' quanto dichiara la presidente della Fondazione, Giovanna Milella, in merito al nuovo assetto della kermesse libraria torinese. "E sono altrettanto contenta - aggiunge - che si sia presa consapevolezza e si sia manifestata la volontà di risolvere la complessa situazione economica, come da me [...]

Salone Libro, Ernesto Ferrero su Levi

Salone Libro, Ernesto Ferrero su Levi

(ANSA) - TORINO, 10 FEB - Al Salone Off 365 arrivano i 'Ranocchi sulla luna' (Einaudi), gli animali di Primo Levi raccontati da Ernesto Ferrero. Il libro sarà presentato in anteprima il 19 febbraio al Salone Off 365 in 2 appuntamenti: al Liceo Scientifico Cattaneo in un incontro con gli studenti, e alla Biblioteca civica Primo Levi. Il volume raccoglie tutte le pagine che Levi ha dedicato agli animali: gabbiani, giraffe, talpe, formiche, dromedari, elefanti, [...]

Ernesto Ferrero

Ernesto Ferrero

STORIA DI QUIRINA, DI UNA TALPA E DI UN ORTO DI MONTAGNA (Einaudi)

A Ferrero Inquietus Celebration 2014

A Ferrero Inquietus Celebration 2014

(ANSA) - GENOVA, 16 MAG - Il Circolo degli Inquieti, organizzatore del Festival dell'Inquietudine di Finale Ligure, ha assegnato il premio Inquietus Celebration 2014 a Ernesto Ferrero, direttore del Salone del Libro di Torino. "Il suo indiscusso profilo di scrittore, intellettuale e conoscitore del mondo dell'editoria - così la motivazione - ne fa uno dei massimi intellettuali e scrittori del panorama nazionale e europeo. In lui si coniugano raffinate doti di [...]

A Ferrero Inquietus Celebration 2014

A Ferrero Inquietus Celebration 2014

(ANSA) - GENOVA, 16 MAG - Il Circolo degli Inquieti, organizzatore del Festival dell'Inquietudine di Finale Ligure, ha assegnato il premio Inquietus Celebration 2014 a Ernesto Ferrero, direttore del Salone del Libro di Torino. "Il suo indiscusso profilo di scrittore, intellettuale e conoscitore del mondo dell'editoria - così la motivazione - ne fa uno dei massimi intellettuali e scrittori del panorama nazionale e europeo. In lui si coniugano raffinate doti di [...]

Ernesto Ferrero,Leopardi, che scostumati gli italiani

Ernesto Ferrero,Leopardi, che scostumati gli italiani

da L'avvenire CULTURA 18/03/2011 - Leopardi, che scostumati gli italiani Giacomo Leopardi Nelle Operette morali sottolinea l'assenza di un'etica civile. Così un testo scritto nel 1824 sembra descrivere i vizi d'oggi ERNESTO FERRERO Quando Pietro Vieusseux, da Firenze, gli propone di collaborare ad Antologia, Giacomo Leopardi si schermisce cortesemente. Vive fuori dal mondo, è un vero ignorante in fatto di filosofia sociale, fa discorsi impopolari. Dice che gli [...]

Ernesto Ferrero,Rodari, non sono solo canzonette

Ernesto Ferrero,Rodari, non sono solo canzonette

da  la stampa 22/10/2010 - Rodari, non sono solo canzonette Nel novantesimo anniversario della nascita di Gianni Rodari, La Stampa distribuirà da domani il dvd del film d'animazione "La freccia azzurra", che il regista Enzo D'Alò ha ricavato dall'omonimo racconto dell'autore per ragazzi, con le voci di Dario Fo e Lella Costa e le musiche di Paolo Conte. Nasceva 90 anni fa il grande scrittore per l'infanzia: in un Paese serioso ma non serio ha insegnato a [...]

