Federico Fellini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

Federico Fellini

La scheda: Federico Fellini

Federico Fellini (Rimini, 20 gennaio 1920 – Roma, 31 ottobre 1993) è stato un regista, sceneggiatore, scrittore e fumettista italiano.
È considerato uno dei maggiori registi della storia del cinema. Già vincitore di quattro premi Oscar al miglior film straniero, per la sua attività da cineasta gli è stato conferito nel 1993 l'Oscar alla carriera. Vincitore due volte del Festival di Mosca (1963 e 1987), ha inoltre ricevuto la Palma d'oro al Festival di Cannes nel 1960 e il Leone d'oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1985.
Nell'arco di quasi quarant'anni - da Lo sceicco bianco del 1952 a La voce della luna del 1990 - Fellini ha "ritratto" in decine di lungometraggi una piccola folla di personaggi memorabili. Definiva sé stesso "un artigiano che non ha niente da dire, ma sa come dirlo". Ha lasciato opere indimenticabili, ricche di satira ma anche velate di una sottile malinconia, caratterizzate da uno stile onirico e visionario. I titoli dei suoi più celebri film - La strada, Le notti di Cabiria, La dolce vita, 8½ e Amarcord - sono diventati dei topoi citati, in lingua originale, in tutto il mondo.



Luci del varietà, co-regia di Alberto Lattuada (1950)
Lo sceicco bianco (1952)
I vitelloni (1953)
L'amore in città (1953), episodio Agenzia matrimoniale
La strada (1954)
Il bidone (1955)
Le notti di Cabiria (1957)
La dolce vita (1960)
Boccaccio '70 (1962), episodio Le tentazioni del dottor Antonio
8½ (1963)
Giulietta degli spiriti (1965)
Tre passi nel delirio (1968), episodio Toby Dammit
Block-notes di un regista (1969), documentario per la televisione
Fellini Satyricon (1969)
I clowns (1970)
Roma (1972)
Amarcord (1973)
Il Casanova di Federico Fellini (1976)
Prova d'orchestra (1979)
La città delle donne (1980)
E la nave va (1983)
Ginger e Fred (1985)
Intervista (1987)
La voce della Luna (1990)

Imputato, alzatevi!, regia di Mario Mattoli (1939)
Lo vedi come sei... lo vedi come sei?, regia di Mario Mattoli (1939)
Il pirata sono io!, regia di Mario Mattoli (1940)
I cavalieri del deserto, regia di Gino Talamo, Osvaldo Valenti (1942)
Avanti c'è posto..., regia di Mario Bonnard (1942)
Quarta pagina, regia di Nicola Manzari (1942)
Campo de' fiori, regia di Mario Bonnard (1943)
Apparizione, regia di Jean de Limur (1943)
L'ultima carrozzella, regia di Mario Mattoli (1943)
Tutta la città canta, regia di Riccardo Freda (1945)
Roma città aperta, regia di Roberto Rossellini (1945)
Chi l'ha visto?, regia di Goffredo Alessandrini (1945)
Paisà, regia di Roberto Rossellini (1946)
Il Passatore, regia di Duilio Coletti (1947)
Il delitto di Giovanni Episcopo, regia di Alberto Lattuada (1947)
La fumeria d'oppio, regia di Raffaello Matarazzo (1947)
L'amore, regia di Roberto Rossellini - episodio Il miracolo (1948)
Senza pietà, regia di Alberto Lattuada (1948)
In nome della legge, regia di Pietro Germi (1949)
Il mulino del Po, regia di Alberto Lattuada (1949)
Il cammino della speranza, regia di Pietro Germi (1950)
Francesco, giullare di Dio, regia di Roberto Rossellini (1950)
Luci del varietà, regia di Federico Fellini e Alberto Lattuada (1950)
La città si difende, regia di Pietro Germi (1951)
Cameriera bella presenza offresi..., regia di Giorgio Pàstina (1951)
Il brigante di Tacca del Lupo, regia di Pietro Germi (1952)
Europa '51, regia di Roberto Rossellini (1952)
Lo sceicco bianco , regia di Federico Fellini (1952)
I vitelloni, regia di Federico Fellini (1953)
L'amore in città (1953) - l'episodio Agenzia matrimoniale
La strada, regia di Federico Fellini (1954)
Il bidone, regia di Federico Fellini (1955)
Le notti di Cabiria, regia di Federico Fellini (1957)
Fortunella, regia di Eduardo De Filippo (1958)
La dolce vita, regia di Federico Fellini (1960)
Boccaccio '70 (1962) - episodio Le tentazioni del dottor Antonio
8½, regia di Federico Fellini (1963)
Giulietta degli spiriti, regia di Federico Fellini (1965)
Tre passi nel delirio (1968) - episodio Toby Dammit
Sweet Charity, regia di Bob Fosse (1969)
Fellini Satyricon, regia di Federico Fellini (1969)
Block-notes di un regista, regia di Federico Fellini (1969) - documentario televisivo
I clowns, regia di Federico Fellini (1970)
Roma, regia di Federico Fellini (1972)
Amarcord, regia di Federico Fellini (1973)
Il Casanova di Federico Fellini, regia di Federico Fellini (1976)
Prova d'orchestra, regia di Federico Fellini (1979)
La città delle donne, regia di Federico Fellini (1980)
E la nave va, regia di Federico Fellini (1983)
Ginger e Fred, regia di Federico Fellini (1985)
Intervista, regia di Federico Fellini (1987)
La voce della luna, regia di Federico Fellini (1990)

