Facebook Beacon

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Katy Perry
In rilievo

Katy Perry

The facebook

La scheda: The facebook

Facebook è un social network lanciato il 4 febbraio 2004, posseduto e gestito dalla società Facebook Inc., basato su una piattaforma software scritta in vari linguaggi di programmazione. Il sito, fondato ad Harvard negli Stati Uniti da Mark Zuckerberg e diversi colleghi tra cui Eduardo Saverin, Andrew McCollum, Dustin Moskovitz e Chris Hughes, era originariamente stato progettato esclusivamente per gli studenti dell'Università di Harvard, ma fu presto aperto anche agli studenti di altre scuole della zona di Boston, della Ivy League e della Stanford University.
Successivamente fu aperto anche agli studenti delle scuole superiori e poi a chiunque dichiarasse di avere più di 13 anni di età. Da allora, Facebook raggiunse un enorme successo: secondo Alexa è il terzo sito più visitato al mondo dopo Google e YouTube. Ha cambiato profondamente molti aspetti legati alla socializzazione e all'interazione tra individui, sia sul piano privato che quello economico e commerciale.
Il nome "Facebook" prende spunto da un elenco con nome e fotografia degli studenti, che alcune università statunitensi distribuiscono all'inizio dell'anno accademico per aiutare gli iscritti a socializzare tra loro.. È disponibile in oltre 100 lingue (in italiano dal 14 maggio 2008) e nel giugno del 2017 ha raggiunto quota 2 miliardi di utenti attivi mensilmente, classificandosi come primo servizio di rete sociale per numero di utenti attivi..
Gli utenti possono accedere al servizio previa una registrazione gratuita, durante la quale vengono richiesti dati personali come nome, cognome, data di nascita e indirizzo email. Il sito web chiarisce che l'inserimento obbligatorio della data di nascita serve esclusivamente "per favorire una maggiore autenticità e consentire l'accesso ai vari contenuti in base all'età". Completata la registrazione, gli utenti possono creare un profilo personale, includere altri utenti nella propria rete sociale, aggiungendoli come "amici", e scambiarsi messaggi, anche via chat, incluse le notifiche automatiche quando questi aggiornano i propri profili.
Per personalizzare il proprio profilo l'utente può caricare una foto, chiamata immagine del profilo, con la quale può rendersi riconoscibile. Può inoltre fornire ulteriori informazioni, come il comune di nascita e quello di residenza, la scuola frequentata, il proprio datore di lavoro, l'orientamento sessuale, religioso e quello politico, la propria situazione sentimentale e molte altre. Inoltre gli utenti possono fondare e unirsi a gruppi per condividere interessi in comune con altri utenti, organizzati secondo il luogo di lavoro, la scuola, l'università o altre caratteristiche, condividere contenuti multimediali ed utilizzare varie applicazioni presenti sul sito.. Recentemente milioni di utenti usano Facebook come una piattaforma simile a quella di YouTube ovvero, mettere in mostra i propri video, creando un pubblico numeroso attraverso la relativa comunità virtuale tra i propri iscritti.
Facebook non è concepito solo per le persone fisiche e la loro vita privata ma, attraverso un servizio dedicato (Facebook for Business), è anche un strumento di social marketing.


GROUP - QUI E ORA - FACEBOOK

  ... il qui e ora, ci porta diritti diritti, nel proprio al di la... ... questo applicativo auto-istallante (è sufficiente leggerlo e rileggerlo, così avrà un effetto, lievitante nei mondi interni), disporrà e determinerà su di te, un cambio di frequenza e una connessione quantica (si ritorna nella propria casa divina-celeste o nella propria casa di cristallo e sarà un vero viaggio nostalgico), con il tuo essere di sempre, per ricongiungerti così, [...]

Novità di Quintodecimo

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Luglio 2014 " Novità al 17.07.2014 Vi comunico, mestamente, che martedì scorso ci ha lasciato la compaesana Salvi Santa, "Santina" per tutti, classe 1915. Raggiunge il marito Giovanni Mancini da diversi anni già accanto a nostro Signore. Alla soglia del secolo di vita perdiamo la decana del paese, fonte preziosissima per la storia paesana e ultima rappresentante dei "Salvi" che tanti anni fa scesero da Peracchia imparentandosi [...]

