Scopri tutto su Giornalisti del XIX secolo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Vincenzo Cardarelli

Vincenzo Cardarelli   Nacque il 1 maggio 1887 a Corneto Tarquinia. Morì a Roma il 18 giugno 1959 La sua è una poesia descrittiva lineare, legata a ricordi passati di qualunque tipo, siano paesaggi, animali, persone e stati d'animo, che vengono espressi con un uso di un linguaggio discorsivo e nello stesso tempo impetuoso e profondo.   Gabbiani Non so dove i gabbiani abbiano il nido, ove trovino pace. Io son come loro, in perpetuo volo. La vita la sfioro [...]

Charles Baudelaire

Charles Baudelaire Poeta Francese Nasce il 9 aprile del 1821 a Parigi. Muore il 9 aprile  nel1867 Ti Dono Questi Versi Ti dono questi versi, perché se un giorno il mio nome approderà felicemente alle epoche lontane e farà sognare qualche sera i cervelli degli uomini, vascello assecondato da un gran vento, il ricordo di te, pari alle vaghe favole, affatichi il lettore come un timpano, e resti appeso come un fraterno e mistico anello alle mie rime altere; essere [...]

About this site

Sezioni: Home Page Matematica Informatica About this Site Links Informazioni: Autore: Stefano Caroselli Per le informazioni visita la pagina aggiornata, della nuova versione del sito.

Oscar Wilde

  Ho scritto quando non conoscevo la vita. Ora che so il senso della vita, non ho più niente da scrivere. La vita non può essere scritta: la vita può essere soltanto vissuta.  

Oscar Wilde

  Ho scritto quando non conoscevo la vita. Ora che so il senso della vita, non ho più niente da scrivere. La vita non può essere scritta: la vita può essere soltanto vissuta.  

Oscar Wilde

  Ho scritto quando non conoscevo la vita. Ora che so il senso della vita, non ho più niente da scrivere. La vita non può essere scritta: la vita può essere soltanto vissuta.  

Cristianesimo VS Marxismo

Il Marxismo, fondando la propria dottrina sull’ateismo e il materialismo e perciò concependo l’uomo (con CERTEZZA “scientifica” e senza possibilità di dubbio) solo da un punto di vista fisico, è forse la dottrina politica più falsa della storia del pensiero umano. Non nego che alcuni sedicenti marxisti siano in buona fede e considerino la dottrina marxista come un autentico tentativo di liberazione umana, e per questo li apprezzo e li ascolto cercando [...]

Cristianesimo VS Marxismo

Il Marxismo, fondando la propria dottrina sull’ateismo e il materialismo e perciò concependo l’uomo (con CERTEZZA “scientifica” e senza possibilità di dubbio) solo da un punto di vista fisico, è forse la dottrina politica più falsa della storia del pensiero umano. Non nego che alcuni sedicenti marxisti siano in buona fede e considerino la dottrina marxista come un autentico tentativo di liberazione umana, e per questo li apprezzo e li ascolto cercando [...]

Cristianesimo VS Marxismo

Il Marxismo, fondando la propria dottrina sull’ateismo e il materialismo e perciò concependo l’uomo (con CERTEZZA “scientifica” e senza possibilità di dubbio) solo da un punto di vista fisico, è forse la dottrina politica più falsa della storia del pensiero umano. Non nego che alcuni sedicenti marxisti siano in buona fede e considerino la dottrina marxista come un autentico tentativo di liberazione umana, e per questo li apprezzo e li ascolto cercando [...]

Il poliziotto trova una gattina, la foto fa impazzire il web: "Questo è il mio nuovo partner"

Il poliziotto trova una gattina, la foto fa impazzire il web: "Questo è il mio nuovo partner"

Il popolo del web ama i gatti e non resiste a un muso tenero e vivace. Ne sa qualcosa Cory Garrett, ufficiale di polizia in Sud Carolina, negli Stati Uniti. L'agente stava ultimando il suo turno quando ha sentito strani rumori provenire da un cassonetto. Si trattava di una gattina.Il piccolo animale piangeva ed era minuscolo e adorabile. Cory ha visto che era una femminuccia, ma non sapeva come fare con lei. Poi la scelta di adottarla. Su Instagram ha pubblicato la [...]

Commemorazione morte Mazzini

Commemorazione morte Mazzini

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - 147° Anniversario della morte di Giuseppe Mazzini al cimitero di Genova Staglieno alla presenza del sottosegretario alle Riforme Ivan Scalfarotto, del presidente del consiglio comunale Giorgio Guerello, l'assessore regionale Giovanni Boitano, al Prefetto di Genova Giovanni Balsamo.