L'amore, regia di Roberto Rossellini (1948)
Block-notes di un regista (1969) - televisione
I clowns (1970) - televisione
Il mondo di Alex, regia di Paul Mazursky (1970)
Roma, regia di Federico Fellini (1972)
C'eravamo tanto amati, regia di Ettore Scola (1974)
Il tassinaro, regia di Alberto Sordi (1983)
Intervista, regia di Federico Fellini (1987)

Il Casanova di Federico Fellini (1976)

Luci del varietà, co-regia con Alberto Lattuada

Oh, che bel paesaggio, con Silvia Dionisio e Victor Poletti – Bitter Campari (1984)
Rigatoni Alta Società – Barilla (1985)
Il sogno, 3 episodi, con Paolo Villaggio, Fernando Rey, Anna Falchi, Michele Giovanni Di Castro – Banca di Roma (1992)

Per i suoi film, Fellini, si è avvalso del supporto di diversi direttori della fotografia:
Otello Martelli: Luci del varietà, I vitelloni, La strada, Il bidone, La dolce vita, Boccaccio '70
Arturo Gallea: Lo sceicco bianco
Aldo Tonti: Le notti di Cabiria
Gianni Di Venanzo: L'amore in città, 8½, Giulietta degli spiriti
Pasquale De Santis: Block-notes di un regista
Giuseppe Rotunno: Tre passi nel delirio, Fellini Satyricon, Roma, Amarcord, Il Casanova di Federico Fellini, Prova d'orchestra, La città delle donne, E la nave va
Dario Di Palma: I clowns
Tonino Delli Colli: Ginger e Fred, Intervista, La voce della luna

'I Vitelloni' per 25/o morte Fellini

'I Vitelloni' per 25/o morte Fellini

(ANSA) – RIMINI, 29 OTT – Mercoledì sera, proprio nel giorno in cui ricorreranno i 25 anni dalla morte di Federico Fellini, scomparso il 31 ottobre del 1993, Rimini, la sua città, lo ricorderà con la proiezione al Cinema Fulgor di uno dei suoi capolavori, ‘I Vitelloni’. Un’opera – che verrà proiettata nella sala in cui, seduto sulle ginocchia del nonno a guardare ‘Maciste all’inferno’ il ‘Maestro’ scopriva la magia del cinema – [...]

L'eredità di Fellini 25 anni dopo

L'eredità di Fellini 25 anni dopo

(ANSA) – ROMA, 28 OTT – 25 anni senza Federico Fellini: se ne va il 31 ottobre del 1993 e il mondo si accorge di un vuoto che non riguarda solo la storia del cinema, ma un’idea dell’arte che rimanda ai geni multiformi della creazione come Picasso, Warhol, fino a Bergman. Il fatto è che lo stile, il “fantarealismo” felliniano non è tanto un modo di rappresentazione del cinema quanto una visione del mondo. La sua è un’eredità diffusa: la sua [...]

EVENTI: Federico Fellini

Nel 1941 viene chiamato a collaborare con l'Ente Italiano Audizioni Radiofoniche (EIAR), avviando una breve stagione come autore radiofonico.

Nel 1950 Fellini esordisce alla regia con Luci del varietà, che dirige con Alberto Lattuada.

Tra il 1942 e il 1943 Fellini collabora alla sceneggiatura dei film Avanti c'è posto e Campo de' fiori di Mario Bonnard.

