Scopri tutto su Francesco Guccini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Francesco Guccini

La scheda: Francesco Guccini

Francesco Guccini (Modena, 14 giugno 1940) è un cantautore, compositore, scrittore e attore italiano.
Fra i più importanti e popolari cantautori, il suo debutto ufficiale risale al 1967 con l'LP Folk beat n. 1 (ma già nel 1959 aveva scritto le prime canzoni rock 'n' roll), in una carriera ultraquarantennale ha pubblicato oltre venti album di canzoni. È anche scrittore e sporadicamente attore, autore di colonne sonore e di fumetti, si occupa inoltre di lessicologia, lessicografia, glottologia, etimologia, dialettologia, traduzione, teatro ed è autore di canzoni per altri interpreti.
È ritenuto uno degli esponenti di spicco della scuola dei cantautori italiani, i testi dei suoi brani vengono spesso assimilati a componimenti poetici, denotando una familiarità con l'uso del verso tale da costituire materia di insegnamento nelle scuole come esempio di poeta contemporaneo. Oltre all'apprezzamento della critica, Guccini riscontra un vasto seguito popolare, venendo considerato da molti il cantautore "simbolo", a cavallo di tre generazioni.
Fino alla metà degli anni ottanta ha insegnato lingua italiana alla scuola off-campus bolognese del Dickinson College, un liberal arts college con sede centrale a Carlisle, Pennsylvania. Guccini suona la chitarra folk, e la maggior parte delle musiche da lui composte ha come base questo strumento. È uno tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con quattro Targhe, due Premi e un Premio Le parole della musica, cui si aggiungono vari altri premi e riconoscimenti. Guccini aveva un fratello minore di nome Pietro, bibliotecario della facoltà di lettere antiche, deceduto il 23 aprile 2011 a Bologna.


Guccini all'Ostaria delle Dame: esiste ancora, ma servono leader

Guccini all'Ostaria delle Dame: esiste ancora, ma servono leader

Milan (askanews) - Un rifugio dove ci si radunava per suonare e cantare ma non solo, un luogo di ritrovo entrato nella storia della musica italiana perché tassello fondamentale della storia di Francesco Guccini cantautore: tutto questo è l'Osteria delle Dame, locale di Bologna da lui fondato insieme a padre Michele Casati nel 1979, che dà il nome a una raccolta di concerti mai pubblicati e registrati proprio lì nei primi anni Ottanta in uscita in un cofanetto [...]

A Bologna riapre ostaria delle dame e 'torna' Guccini

A Bologna riapre ostaria delle dame e 'torna' Guccini

Fu tempio cantautori emiliani. Presentata raccolta concerti inediti registrati negli anni '80

EVENTI: Francesco Guccini

Il 6 ottobre 1977 la rivista settimanale Grand Hotel gli dedicò una copertina dal titolo: Il padre che tutti i giovanissimi avrebbero voluto avere, in realtà l'iniziativa avvenne a sua insaputa, come raccontò il vicedirettore del settimanale: «Guccini non sapeva della copertina, l'intervista è stata fatta da un collaboratore che non gli aveva detto che sarebbe finita sul nostro settimanale, ma non penso che per questo Guccini sia andato in bestia».

Il 6 ottobre 1977 la rivista settimanale Grand Hotel gli dedicò una copertina dal titolo: Il padre che tutti i giovanissimi avrebbero voluto avere, in realtà l'iniziativa avvenne a sua insaputa, come raccontò il vicedirettore del settimanale: «Guccini non sapeva della copertina, l'intervista è stata fatta da un collaboratore che non gli aveva detto che sarebbe finita sul nostro settimanale, ma non penso che per questo Guccini sia andato in bestia».

Nel 1998 la sua casa discografica, la EMI Italiana, per celebrare il suo trentennale, pubblicò una serie di dischi dal vivo dei suoi artisti più rappresentativi, fra cui Guccini Live Collection.

Nel 1998 Guccini pubblica il Dizionario del dialetto di Pàvana, la città della sua infanzia, nel quale si può notare tutta la sua capacità di dialettologo e traduttore.

Nel 1998 la sua casa discografica, la EMI Italiana, per celebrare il suo trentennale, pubblicò una serie di dischi dal vivo dei suoi artisti più rappresentativi, fra cui Guccini Live Collection.

Nel 1998 Guccini pubblica il Dizionario del dialetto di Pàvana, la città della sua infanzia, nel quale si può notare tutta la sua capacità di dialettologo e traduttore.

Nel 1971, dopo alcuni mesi di convivenza, sposò la sua storica fidanzata, Roberta Baccilieri (raffigurata sul retro di copertina dell'album successivo e alla quale dedicò la canzone Eskimo).

