Halloween

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Halloween

La scheda: Halloween

Halloween è una festività di origine celtica celebrata la notte del 31 ottobre che nel XX secolo ha assunto negli Stati Uniti le forme accentuatamente macabre e commerciali con cui è divenuta nota.
L'usanza si è poi diffusa anche in altri Paesi del mondo e le sue manifestazioni sono molto varie: si passa dalle sfilate in costume ai giochi dei bambini, che girano di casa in casa recitando la formula ricattatoria del trick-or-treat (dolcetto o scherzetto, in Italia).
Caratteristica della festa è la simbologia legata alla morte e all'occulto, di cui è tipico il simbolo della zucca intagliata, derivato dal personaggio di Jack-o'-lantern.



Halloween:
Tipo di festa: profana
Data: 31 ottobre
Celebrata in: Australia, Canada, Germania, Austria, Irlanda, Regno Unito, Stati Uniti, Paesi scandinavi, Nuova Zelanda, Italia, Spagna, Francia.
Oggetto della celebrazione: Inizio dell'inverno, inizio del nuovo anno
Tradizioni: zucche intagliate
Nel celebrare la commemorazione dei defunti, una tradizione vuole che i primi Cristiani, vagabondassero per i villaggi chiedendo un dolce chiamato “pane d'anima”, più dolci ricevevano e maggiori erano le preghiere rivolte ai defunti del donatore. Una tradizione decisamente analoga a quella degli antichi druidi e sacerdoti pagani dell'Europa pre-cristiana.
A Serra San Bruno, in Calabria, vi è la secolare tradizione del "Coccalu di muortu". I ragazzini, dopo aver intagliato una zucca riproducendo un teschio (in dialetto serrese, appunto, "Coccalu di muortu"), gironzolano per le vie del paese tenendo in mano la loro creazione e, o bussando agli usci delle case oppure rivolgendosi direttamente alle persone che incontrano per strada, esordiscono con la frase: "Mi lu pagati lu coccalu?" ("Me lo pagate il teschio?").
In Puglia, a Orsara di Puglia, la notte tra l'1 e il 2 di novembre si celebra l'antichissima notte del "fucacost" (fuoco fianco a fianco): davanti a ogni casa vengono accesi dei falò (in origine di rami secchi di ginestra) per illuminare la strada di casa ai defunti (in genere alle anime del purgatorio) che in quella notte tornerebbe a trovare i viventi. Sulla brace di questi falò, viene cucinata della carne che tutti mangiano in strada assieme ai passanti. Nella giornata dell'1, nella piazza principale, si svolge, la tradizionale gara delle zucche decorate (definite le "cocce priatorje" - le teste del purgatorio).
A San Nicandro Garganico, cittadina in provincia di Foggia, il 1 Novembre è usanza andare di porta in porta a chiedere un offerta. I bambini bussando alla porta recitano la filastrocca "damm l'anma i mort, ca snnò t sfasc la porta" (dammi l'anima dei morti, altrimenti butto giù la porta). Questa usanza ricorda molto quella del dolcetto o scherzetto, tipica dei paesi anglosassoni. A Massafra gli anziani raccontano che la notte del 31 ottobre l'"aneme du priatorie" (anime del purgatorio) lasciano il cimitero e percorrono in processione le vie del centro storico usando il pollice a mo' di candela e raggiungendo le chiese per celebrare la messa dei morti. Se incontrano qualcuno per strada lo portano con sé. La tradizione popolare vuole che un tale mentre si recava al lavoro all'alba vide che in chiesa c'era la messa e vi entrò. Al termine della messa quando il prete si girò per la benedizione, si accorse che era senza naso. Solo allora si rese conto che tutti quelli che erano intorno a lui erano morti e fu sopraffatto. Le anime del purgatorio erano molto rispettate dagli anziani tanto che a loro era dedicato un posto a tavola con tanto di posate e tovagliolo. Le anime rientrano nel cimitero la notte dell'Epifania.
In Friuli e Veneto (dette lumère, suche baruche o suche dei morti) era diffusa la tradizione di intagliare zucche con fattezze di teschio, e la credenza che nella notte dei morti questi potessero uscire dalle tombe, muoversi in processione, irretire i bambini, ed infine che gli animali nelle stalle potessero parlare. Sempre in Friuli era diffusa una tradizione simile a quella del "dolcetto o scherzetto", ma applicata nelle festività natalizie o carnevalesche, feste che hanno pure origine come riti di passaggio d'anno, similmente a Halloween. In queste occasioni i bambini, eventualmente travestiti da figure spaventose e mostruose, potevano bussare di porta in porta recitando filastrocche il cui significato era quello di chiedere dolci, noci o piccoli regali, in cambio di un augurio rivolto all'interlocutore di accedere al paradiso.
In Sardegna è conosciuta nel Sud come Is Animeddas (Sarrabus) o Is Panixeddas, in Ogliastra come Su Prugadoriu, nel Nuorese come Su mortu mortu, Sas Animas o Su Peti Cocone (Orosei). È una tradizione antichissima e prevede che i bambini si rechino di casa in casa per chiedere di fare del bene per le anime dei morti attraverso richieste di doni usando frasi di rito come "Mi ddas fait is animeddas?" ("mi fa le piccole anime?") o "Carchi cosa pro sas animas" ("qualcosa per le anime). I bambini che bussano alle porte si presentano nel Nuorese come "sos chi toccana" ("quelli che bussano")". Caratteristiche simili a Halloween si riscontrano anche nel Nord dell'isola, nell'antica festa di Sant'Andrea celebrata a Martis e in altri comuni dell'Anglona e del Goceano: la notte del 30 novembre gli adulti vanno per le vie del paese percuotendo fra loro graticole, coltelli e scuri allo scopo di intimorire i ragazzi e i bambini che nel frattempo vagano per le strade con delle zucche vuote intagliate a forma di teschio e illuminate all'interno da una candela. I giovani, quando vanno a bussare nelle case, annunciano la loro presenza battendo coperchi e mestoli e recitando una enigmatica e minacciosa filastrocca nella locale parlata sardo-corsa Sant'Andria muzza li mani!!... (Sant'Andrea mozza le mani) ricevendo in cambio, per questa loro esibizione, dolci, mandarini, fichi secchi, bibite e denaro.
In Emilia, in particolare a Reggio Emilia, si festeggia mangiando dolci chiamati favette o ossa dei morti. Sono biscotti dolci di pasta alla mandorla e ossa di zucchero aromatizzate e colorate. Si dice che mangiare tali dolciumi porti bene in quanto richiamano la protezione dei morti cari in modo che possano proteggere alla rigidezza dell'inverno.