Commemorazione morte Giuseppe Mazzini

Commemorazione morte Giuseppe Mazzini

(ANSA) - GENOVA, 17 MAR - Il sottosegretario alle Riforme Ivan Scalfarotto durante la commemorazione della morte di Giuseppe Mazzini.

Domenica ecologica a Pescara

Domenica ecologica a Pescara

(ANSA) - PESCARA, 16 MAR - Centesima domenica ecologica oggi a Pescara. Chiusa al traffico dalle 17 alle 20 l'area compresa tra via De Amicis, via Mazzini e via Regina Margherita, "consegnata" ai pedoni. Insieme alla giornate di chiusura totale della città alle auto è una delle risposte del Comune alla risalita dei livelli di polveri registrata dalle centraline di monitoraggio dell'aria accogliendo anche, spiega l'assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli, [...]

Ho le braccia a pezzi a forza di abbracciare le nuvole. -- Charles Baudelaire

Ho le braccia a pezzi a forza di abbracciare le nuvole. -- Charles Baudelaire

Questa è una di quelle giornate in cui la mia schizofrenia ( come scrissi ad una persona ) mi tiene saldamente ancorata a se e mi gira e rigira come e quando vuole. E' una di quelle giornate queste,in cui alzando gli occhi in direzione della finestra mi domando il perchè io sia qui...a sorseggiare dopo un caffè amaro ( sono golosa di dolci,ma il caffè che naviga nello zucchero lo detesto) una spremuta di arance che non è poi così tanto buona,che sa di andato [...]

BAUDELAIRE

Non so se effettivamente la frase sia sua o del solito mitomane, ma mi piace e la riporto: C'è SOLO UN MODO PER DIMENTICARE IL TEMPO, IMPIEGARLO! meditiamo!

Minacciato il filosofo Fusaro che doveva parlare di Marx a CasaPound: “Clima intollerabile, rinuncio al dibattito” P

la libertà di parola e di pensiero sequestrata e a discrezione di ignoti despoti del pensiero. Gli ordini di squadristi scritti sul giornale e non è reato. E' reato però decidere di parlare con chi ci pare e piace senza prima aver chiesto l'autorizzazione alla polizia del pensiero, che non è la digos. Si vede che a molti fa comodo avere sempre la squadra di bastonatori, così ogni minuto è buono per accendere la strategia della tensione. Davvero un'evoluzione [...]

HERMENEUTICS and POSTMODERNISM about LYOTARD, MARX, PROUST, BERGSON

HERMENEUTICS and POSTMODERNISM about LYOTARD, MARX, PROUST, BERGSON

                                                            Lyotard scrive “ il sapere è diventato la principale forza produttiva” e ancora “sapere e potere sono due aspetti” di una domanda fondamentale: “chi decide cos'è il sapere e chi sa cosa conviene decidere”.Il sapere viene “prodotto per essere venduto, scambiato: perde il proprio valore d'uso e parte della vendita viene destinata [...]

Perché Marx aveva ragione

  Potere non è sinonimo di intelligenza. Mi dispiace dirlo, ma dico sempre ciò che penso e stamattina penso che il governatore di BCE, Mario Draghi, ha fatto a Davos un discorso banale. Sentiamolo.     "Il miglioramento nel tempo è stato impressionante", ha detto Mario Draghi, in merito al risultato dei mercati dopo la promessa di fare tutto il necessario a difesa dell'euro. Draghi ha notato il boom del 50% delle borse e il crollo dei rendimenti in Spagna e [...]

Il Natale nella Letteratura sarda: in Salvatore Cambosu e Sebastiano Satta.

Il Natale di Salvatore Cambosu, il grande scrittore di Orotelli  Salvatore Cambosu in Miele Amaro, il suo capolavoro, -che possiamo, considerare un’antologia, un catalogo generale dell’identità sarda, della sua storia e della sua civiltà- ora come etnologo e antropologo, ora come demologo e storico, ma soprattutto come narratore e poeta, racconta dall’interno, dal sottosuolo, facendosi portavoce del popolo, una sardità non mitizzante ma ancorata alla [...]

Anche Marx bloccherebbe le strade. Piccola nota sul 9 dicembre

“Bottegai, mercatari, negozianti, partite Iva”: a questo la manifestazione Fermiamo l’Italia iniziata il 9 dicembre si ridurrebbe, secondo alcuni, nonostante tanto nell’hinterland milanese quanto a Torino (come ho potuto vedere di persona) da lunedì si sia espressa una partecipazione molto più complessa, in cui hanno avuto presenza molto forte i giovani, anche se di sicuro non i “soliti” giovani, e sia quelli che vanno a scuola che quelli che non ci [...]