Nel 1971, dopo alcuni mesi di convivenza, sposò la sua storica fidanzata, Roberta Baccilieri (raffigurata sul retro di copertina dell'album successivo e alla quale dedicò la canzone Eskimo).

Nel 1970 fu la volta di Due anni dopo (registrato nell'autunno del 1969), album dai toni inquieti ed esistenziali, che lasciò da parte le tematiche della protesta (eccetto per Primavera di Praga), fu accostato, per le tematiche e i vocaboli alla poetica leopardiana, mostrando un artista ancora giovanile anche se più maturo dell'album precedente.

Nel 1970 fu la volta di Due anni dopo (registrato nell'autunno del 1969), album dai toni inquieti ed esistenziali, che lasciò da parte le tematiche della protesta (eccetto per Primavera di Praga), fu accostato, per le tematiche e i vocaboli alla poetica leopardiana, mostrando un artista ancora giovanile anche se più maturo dell'album precedente.

Nel 1973 fu la volta di Opera buffa, disco registrato all'Osteria delle Dame di Bologna e al Folkstudio di Roma, goliardico e spensierato, che mette in luce le sue qualità di cabarettista, ironico e teatrale, colto e canzonatorio.

Nel 1973 fu la volta di Opera buffa, disco registrato all'Osteria delle Dame di Bologna e al Folkstudio di Roma, goliardico e spensierato, che mette in luce le sue qualità di cabarettista, ironico e teatrale, colto e canzonatorio.

Nel 2005 uscì il disco dal vivo Anfiteatro Live, registrato l'anno precedente nell'anfiteatro di Cagliari.

Nel 2005 uscì il disco dal vivo Anfiteatro Live, registrato l'anno precedente nell'anfiteatro di Cagliari.

Nel 2008 una caricatura di Guccini firmata Massimo Cavezzali trova posto nel volume I maledetti del rock italiano Segni e suoni di strada da Clem sacco ai 99 Posse (edizioni Del Grifo), catalogo della mostra di tavole originali dedicate ai rinnovatori della scena musicale italiana, con saggi di Vincenzo Sparagna, Luca Frazzi (Rumore), Freak Antoni e Giuseppe Sterparelli ideatore dell'evento.

Nel 2008 una caricatura di Guccini firmata Massimo Cavezzali trova posto nel volume I maledetti del rock italiano Segni e suoni di strada da Clem sacco ai 99 Posse (edizioni Del Grifo), catalogo della mostra di tavole originali dedicate ai rinnovatori della scena musicale italiana, con saggi di Vincenzo Sparagna, Luca Frazzi (Rumore), Freak Antoni e Giuseppe Sterparelli ideatore dell'evento.

Il 30 marzo 2007 ricevette a Catanzaro il "Riccio d'Argento" della rassegna Fatti di musica diretta dal promoter musicale Ruggero Pegna, riservato ai più grandi autori italiani, in ottobre uscì invece in libreria la biografia ufficiale di Guccini, "Portavo allora un Eskimo innocente" di Massimo Cotto (Giunti Editore).

Il 30 marzo 2007 ricevette a Catanzaro il "Riccio d'Argento" della rassegna Fatti di musica diretta dal promoter musicale Ruggero Pegna, riservato ai più grandi autori italiani, in ottobre uscì invece in libreria la biografia ufficiale di Guccini, "Portavo allora un Eskimo innocente" di Massimo Cotto (Giunti Editore).

Il 21 aprile 2011 il cantautore ha sposato a Mondolfo in seconde nozze Raffaella Zuccari, sua compagna di vita negli ultimi quindici anni.

Il 21 aprile 2011 il cantautore ha sposato a Mondolfo in seconde nozze Raffaella Zuccari, sua compagna di vita negli ultimi quindici anni.

Nel marzo del 2010 la Mondadori pubblicò Non so che viso avesse, un'autobiografia di Guccini che contiene, nella seconda parte del volume, un saggio critico curato dal professore Alberto Bertoni.

Il 28 settembre 2010 è inoltre uscita "Storia di altre storie", nuova raccolta del cantautore modenese, contenente canzoni scelte da Guccini stesso, oltre ad una nota introduttiva firmata da Riccardo Bertoncelli (citato ai tempi de "L'avvelenata").

Nel novembre del 2010 esce l'album Chocabeck del cantante emiliano Zucchero, all'interno del quale è contenuto il brano Un soffio caldo, il cui testo è affidato al cantautore di Pàvana.

Nel marzo del 2010 la Mondadori pubblicò Non so che viso avesse, un'autobiografia di Guccini che contiene, nella seconda parte del volume, un saggio critico curato dal professore Alberto Bertoni.