EVENTI: The facebook

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Nel 2011, l'azienda prende spunto da molte caratteristiche introdotte dal suo nuovo rivale Google+ (social network di Google), tra cui ad esempio:.

Il 6 luglio 2011 è stato lanciato il servizio di videochiamate che utilizza la tecnologia di Skype.

Nel 2011 Facebook ha attivato l'opzione di riconoscimento facciale delle immagini pubblicate dagli utenti, causando alcune polemiche per la privacy.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 15 novembre 2010 è stato annunciato un nuovo servizio integrato di gestione dei messaggi.

Il 21 aprile 2010 è stato lanciato il tasto Mi piace, con il quale gli utenti possono esprimere apprezzamento su dei singoli contenuti.

Dal 31 maggio 2010 è possibile applicare le impostazioni di privacy anche ai singoli post o ai singoli commenti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 14 maggio 2009 vengono scoperte foto di pazienti intubati visibili sul sito, l'infermiera che le aveva pubblicate non si era accorta che fossero alla portata di tutti.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Il 15 gennaio 2013 è stata annunciata la nuova funzione di ricerca Graph Search, che intende rispondere alle domande degli utenti con la lingua naturale, invece che con un elenco di link, sfruttando le informazioni presenti sui profili dei loro amici.

Il 13 novembre 2013 viene distribuita la nuova versione0 dell'app Facebook Messenger, sia per Android che per iOS.

Nel gennaio del 2013 un esperimento sulle emozioni degli utenti ha cercato di capire se riducendo il numero di aggiornamenti “positivi” nel flusso dei feed pubblicati sulle bacheche le persone che li avessero letti avrebbero ridotto la produzione o la condivisione di contenuti positivi.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Nel 2012 uno studio di ricercatori della Stanford University guidato da Roy Pea ha testato l'effetto dell'uso di Facebook di 3461 ragazze tra gli 8 e i 12 anni rispetto ai valori e alle emozioni in evoluzione.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Il 27 febbraio 2006 il servizio fu aperto anche ai licei e ad alcune grandi compagnie, tra cui Apple e Microsoft.

Dal 26 settembre 2006 chiunque abbia più di 13 anni può parteciparvi.

Dal 2006 è attivo sulla homepage del profilo personale il News-feed, un aggregatore che mostra in successione gli aggiornamenti propri e degli amici.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 15 febbraio 2017 è disponibile la funzione Stories, come in Instagram e successivamente anche in Whatsapp.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Dal 2016, Facebook permette di visualizzare o condividere foto sferiche a 360° dal proprio profilo, senza la necessità di installazioni agggiuntive.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Il 20 luglio 2008 Facebook ha introdotto un rinnovamento sull'interfaccia utente detto Facebook Beta, che è stato applicato gradualmente in tutte le pagine del sito.

Nel maggio del 2008 un programma della BBC, Click, mostrò che era possibile sottrarre i dati personali di un utente e dei suoi amici con delle applicazioni malware.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Nel 2018 Facebook rinnova le sue impostazioni sulla privacy dopo lo scandalo a cui è stato sottoposto e per le nuove norme europee sulla privacy in vigore 25 maggio 2018.

Fb multata per scandalo Cambridge Analytica

Fb multata per scandalo Cambridge Analytica

Solo 500.000 sterline, ma e' brutto colpo. E azienda fa mea culpa

Fake news e complotti, dopo Facebook in campo YouTube

Fake news e complotti, dopo Facebook in campo YouTube

25 milioni dollari per nuove funzioni e risalto a fonti autorevoli

Facebook, multa per caso Cambridge Analytica

Facebook, multa per caso Cambridge Analytica

500mila esterline. A infliggerla, l'autorita' Gb per la privacy

Arriva su Facebook il reality show di Cristiano Ronaldo

Arriva su Facebook il reality show di Cristiano Ronaldo

Non solo calcio: Cristiano Ronaldo sbarca su Facebook con un nuovo reality show dedicato alla sua esistenza. Secondo quanto svelato da “Variety” il campione sarebbe in trattativa con il colosso social per creare una sorta di serie tv incentrata sulla sua vita quotidiana. Per ora le trattative sarebbero in atto, non ci sarebbe stata ancora una firma, ma Facebook Watch avrebbe offerto all’asso portoghese la bellezza di 10 milioni di dollari. Tutto per [...]

