Scopri tutto su Harvey Weinstein

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Harvey Weinstein

La scheda: Harvey Weinstein

Harvey Weinstein (New York, 19 marzo 1952) è un produttore cinematografico statunitense.
Assieme al fratello Bob ha fondato Miramax, che ha prodotto negli anni molti film indipendenti di successo tra cui Pulp Fiction, Clerks - Commessi, Sesso, bugie e videotape. Weinstein ha vinto un Oscar per aver prodotto Shakespeare in Love e sette Tony per diverse commedie e musical, come Billy Elliot the Musical, The Producers e Agosto, foto di famiglia. È stato presidente della The Weinstein Company dal 2005 fino all'ottobre del 2017 quando, in seguito a numerose accuse di molestie sessuali, Harvey Weinsten è stato licenziato dal consiglio di amministrazione della sua compagnia ed espulso dalla Academy Motion Picture Arts and Sciences.


Blue in the Face, regia di Paul Auster e Wayne Wang (1995)
The Faculty, regia di Robert Rodriguez (1998)
Shakespeare in Love, regia di John Madden (1998)
Malèna, regia di Giuseppe Tornatore (2000)
Gangs of New York, regia di Martin Scorsese (2002)
Full Frontal, regia di Steven Soderbergh (2002)
Grindhouse, regia di Quentin Tarantino, Robert Rodriguez, Eli Roth, Rob Zombie e Edgar Wright (2007)
Nine, regia di Rob Marshall (2009)
Marilyn (My Week with Marilyn), regia di Simon Curtis (2011)
One Chance - L'opera della mia vita, regia di David Frankel (2013)
Crouching Tiger, Hidden Dragon: Sword of Destiny, regia di Yuen Wo Ping (2016)
The Current War, regia di Alfonso Gomez-Rejon (2017)

Una vita al massimo (True Romance), regia di Tony Scott (1993)
Scream, regia di Wes Craven (1996)
Robinson Crusoe, regia di Rod Hardy e George Trumbull Miller (1997)
Heaven, regia di Tom Tykwer (2002)
Darkness, regia di Jaume Balagueró (2002)
Babbo bastardo (Bad Santa), regia di Terry Zwigoff (2003)
Fahrenheit 9/11, regia di Michael Moore (2004) - Documentario
Ella Enchanted - Il magico mondo di Ella (Ella Enchanted), regia di Tommy O'Haver (2004)
Le avventure di Sharkboy e Lavagirl in 3-D (The Adventures of Sharkboy and Lavagirl 3-D), regia di Robert Rodriguez (2005)
Sicko, regia di Michael Moore (2006) - Documentario
The Mist, regia di Frank Darabont (2007)
Halloween - The Beginning (Halloween), regia di Rob Zombie (2007)
Grindhouse - Planet Terror (Planet Terror), regia di Robert Rodriguez (2007)
Grindhouse - A prova di morte (Death Proof), regia di Quentin Tarantino (2007)
Una squadra molto speciale (The Longshots), regia di Fred Durst (2008)
The Reader - A voce alta (The Reader), regia di Stephen Daldry (2008)
Zack and Miri Make a Porno, regia di Kevin Smith (2008)
Killshot, regia di John Madden (2008)
Halloween II, regia di Rob Zombie (2009)
Capitalism: A Love Story, regia di Michael Moore (2009) - Documentario
Bastardi senza gloria (Inglourious Basterds), regia di Quentin Tarantino (2009)
The Fighter, regia di David O. Russell (2010)
Butter, regia di Jim Field Smith (2011)
The Artist, regia di Michel Hazanavicius (2011)
Marilyn (My Week with Marilyn), regia di Simon Curtis (2011)
Django Unchained, regia di Quentin Tarantino (2012)
Il lato positivo - Silver Linings Playbook (Silver Linings Playbook), regia di David O. Russell (2012)
Dark Skies - Oscure presenze (Dark Skies), regia di Scott Stewart (2013)
Sin City - Una donna per cui uccidere (Sin City: A Dame to Kill For), regia di Robert Rodríguez e Frank Miller (2014)
Big Eyes, regia di Tim Burton (2014)
Paddington (2014)
Carol, regia di Todd Haynes (2015)
Scream - serie TV (2015)
Sing Street, regia di John Carney (2016)
Hands of Stone, regia di Jonathan Jakubowicz (2016)
Lion - La strada verso casa (Lion), regia di Garth Davis (2016)
Six – serie TV (2017- in corso)
Amityville - Il risveglio (Amityville: The Awakening), regia di Franck Khalfoun (2017)
Tulip Fever, regia di Justin Chadwick (2017)
The Upside, regia di Neil Burger (2017)