Il 28 settembre 2010 è inoltre uscita "Storia di altre storie", nuova raccolta del cantautore modenese, contenente canzoni scelte da Guccini stesso, oltre ad una nota introduttiva firmata da Riccardo Bertoncelli (citato ai tempi de "L'avvelenata").

Nel novembre del 2010 esce l'album Chocabeck del cantante emiliano Zucchero, all'interno del quale è contenuto il brano Un soffio caldo, il cui testo è affidato al cantautore di Pàvana.

Nel 1988 Guccini pubblicò un disco di sue canzoni degli anni sessanta riarrangiate per l'occasione con l'aggiunta dell'inedito Ti ricordi quei giorni.

Nel 1988 Guccini pubblicò un disco di sue canzoni degli anni sessanta riarrangiate per l'occasione con l'aggiunta dell'inedito Ti ricordi quei giorni.

Nel 1967 la casa discografica CGD gli propose di partecipare al Festival di Sanremo di quell'anno come autore della parte musicale del brano Una storia d'amore.

Nel 1967 la casa discografica CGD gli propose di partecipare al Festival di Sanremo di quell'anno come autore della parte musicale del brano Una storia d'amore.

Nel 2013 partecipa al film documentario Alta Via dei Parchi.

Nel 2013 partecipa al film documentario Alta Via dei Parchi.

Nel 2012 Guccini torna in sala d'incisione, cantando nell'album di Enzo Avitabile Black tarantella la parte di testo in dialetto emiliano (scritta dallo stesso cantautore) della canzone Gerardo nuvola ‘e povere, storia della morte bianca di un lavoratore emigrato dal sud in Emilia che si aggiudica il Premio Amnesty Italia come brano che nel 2012 sa meglio scuotere le coscienze e far riflettere sui diritti umani.

Nel 2012 Guccini torna in sala d'incisione, cantando nell'album di Enzo Avitabile Black tarantella la parte di testo in dialetto emiliano (scritta dallo stesso cantautore) della canzone Gerardo nuvola ‘e povere, storia della morte bianca di un lavoratore emigrato dal sud in Emilia che si aggiudica il Premio Amnesty Italia come brano che nel 2012 sa meglio scuotere le coscienze e far riflettere sui diritti umani.

Nel 1960 si trasferì a Bologna al 43 di via Paolo Fabbri nel quartiere della Cirenaica.

Nel 1960 si trasferì a Bologna al 43 di via Paolo Fabbri nel quartiere della Cirenaica.

Nel 2015 Guccini ritorna a cantare, come ospite nella canzone Le storie che non conosci, di Samuele Bersani e Pacifico, brano il cui ricavato viene interamente devoluto in beneficenza alla Fondazione Lia, per finanziare laboratori di lettura per bambini non vedenti e ipovedenti a Bologna.

Nel 2015 Guccini ritorna a cantare, come ospite nella canzone Le storie che non conosci, di Samuele Bersani e Pacifico, brano il cui ricavato viene interamente devoluto in beneficenza alla Fondazione Lia, per finanziare laboratori di lettura per bambini non vedenti e ipovedenti a Bologna.

Nel novembre del 2017 esce un nuovo progetto discografico dal titolo L'Ostaria delle Dame .

Nel novembre del 2017 esce un nuovo progetto discografico dal titolo L'Ostaria delle Dame .

A settembre, in libreria, il prossimo romanzo di Guccini e Macchiavelli da francescoguccini.net

A settembre, in libreria, il prossimo romanzo di Guccini e Macchiavelli da francescoguccini.net

Roma, 16/06/2017 - "Nessuno avrebbe saputo dire perché Paolino era chiamato proprio così, con quel diminutivo, che faceva pensare a un uomo esile, mingherlino. Invece Paolino era un omone, alto e molto robusto, con due mani forti che indicavano una lunga pratica ai lavori manuali di tutti i generi, una faccia tonda raramente sbarbata e una massa di capelli sale e pepe abbastanza folta, nonostante i suoi 65 anni. Era Paolino, così era conosciuto, Paolino e [...]

Scotto e Speranza cantano Pino Daniele e Guccini per Radio Rock

Scotto e Speranza cantano Pino Daniele e Guccini per Radio Rock

Roma, (askanews) - Radio Rock 106.6 si e' intrufolata al MegaWatt Court di Milano durante 'Fondamenta', tre giorni di discussione politica e programmatica organizzata da Articolo 1 - Mdp. Tra i diversi esponenti presenti del nuovo partito - nato dalla scissione interna al Partito Democratico - Arturo Scotto e Roberto Speranza hanno accettato di mettersi in gioco alla Karaoke Rock Bike dell inviato Dejan. Se la scelta canora del primo e' caduta su 'Je so pazzo' del [...]

