Gruppo Islamico Combattente Marocchino

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Katy Perry
In rilievo

Katy Perry

La scheda: Gruppo Islamico Combattente Marocchino

Il Gruppo islamico combattente marocchino (Groupe Islamique Combattant Marocain - GICM) è stato un gruppo terroristico. Come altri gruppi maghrebini trae origine nella guerriglia afghana degli anni ottanta.
Il GICM è stato associato con vari attacchi terroristici. Tra questi vi sono:
gli attacchi a Casablanca del maggio 2003, in cui sono morte 45 persone, di cui 12 attentatori suicidi,
gli attentati dell'11 marzo 2004 a Madrid (tra cui la stazione di Atocha), con 191 vittime e circa 2000 feriti,
gli attacchi a Casablanca del marzo-aprile 2007, con 1 morto e 4 feriti.
Il gruppo è stato responsabile della progettazione di attentati, dei quali almeno uno fallito per la scorretta preparazione dell'esplosivo a base di fertilizzante utilizzato nella realizzazione.
Il GICM era considerato tra i sostenitori di al-Q??ida nella regione nordafricana.
Il gruppo sarebbe stato sciolto nel 2007.


Lo spettacolo della Valle delle Farfalle, un paradiso naturale poco lontano da Rodi

Lo spettacolo della Valle delle Farfalle, un paradiso naturale poco lontano da Rodi

Dal verde della natura al rosso delle farfalle, Rodi regala un luogo da sogno per turisti e locali: la 'Valle delle farfalle'. La Grecia continua a stupire, con i suoi luoghi da sogno. Una terra in cui bellezze naturali ed elementi storici si fondono alla perfezione. Potreste esserci stati già svariate volte eppure continuare a scoprire nuovi luoghi. Se ad esempio avete visitato Rodi, è possibile che vi siate persi un luogo davvero magico, a 27 chilometri di [...]

Gaza: falò di Hamas di droga confiscata

Gaza: falò di Hamas di droga confiscata

(ANSAmed) – GAZA, 22 OTT – Hamas ha mostrato oggi il proprio pugno di ferro verso gli spacciatori di stupefacenti organizzando nel centro di Gaza una conferenza stampa al termine della quale sono state date alle fiamme ingenti quantita’ di narcotici sequestrati quest’anno. I giornalisti convenuti in una zona aperta presso un albergo di Gaza, il Mashtal, hanno notato una piccola montagna di pillole e di pacchi di hashish. Un portavoce del ministero degli [...]

Roma, Di Francesco è sotto esame

Roma, Di Francesco è sotto esame

La Champions League per salvarsi dopo il ko con la Spal, Pallotta infuriato

Kursk fra dramma umano e indignazione

Kursk fra dramma umano e indignazione

(ANSA) – ROMA, 21 OTT – “Famiglia, ingiustizia, uomo contro la burocrazia, indignazione verso la politica, amore, rabbia, perdita, nonché morte”. Sono i temi presenti nella tragedia del sottomarino russo che nel 2000, a causa dell’esplosione di un siluro durante un’esercitazione nel mare di Barents, si inabissò causando la morte delle 118 persone a bordo (23 non morirono subito ma non si riuscì a salvarle), che hanno spinto Thomas Vinterberg a [...]

Roma, rabbia di Di Francesco

Roma, rabbia di Di Francesco

"Incapaci di reagire"

Macedonia: Sofia e Pristina soddisfatti

Macedonia: Sofia e Pristina soddisfatti

(ANSA) – BELGRADO, 20 OTT – La Bulgaria ha espresso soddisfazione per il voto positivo del parlamento macedone all’accordo con la Grecia sul nuovo nome (Macedonia del nord) e alle relative modifiche costituzionali, sottolineando che ciò apre la strada al processo di integrazione euroatlantica del Paese ex jugoslavo. “Si tratta dell’unica decisione giusta e responsabile che offre una possibilità di benessere a tutti i cittadini. Ci complimentiamo con [...]