Ernesto Ferrero, Il mio Sandokan, si capisce, è Garibaldi

Ernesto Ferrero, Il mio Sandokan, si capisce, è Garibaldi

CULTURA 09/09/2010 - FESTIVAL LETTERATURA DI MANTOVA Il mio Sandokan, si capisce, è Garibaldi Una stampa raffigura Garibaldi in camicia rossa Oggi al Festival l'intervista “impossibile” di Ernesto Ferrero a Emilio Salgari ERNESTO FERRERO Emilio Salgari, classe 1862, ha padre veronese, madre veneziana, ma è torinese di adozione. Dodici anni di giornalismo (cronaca ed esteri), più di ottanta libri di grande successo, idolo di generazioni di ragazzi italiani. [...]

Ernesto Ferrero, Imputato Cèline, voi siete assolto

Ernesto Ferrero, Imputato Cèline, voi siete assolto

da LA STAMPA 3/4/2009 - ERNESTO FERRERO Imputato Céline voi siete assolto! LA PRIMA BIOGRAFIA ITALIANA Un ritratto con testimonianze e documenti inediti dell'autore di «Viaggio al termine della notte» La guerra, il colonialismo, le catene di montaggio, il degrado delle metropoli...Viaggio al termine della notte è probabilmente il romanzo che meglio d’ogni altro rappresenta i drammi del Novecento, e con una dirompente novità stilistica, la cui forza è ancora [...]

Giornata Libro con Maraini, auguri Papa

Giornata Libro con Maraini, auguri Papa

(ANSA) – ROMA, 21 APR – Parte con un augurio speciale la Giornata del Libro e del Diritto d’Autore 2018 patrocinata dall’Unesco, che si celebra il 23 aprile, quello che Papa Francesco, tramite la Segreteria di Stato Vaticana, ha inviato al presidente del Centro per il libro e la lettura, Romano Montroni. Una lettera in cui auspica che “tale circostanza possa costituire l’occasione per una più piena presa di coscienza sul significato che il libro e [...]

Buzzati, fumetti e altre visioni

Programma del Convegno organizzato a Belluno, Feltre e Limana dalla Associazione Internazionale Dino Buzzati per il trentennale della morte dello scrittore. Giovedì 12 settembre, ore 15.00, Belluno, Palazzo Crepadona: Apertura del convegno con il saluto di Ermano De Col, Sindaco di Belluno, Ermanno Serrajotto, Assessore Regionale alle Politiche per la Cultura e l’Identità Veneta, Oscar De Bona, Presidente della Provincia di Belluno, Nella Giannetto, [...]

A 31 anni dall'addio a Primo Levi, vogliamo ricordarlo con queste sue parole: "Auschwitz è la realizzazione del fascismo" ...riflettete Gente, riflettete...!

A 31 anni dall'addio a Primo Levi, vogliamo ricordarlo con queste sue parole: "Auschwitz è la realizzazione del fascismo" ...riflettete Gente, riflettete...!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   A 31 anni dall'addio a Primo Levi, vogliamo ricordarlo con queste sue parole: "Auschwitz è la realizzazione del fascismo" ...riflettete Gente, riflettete...! 11 aprile 1987 muore suicida a Torino Primo Levi Muore suicida a Torino Primo Levi, autore de "La tregua" e di "Se questo e' un uomo". Nato a Torino nel 1919 da famiglia ebrea, ha difficoltà a terminare gli studi a causa dell'introduzione [...]

31 anni fa ci lasciava Primo Levi - Vogliamo ricordarlo con la grande intervista rilasciata ad Enzo Biagi: “Come nascono i lager? Facendo finta di nulla”

31 anni fa ci lasciava Primo Levi - Vogliamo ricordarlo con la grande intervista rilasciata ad Enzo Biagi: “Come nascono i lager? Facendo finta di nulla”

  . . seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity  . .   31 anni fa ci lasciava Primo Levi - Vogliamo ricordarlo con la grande intervista rilasciata ad Enzo Biagi: “Come nascono i lager? Facendo finta di nulla”   Enzo Biagi intervista Primo Levi: “Come nascono i lager? Facendo finta di nulla” L'incontro tra il partigiano antifascista torinese e il giornalista andò in onda su Raiuno l'8 giugno 1982 nel programma "Questo secolo". Lo scrittore [...]