Melanzane in Potacchio, Guccini e Vino cotto

Melanzane in Potacchio, Guccini e Vino cotto

L'empatia di un'animane può aiutare un'altraa viverea proseguirenonostantedoloree sconfitte.Roberta_Dgl8Ci sono cose che la vita insegna ad apprezzare, a volte si prende tempo per questo, magari anche parecchio ma, come dicevo, ci sono cose per le quali proviamo avversioni giovanili che poi gli anni smorzano o addirittura invertono, passando dalla repulsione al desiderio. Ci pensavo durante lo scorso fine settimana in visita nelle Marche, al termine di una [...]

Melanzane in Potacchio, Guccini e Vino cotto

L'empatia di un'anima ne può aiutare un'altra a vivere a proseguire nonostante dolore e sconfitte. Roberta_Dgl8 Ci sono cose che la vita insegna ad apprezzare, a volte si prende tempo per questo, magari anche parecchio ma, come dicevo, ci sono cose per le quali proviamo avversioni giovanili che poi gli anni smorzano o addirittura invertono, passando dalla repulsione al desiderio. Ci pensavo durante lo scorso fine settimana in visita nelle Marche, al termine di una [...]

Canzoni senza tempo

dom.30.01.11 – canzoni di un tempo … - triste domenica di fine gennaio, tra foschia e pioggia fine. Ricordo alcune canzoni di molti anni fa. –  La locomotiva (Francesco Guccini) dedicata al ferroviere Pietro Rigosi (Bologna, luglio 1893) capofila della rivolta operaia e proletaria. – Angelita di Anzio (los marcellos ferial), un diario di guerra. Durante lo sbarco alleato (Anzio, gennaio 1944) il soldato scozzese C. S. Hayes trova una bimba abbandonata [...]

Rispondi

E poi inciampi in Guccini e pensi...

  ...quasi quasi affitto un ciclostile e faccio del...volantinaggio! jajajaja EndokeQuodEratOptandumMaxime

Guccini, bene confronto Anpi Pd

Guccini, bene confronto Anpi Pd

(ANSA) - BOLOGNA, 29 AGO - "Bene che il confronto ci sia, sicuramente. Questo è ovvio. Le chiusure totali sono sempre negative". L'ha detto parlando con l'ANSA, in vista della tre giorni a lui dedicata a Porretta Terme (Bologna), Francesco Guccini rispondendo a una domanda sulle tensioni tra Pd e Anpi circa la presenza di quest'ultima alla Festa dell'Unità di Bologna e il conseguente invito (poi accettato) del premier Renzi al presidente dell'associazione [...]

Guccini incanta Lunaria

Guccini incanta Lunaria

(ANSA) - RECANATI (MACERATA), 5 AGO - Gran finale a Lunaria, rassegna di musica e poesia a Recanati con un pubblico traboccante in piazza Leopardi per Francesco Guccini. Un incontro condotto da Massimo Cirri, voce storica di Radio Popolare e Caterpillar Radio 2, un viaggio nell'anima e nel cuore che parte proprio con Leopardi e con un paragone con le liriche del cantautore bolognese: "non scherziamo è come paragonare una vespa ad una Rolls-Royce". "Da grande avrei [...]

FOTO: Francesco Guccini

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/3/39/Francesco_Guccini_-_Lucca_Comics_%26_Games_2016_01.jpg/240px-Francesco_Guccini_-_Lucca_Comics_%26_Games_2016_01.jpg

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/3/39/Francesco_Guccini_-_Lucca_Comics_%26_Games_2016_01.jpg/240px-Francesco_Guccini_-_Lucca_Comics_%26_Games_2016_01.jpg

Guccini e l'amico Cencio, protagonista dell'omonima canzone[22][23]

Guccini e l'amico Cencio, protagonista dell'omonima canzone[22][23]

Guccini e l'amico Cencio, protagonista dell'omonima canzone[22][23]

Guccini e l'amico Cencio, protagonista dell'omonima canzone[22][23]

Una tre giorni dedicata a Guccini

Una tre giorni dedicata a Guccini

(ANSA) - BOLOGNA, 19 LUG - Una tre giorni dedicata a Francesco Guccini. La rassegna "Incontro con Francesco Guccini" si terrà dal 2 al 4 settembre a Porretta Terme (Bologna), al Rufus Thomas Park. Durante le tre giornate, ognuna caratterizzata da un tema centrale (i libri, la musica ed il cinema), Guccini salirà sul palco non per cantare ma per raccontarsi. Venerdì 2 la giornata dedicata ai libri: alle 18.30 verrà intervistato dal prof.Alberto Bertoni e alle [...]