Nel 1960 esce La dolce vita: definita dallo stesso Fellini un film «picassiano» ("comporre una statua per romperla a martellate", aveva dichiarato), la pellicola - che abbandonava gli schemi narrativi tradizionali - destò scalpore e polemiche perché, oltre a illustrare situazioni fortemente erotiche, descriveva con piglio graffiante una certa decadenza morale che strideva con il benessere economico ormai acquisito dalla società italiana.

Il 29 marzo 1993 Fellini riceve dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences il suo ultimo Oscar, il più importante, quello alla carriera.

Nel 1992, dopo un periodo di inattività, ritorna dietro la cinepresa per dirigere tre brevi spot pubblicitari, intitolati Il sogno, per conto della Banca di Roma.

Nel 1946 Fellini conosce Tullio Pinelli, torinese, scrittore per il teatro.

Nel giugno del 1984 prende parte al picchetto d'onore ai funerali del segretario del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer, insieme con altri esponenti del cinema italiano come Marcello Mastroianni e Monica Vitti.

Nel 1948 un soggetto realizzato con Pinelli viene messo in scena: Il miracolo, uno dei due episodi de L'amore, film diretto da Roberto Rossellini.

Nel 1966 iniziarono le riprese nella campagna attigua a Cinecittà, vennero girate alcune scene ma per tormentate vicende il film non giunse mai alla sua conclusione.

Nel 2014 al maestro riminese è stata intitolata la pineta di Fregene.

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Non sembra riuscire a fermarsi Fabrizio Corona. La rabbia che si è impossessato di lui dopo la furiosa lite con Ilary Blasi in diretta al Grande Fratello Vip. Fabrizio Corona, subito dopo il suo intervento in trasmissione, ha iniziato a insultare Ilary Blasi e Francesco Totti su Instagram, accusando la conduttrice del GFVIP di avergli abbassato il microfono e di essere raccomandata. Ma non basta. Fabrizio Corona ha insultato anche Francesco Totti dicendo che non [...]

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Non sembra riuscire a fermarsi Fabrizio Corona. La rabbia che si è impossessato di lui dopo la furiosa lite con Ilary Blasi in diretta al Grande Fratello Vip. Fabrizio Corona, subito dopo il suo intervento in trasmissione, ha iniziato a insultare Ilary Blasi e Francesco Totti su Instagram, accusando la conduttrice del GFVIP di avergli abbassato il microfono e di essere raccomandata. Ma non basta. Fabrizio Corona ha insultato anche Francesco Totti dicendo che non [...]

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Non sembra riuscire a fermarsi Fabrizio Corona. La rabbia che si è impossessato di lui dopo la furiosa lite con Ilary Blasi in diretta al Grande Fratello Vip. Fabrizio Corona, subito dopo il suo intervento in trasmissione, ha iniziato a insultare Ilary Blasi e Francesco Totti su Instagram, accusando la conduttrice del GFVIP di avergli abbassato il microfono e di essere raccomandata. Ma non basta. Fabrizio Corona ha insultato anche Francesco Totti dicendo che non [...]

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Corona insulta Totti, l'ex re dei paparazzi scatenato dopo il litigio con Ilary Blasi: «Non sa parlare»

Non sembra riuscire a fermarsi Fabrizio Corona. La rabbia che si è impossessato di lui dopo la furiosa lite con Ilary Blasi in diretta al Grande Fratello Vip. Fabrizio Corona, subito dopo il suo intervento in trasmissione, ha iniziato a insultare Ilary Blasi e Francesco Totti su Instagram, accusando la conduttrice del GFVIP di avergli abbassato il microfono e di essere raccomandata. Ma non basta. Fabrizio Corona ha insultato anche Francesco Totti dicendo che non [...]

Fam. Cristiana, lettere inedite Fellini

Fam. Cristiana, lettere inedite Fellini

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – “Tu sai di essere veramente la mia vita”, “Tu soltanto mi fai tornare sereno e sai farmi veramente compagnia, sempre insieme dolce Giulietta. Auguri di mille stagioni con me”. A 75 anni dalle nozze e 25 dalla scomparsa del grande regista, emergono quattro lettere inedite che Federico Fellini inviò alla moglie Giulietta Masina. Documenti toccanti ed eccezionali, come racconta in esclusiva Famiglia Cristiana nel numero in edicola [...]