'Ti sparo', torinese minaccia in video Fb uomo colore

 “”Vieni qua, pezzo di m., vieni quando vuoi che ti sparo addosso”. Scene di ordinario Far West alla periferia di Torino in un video, girato dalla finestra di casa di un residente e poi pubblicato su Facebook, che immortala un uomo scendere dalla propria auto e puntare una pistola contro qualcuno. Il filmato è diventato rapidamente virale sul web con il meccanismo delle condivisioni. Il ‘giustiziere’ è stato rapidamente individuato e denunciato dalla [...]

Mentana, un giornale online per giovani

Mentana, un giornale online per giovani

(ANSA) – ROMA, 7 LUG – “E’ giunto per me il momento di fare qualcosa di tangibile: far nascere un quotidiano digitale realizzato solo da giovani regolarmente contrattualizzati, magari con la tutela redazionale di qualche ‘vecchio’ a titolo amatoriale che possa riaprire il mercato della scrittura e della lettura giornalistica per le nuove generazioni”. Lo annuncia su Facebook Enrico Mentana. “Di mio – spiega – ci metterò una parte del [...]

Renzi, Macron è chiave contro populisti

Renzi, Macron è chiave contro populisti

(ANSA) – ROMA, 7 LUG – “Di Maio dice che il nemico numero uno é Macron. Capisco che attaccare i francesi ti dà like su Fb, specie durante i Mondiali, ma Emmanuel Macron è uno dei punti di riferimento contro i populisti, per impedire che diventino con la Lega delle leghe la prima forza del Parlamento Ue”. Così Matteo Renzi all’assemblea del Pd.

Con accetta distruggono Lungomare a Bari

Con accetta distruggono Lungomare a Bari

(ANSA) – BARI, 6 LUG – Su Facebook il sindaco di Bari e presidente nazionale dell’Anci, Antonio Decaro, mostra un video girato da un cittadino in cui si vedono tre ragazzi “quasi maggiorenni” che distruggono con un’accetta il muretto del nuovo Lungomare di San Girolamo, il cui rifacimento si è in parte concluso da poco. “Perché, ma perché?”, si chiede il sindaco mentre è nella sua stanza a Palazzo di città a visionare le immagini. Nel [...]

FOTO: The facebook

Facebook_Beacon

Facebook_Beacon

Thefacebook

Thefacebook

Facebook

Facebook

The_facebook

The_facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Mark Zuckerberg, principale fondatore di Facebook

Fb, nello streaming filtri e note

Fb, nello streaming filtri e note

(ANSA) – ROMA, 6 LUG – Facebook ha depositato due brevetti per le dirette video. Il primo consente di applicare filtri, come nelle foto, durante lo streaming; il secondo di aggiungere annotazioni sempre nel corso della diretta. I due brevetti – secondo il sito Mashable.com – sono stati depositati lo scorso anno ma resi pubblici in queste ore. Nello specifico, nel primo brevetto viene descritto un processo per “levigare o ammorbidire l’aspetto della [...]

Scambiavano materiale pedopornografico su Fb, arresti

Scambiavano materiale pedopornografico su Fb, arresti

Una rete che scambiava su Facebook materiale pedopornografico, in alcuni casi prodotto adescando dei minorenni su internet, è stata scoperta dalla Polizia, che ha arrestato due persone e ne ha denunciate altre dodici. L’indagine, condotta dalla Polizia postale, coinvolge un aspirante diacono, pensionati, disoccupati, uno studente e un detenuto per reati analoghi, tutti ritenuti responsabili di detenzione e diffusione di materiale pedopornografico, e, in alcuni [...]

