Fondatori di riviste italiane

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

In questa categoria: Benito Amilcare Andrea Mussolini

Benito Amilcare Andrea Mussolini (Dovia di Predappio, 29 luglio 1883 – Giulino di Mezzegra, 28 aprile 1945) è stato un politico, dittatore e giornalista italiano.<...

Filippo Tommaso Marinetti

« Noi canteremo le grandi folle agitate dal lavoro, dal piacere o dalla sommossa: canteremo le maree multicolori e polifoniche delle rivoluzioni nelle capitali mode...

Italo Calvino

Italo Calvino (Santiago de Las Vegas de La Habana, 15 ottobre 1923 – Siena, 19 settembre 1985) è stato uno scrittore e partigiano italiano.
Intellettuale di gra...

Pasolini

Pier Paolo Pasolini (Bologna, 5 marzo 1922 – Lido di Ostia, 2 novembre 1975) è stato un poeta, scrittore, regista, sceneggiatore, drammaturgo e giornalista italian...

Umberto Eco

Umberto Eco (Alessandria, 5 gennaio 1932 – Milano, 19 febbraio 2016) è stato un semiologo, filosofo, scrittore, traduttore, accademico e bibliofilo italiano.
Sa...

40 anni dalla Strage del Monte Serra: Grazie Sandro e Mario

3 marzo 1977-2017 40 anni che inizio' questa drammatica storia con la strage del Monte Serra . Grazie al Capitano Ciancarella e al Colonnello Marcucci PER NON ESSERSI ARRESI MAI AL PRIMO MURO DI GOMMA FIRMATO IL DEFUNTO GENERALE TASCIOMonte Serra Di Mario Ciancarella3 marzo 1977: la strage(per noi) del Monte Serra Post n°200 pubblicato il 08 Marzo 2011 da laura561 Il 3 marzo 2011 era l'anniversario della strage(per noi) del Monte Serra. Per la verità [...]

Poeta delle Ceneri di Pier Paolo Pasolini a Bari

L'attore Massimo Verdastro (Nella Foto) a Bari legge Pier Paolo Pasolini per un progetto sulla narrazione letteraria Domenica 20 Novembre. Il grande interprete dedica la serata al poema autobiografico Poeta delle Ceneri, che Pasolini scrisse fra il 1966 e il ’67. Racconta in versi liberi le vicissitudini che lo condussero via dal Friuli e quelle che a Roma lo avvicinarono al cinema e alla scrittura dei suoi testi i per il teatro. Pubblicato su Nuovi Argomenti nel [...]

Pasolini il genio scomodo mal sopportato dai lacch dei poteri di Stato

Pier Paolo Pasolini nella sua grandezza e nel suo estro ancora ineguagliati nel panorama Nazionale e Internazionale era mal digerito dalle “Furie”, le Clitennestre ecclesialnazionali che, con la sua arte scritta e dipinta (giacchè non possiamo palare di Film, di immagini, ma di veri e propri dipinti in movimento), combatteva nella perfetta solitudine che ha contraddistinto il suo grandioso e inarrivabile percorso artistico (osteggiato anche dl PCI stalinista). [...]

Pasolini il genio scomodo mal sopportato dai lacch dei poteri di Stato

Pier Paolo Pasolini nella sua grandezza e nel suo estro ancora ineguagliati nel panorama Nazionale e Internazionale era mal digerito dalle “Furie”, le Clitennestre ecclesialnazionali che, con la sua arte scritta e dipinta (giacchè non possiamo palare di Film, di immagini, ma di veri e propri dipinti in movimento), combatteva nella perfetta solitudine che ha contraddistinto il suo grandioso e inarrivabile percorso artistico (osteggiato anche dl PCI stalinista). [...]

Pasolini il grande genio, scomodo, mal sopportato dai poteri e dai lacch, mandanti del suo ...

