Scopri tutto su European Payments Union

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

La scheda: Unione europea dei pagamenti

L’Unione europea dei pagamenti (UEP), in inglese European Payments Union (EPU), fu un'organizzazione economica internazionale che esistette tra il 1950 ed il 1958.
Tale istituzione nacque il 1º luglio 1950, con il compito di facilitare la ripresa del commercio europeo. In un momento in cui le riserve delle banche centrali degli Stati europei erano molto basse, la sua funzione era quella di finanziare temporaneamente eventuali deficit delle bilance commerciali dei Paesi che vi aderivano, al fine di non ostacolare il flusso delle importazioni e delle esportazioni, che ne avrebbe altrimenti risentito a causa della carenza di mezzi di pagamento.
Tale istituzione fu inizialmente finanziata con i fondi del Piano Marshall (nella misura di 350 milioni di dollari) e la sua importanza consiste nell'essere stata il primo vero esperimento di cooperazione monetaria in Europa.
L'Unione europea dei pagamenti fu eliminata nel 1958 con la dichiarazione di convertibilità delle valute secondo le indicazioni del Fondo monetario internazionale.
I firmatari furono: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania occidentale, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Svezia, Svizzera, Turchia e la Zona anglo-americana del Territorio Libero di Trieste. L'UEP coinvolgeva anche i paesi che aderivano alle aree monetarie dei paesi firmatari: l'area della sterlina, i possedimenti d'oltremare del Belgio, della Francia, dei Paesi Bassi e del Portogallo, e l'Indonesia.


La Presidente della Commissione Trasporti del Parlamento UE, la Verde Karima Delli, ai Notav: “No ai progetti faraonici, una moratoria per il TAV”

La Presidente della Commissione Trasporti del Parlamento UE, la Verde Karima Delli, ai Notav: “No ai progetti faraonici, una moratoria per il TAV”

http://www.lagenda.news/altervertice-notav-venaus-karima-delli-commissione-trasperti-parlamento-ue-moratoria-torino-lione/ "Altervertice" Notav a Venaus per ribadire le "ragioni del no" alla Nuova Linea Torino-Lione, definita "un progetto ormai superato e devastante per la Valsusa" L'AlterVertice Notav a Venaus PAOLA ZANOLLI 16 SETTEMBRE 2017 VENAUS – Ribadire le ragioni della contrarietà alla Nuova Linea Torino-Lione, in vista del vertice [...]

VERGOGNOSO – Glifosato: l’Unione Europea rinnova per altri 10 anni. Ma non era cancerogeno? No, secondo le valutazioni dell’Efsa, che sono un copia e incolla della richiesta di Monsanto!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   VERGOGNOSO – Glifosato: l’Unione Europea rinnova per altri 10 anni. Ma non era cancerogeno? No, secondo le valutazioni dell’Efsa, che sono un copia e incolla della richiesta di Monsanto!  L’Efsa, nella valutazione con cui ha assolto il glifosato, ha copiato e incollato centinaia di pagine dalla richiesta … Leggi tutto "VERGOGNOSO – Glifosato: l’Unione Europea rinnova per altri 10 anni. Ma non [...]

Gentiloni: su migranti abbiamo bisogno di regole diverse da Ue

Gentiloni: su migranti abbiamo bisogno di regole diverse da Ue

Corfù (askanews) - "Abbiamo bisogno di regole diverse e insieme Grecia e Italia lavoreranno per avere regole diverse". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni parlando al vertice intergovernativo Italia-Grecia a Corfù. "Sul tema migratorio abbiamo grande interesse in comune con Grecia, quello di trasformare gli apprezzamenti che i nostri paesi hanno avuto per lo sforzo a cui siamo stati sottoposti, per la pressione delle migrazioni in cooperazione [...]

Ue, Juncker: l'Europa ha di nuovo il vento in poppa

Ue, Juncker: l'Europa ha di nuovo il vento in poppa

Roma, (askanews) - Per il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker l'Europa ha di nuovo il vento in poppa, mentre il continente appare più unito e uno slancio ecconomico avviene un anno dopo la Brexit. "Il vento torna a soffiare nelle vele dell'Europa. Abbiamo ora una finestra di opportunità, ma non rimarrà aperta per sempre: sfruttiamo al massimo questo momento di ripresa, catturiamo il vento nelle nostre vele".