Halloween

Halloween

Regia: David Gordon Green

Fusilli di fiberpasta con pesto di zucca Vanni

Fusilli di fiberpasta con pesto di zucca Vanni

Fusilli di fiberpasta con pesto di zucca Vanni Oggi fusilli di fiberpasta a basso indice glicemico e ancora pesto ma solo con noci e zucca e olio..più delicato e salmone a pezzi e marinato con limone aglio e 4 capperi.. Ingredienti 80 gr di fusilli fiberpasta qualche noce noci 1 pezzo di zucca olio piu' delicato Preparazione Cuocete la pasta in abbondante acqua salata Frullate con minipiner o frullatore  noci zucca e olio Scolate e condite con pesto

Festa di tutti i Santi

Torna a scelta ciclo B 1 NOVEMBRE - TUTTI I SANTI       Antifona d'ingresso Rallegriamoci tutti nel Signore in questa solennità di tutti i Santi: con noi gioiscano gli angeli e lodano il Figlio di Dio.     Colletta Dio onnipotente ed eterno, che doni alla tua Chiesa la gioia di celebrare in un'unica festa i meriti e la gloria di tutti i Santi, concedi al tuo popolo, per la comunione intercessione di tanti nostri fratelli, l'abbondanza della tua misericordia. [...]

