Scopri tutto su Genitore

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Genitore

La scheda: Genitore

Un genitore è un individuo che alleva la progenie della propria specie. Tra gli esseri umani un genitore è una persona che alleva un figlio. Un genitore biologico è una persona che ha generato un figlio tramite i propri gameti, lo sperma nel caso di un genitore maschio, l'ovulo nel caso di una femmina. Un genitore sociale (o adottivo) è una persona che alleva un figlio del quale non è genitore biologico, ma, sia in termini giuridici che in termini sociali ed affettivi, viene considerato alla stessa stregua del genitore biologico.



40 anni insieme...le bomboniere per le nozze di Smeraldo dei miei genitori

40 anni insieme...le bomboniere per le nozze di Smeraldo dei miei genitori

Bomboniere con confetti personalizzati per le nozze di Smeraldo. Franco & Lauretta 40 anni insieme  

Avvisi Genitori

Avvisi Genitori Martedì 26 Febbraio ore 20:30 al Centro Parrocchiale di Oltre il Colle catechesi e incontro GENITORI CRESIMANDI Lunedì 4 Marzo ore 20:30 al Centro Parrocchiale idi Oltre il Colle catechesi e incontro GENITORI COMUNICANDI    

Genitori

Libretto Iscrizioni Avvisi Calendario Gite  

Modelli (con genitori) famosi... li conoscete già?

Modelli (con genitori) famosi... li conoscete già?

Sono belli e bravi senza dubbio, ma forse la strada per il successo l'hanno trovata più spianata di altri.Sono belli e bravi senza dubbio, ma forse la strada per il successo l'hanno trovata più spianata di altri.

I bambini e il rientro in città: 5 consigli per i genitori

I bambini e il rientro in città: 5 consigli per i genitori

Bambini, perché il mare li rende nervosi. Potrebbe essere colpa dei genitori

Bambini, perché il mare li rende nervosi. Potrebbe essere colpa dei genitori

Già i nostri nonni dicevano che il mare innervosisce. In parte è vero, ma non è colpa dello iodio e molto dipende da come si imposta la vacanza: se i ritmi di…

Guardia giurata maltratta genitori e sorella, procura di Foggia allontana 28enne da casa

Guardia giurata maltratta genitori e sorella, procura di Foggia allontana 28enne da casa

Cronaca 08 agosto 2017 Guardia giurata maltratta genitori e sorella, procura di Foggia allontana 28enne da casa Nell’ambito di una attività investigativa, coordinata dalla procura di Foggia, personale della squadra mobile III Sezione Reati contro le persone – ha dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misura coercitiva consistente nell’allontanamento da casa familiare nei confronti di M.V.A., classe 1989, accusato dei reati di maltrattamento [...]

"Quell’estate e la prima vacanza senza genitori": i lettori e Paolo Di Paolo raccontano

"Quell’estate e la prima vacanza senza genitori": i lettori e Paolo Di Paolo raccontano

L’iniziativa. Come è stato il vostro primo viaggio da ‘grandi’, da giovani adulti, il primo senza genitori

Genitori in lite su vaccini per figlio, Tribunale: "Servizi sociali garantiscano cure e istruzione"

È la prima volta che accade. Il padre accusa la moglie, convinta no-vax, di impedire al piccolo anche di socializzare. Ora gli assistenti sociali dovranno… %image%

Medicina criminale - Qualcuno spieghi l'utilità di iniettare ai neonati, 30 secondi dopo il parto, la pericolosa ed inutile vitamina K1, in una soluzione piena di alluminio e alcool, il tutto all'insaputa dei genitori!

Medicina criminale - Qualcuno spieghi l'utilità di iniettare ai neonati, 30 secondi dopo il parto, la pericolosa ed inutile vitamina K1, in una soluzione piena di alluminio e alcool, il tutto all'insaputa dei genitori!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . Medicina criminale - Qualcuno spieghi l'utilità di iniettare ai neonati, 30 secondi dopo il parto, la pericolosa ed inutile vitamina K1, in una soluzione piena di alluminio e alcool, il tutto all'insaputa dei genitori! È allucinante, iniettare a neonati con poche ore di vita un composto con alcool, una quantità spropositata di alluminio e vitamina K1 del tutto inutile se non dannosa... Ed il tutto senza [...]