Pier Paolo Pasolini nella sua grandezza e nel suo estro ancora ineguagliati nel panorama Nazionale e Internazionale era mal digerito dalle “Furie”, le Clitennestre ecclesialnazionali che, con la sua arte scritta e dipinta (giacchè non possiamo palare di Film, di immagini, ma di veri e propri dipinti in movimento), combatteva nella perfetta solitudine che ha contraddistinto il suo grandioso e inarrivabile percorso artistico (osteggiato anche dl PCI stalinista). [...]

Italo Calvino,Ariosto maestro insuperato di fantasy

Il sintetico contributo che Calvino(1923-1985)offre alla storia della propria arte,steso nel 1980,propone anche un elogio e giudizio positivo sull'opera di Ludovico Ariosto(1474-1533)che ammirò e in qualche modo cercò di emulare.La sua attività di narratore "prese le mosse" dalla letteratura della Resistenza.Ma più forte era la sua vocazione per un modo di raccontare che esprimesse energia fisica e morale e slancio fantastico.A questo bisogno sambravano [...]

Italo Calvino,Ariosto maestro insuperato di fantasy

Il sintetico contributo che Calvino(1923-1985)offre alla storia della propria arte,steso nel 1980,propone anche un elogio e giudizio positivo sull'opera di Ludovico Ariosto(1474-1533)che ammirò e in qualche modo cercò di emulare.La sua attività di narratore "prese le mosse" dalla letteratura della Resistenza.Ma più forte era la sua vocazione per un modo di raccontare che esprimesse energia fisica e morale e slancio fantastico.A questo bisogno sambravano [...]

Italo Calvino,Ariosto maestro insuperato di fantasy

Il sintetico contributo che Calvino(1923-1985)offre alla storia della propria arte,steso nel 1980,propone anche un elogio e giudizio positivo sull'opera di Ludovico Ariosto(1474-1533)che ammirò e in qualche modo cercò di emulare.La sua attività di narratore "prese le mosse" dalla letteratura della Resistenza.Ma più forte era la sua vocazione per un modo di raccontare che esprimesse energia fisica e morale e slancio fantastico.A questo bisogno sambravano [...]

VIA Umberto I!

VIA Umberto I! di Francesco Casula Alcune motivazioni perché Umberto I di Savoia non è degno di essere intestatario di una Via, una Piazza o altri simili ed equivalenti “onori” e riconoscimenti nei paesi e nelle città della Sardegna Umberto I di Savoia, re d’Italia dal 1878 al 1900 fu responsabile (o comunque corresponsabile in quanto capo dello stato) delle scelte più devastanti e perniciose, che furono prese dai Governi, che operarono durante il suo [...]

VIA Umberto I!

VIA Umberto I! di Francesco Casula Alcune motivazioni perché Umberto I di Savoia non è degno di essere intestatario di una Via, una Piazza o altri simili ed equivalenti “onori” e riconoscimenti nei paesi e nelle città della Sardegna Umberto I di Savoia, re d’Italia dal 1878 al 1900 fu responsabile (o comunque corresponsabile in quanto capo dello stato) delle scelte più devastanti e perniciose, che furono prese dai Governi, che operarono durante il suo [...]

Ricordo di Adriano Olivetti

Ricordo di Adriano Olivetti

Oggi, 27 febbraio 2016, rinnoviamo il dolore per la improvvisa morte di Adriano Olivetti avvenuta a seguito di un infarto fulminante il 27 febbraio 1960 sul treno per Losanna.  Da allora sono trascorsi 56 anni. Il nostro ricordo, apprezzamento e, soprattutto, riconoscenza per gli insegnamenti che ci ha dato il grande e illuminato imprenditore e uomo di cultura, che diede, anche, tanto onore all'Italia..., "è immutato".  La storia non si fa con i “se”. [...]

La Mussolini bacia Berlusconi (di cartone)

La Mussolini bacia Berlusconi (di cartone)

Mussolini scatenata in aula

Mussolini scatenata in aula

Piero Calamandrei, L'incoscienza costituzionale

Piero Calamandrei, L'incoscienza costituzionale

da storia e storici Piero Calamandrei L’incoscienza costituzionale Settembre 1952     audio Rimaner maggioranza: perché qui è, in sostanza, il segreto di questa quinquennale inadempienza costituzionale. Così finirà, con una dichiarazione di inadempienza, questa prima legislatura repubblicana, che doveva essere la prima prova di costume costituzionale della nuova democrazia italiana. Sui programmi politici i partiti potevano esser discordi; ma sull'ossequio [...]