Chiara Ferragni e Francesco Guccini si sono lasciati

Chiara Ferragni e Francesco Guccini si sono lasciati

Chiara Ferragni torna single. È finita la storia con il cantautore Francesco Guccini. La conferma ufficiale non c’è ma la fashion blogger ha cancellato dal proprio iCloud gli scatti d’amore con Francesco Guccini, il cantautore con cui la Blonde Salad è stata a lungo segretamente fidanzata e con cui divideva una modesta casa a Beverly Hills e una dignitosa abitazione a Pavana, in provincia di Pistoia. Inoltre i suoi 6 milioni di followers, attentissimi a ogni [...]

Francesco Guccini a Lunaria Recanati

Francesco Guccini a Lunaria Recanati

(ANSA) - RECANATI (MACERATA), 13 GIU - Francesco Guccini salirà per una serata speciale il 4 agosto sul palco di Lunaria, a Recanati (Macerata), non per cantare ma per raccontarsi, percorrendo l'Italia dal dopoguerra ai giorni nostri attraverso le sue canzoni e i suoi libri (romanzi, gialli, fumetti) e attraverso i suoi miti, le sue origini, le sue ispirazioni. L'incontro sarà condotto da Massimo Cirri, voce storica di Radio Popolare e di Caterpillar. Previsto [...]

A Guccini e Abatantuono Arancia d'oro

A Guccini e Abatantuono Arancia d'oro

(ANSA) - GROTTAMMARE (ASCOLI PICENO), 9 GIU - Sarà assegnata a Francesco Guccini, per riscoprire le sue origini nei cabaret di Bologna insieme a Lucio Dalla, e a Diego Abatantuono l'Arancia d'oro, il premio alla carriera che il Festival nazionale dell'umorismo "Cabaret amoremio!" riserva ai grandi artisti nazionali. I due saranno ospiti d'onore rispettivamente il 5 e il 6 agosto a Grottammare della rassegna diretta da Enzo Iacchetti, la più longeva d'Italia, [...]

Al Tieffe di Milano 'Talkin' Guccini'

Al Tieffe di Milano 'Talkin' Guccini'

(ANSA) - MILANO, 18 MAG - Speranza, politica e nostalgia, la Bologna delle osterie fuori porta e quella di Via Paolo Fabbri 43 sono protagoniste di 'Talkin' Guccini', un racconto teatrale basato sulla musica e le parole del cantautore emiliano, che debutta domani al Tieffe Teatro di Milano. In scena Lucia Vasini e Andrea Mirò insieme a una compagnia di attori, cantanti, musicisti, diretti da Emilio Russo. La musica è di Alessandro Nidi con la partecipazione di [...]

CYRANO GUCCINI

    Venite pure avanti, voi con il naso corto, signori imbellettati, io più non vi sopporto, infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio perchè con questa spada vi uccido quando voglio. Venite pure avanti poeti sgangherati inutili cantanti di giorni sciagurati, buffoni che campate di versi senza forza avrete soldi e gloria, ma non avete scorza; godetevi il successo, godete finchè dura, che il pubblico è ammaestrato e non vi fa paura e andate chissà dove [...]

Francesco Guccini: “Quello del 17 aprile è un referendum importante” da il fatto quotidiano

Francesco Guccini: “Quello del 17 aprile è un referendum importante”. E sulla sua carriera: “Tra qualche anno sarò dimenticato” di Elisa Murgese Tra attualità, musica e malinconia, il "maestrone" si racconta, e dedica un pensiero a Emiliano Liuzzi di Elisa Murgese | 9 aprile 2016 Non canta più, il “maestrone”. Eppure lunedì 11 Francesco Guccini dovrà lasciare la sua Pavana, tana nascosta nell’Appennino tosco-emiliano, per venire [...]

con le parole di Guccini

con le parole di Guccini

Capita ogni tanto di trovare negli epitaffi le parole di canzoni che evidentemente hanno accompagnato la vita del defunto o appartengono a quella dei suoi cari; fra gli autori GUCCINI è forse il più frequente. Di sicuro le parole del cantore esprimono con efficacia il sentimento della gente.

Francesco Guccini contro David Bowie: “Non mi piaceva”

Francesco Guccini contro David Bowie: “Non mi piaceva”

Guccini...Pooh...Mannoia

dio è morto (Guccini) c'è tempo...(Mannoia) c'è bisogno di un piccolo aiuto(Pooh)