Scopri tutto su Futurismo italiano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

In questa categoria: Filippo Tommaso Marinetti

Filippo Tommaso Marinetti (Alessandria d'Egitto...

Forme uniche della continuità nello spazio

Forme uniche della continuità nello spazio è ...

Ardengo Soffici

Ardengo Soffici (Rignano sull'Arno, 7 aprile 18...

Cinema futurista

Il cinema futurista fu il più antico movimento...

Antonio Sant'Elia

Antonio Sant'Elia (Como, 30 aprile 1888 – Mon...

Giovanni Papini

Giovanni Papini (Firenze, 9 gennaio 1881 – Fi...

DecFuturismo

Paola Dècina Lombardi FuTURiSmO 100 Coi petti gonfi di un immenso orgoglio, avevano lanciato un’insolente sfida alle stelle dichiarando superata la Mitologia e l’Ideale mistico. Esaltando coraggio e rivolta, gli opponevano la bellezza delle automobili da corsa e delle locomotive, la vibrazione dei cantieri, il fumo delle stazioni.   E gli undici punti del loro Manifesto del futurismo  traboccavano di una violenza così distruttiva e incendiaria che Le [...]

raffaellofioriniart.tk_il futurismo

[I FUTURISTI] Dagli Inizi del '900 alla conclusione della Prima Guerra Mondiale, anche se con un piccolo seguito fino a tutti gli anni'50, oper� in Italia un gruppo di Artisti che, anche se oggi pochi lo riconoscono, determin� le basi Estetiche della Grafica, dell'Architettura, della Scultura e di tutto ci� che � gusto e moda Oggi...Se non in tutto il Pianeta, di certo in tutto il Mondo Occidentale... Essi erano permeati da uno Spirito di Corpo ed unit� [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

PRESENTAZIONE L'Istituto d'Arte "Gino Severini" di Ravenna è nato nel 1959 per rispondere alle esigenze di carattere artistico e culturale proprie del settore musivo di quel periodo; la scuola si impose, allora, di rispondere concretamente alle attese culturali dei giovani iscritti, e promuovere, in loro, capacità critiche, creative e costruttive in prospettiva di un giusto inserimento nel mondo del lavoro. L'Istituto d'Arte ha sempre posto a disposizione degli [...]

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

Istituto d'Arte per il Mosaico "G. Severini"

GALLERIA RAVENNATE Passiamo ora a descrivere altri mosaici presenti nell'area ravennate e zone limitrofe, non riportati su guide o altri mezzi di informazione. Come molti monumenti moderni tendono ad essere subito svalutati e dimenticati. Spesso sono opere di singoli mosaicisti o scuole, che hanno aderito a iniziative promosse dal comune. Altre volte mosaici privati presenti in banche, bar o altri istituti.

Esasperatismo: Futurismo e Esasperatismo - Personale di Roehrssen

Esasperatismo: Futurismo e Esasperatismo - Personale di Roehrssen

Movimento artistico culturale fondato dal prof.  Adolfo Giuliani FUTURISMO E ESASPERATISMO Diciotto opere del maestro Guglielmo Roehrssen a cura di Gennaro Stanislao, presentazione di Rosario Pinto Rosario Pinto GUGLIELMO ROEHRSSEN E LA CONTINUIT� FUTURISTA NELLA PROSPETTIVA ESASPERATISTA La personalit� di Guglielmo Roehrssen � quella di un artista che mostra nel corso della sua lunga carriera di avere una straordinaria capacit�: quella di sapersi [...]

Esasperatismo: Futurismo e Esasperatismo - Personale di Roehrssen

Esasperatismo: Futurismo e Esasperatismo - Personale di Roehrssen

Movimento artistico culturale fondato dal prof.  Adolfo Giuliani Il Bidone torna a casa per due giorni Con il patrocinio della circoscrizione Arenella, nell’ambito delle manifestazioni di "Aspettando Maggio", collettiva esasperatista all'interno della stazione della metropolitana Medaglie d’oro. Hanno esposto: Augusto Ambrosone, Enzo Angiuoni, Salvatore Bossone, Adriana Caccioppoli, Attilio Canale, Nunzio Capece, Nello Caruso, Rosella Cosulich, Antonio De [...]