Laboratori didattici: Primo Levi, I Sommersi e i Salvati

MARTEDI 10 APRILE e MARTEDI 17 APRILE ore 17-19 LABORATORI DIDATTICI presso l’Istituto di Storia Contemporanea, Vicolo Santo Spirito 11, Ferrara (è richiesta l’iscrizione) PRIMO LEVI, I SOMMERSI E I SALVATI. Il contesto storico-culturale. I temi e i contenuti. La lingua. 2 incontri di 2 ore condotti da Fiorenzo Baratelli, Direttore Istituto Gramsci, con la partecipazione di Daniela Cappagli, Insegnante. Per il ciclo “I colori della Conoscenza” a cura [...]

A Celle 'Serra poeti' di Veronesi e Mati

A Celle 'Serra poeti' di Veronesi e Mati

(ANSA) – PISTOIA, 21 MAR – Trenta cipressi disposti su quattro filari convergenti verso un punto focale, rappresentato da una struttura in acciaio e vetro. Si tratta dell’opera d’arte ambientale ‘La serra dei poeti’, allestita nella Fattoria di Celle di Santomato (Pistoia) e presentata il 21 marzo, proprio nel giorno in cui in tutto il mondo si celebra la Giornata della poesia. A realizzarla sono stati il paesaggista-musicista Andrea Mati (per la parte [...]

Tempo di Libri tra Eco e Dante

Tempo di Libri tra Eco e Dante

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – Apre con ‘Chi ben comincia’ di Umberto Eco e chiude in bellezza con Dante Alighieri, ‘Tempo di Libri’ la fiera internazionale dell’editoria, dall’8 al 12 marzo a fieramilanocity a Milano, che il nuovo direttore Andrea Kerbaker ha concepito come una grande festa in un arcipelago di isole tematiche, con 850 appuntamenti e 1.200 ospiti. A Gillo Dorfles sarà dedicato un omaggio, il 9 marzo, a pochi giorni dalla scomparsa, con la [...]

NACQUE NEL MARE DI AUGUSTA LA SIRENA LIGHEA, SECONDO IL RACCONTO DI GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA

NACQUE NEL MARE DI AUGUSTA LA SIRENA LIGHEA, SECONDO IL RACCONTO DI GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA

AUGUSTA – Siamo a Torino. Un giovane giornalista siciliano fa conoscenza con un personaggio importante, il senatore Rosario La Ciura, grecista famoso in tutto il mondo, il quale gli racconta ciò che molto tempo addietro, nella sua giovinezza, gli accadde con una sirena, Lighea. Ritiratosi ad Augusta nella casetta di un amico, vicina al mare, il professore, mentre alle sei del mattino sulla propria barca sta declamando versi greci all'ombra di un roccione, riceve [...]

Se questo è un uomo. Primo Levi.

Voi che vivete sicuriNelle vostre tiepide case,voi che trovate tornando a seraIl cibo caldo e visi amici:Considerate se questo è un uomoChe lavora nel fangoChe non conosce paceChe lotta per un pezzo di paneChe muore per un sì o per un no.Considerate se questa è una donna,Senza capelli e senza nomeSenza più forza di ricordareVuoti gli occhi e freddo il gremboCome una rana d’inverno.Meditate che questo è stato:Vi comando queste parole.Scolpitele nel vostro [...]

In fiamme l'abbazia che ispirò Eco per "Il nome della rosa"

In fiamme l'abbazia che ispirò Eco per "Il nome della rosa"

Torino (askanews) - In fiamme l'abbazia che ispirò a Umberto Eco l'ambientazione del suo romanzo "Il nome della rosa". È stato domato nella notte da 8 squadre dei Vigili del Fuoco l'incendio divampato sul tetto della Sacra di San Michele, antico complesso architettonico arroccato sulla vetta del monte Pirchiriano, all'imbocco della val di Susa, nel Torinese. Sono ancora in corso gli accertamenti sulle cause dell'incendio. Il tetto era interessato da lavori di [...]