Commemorazione di tutti fedeli Defunti

Torna a scelta ciclo B 2 NOVEMBRE  -  COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI            Antifona d'ingresso Gesù è morto ed è risorto; così anche quelli che sono morti in Gesù Dio li radunerà insieme con lui. E come tutti muoiono i Adamo, così tutti in Cristo riavranno la vita.     Colletta Ascolta, o Dio, la preghiera che la comunità dei credenti innalza a te nella fede del Signore risorto, e conferma in noi la beata speranza che insieme ai [...]

Festa di tutti i Santi

  Torna a scelta ciclo A 1 NOVEMBRE - TUTTI I SANTI       Antifona d'ingresso Rallegriamoci tutti nel Signore in questa solennità di tutti i Santi: con noi gioiscano gli angeli e lodano il Figlio di Dio.     Colletta Dio onnipotente ed eterno, che doni alla tua Chiesa la gioia di celebrare in un'unica festa i meriti e la gloria di tutti i Santi, concedi al tuo popolo, per la comunione intercessione di tanti nostri fratelli, l'abbondanza della tua [...]

Gnocchi di zucca

Gnocchi di zucca

Gnocchi di zucca Ingredienti •350 gr. di polpa di Zucca• •160 gr. di Farina• •350 gr. di Patate• •50 gr. di Burro• •1 Uovo• •2 cucchiai di Parmigiano grattugiato• •Salvia fresca• •Sale• •Pepe• Preparazione Tagliate la polpa di zucca prima a fette, poi a pezzi grossolani. Infornate in una teglia con carta da forno per 20 minuti circa, a 180°. Lessate le patate in acqua salata e schiacciatele col passapatate. Passate anche la [...]

Pie di zucca "Americana"

Pie di zucca "Americana"

E' un dolce che generalmente viene servito durante le feste di fine anno o il giorno del Ringraziamento. Vediamo come si prepara: Ingredienti per la pasta brisée 200 g di farina setacciata un pizzico di sale 1 cucchiaio di zucchero a velo 150 g di burro a fiocchetti 1 tuorlo d'uovo 23 cucchiai di acqua fredda/li> Ingredienti per il ripieno di zucca 6 uova 220 g di zucchero di canna 250 ml di golden syrup (melassa che si trova nelle migliori drogherie e [...]

Caramelle contro la tensione

Caramelle contro la tensione

Alessia, Veronica e Lucia mangiano un po' di caramelle per stemperare la tensione

A Brescia commemorazione dopo sentenza

A Brescia commemorazione dopo sentenza

(ANSA) – BRESCIA, 28 MAG – Alle 10.12 come nell’orario dello scoppio della bomba, con otto rintocchi delle campane, tanti quante le vittime, si è aperta a Brescia la commemorazione della strage di Piazza della Loggia del 28 maggio 1974. “In questi 44 anni da questa piazza è passata la storia della Repubblica. Nei 44 anni trascorsi dal 1974 siamo stati presidio democratico contro il fascismo” ha detto il segretario della Cgil di Brescia Silvia Spera, [...]

Gli Elfi di Mystara

Che ci faccio qui ? Voglio tornare ad Halag.. Gli Elfi di Mystara Le razze e i popoli elfici nel mondo, storia compilata da Thiserstian di Alphatia, mago e studioso dell’Università Imperiale. In questa cronologia utilizzerò il sistema di datazione thiatiano, anche se gli elfi contano gli anni o dalla fondazione del loro clan, o dal loro insediamento nel luogo dove vivono, oppure dalla Grande Pioggia di Fuoco o dalla caduta del Reame Silvano. 6000 BC Ordana, la [...]

FOTO: Halloween

La sera del 31 ottobre nella vecchia Inghilterra.

La sera del 31 ottobre nella vecchia Inghilterra.