Amarcord "Sapore di sale"

Amarcord "Sapore di sale"

La Festa del Cinema di Roma omaggia Carlo Vnazina.

Rino Barillari, vedi alla voce paparazzo

Rino Barillari, vedi alla voce paparazzo

(ANSA) – ROMA, 15 OTT – Pizza, Ferrari e Paparazzo: è il podio delle parole italiane più conosciute al mondo, veri e propri nomi-brand. Il termine paparazzo si deve ad un genio del cinema italiano, Federico Fellini. L’origine è nota: la cronaca mondana degli anni della Dolce Vita a Roma, tra gli anni ’50 e ’60, era una sorta di guerriglia tra fotografi e personaggi famosi. Fellini decise di chiamare Paparazzo il personaggio del fotografo della Dolce [...]

Il re dei paparazzi

Il re dei paparazzi

Rino Barillari, sessant'anni di scatti, sarà celebrato da una mostra e un film.

FOTO: Federico Fellini

Il giovane Fellini

Il giovane Fellini

Federico Fellini (a sinistra) con Moraldo Rossi (a destra) sul set de Lo sceicco bianco, al centro l'attore Leopoldo Trieste.

Federico Fellini (a sinistra) con Moraldo Rossi (a destra) sul set de Lo sceicco bianco, al centro l'attore Leopoldo Trieste.

Una scena di Luci del varietà

Una scena di Luci del varietà

Alberto Sordi nel film Lo sceicco bianco.

Alberto Sordi nel film Lo sceicco bianco.

Fellini e Richard Basehart sul set de La strada

Fellini e Richard Basehart sul set de La strada

Federico Fellini con la moglie Giulietta Masina, protagonista de La strada nei panni di Gelsomina

Federico Fellini con la moglie Giulietta Masina, protagonista de La strada nei panni di Gelsomina

Fellini durante le riprese delle Notti di Cabiria 1956

Fellini durante le riprese delle Notti di Cabiria 1956

Morto 'paparazzo' vip Arnaldo Magnani

Morto 'paparazzo' vip Arnaldo Magnani

(ANSA) – CESENATICO, 3 AGO – Arnaldo Magnani, 81 anni, fotografo e imprenditore di Cesenatico, è morto ieri sera in una clinica a Cesena. Era ammalato da tempo. Per molti anni era stato tra i paparazzi più famosi di New York, amico di molti divi come Jack Nicholson, Andy Warhol, Sharon Stone, Russel Crowe e Mickey Rourke. Nacque a Sala di Cesenatico all’inizio degli anni ’60 emigrò in America. Faceva il cameriere ma presto iniziò a coltivare la [...]

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, mini luna di miele al mare e prove da paparazzo

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, mini luna di miele al mare e prove da paparazzo

Si sono conosciuti nella casa del Grande Fratello Vip e dopo un (breve) periodo si corteggiamento, Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser si sono fidanzati, con addio in diretta da parte della sorellina di Belen all’allora compagno Francesco Monte. Usciti dal reality in pochi credevano in una relazione di lunga durata, ma i due sembrano essere due eterni innamorati. Tra dichiarazioni di matrimonio e di futuri figli la coppia si è concessa una breve vacanza a Stintino [...]

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, mini luna di miele al mare e prove da paparazzo

Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, mini luna di miele al mare e prove da paparazzo

STINTINO – Si sono conosciuti nella casa del Grande Fratello Vip e dopo un (breve) periodo si corteggiamento, Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser si sono fidanzati, con addio in diretta da parte della sorellina di Belen all’allora compagno Francesco Monte. ?Perché registrarsi a Zalando Privè?? (Articolo completo) Usciti dal reality in pochi credevano in una relazione di lunga durata, ma i due sembrano essere due eterni innamorati. Tra dichiarazioni di [...]

Belen Rodriguez "nervosa": dalle liti coi paparazzi al like per il "Faccia di m...a", ecco cosa succede

Belen Rodriguez "nervosa": dalle liti coi paparazzi al like per il "Faccia di m...a", ecco cosa succede

Ultimamente Belen Roriguez ha dato modo di far parlare di se, anche per via di alcune reazioni poco misurate nei confronti dei paparazzi. La showgirl, in pausa di riflessione (forse) col fidanzato pilota Andrea Iannone, è un po’ nevosa e gli ascolti non entusiasmanti di “Balalaika”, uniti a un ruolo ridimensionato, di certo non aiutano. Proprio durante la conferenza stampa del programma sui mondiali si sono registrati alcuni attimi di tensione: “Belen [...]