Afghanistan:elezioni rinviate a Kandahar

Afghanistan:elezioni rinviate a Kandahar

(ANSA) – KABUL, 19 OTT – La Commissione elettorale afghana ha deciso di posporre di una settimana le elezioni parlamentari nella provincia di Kandahar, in programma per domani in Afghanistan. Si tratta di una decisione che fa seguito al micidiale attacco di ieri, rivendicato dai talebani, in cui sono stati uccisi il governatore e il capo della polizia della stessa provincia di Kandahar.

Somalia: raid Usa uccide 60 al-Shabaab

Somalia: raid Usa uccide 60 al-Shabaab

(ANSA) – WASHINGTON, 16 OTT – Gli Usa in un raid aereo in Somalia hanno ucciso circa 60 combattenti di al-Shabab. Lo rende noto il Pentagono. Tra le vittime non ci sarebbe alcun civile. Si tratta dell’operazione più sanguinosa dell’ultimo anno nel Paese africano. Nel novembre 2017 in un raid Usa furono uccisi oltre 100 militanti di al-Shabaab.

Monito Netanyahu ad Hamas

Monito Netanyahu ad Hamas

(ANSAmed) – TEL AVIV, 14 OTT – Se le attuali violenze di Hamas al confine non finiscono, Israele reagirà “con colpi pesanti”. Ad avvertire Hamas sulle conseguenze dall’attuale situazione alla frontiera con Gaza è Benyamin Netanyahu intervenuto questa mattina alla riunione di governo a Gerusalemme. Il premier ha aggiunto che è venuto il momento di ricorrere “a differenti tipi di azioni” per risolvere la situazione nella Striscia. “Se Hamas ha [...]

Lieberman, obbligati a colpire Hamas

Lieberman, obbligati a colpire Hamas

(ANSAmed) – TEL AVIV, 14 OTT – ”Siamo giunti al punto in cui dovremo assestare a Hamas il colpo più duro possibile. Nei mesi scorsi non abbiamo lesinato sforzi per verificare tutte le altre opzioni. Ora sarà il Consiglio di difesa del nostro governo a decidere”: questo l’avvertimento odierno del ministro della difesa Avigdor Lieberman, dopo che venerdì 16 mila palestinesi si sono nuovamente lanciati da Gaza contro le linee di confine con Israele. In [...]

Migranti: 62 su veliero in acque Castro

Migranti: 62 su veliero in acque Castro

(ANSA) – OTRANTO (LECCE), 13 OTT – Un veliero con a bordo 62 migranti di nazionalità curda e irachena è stato intercettato da unità navali del Roan della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto a circa 2 miglia al largo di Castro. L’imbarcazione, chiamata “Orange First”, una volta ombreggiata, è stata scortata presso il porto di Otranto dove sono scattate le procedure di identificazione dei migranti. Si tratta di 51 uomini, cinque donne e [...]

Khamenei,'schiaffo agli Usa su sanzioni'

Khamenei,'schiaffo agli Usa su sanzioni'

(ANSA) – ROMA, 4 OTT – Il popolo iraniano darà “uno schiaffo in faccia agli Usa” sconfiggendo le sanzioni imposte da Washington. Lo ha detto oggi la Guida Suprema, Ali Khamenei, parlando ai volontari islamici Basiji nello stadio Azadi di Teheran. Le sanzioni americane, reintrodotte dopo l’uscita dall’accordo sul nucleare, “sono più fragili” dell’economia iraniana, ha aggiunto Khamenei, citato dalla televisione di Stato.

Troppi turisti, chiude la baia da sogno di "The Beach"

Troppi turisti, chiude la baia da sogno di "The Beach"

Maya Bay (askanews) - Da paradiso incontaminato a meta alla moda invasa da orde di turisti. La baia thailandese da sogno resa famosa dal film con Leonardo Di Caprio del 2000 "The beach" chiude a tempo indeterminato per troppa fama. La massiccia e continua presenza di visitatori a Maya Bay (sull'isola di Koh Phi Phi Ley) aveva indotto le autorità a chiudere l'accesso in barca alla baia a giugno per 4 mesi di fila nel tentativo di rimediare alla sempre più [...]