Juncker rende omaggio a Italia: nel Mediterraneo salva l'onore Ue

Juncker rende omaggio a Italia: nel Mediterraneo salva l'onore Ue

Strasburgo, (askanews) - "Non posso parlare di migrazione senza rendere un omaggio forte all'Italia per la sua perseveranza e generosità. Nel Mediterraneo l'Italia salva l'onore dell'Europa": lo ha detto a Strasburgo il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, durante il suo atteso "discorso sullo stato dell'Unione" davanti alla plenaria del Parlamento europeo. Juncker ha detto di voler rendere "un forte omaggio all'Italia" per "la sua [...]

Ingresso Israele nella UE: favorevoli il 56% degli israeliani e molti europei.

C’è stato, è vero, di recente, qualche screzio tra Israele e la UE, sia, ad aprile, per l’attegiamento del Ministro tedesco Sigmar Gabriel nei confronti delle ONG operanti con i migranti (e con Soros) nel Mediterraneo, che, a luglio, per gli insediamenti israeliani in Palestina. Tuttavia l’accordo, sempre a luglio, tra Israele e Turchia per…

Comunicati stampa e inviti dalle Unione Europea

Decisione del Consiglio sulla ricollocazione di 40 000 persone dall'Italia e dalla Grecia. Decisione del Consiglio sulla ricollocazione di 120 000 persone dall'Italia e dalla Grecia. Conclusioni del Consiglio sul reinsediamento di 20 000 persone bisognose di protezione internazionale. Dichiarazione UE-Turchia del 18 marzo 2016. Settima relazione sui progressi compiuti in merito all'attuazione della dichiarazione UE-Turchia. Comunicazione: Settima relazione sui [...]

Attenzione - Cibo radioattivo dal Giappone: l'Unione Europea intende azzerare i controlli...!!

Attenzione - Cibo radioattivo dal Giappone: l'Unione Europea intende azzerare i controlli...!!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . . Attenzione - Cibo radioattivo dal Giappone: l'Unione Europea intende azzerare i controlli...!!   di Piernicola Pedicini, Efdd - MoVimento 5 Stelle Europa "La Commissione europea vuole eliminare una serie di controlli sui prodotti alimentari importati da alcune aree del Giappone. Questi controlli erano stati decisi dopo il disastro nucleare di Fukushima. Siamo sconcertati. Gli studi scientifici dicono [...]

Stupri e torture nei centri di detenzione in Libia. I leader Ue complici dello sfruttamento

Li abbiamo respinti, non arrivano più. Il pericolo dell'invasione islamica dell'Italia è scongiurato e poco importa che i musulmani fossero ben piccola parte dell'orda che assaliva le nostre coste. Abbiamo punito e messo a tacere le pericolose organizzazioni umanitarie che li soccorrevano in mare. Il Mediterraneo è tornato sicuro. Per noi. Ululano di gioia i vari Salvini, Di Maio e Minniti. La Mussolini inneggia a Minniti. " Uno dei nostri". E lui, il [...]

Intel, si riapre la partita con l'UE

Intel, si riapre la partita con l'UE

(Teleborsa) - Colpo di scena nel caso della maxi-multa ad Intel. La Corte di giustizia dell'Unione (CGUE) ha infatti annullato la sentenza del Tribunale UE del 2014 che aveva confermato la sanzione di 1,06 miliardi di euro comminata al colosso americano per abuso di posizione dominante.  L'inizio della vicenda risale al 2009, quando la Commissione era intervenuta per punire gli sconti offerti ad alcuni produttori per l'acquisto dei microprocessori Intel, che [...]

Interferenti endocrini, otto anni perché la montagna Europea partorisse il topolino… Finalmente una legge, ma i criteri identificativi del perturbatore endocrino sono straordinariamente rigidi. Insomma, alla fine hanno vinto ancora le Multinazionali!

Interferenti endocrini, otto anni perché la montagna Europea partorisse il topolino… Finalmente una legge, ma i criteri identificativi del perturbatore endocrino sono straordinariamente rigidi. Insomma, alla fine hanno vinto ancora le Multinazionali!

  . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . . Interferenti endocrini, otto anni perché la montagna Europea partorisse il topolino… Finalmente una legge, ma i criteri identificativi del perturbatore endocrino sono straordinariamente rigidi. Insomma, alla fine hanno vinto ancora le Multinazionali! Alla Fine i "forti" vincono sempre. Ci sono voluti ben 8 atti affinchè la l'Unione Europea si decidesse a deliberare sugli interferenti endocrini. Otto anni [...]

