Scopri tutto su Esame di maturità

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Esame di maturità

La scheda: Esame di maturità

Con l'espressione esame di maturità (spesso chiamato in alcuni paesi d'Europa matura, dal latino maturitas) ci si riferisce, nel linguaggio comune, all'esame conclusivo del ciclo di studi dell'istruzione secondaria in numerosi stati, tra cui Albania, Austria, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Italia, Liechtenstein, Macedonia, Montenegro, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Serbia, Slovenia, Svizzera e Ungheria.
Lo sostengono generalmente giovani di età compresa tra i 17 ed i 23 anni al termine della loro istruzione secondaria e generalmente è indispensabile per accedere all'università o altri gradi di istruzione superiore.



L'esame di Stato è l'esame finale per le scuole secondarie di secondo grado necessario per accedere a gradi di istruzione superiore (quali facoltà universitarie o accademie d'alta formazione artistica, musicale o coreutica). Dalla riforma varata nel 1997, ed entrata in vigore a partire dall'anno scolastico 1998/1999, l'esame è denominato ufficialmente esame di Stato conclusivo del corso di studio di istruzione secondaria superiore o, in breve, Esame di Stato, la locuzione esame di maturità, pur non avendo più valore ufficiale, è ancora ricorrente nel linguaggio comune e largamente utilizzata per riferirsi anche a esami analoghi all'estero (altrimenti chiamati "matura").
Le commissioni d'esame per ciascuna classe sono composte da tre docenti interni e quattro esterni, uno dei quali presiede la commissione. Condizioni particolari possono implicare l'estensione ad un numero maggiore di membri, con due o più commissari per la lingua straniera, che in occasione delle deliberazioni concordano e concorrono nella formulazione di un unico voto.
Il test è diviso in una parte scritta (di tre o quattro prove) e una orale. La prima prova è identica per tutte le scuole d'Italia.
Dall'esame di Stato dell'a.s. 2011/2012 la prima e la seconda prova non vengono più inviate alle commissioni in busta chiusa, ma pubblicate da un server statale e prelevate dai docenti la mattina dell'esame utilizzando due password di cui una di 25 caratteri comunicata la mattina stessa dal Ministero della Pubblica Istruzione.
Dopo la seconda prova rimane solamente uno scritto chiamato terza prova, la quale consiste in quattro o cinque domande per la tipologia A, otto o dieci per la tipologia B, dodici o (raramente) quindici per la tipologia C. Esistono infatti vari tipi di terza prova secondo tre modalità: A, B, C. La modalità A consiste nella risposta ad un unico quesito per materia, in circa 18-20 righe, di ordine generale o che proponga una riflessione più complessa e strutturata. La modalità B è quella soventemente più scelta dai docenti, con due domande per materia le cui risposte sono da sviluppare in circa 10 righe. La modalità C è invece costituita da un numero variabile di domande (quasi sempre tre per materia) a scelta multipla o a vero o falso. La durata della terza prova è di tre ore. Le materie oggetto d'esame non devono essere comunicate ai ragazzi fino allo svolgimento della prova stessa e possono essere scelte fra tutte le materie che non sono state ancora oggetto di scritto e tra tutti gli argomenti del programma del quinto anno, eccezion fatta per gli argomenti già affrontati nelle eventuali simulazioni durante l'anno scolastico.
Gli orali iniziano dal secondo o dal terzo giorno dall'uscita dei risultati degli scritti. Il procedimento di ordine viene decretato dalla commissione stessa e dal presidente. Si può procedere in ordine alfabetico oppure estraendo una lettera da cui partire. Un orale dura generalmente dai quaranta ai cinquanta minuti dove i primi dieci/dodici sono dedicati ad una trattazione personale dello studente detta "tesina" o la "traccia" la quale presenti gli interessi principali e la capacità di elaborazione personale del candidato. In seguito si passa alle domande della commissione su qualsivoglia aspetto dei programmi svolti nel quinto anno, la terza parte consiste in un'eventuale discussione degli elaborati scritti qualora risultino imperfezioni o incongruenze di ogni genere.