Belen Rodriguez "nervosa": dalle liti coi paparazzi al like per il "Faccia di m...a", ecco cosa succede

Belen Rodriguez "nervosa": dalle liti coi paparazzi al like per il "Faccia di m...a", ecco cosa succede

Ultimamente Belen Roriguez ha dato modo di far parlare di se, anche per via di alcune reazioni poco misurate nei confronti dei paparazzi. La showgirl, in pausa di riflessione (forse) col fidanzato pilota Andrea Iannone, è un po’ nevosa e gli ascolti non entusiasmanti di “Balalaika”, uniti a un ruolo ridimensionato, di certo non aiutano. Proprio durante la conferenza stampa del programma sui mondiali si sono registrati alcuni attimi di tensione: “Belen [...]

Federico Fellini * Riministoria

Riministoria© Antonio Montanari Federico Fellini La recente uscita di un volume sul film "La voce della luna" di Federico Fellini (Nuova Italia editrice), a cura di Lietta Tornabuoni, critico cinematografico del quotidiano "La Stampa", ci offre l'occasione di riparlare del regista concittadino. Il film "La voce della luna" è stato presentato a Roma il 31 gennaio 1990. Nel libro di Lietta Tornabuoni, Fellini confessa tra le altre cose alcuni ricordi riminesi: "Io [...]

Andrea Iannone denunciato per furto e aggressione a un paparazzo: «Ti ammazzo»

Andrea Iannone denunciato per furto e aggressione a un paparazzo: «Ti ammazzo»

Sempre più teso il rapporto tra il clan di Belen Rodriguez e i paparazzi. Questa volta a sbottare è Andrea Iannone che, secondo il settimanale Chi  avrebbe aggredito il fotografo Salvatore Robino che ha sporto denuncia. «Ero con un collega a seguire Belen e Andrea all’ingresso del locale Lio - dichiara il paparazzo -  Quando sono usciti ho iniziato a seguirli in moto. Dopo un po’ Andrea mi ha riconosciuto, i primi giorni ad Ibiza mi disse "scattami subito [...]

Andrea Iannone denunciato per furto e aggressione a un paparazzo: «Ti ammazzo»

Andrea Iannone denunciato per furto e aggressione a un paparazzo: «Ti ammazzo»

Sempre più teso il rapporto tra il clan di Belen Rodriguez e i paparazzi. Questa volta a sbottare è Andrea Iannone che, secondo il settimanale Chi  avrebbe aggredito il fotografo Salvatore Robino che ha sporto denuncia. «Ero con un collega a seguire Belen e Andrea all’ingresso del locale Lio - dichiara il paparazzo -  Quando sono usciti ho iniziato a seguirli in moto. Dopo un po’ Andrea mi ha riconosciuto, i primi giorni ad Ibiza mi disse "scattami subito [...]

Belen, Andrea Iannone e Stefano De Martino, a Ibiza triangolo con denuncia del paparazzo

Belen, Andrea Iannone e Stefano De Martino, a Ibiza triangolo con denuncia del paparazzo

Belen Rodriguez, Andrea Iannone e Stefano De Martino hanno trascorso qualche giorno a Ibiza facendo scatenare i paparazzi, che se la sono vista brutta. Il primo ad arrivare nell’isola delle Baleari, secondo il racconto di “Chi” sarebbe stato Andrea Iannone, seguito da Belen con famiglia arrivata su volo privato che però ha alloggiato in una villa differente dal pilota, segno che il “periodo di pausa” in parte va avanti. Presente appunto anche De Martino [...]

Fabrizio Corona e la ‘mania’ per Instagram, l’ex re dei paparazzi fa arrabbiare l’amico Gabriele Parpiglia: cosa è successo

Fabrizio Corona e la ‘mania’ per Instagram, l’ex re dei paparazzi fa arrabbiare l’amico Gabriele Parpiglia: cosa è successo

Fabrizio Corona e la mania per Instagram, guai con Parpiglia Da quando il giudice ha permesso nuovamente a Fabrizio Corona di lavorare e usare i social, è un fiume in piena e ha sviluppato una vera e propria mania per Instagram dove si diverte a pubblicare stories, video, post e sponsorizzare ovviamente i suoi progetti. Sabato 26 maggio sarà ospite di Verissimo, ma la puntata è stata registrata solo qualche ora fa: ne abbiamo testimonianza da una delle [...]