Goffredo Fofi, L'ombra del gattopardo

Goffredo Fofi, L'ombra del gattopardo

L'ombra del Gattopardo Data di pubblicazione: 28.11.2010 Autore: Fofi, Goffredo Nella morale gattopardesca, si nasconde la sopravvivenza del berlusconismo anche dopo la fine del Cavaliere. Da L'Unità, 28 novembre 2010 (m.p.g.). In un buon romanzo, Il Gattopardo, che non è tra i miei preferiti per la collocazione di chi racconta, il principe di Salina trae dalla Storia (l’Unità d’Italia, i nuovi padroni piemontesi) una morale acida e amara. Essa è di [...]

"DIFENDERE LA RAZZA. IDENTITA' RAZZIALE E POLITICHE SESSUALI NEL PROGETTO IMPERIALE DI MUSSOLINI"

  Sabato 27 novembre alle ore 17 presentazione del libro di NICOLETTA POIDIMANI ALL'INCONTRO SARA' PRESENTE L'AUTRICE: NICOLETTA POIDIMANI, laureata in filosofia e libera ricercatrice, da anni si occupa di studi e politiche di genere. Interverrà MONIA ANDREANI, di Femminismi.wordpress,com e Alternativa Libertaria, si occupa di studi di genere Il libro è edito dalla casa editrice SENSIBILI ALLE FOGLIE. Questo libro nasce da una ricerca sulla genealogia della [...]

Pasolini. Dal laboratorio

Pasolini. Dal laboratorio

Pasolini. Dal laboratorioFirenze da novembre 2010 a gennaio 2011 Per la prima volta in Italia centinaia tra poesie, manoscritti, disegni, oggetti e pitture di Pier Paolo Pasolini, a 35 anni dalla sua morte, saranno esposti a Firenze all'Archivio contemporaneo Bonsanti del Gabinetto Viessuex dal 18 novembre al 21 gennaio 2011. L'esposizione si intitola "Pasolini. Dal laboratorio": presenta le preziose carte che fanno parte del Fondo Pasolini donato all'istituto [...]

Antonio Gramsci

"È opinione molto diffusa in alcuni ambienti che sia essenziale dell'arte politica il mentire, il sapere astutamente nascondere le proprie vere opinioni: l'opinione è tanto radicata e diffusa che a dire la verità non si è creduti." " Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può che essere cittadino e partigiano. L' indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli [...]

Marco Belpoliti, Al pollice l'anello del cambiamento

Marco Belpoliti, Al pollice l'anello del cambiamento

da LA STAMPA 15/11/2010 Al pollice l'anello del cambiamento Da qualche tempo i ragazzi e le ragazze portano un anello infilato nel pollice. Non nel medio o nell’anulare, com’è consueto, ma piuttosto nel pollice o, in alternativa, nell’anulare, dita che di solito ne sono prive, almeno in Occidente. C’è chi di anelli ne porta tre, chi due e chi uno solo. In particolare, molte ragazze indossano un anello di metallo grigio, sovente d’argento, al pollice [...]

Pasolini 1922 - 1975 Scrittore,Poeta,Regista.... (solitario)..

Pasolini 1922 - 1975 Scrittore,Poeta,Regista.... (solitario)..

Lui è senza eredi. Il Pasolini eretico  di marxismo e tradizione,va ancora di traverso  a molti.....La sua critica  al consumismo e la modernità  resta valida .Oggi  ancora la sinistra lo strumentalizza,ma nessuno gli darebbe spazio. E' il patrono degli intellettuali  Italiani  che ne esaltano  soprattutto  i lati peggiori. La differenza  tra i conservatori  e Pasolini  era  che i primi  lo erano  nel nome  del padre da qui il loro [...]