La mostra di  Giacomo in corso ad  Alba

La mostra di Giacomo in corso ad Alba

Dalle origini torinesi ? perché il legame con il territorio è sempre centrale nelle iniziative organizzate dalla Fondazione Ferrero ? all?adesione al Futurismo, passando per l?indagine sulle classi più umili della società e senza mai allontanarsi dalla ricerca sulla luce e sui colori: il protagonista è Giacomo Balla, che non fu ?solo? futurista. Fondazione Ferrero, Alba ? fino al 27 febbraio 2017 ....Di uno dei firmatari del Manifesto dei pittori futuristi [...]

Piero della Francesca e Giacomo Balla

Piero della Francesca e Giacomo Balla

Scopriamo insieme questi due grandi artisti.

PROTOBALLA  La Torino del giovane Balla alla GAM di TO

PROTOBALLA La Torino del giovane Balla alla GAM di TO

PROTOBALLA La Torino del giovane Balla   PROTOBALLA, La Torino del giovane Balla vuole raccontare il legame del pittore con Torino, dove Giacomo Balla visse fino al 1895. A partire dalla documentazione del poverissimo Borgo del Rubatto, dove nacque nel 1871, si seguono le amicizie e la complessa formazione dell’artista che, terminati gli studi, lavora in uno studio di litografia, mentre segue un corso serale di disegno e frequenta per alcuni mesi l’Accademia [...]

Giacomo Balla, Futurismo e non solo

Giacomo Balla, Futurismo e non solo

(ANSA) - ROMA, 16 OTT - Dagli esordi torinesi all'adesione alla poetica del Futurismo, l'opera di Giacomo Balla (Torino 1871 - Roma 1958) è al centro di una grande mostra allestita dal 29 ottobre al 27 febbraio ad Alba, negli spazi della Fondazione Piera Pietro e Giovanni Ferrero. Esposti circa cento capolavori, provenienti dalle maggiori raccolte internazionali, pubbliche e private, attraverso i quali sarà possibile ricostruire il percorso creativo di questo [...]

Fondazione Ferrero omaggia Giacomo Balla

Fondazione Ferrero omaggia Giacomo Balla

(ANSA) - TORINO, 25 GIU - La Fondazione Ferrero di Alba dedica una mostra a Giacomo Balla, uno dei fondatori e principali esponenti del movimento futurista, che pochi ricordano avere radici piemontesi. Prima di trasferirsi a Roma, Balla visse infatti a Torino, dove nacque nel 1871. All'Accademia Albertina della città sabauda studiò arte, e qui conobbe artisti come il pittore Pelizza da Volpedo e lo scrittore Edmondo De Amicis. L'esposizione di Alba, che aprirà [...]

Bologna : Giorgio Morandi..

Bologna : Giorgio Morandi..

Fino al 26 giugno 2016 il Museo Morandi propone, all?interno della propria collezione, un focus su un periodo poco conosciuto del percorso artistico morandiano: con "Morandi a vent?anni. Dipinti della Collezione Mattioli dal Guggenheim di Venezia" vengono resi visibili per il pubblico quattro capolavori dell?artista bolognese, tutti datati tra il 1913 e il 1915, provenienti dalla importante collezione d?arte milanese di Gianni Mattioli...

Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose -Nell'ebook anche Zairo Ferrante e il Dinanimismo con il saggio "DOPO MARINETTI, UN FILO LUNGO SETTANT'ANNI (1944-2014)"-

Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose -Nell'ebook anche Zairo Ferrante e il Dinanimismo con il saggio "DOPO MARINETTI, UN FILO LUNGO SETTANT'ANNI (1944-2014)"-

Futurismo Renaissance. Marinetti e le avanguardie virtuose a cura di Pierfranco Bruni e Roby Guerra (Deleyva editore, Roma, Aprile 2016) -Nell'ebook anche Zairo Ferrante e il Dinanimismo con il saggio "DOPO MARINETTI, UN FILO LUNGO SETTANT'ANNI (1944-2014)"- A cura di R. Guerra, scrittore nefuturista (diversi libri su Marinetti pubblicati) e Pierfranco Bruni, prestigioso scrittore, saggista, direttore archeologo e del Mibact (Ministero dei Beni Culturali) è uscito [...]