Scuola, i risultati della Maturità: quasi tutti promossi. E Bari è al top come cervelloni

Scuola, i risultati della Maturità: quasi tutti promossi. E Bari è al top come cervelloni

I dati degli esami di stato 2017: solo lo 0,5% bocciato, calano i non ammessi. Boom di “100 e lode” in Puglia: sono il doppio che in Lombardia. E alle medie..

Maturità e Milan

Maturità e Milan

Doppio esame per Donnarumma

I maturandi alle prese con un rompicapo

I maturandi alle prese con un rompicapo

Una seconda prova scientifica che ha lasciato tutti a bocca aperta: il rebus della bici con le ruote quadrate.

Le tracce dei temi della maturità

Le tracce dei temi della maturità

Maturità: Caproni, boom, robot, disastri e ricostruzione tra le tracce del tema. Domani matematica e latino.

Esami di maturità, l'ingresso in aula e il ritiro dei cellulari

Esami di maturità, l'ingresso in aula e il ritiro dei cellulari

Al via gli esami di maturità nelle scuole italiane con la prova di italiano. Dopo i saluti di rito e gli auguri per la prova e l'appello, gli insegnanti ritirano i cellulari dei ragazzi per evitare ogni "tentazione"

Maturità: la prima prova, italiano

Maturità: la prima prova, italiano

Comincia la Maturità 2017: oggi per mezzo milione di studenti la prima prova scritta, quella di Italiano uguale per tutti

L'esame di maturità, come si calcola il voto

L'esame di maturità, come si calcola il voto

Esame di maturità 2017, tesina e totoesame: le ultime

Esame di maturità 2017, tesina e totoesame: le ultime

Manca ormai pochissimo al fatidico inizio degli esami di maturità, che vedrà impegnati i candidati dal 21 giugno. Sul fronte delle tracce e del toto-temi, questione che più appassiona gli studenti prima dell’esame di Stato, un tema ricorre e si impone su tutti gli altri: la strage di Capaci, i 25 anni dall’attentato contro il giudice anti-mafia Giovanni Falcone. Assieme ad essa, subito collegata, è ovviamente anche la strage di Via D’Amelio a Palermo, che [...]

TESINA MATURITA' SU MEDICINA

Salve a tutti, vorrei che qualcuno mi aiutasse per costruire una tesina di maturità con argomento principale la storia della medicina o il rapporto medico-paziente.Mi piacerebbe anche partire da una malattia per poi sviluppare un discorso più generale e sopratutto collegabile a TUTTE le materie del mio liceo ( liceo classico) Le idee che per ora ho sviluppato sono: IL PROGRESSO DELLA MEDICINA E DEL RUOLO DEL MEDICA [ letteratura greca: ippocrate( nascita [...]

Rispondi

IL DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO PER LA MATURITA'

Cos’è il Documento del 15 Maggio?Il Documento del 15 di Maggio è un atto in cui sono riportati i “contenuti, i metodi, i mezzi, gli spazi ed i tempi del percorso formativo, nonché i criteri, gli strumenti di valutazione adottati e gli obiettivi raggiunti” (D.P.R. 323/98 art. 5 c. 2).Da chi è redatto il Documento del 15 di Maggio?Il documento deve essere stilato entro il 15 Maggio dal Consiglio delle Classi Quinte delle scuole superiori per la commissione [...]