Brexit, immigrati Ue "qualificati e per poco tempo"

Brexit, immigrati Ue "qualificati e per poco tempo"

Pochi immigrati provenienti dall'Unione Europea, ben qualificati professionalmente e per periodi di tempo limitati: è questo uno dei pani del governo inglese da mettere sul tavolo della trattativa per la Brexit, l'uscita della Gran Bretagna dall'Ue. A svelare le intenzioni “segrete” del governo di Theresa May è il sito del Guardian online, che la sera del 5 settembre ha pubblicato un documento di 82 pagine che svela le proposte per ridurre l’immigrazione [...]

Google, segnali di disgelo dalla UE

Google, segnali di disgelo dalla UE

(Teleborsa) - Trapela soddisfazione da Bruxelles per le proposte di modifica dei servizi di acquisto online presentate da Alphabet. Il commissario europeo alla concorrenza Margrethe Vestager ha dichiarato che tali misure conterrebbero "elementi che vanno nella giusta direzione". Il membro della Commissione ha precisato che la lettera del colosso americano è arrivata da circa una settimana, e che la valutazione non è ancora conclusa. In una recente intervista, [...]

Merkel annuncia: stop a trattative su adesione Turchia in Ue

Merkel annuncia: stop a trattative su adesione Turchia in Ue

Roma, (askanews) - A tre settimane dalle elezioni tedesche, è tempo di bilanci per la cancelliera tedesca Angela Merkel, che il 24 settembre correrà per un quarto mandato. In un intervento al Bundestag, la Camera bassa del Parlamento, la leader della Cdu davanti ai deputati ha dichiarato: "Il fatto che la Corea del Nord si trovi a una certa distanza non deve impedirci di trovare una soluzione diplomatica. L'Europa ha una voce importante nel mondo e deve usare [...]

Ue, Vestager: proposte Google nella giusta direzione

Ue, Vestager: proposte Google nella giusta direzione

Bruxelles (askanews) - Dopo aver mostrato i muscoli dimostrando di voler essere inflessibile con i colossi americani delle tecnologie che la fanno da padroni nel vecchio continente la commissione europea apre una porta. Per il commissario europeo alla concorrenza, Margrethe Vestager vanno nella giusta direzione le proposte presentate da Google per modificare i servizi di acquisto online per i quali Bruxelles ha sanzionato con 2,4 miliardi di euro il colosso [...]

Un altro successo dell’Euro e dell'Unione Europea: l’Europa è l’area dove la schiavitù è cresciuta di più nel 2016!!!

Un altro successo dell’Euro e dell'Unione Europea: l’Europa è l’area dove la schiavitù è cresciuta di più nel 2016!!!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Un altro successo dell’Euro e dell'Unione Europea: l’Europa è l’area dove la schiavitù è cresciuta di più nel 2016!!! La fondazione Thompson Reuters ha pubblicato un report relativo alla situazione della schiavitù nel mondo, intesa come situazione in l’attività lavorativa non viene pagata o viene pagata in modo  assolutamente sproporzionato. L’Europa è l’area del mondo che [...]

Brexit: Times evoca accordo segreto Gb-Ue su conto da 50 mld

Brexit: Times evoca accordo segreto Gb-Ue su conto da 50 mld

Nessuna conferma, ma su Theresa May soffiano gia' venti di bufera

Orban vuole i soldi del muro anti-migranti, no della Ue

Orban vuole i soldi del muro anti-migranti, no della Ue

'Non finanziamo barriere'. Attesa sentenza Corte su 'relocation

Alfano: Ue dia pacco di soldi a Libia, chiacchiere sono inutili

Alfano: Ue dia pacco di soldi a Libia, chiacchiere sono inutili

Cernobbio (askanews) - Per il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, "abbiamo azzeccato la strategia sulla Libia, adesso l'Europa deve prendere un pacco di soldi e investirli in accordi bilaterali con la Libia". Lo ha detto a margine del workshop Ambrosetti. "Come abbiamo fatto con la Turchia dobbiamo fare con la Libia. È inutile fare tante chiacchiere, questa è la polpa" ha aggiunto il ministro. "Il controllo delle frontiere meridionali della Libia - ha [...]

Terremoto: UE sblocca 1,2 miliardi per ricostruzione

Terremoto: UE sblocca 1,2 miliardi per ricostruzione

È arrivato in questi giorni il via libera dell'Unione Europea allo stanziamento della somma di 1,2 miliardi per la ricostruzione nelle zone del Centro Italia colpite dal terremoto. La commissione Bilanci dell'eurocamera ha deciso di approvare il testo che consentirà lo sblocco del finanziamento proveniente dal Fondo europeo di solidarietà. Si tratta della somma più alta mai erogata dalla Commissione, da quando questo strumento è stato creato, nel lontano 2002. [...]