Immagini e testi raccontano Primo Levi

Immagini e testi raccontano Primo Levi

(ANSA) – MILANO, 22 GEN – Gli aspetti più originali del pensiero e della vita di Primo Levi, dal mestiere di chimico al rapporto con la montagna, dall’esperienza del lager ai mondi della scrittura, sono alcuni dei contenuti che caratterizzano il libro ‘Album Primo Levi’ a cura di Roberta Mori e Domenico Scarpa, edito da Einaudi, sostenuto nella realizzazione da Intesa Sanpaolo. Il volume, presentato a Milano presso le Gallerie d’Italia in vista del [...]

Torino vista da Pavese

Torino vista da Pavese

 Torino, città della fantasticheria per la sua compiutezza composta di elementi nuovi e antichi; città della regola per l'assenza assoluta di stonature nel materiale e nello spirituale; città della passione per la sua benevola propizietà agli ozi; città dell'ironia per il suo gusto della vita; città esemplare per la sua pacatezza ricca di tumulto. Città vergine in arte, come quella che ha già visto altri fare l'amore e, di suo, non ha tollerato sinora che [...]

Il nuovo libro di Dacia Maraini

Il nuovo libro di Dacia Maraini

Tre generazioni di donne a confronto

Cesare Pavese

Cesare Pavese     Nacque a Santo Stefano Belbo, un paese delle Langhe in provincia di Cuneo. Morì il 9 settembre 1908. I luoghi della prima infanzia rimarranno sempre impressi nella mente dello scrittore, fondendosi con l’idea mitica dell’infanzia e della nostalgia Studioso e pensatore che si riconosceva nella sinistra italiana, morì suicida a quarantadue anni di età in un albergo di Torino. Per tutta la vita aveva cercato di vincere la solitudine [...]

Vincenzo Cardarelli

Vincenzo Cardarelli   Nacque il 1 maggio 1887 a Corneto Tarquinia. Morì a Roma il 18 giugno 1959 La sua è una poesia descrittiva lineare, legata a ricordi passati di qualunque tipo, siano paesaggi, animali, persone e stati d'animo, che vengono espressi con un uso di un linguaggio discorsivo e nello stesso tempo impetuoso e profondo.   Gabbiani Non so dove i gabbiani abbiano il nido, ove trovino pace. Io son come loro, in perpetuo volo. La vita la sfioro [...]

Dacia Maraini

Dacia Maraini

La vita avventurosa di una grande scrittrice italiana.

Intervista a Dacia Maraini

Intervista a Dacia Maraini

La grande scrittrice italiana si racconta a Matrix.

Cesare Pavese prof.s.cicciotti

                                 Cesare Pavese                 Neorealismo        Nacque a S. Stefano Belbo, un paese delle Langhe, nel 1908. Il padre, cancelliere al tribunale di Torino, aveva in quelle Langhe un podere, a questi luoghi egli rimase sempre legato anche negli anni della maturità; anzi essi avranno un valore determinante nella sua vita e nella sua poetica. (Contrasto città -campagna). A Torino [...]

C:\WINDOWS\SPOOL\Desktop\Documenti\Cesare Pavese by MAX_file\pave07.htm

E' appena finita la guerra e, come già visto nelle tappe cronologiche della vita di Pavese, sappiamo che egli dal '43 si era, fino al '45, rifugiato nel Monferrato per sfuggire alla guerra civile allora in corso. Così il personaggio del racconto, come Pavese stesso , sfugge alla guerra rifugiandosi in collina. Siamo nel '43 e il luogo non è più il mare di un paese in tempo di pace, bensì una città in rovina, bombardata, che come le altre città subisce la [...]

La finestra di Corrado Alvaro

La finestra di Corrado AlvaroDa quella finestra si affacciavaCorrado Alvaro.Dall'alto in basso una colatadi travertino romano,dalle inconsuete torridella Trinità dei Montialla scalinata flessuosaalla Barcaccia del Bernininavigante al fruscio delle acque,come una gondola sbattutasui selci di piazza di Spagna.Salgono e scendonocoppie di innamoratirapiti, isolati, nell'incontro di un sogno.Alvaro guardava i voltie notava, le pieghe dei cuori;sempre nell'uomo [...]