Il grande lirismo dell'ultima profonda arte europea in Giorgio Morandi

Giorgio Morandi(1890-1964)partecipò nel 1922 alla prestigiosa esposizione d'arte di Firenze "La Fiorentina Primaverile" che poté vantare fra le maggiori personalità la partecipazione di Carlo Carrà(1881-1966) e di Giorgio deChirico(1888-1978).DeChirico grandemente ammirato di Morandi così ne disse,"...egli cerca di ritrovare e di creare tutto da solo:si macina pazientemente i colori,si prepara le tele e guarda intorno a sé gli oggetti che lo [...]

Opere futurista Crali tornano a eredi

Opere futurista Crali tornano a eredi

(ANSA) - TRENTO, 29 DIC - Chiusa la controversia iniziata nel 2009 tra le eredi del pittore futurista Tullio Crali e il Mart riguardo alla donazione di una quarantina di opere al museo di Rovereto. Il Tribunale di Milano ha dichiarato risolta la donazione ritenendo che il Mart abbia "inadempiuto gli oneri apposti alla donazione e all'esposizione permanente delle opere donate presso i locali del Museo, nonché alla loro valorizzazione". Il Tribunale ordina quindi la [...]

Papini, "Chiudiamo le scuole".

Post 825     Intorno agli anni Settanta fra ‘noi’ pedagogisti si faceva un gran discorrere di descolarizzazione, in seguito alle prese di posizione di Ivan Illich (Descolarizzare la società), Friedman, Goodman ed altri. Anche me  il dibattito ebbe con una come al solito  strampalata, nel senso di macchinosamente cervellotica ed elaborata, e perciò giustamente  non degnata di considerazione se non entro un ristrettissimo pubblico di…sopraffini (!), [...]

Mostre:pittori in Lucchesia, anche Carrà

(ANSA) - LUCCA, 19 DIC - Ottanta dipinti, molti dei quali provenienti da collezioni private, sono in mostra a Lucca, da oggi e fino al 17 gennaio, con il titolo 'Dipingere l'incantesimo - Pittori nelle terre di Lucchesia di inizio '900'. L'esposizione, allestita nel palazzo esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca, ha tra i suoi pezzi forti, due opere di Carlo Carrà, tra cui 'Fiumetto grande', entrambe dipinte nel periodo in cui è stato ospite a casa [...]

Julius Evola traghettatore della Golden Dawn?

Nell'ultimo numero di SÌ SÌ NO NO (Anno XLI, n. 16, 30 settembre 2015), c'è un articolo su Julius Evola ("Non si può essere evoliani e cattolici ma si può essere evoliani e modernisti") che, pur condivisibile in gran parte delle sue affermazioni, ha un paragrafo ("Coerenza di Evola nel dopoguerra") che inizia così: «Bisogna, però, riconoscere, che Evola è stato uno dei pochi intellettuali di valore ... i quali dopo il crollo del regime fascista non si è [...]

Da Marinetti il nome di Torviscosa, in Usa bozze originali

Da Marinetti il nome di Torviscosa, in Usa bozze originali

(ANSA) - TRIESTE, 10 AGO - La prima bozza del "Poema di Torre Viscosa" e altre lettere di Filippo Tommaso Marinetti risalenti all'agosto 1938, da cui probabilmente venne l'ispirazione per il nome di Torviscosa (Udine), la città-fabbrica friulana dove la "Snia" costruì la grande fabbrica chimica, sono state ritrovate nell'archivio del grande poeta futurista della Beinecke library, la biblioteca della Yale University (Usa). Lo rende noto oggi il Comune di [...]

Da Marinetti il nome di Torviscosa

Da Marinetti il nome di Torviscosa

(ANSA) - TRIESTE, 10 AGO - La prima bozza del "Poema di Torre Viscosa" e altre lettere di Filippo Tommaso Marinetti risalenti all'agosto 1938, da cui probabilmente venne l'ispirazione per il nome di Torviscosa (Udine), la città-fabbrica friulana dove la "Snia" costruì la grande fabbrica chimica, sono state ritrovate nell'archivio del grande poeta futurista della Beinecke library, la biblioteca della Yale University (Usa).