Il presidente Kennedy a Halloween nel 1963.

Il presidente Kennedy a Halloween nel 1963.

Dolcetto o scherzetto in Svezia.

Dolcetto o scherzetto in Svezia.

Rapinatori dal mago per sapere il giorno buono per colpire

Rapinatori dal mago per sapere il giorno buono per colpire

 La polizia ha arrestato un 33enne romano e un 31enne di Bergamo ritenuti responsabili di tre rapine commesse in supermercati di varie zone di Genova. I due agivano per avere i soldi per pagarsi i riti esoterici di un santone e dosi di sostanze stupefacenti. Gli accertamenti dei poliziotti hanno permesso di scoprire che i due rapinatori, tossicodipendenti, agivano perché avevano bisogno di ingenti quantità di denaro per l’acquisto di droga, ma anche e [...]

Spaghetti zucca e salsiccia

Spaghetti zucca e salsiccia

Un ricchissimo e gustosissimo primo piatto pronto a soddisfare i gusti di tutti,

Fotoricetta: Tagliolini con fior di zucca e zucchine

Fotoricetta: Tagliolini con fior di zucca e zucchine

Fotoricetta: Tortelloni di zucca

Fotoricetta: Tortelloni di zucca

Pasquale, il mago anti-bulli

Pasquale, il mago anti-bulli

Da piccolo è stato vittima di bullismo, ora gira per le scuole e insegna come mettere in scacco i prepotenti.

Commemorazione Rsi, Tursi blindato

Commemorazione Rsi, Tursi blindato

(ANSA) – GENOVA, 8 MAG – Si sta svolgendo blindata la seduta del consiglio comunale genovese in cui si discuterà la questione della presenza del consigliere delegato Sergio Gambino, il 29 aprile scorso, a una commemorazione dei caduti della repubblica di Salò con tanto di fascia tricolore. Davanti a Palazzo Tursi, sede del Comune, c’è un ingente dispositivo di sicurezza tra polizia di stato e polizia municipale, anche con mezzi blindati. A presidiare la [...]

Pamela Anderson assistente speciale di un mago, mise sensuale alla tv tedesca

Pamela Anderson assistente speciale di un mago, mise sensuale alla tv tedesca

Pamela Anderson rimarrà nell'immaginario pubblico con il suo costume intero rosso nelle immagini di "Baywatch", ma anche in body nero e tacchi riesce benissimo a conquistare i suoi fan. L'ex bagnina appare sul palco come assistente speciale di un mago, l'illusionista Hans Klos che accompagna in tour per i suoi show. All'interno del programma della tv tedesca ZDF-Fernsehgarten lo show è stato ospite e la bella attrice, stretta in un body scuro, è stata [...]

Tagliolini all'uovo in vellutata di zucca e carote

Tagliolini all'uovo in vellutata di zucca e carote

Tagliolini all'uovo in vellutata di zucca e carote E' un piatto leggero ma sfizioso Veloce da fare ma che fa la sua figura Potete usarla anche per condirci la pasta oppure aggiungere a piatto pronto formaggio fresco o servirla con i crostini oppure semplicemente concludere con una grattata di parmigiano, una girata di olio o renderla più alternativa con una grattata di zenzero A seconda del gusto se la volete più cremosa o più brodosa aggiungete acqua o [...]

Vellutata di zucca e carote

Vellutata di zucca e carote E' un piatto leggero ma sfizioso Veloce da fare ma che fa la sua figura Potete usarla anche per cuocerci la minestrina o condirci la pasta oppure aggiungere a piatto pronto formaggio fresco o servirla con i crostini oppure semplicemente concludere con una grattata di parmigiano, una girata di olio o renderla più alternativa con una grattata di zenzero A seconda del gusto se la volete più cremosa o più brodosa aggiungete acqua o [...]

COMMEMORAZIONE 4 NOVEMBRE

COMMEMORAZIONE 4 NOVEMBRE