Champions, Di Francesco: sulla strada giusta per ripetere scorso anno

Champions, Di Francesco: sulla strada giusta per ripetere scorso anno

Il tecnico dopo il 5-0 al Viktoria Plzen: non e' mai facile vincere queste partite

Piero Barone del Volo si fidanza con Valentina Allegri: il mister approva

Piero Barone del Volo si fidanza con Valentina Allegri: il mister approva

Ormai è ufficiale: Piero Barone, cantante de Il Volo, e Valentina Allegri, figlia del mister della Juventus, stanno insieme. La coppia è stata paparazzata in aeroporto, mentre si scambiava tenerezze ed effusioni. Le foto, pubblicate dal settimanale Vero, raccontano un amore romantico e pieno di passione. Il cantante, appena sceso dall'aereo in partenza dalla Sicilia e in arrivo a Milano, raggiunge la sua amata con una rosa rossa in mano. Poi i due si baciano a [...]

Leader Camerun, 'sconfitto Boko Haram'

Leader Camerun, 'sconfitto Boko Haram'

(ANSA) – YAUNDE’, 30 SET – Il presidente del Camerun Paul Biya ha detto che nel suo Paese Boko Haram “è stato sconfitto”, parlando durante una delle sue rare visite nella zona un tempo roccaforte dei terroristi, quattro anni dopo aver loro dichiarato guerra. Si è trattato di un appuntamento elettorale in vista delle elezioni del 7 ottobre prossimo, alle quali Biya, 85 anni e al potere da 36, uno dei leader più longevi e da più tempo al potere di [...]

Hamas vieta tv discorso Abu Mazen a Onu

Hamas vieta tv discorso Abu Mazen a Onu

(ANSAmed) – GAZA, 27 SET – Nelle ore che hanno preceduto il discorso del presidente Abu Mazen all’Assemblea generale dell’Onu si e’ bruscamente impennata la tensione fra Hamas ed al-Fatah a Gaza e in Cisgiordania. A Gaza Hamas ha impedito alle emittenti della Striscia di trasmettere il discorso e ha vietato che esso sia offerto ai clienti nei locali pubblici della Striscia. Fonti di al-Fatah hanno denunciato che fra ieri e oggi centinaia di suoi membri [...]

Roma-Frosinone, Di Francesco: "Iniziato nuovo campionato"

Roma-Frosinone, Di Francesco: "Iniziato nuovo campionato"

"Vorrei che derby per noi fosse partita della vita"

Barak presidente società cannabis medica

Barak presidente società cannabis medica

(ANSAmed) – L’ex premier laburista ed ex ministro della Difesa israeliano, Ehud Barak, è stato nominato presidente della società InterCure, che a sua volta controlla la Canndoc-Pharma, da dieci anni specializzata nella ricerca, nella produzione e nel commercio di cannabis medica. “La cannabis medica – ha detto Barak al quotidiano economico Marker – ha dimostrato di poter migliorare la qualità della vita di malati in tutto il mondo. Questa società [...]

Iran: iniziati funerali vittime di Ahvaz

Iran: iniziati funerali vittime di Ahvaz

(ANSA) – TEHERAN, 24 SET – Sono iniziati ad Ahvaz, nel sud ovest dell’Iran, i funerali delle 25 vittime dell’attentato di due giorni fa contro una parata militare. Migliaia di persone si sono radunate alla moschea di Sarallah alla presenza del comandante delle guardie della rivoluzione, il generale Hossein Salami, che ha promesso vendetta contro gli autori dell’attacco e contro quello che ha chiamato “il triangolo tra Arabia Saudita, Israele e gli Stati [...]