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Ha preso una corda e si è impiccata davanti alla webcam del suo pc mentre stava facendo una videochiamata con il marito. Ha atteso che la loro bambina fosse a casa dei nonni e poi ha deciso di farla finita davanti agli occhi dell'uomo a cui aveva giurato amore eterno, ma con il quale ormai da tempo non andava più d'accordo. È morta così nella sua casa a Dacca, capitale del Bangladesh, Risila Binte, 22 anni, mamma e modella. Risila, che dal 2012 calcava le [...]

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Ha preso una corda e si è impiccata davanti alla webcam del suo pc mentre stava facendo una videochiamata con il marito. Ha atteso che la loro bambina fosse a casa dei nonni e poi ha deciso di farla finita davanti agli occhi dell'uomo a cui aveva giurato amore eterno, ma con il quale ormai da tempo non andava più d'accordo. È morta così nella sua casa a Dacca, capitale del Bangladesh, Risila Binte, 22 anni, mamma e modella. Risila, che dal 2012 calcava le [...]

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Modella e mamma 22enne si suicida in diretta video su Skype con il marito: i genitori la trovano impiccata

Ha preso una corda e si è impiccata davanti alla webcam del suo pc mentre stava facendo una videochiamata con il marito. Ha atteso che la loro bambina fosse a casa dei nonni e poi ha deciso di farla finita davanti agli occhi dell'uomo a cui aveva giurato amore eterno, ma con il quale ormai da tempo non andava più d'accordo. È morta così nella sua casa a Dacca, capitale del Bangladesh, Risila Binte, 22 anni, mamma e modella. Risila, che dal 2012 calcava le [...]

Genitori e figli

‹‹Onora tuo padre e tua madre, come il Signore, tuo Dio (Amore) ti ha comandato, perché si prolunghino i tuoi giorni e tu sia felice nel paese che il Signore, tuo Dio, ti dà›› (Deuteronomio 5,16). Il verbo “onorare”, nell’originale ebraico (kabbed) ha un valore molto più forte. È, quindi, un impegno vitale che comporta non solo il rispetto, ma anche il sostegno economico, la vicinanza umana, l’affetto nei confronti di coloro che sono stati la [...]

16 Luglio 2017 - Ricordo dei miei genitori in un video

...Sarebbe stato il loro anniversario di matrimonio il 16 Luglio...e loro ci tenevano ricordarlo. Per caso a Verona, con questa musica del Film di Zeffirelli (Romeo e Giulietta) e mi sono venuti in mente(Marco e Rosa), che hanno vissuto tanti anni assieme, mache poi la morte li ha divisi...    Emily  

Genitori: lasciate morire Charlie a casa

Genitori: lasciate morire Charlie a casa

Oggi la decisione della Corte, dubbi da ospedale su trasferimento

I genitori di Charlie si arrendono, 'vai con gli angeli'

I genitori di Charlie si arrendono, 'vai con gli angeli'

La famiglia Gard ha rinunciato alla battaglia per tenerlo in vita

I genitori di Charlie: "Vai con gli angeli"

I genitori di Charlie: "Vai con gli angeli"

I genitori del bambino malato hanno annunciato la loro drammatica decisione, rinuanciare agli Usa.

Genitori Charlie si arrendono, 'vai con gli angeli'

Genitori Charlie si arrendono, 'vai con gli angeli'

La famiglia Gard ha rinunciato alla battaglia per tenerlo in vita

Gb, genitori di Charlie Gard abbandonano lotta per cure in Usa

Gb, genitori di Charlie Gard abbandonano lotta per cure in Usa

Londra (askanews) - "Come genitori di Charlie devoti e amorosi abbiamo deciso che non è più nell'interesse di Charlie proseguire nel trattamento e permetteremo a nostro figlio di andare tra gli angeli". È giunta all'epilogo la drammatica vicenda del piccolo Charlie Gard, il bimbo londinese affetto da una grave patologia neuro-degenerativa. I genitori hanno rinunciato alla battaglia legale per portare il figlio negli Stati Uniti e sottoporlo a una terapia [...]