FOTO: Esame di maturità

Le buste per la custodia delle tracce relative alla prima e alla seconda prova in Italia

Le buste per la custodia delle tracce relative alla prima e alla seconda prova in Italia

Un diploma di maturità del 2008 (intitolato ?wiadectwo dojrza?o?ci, cioè

Un diploma di maturità del 2008 (intitolato ?wiadectwo dojrza?o?ci, cioè "certificato di maturità")

Maturità: cosa sono i 100 giorni e perché si festeggiano

Maturità: cosa sono i 100 giorni e perché si festeggiano

I mesi volano ed ormai per tutti gli studenti italiani è già arrivato il momento di festeggiare i 100 giorni. Di cosa si tratta? Dei 100 giorni prima della maturità, che danno il via ad un contdown da batticuore per i milioni di ragazzi che dovranno affrontare presto l’esame. Da dove nasce questa tradizione? Secondo gli esperti i 100 giorni derivano da un’usanza militare, la Mak P. Tutto iniziò quando nel 1840 i soldati dell’Accademia Militare di Torino [...]

Esame di maturità: scelte le seconde prove

Esame di maturità: scelte le seconde prove

Scelte le seconde prove: latino al classico e matematica allo scentifico

Maturità 2017, decide le materie del secondo scritto

Maturità 2017, decide le materie del secondo scritto

di Emanule Iacusso

Maturità, il ministro Fedeli annuncia le materie su Fb

Maturità, il ministro Fedeli annuncia le materie su Fb

Ecco le materia per la seconda prova della maturità

Ecco le materia per la seconda prova della maturità

Roma, 30 gen. (askanews) – Latino al Liceo classico, Matematica allo Scientifico, Economia aziendale per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing degli Istituti tecnici, Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali degli Istituti professionali. Sono alcune delle materie scelte per la seconda prova scritta della Maturità 2017, annunciate oggi dalla Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca [...]

Addio alla terza prova di maturità, cambia l’esame delle medie

Addio alla terza prova di maturità, cambia l’esame delle medie

Addio alla terza prova di maturità e ad una parte dell’esame di terza media: sono questi i cambiamenti apportati dal maxi pacchetto di decreti approvato dal consiglio dei Ministri, nell’ambito della legge sulla ‘Buona Scuola’, che ha portato grandi modifiche alle prove finali dei cicli di studio. Introdotta nel 1998, la terza prova è stata eliminata con questa nuova legge dopo aver terrorizzato milioni di studenti. D’altronde il fatto che ogni [...]

vittorio aprea racconto maturità

      Vittorio Aprea MATURITA’ Era un uomo sui 58 anni don Giulio. La sua età però non gli inibiva certi excursus mentali e sentimentali  che di solito si attagliano a giovanotti di primo pelo. Aveva la sua famiglia: una moglie molto bella, mora, con doti spiccate di madre e di sposa, e quattro figli, due maschi e due femmine. Abitava una casa molto ben arredata in via Cavallerizza a Chiaia ed ogni giorno si recava a piedi per la sua passeggiata quotidiana, [...]

Regole maturità non cambieranno 2016-17

Regole maturità non cambieranno 2016-17

(ANSA) - BOLZANO, 27 OTT - Il Miur ha comunicato che le regole dell'Esame di Stato della scuola superiore non verranno cambiate nel corso dell'anno scolastico. Il Ministero dell'istruzione università e ricerca scientifica (Miur) ha comunicato ufficialmente che, contrariamente a quanto annunciato da alcuni media, le norme riguardanti l'esame di Stato 2016-17, in particolare per quanto riguarda la composizione delle commissioni esaminatrici, non cambieranno. I tre [...]

Muccino, il mio esame di maturità

CON L’ESTATE ADDOSSO, PRODUZIONE LOW BUDGET, IN SALA CON 01 DAL 15 SETTEMBRE, IL REGISTA TORNA A VENEZIA DOVE LA SUA CARRIERA HA MOSSO I PRIMI PASSI NELLA MOSTRA DEL 1999 CON COME TE NESSUNO MAI   Gabriele Muccino lascia Los Angeles “dove l’industria dell’entertainment è cinica e volatile dai tempi di Buster Keaton” e torna al Lido di Venezia - sezione Cinema nel Giardino - dove la sua carriera ha mosso i primi passi nella Mostra del 1999 con Come [...]

I maturandi alle prese con la terza prova

I maturandi alle prese con la terza prova

di Rossella Ivone