Scopri tutto su Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Giuseppe Tomasi di Lampedusa

La scheda: Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Giuseppe Tomasi di Lampedusa (Palermo, 23 dicembre 1896 – Roma, 23 luglio 1957) è stato uno scrittore italiano.
Scrittore dalla complessa personalità, è stato autore di un unico ma celeberrimo romanzo: Il Gattopardo. Personaggio molto taciturno e solitario, passò gran parte del suo tempo leggendo moltissimo. Ricordando la propria infanzia scrisse: «ero un ragazzo cui piaceva la solitudine, cui piaceva di più stare con le cose che con le persone».



EVENTI: Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Nel 1925, assieme al cugino Lucio Piccolo, fu a Genova, dove si trattenne circa sei mesi, collaborando alla rivista letteraria Le opere e i giorni.

Nel 1934 morì Giulio Tomasi, e così Giuseppe ereditò il titolo.

Nel 1940 venne richiamato in guerra, ma, essendo a capo dell'azienda agricola ereditata, fu presto congedato.

Nel 1953 iniziò a frequentare un gruppo di giovani intellettuali, dei quali facevano parte Francesco Orlando e Gioacchino Lanza Mazzarino.

Nel 1957 gli fu diagnosticato un tumore ai polmoni, e morì il 23 luglio, non prima di aver adottato come erede l'allievo Gioacchino Lanza di Assaro.

Nel 1959 il romanzo vinse il Premio Strega.

Frase di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Il testo che vi segnalo oggi è di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Lo trovate qui di seguito:Ero un ragazzo cui piaceva la solitudine, cui piaceva di più stare con le cose che con le persone.di Giuseppe Tomasi di LampedusaCommenta questa e altre frasi di Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Tomasi di Lampedusa: un solo romanzo?

E' vero che Tomasi di Lampedusa ha scritto un solo romanzo? Peraltro famosissimo. "Si, è vero. Il suo "Il Gattopardo" fu l'unico libro che scrisse e tra l'altro fu pubblicato postumo nel 1958, un anno dopo la morte dell'autore."

Rispondi

FOTO: Giuseppe Tomasi di Lampedusa

Francobollo emesso nel cinquantenario della morte

Francobollo emesso nel cinquantenario della morte

Tomasi di Lampedusa in età giovanile, ritratto ad olio del 1936

Tomasi di Lampedusa in età giovanile, ritratto ad olio del 1936

Quale libro di Giuseppe Tomasi ...

Quale libro di Giuseppe Tomasi di Lampedusa vinse il premio Strega nel 1959? "Il Gattopardo"

Rispondi

Quali prospettive per il "più bel posto di Sicilia", come definito da Tomasi di Lampedusa?  -  di  Miriam Carani

Quali prospettive per il "più bel posto di Sicilia", come definito da Tomasi di Lampedusa? - di Miriam Carani

E' l'autunno del 1916: il giovane Tomasi di Lampedusa, giovane caporale d’artiglieria venne trasferito ad Augusta. Il soggiorno sarà breve: solamente tre mesi, sufficienti comunque a fargli vedere e conoscere un paradiso, lontanissimo ricordo durante gli stenti, le sofferenze, i dolori della guerra e della prigionia, prima e dopo la disfatta di Caporetto. I giorni trascorsi nella cittadina marittima furono lieti e piacevoli: le ore andavano e venivano tra [...]