Materiale pedopornografico su Fb,arresti

Materiale pedopornografico su Fb,arresti

(ANSA) – ROMA, 6 LUG – Una rete che scambiava su Facebook materiale pedopornografico, in alcuni casi prodotto adescando dei minorenni su internet, è stata scoperta dalla Polizia, che ha arrestato due persone e ne ha denunciate altre dodici. L’indagine, condotta dalla Polizia postale, coinvolge un aspirante diacono, pensionati, disoccupati, uno studente e un detenuto per reati analoghi, tutti ritenuti responsabili di detenzione e diffusione di materiale [...]

Facebook da' priorita' ai media affidabili

Facebook da' priorita' ai media affidabili

Segnalati da utenti, conclusa la fase sperimentale

Stash, rissa in difesa donna, foto su Fb

Stash, rissa in difesa donna, foto su Fb

(ANSA) – ROMA, 3 LUG – “Quando vedete un’ingiustizia, quando vedete che qualcuno ha bisogno della vostra gentilezza e qualcun altro merita la vostra violenza, agite. Aiutate, aiutatevi. Nessuno dovrebbe permettersi di alzare le mani su una donna e pensare di averne il diritto, che non gli succederà niente”. E’ l’appello lanciato da Stash dei Kolors in una lunga testimonianza sui social – corredata da una sua foto con la faccia evidentemente gonfia [...]

Facebook, bug sblocca contatti bloccati

Facebook, bug sblocca contatti bloccati

Ancora problemi per Facebook. Dopo il bug che, nelle scorse settimane, aveva colpito 14 milioni di utenti iscritti, rendendone pubblici tutti i post pubblicati, oggi  la celebre rete social avvisa di una nuova vulnerabilità che ha colpito oltre 800 utenti tra il 29 maggio e il 5 giugno 2o18. Nello specifico, per un malfunzionamento già identificato e corretto, oltre 800 mila utenti precedentemente bloccati sono stati sbloccati senza che i loro contatti ne [...]

TUTTO QUEL BUIO. Quando FB ti porta da Cristiana Astori, scrittrice di gialli noir horror

TUTTO QUEL BUIO. Quando FB ti porta da Cristiana Astori, scrittrice di gialli noir horror

Un titolo alla diretta con le sue coordinate avrebbe semplificato la scoperta, giornalisticamente parlando. Spesso in fb la comunicazione, che vanta l'approccio diretto ai fatti senza i preamboli e le coordinate della TV ufficiale, rischia di rivolgersi solo ad esploratori senza bussola, fans club o addetti ai lavori (e per fortuna amici e amici di amici appassionati). Ero tra gli spettatori di una diretta senza sapere chi e cosa avrei ascoltato e veduto, e quindi [...]

Nuove minacce su Fb ad avvocato Lgbt

Nuove minacce su Fb ad avvocato Lgbt

(ANSA) – BOLOGNA, 2 LUG – Nuove minacce su Facebook a Cathy La Torre, avvocato bolognese e attivista Lgbt. A quasi due settimane di distanza dalla sua denuncia dopo il primo episodio, come commento ad un suo post sul social network è apparso un commento dallo stesso profilo, a nome Bonifacio Ferrari: “Cathy La Torre, invece di pregare la polizia postale convertiti al cristianesimo lesbica atea e prega Gesù Cristo, perché soltanto lui ti può [...]

Facebook, da oggi priorita' ai media affidabili

Facebook, da oggi priorita' ai media affidabili

Segnalati da utenti, conclusa la fase sperimentale

Fb, da oggi priorità ai media affidabili

Fb, da oggi priorità ai media affidabili

(ANSA) – ROMA, 2 LUG – Diventa attiva in Italia la valutazione dei media giudicati più affidabili dagli utenti di Facebook. Si conclude così la fase sperimentale avviata nello scorso maggio e diventano di routine le due domande proposte finora nella fase di test: ‘Conosci questo sito?’ e ‘Quanto lo ritieni affidabile?’ Oltre che in Italia, rende noto il social network, il NewsFeed che dà priorità alle notizie affidabili diventa effettivo anche [...]