Hollywood brucia, regia di Arthur Hiller (1997)

Weinstein, divorzio da 300 mila dlr anno

Weinstein, divorzio da 300 mila dlr anno

(ANSA) – NEW YORK, 11 GEN – Harvey Weinstein e Georgina Chapman hanno raggiunto un accordo per il divorzio. Secondo quanto scrive il New York Post, il re di Hollywood, caduto in disgrazia dopo le numerose accuse di molestie sessuali, pagherà alla moglie, una stilista, 300 mila dollari all’anno. La somma passerà a 400 mila dopo dieci anni. Alla Chapman andranno inoltre una casa da 15 milioni di dollari nel West Village a New York e una da 12 milioni agli [...]

Harvey Weinstein aggredito in un ristorante

Harvey Weinstein aggredito in un ristorante

Harvey Weinstein e’ stato aggredito in un ristorante di Scottsdale, in Arizona, dove stava cenando in compagnia di un “coach” del centro di riabilitazione di cui da mesi e’ in cura. “Sei un pezzo di m…per quel che hai fatto a quelle donne”, ha detto un cliente che, evidentemente alticcio, ha confrontato il produttore cercando di prenderlo a schiaffi.

EVENTI: Harvey Weinstein

Nel 1987 ha sposato la sua assistente Eve Chilton, da cui ha divorziato nel 2004.

Nel 1989, il lancio del film di Steven Soderbergh Sesso, bugie e videotape rende Miramax lo studio indipendente di maggior successo in America.

Il 6 ottobre 2017 un'inchiesta del The New York Times l'ha accusato di molestie sessuali ai danni di alcune attrici di Hollywood, tra le quali Ashley Judd e Rose McGowan.

Nel 2007 sposa la stilista e attrice Georgina Chapman.

Weinstein aggredito al ristorante

Weinstein aggredito al ristorante

(ANSA) – NEW YORK, 10 GEN – Harvey Weinstein è stato aggredito in un ristorante di Scottsdale, in Arizona, dove stava cenando in compagnia di un “coach” del centro di riabilitazione di cui da mesi è in cura. “Sei un pezzo di m…per quel che hai fatto a quelle donne”, ha detto un cliente che, evidentemente alticcio, ha affrontato il produttore cercando di prenderlo a pugni. I fendenti sono andati a vuoto, ma Weinstein ha perso l’equilibrio e per [...]

Weinstein, 2 dossier di reati sessuali alla magistratura

Weinstein, 2 dossier di reati sessuali alla magistratura

Roma, 3 gen. (askanews) – La polizia di Beverly Hills ha consegnato alla procura di Los Angeles due dossier per reati di sesso nell’ambito dell’inchiesta penale su Harvey Weinstein per molestie sessuali. Ad accusare l’ex boss della Miramax oltre 80 donne tra le quali molte attrici famose. L’acquisizione da parte della magistratura di Los Angeles di questo materiale potrebbe portare a una incriminazione del produttore.

Weinstein, dossier polizia a procura LA

Weinstein, dossier polizia a procura LA

(ANSA) – NEW YORK, 3 GEN – In un passaggio significativo dell’inchiesta penale su Harvey Weinstein per molestie sessuali la polizia di Beverly Hills ha consegnato alla procura di Los Angeles due dossier per reati di sesso. Oltre 80 donne, tra queste alcune attrici famose, hanno accusato il potente ex boss di Miramax di molestie e stupri commessi nell’arco di decenni. E’ la prima volta che la magistratura di Los Angeles acquisisce materiale sul caso [...]

Weinstein, per la moglie assegno milionario in caso di divorzio

Weinstein, per la moglie assegno milionario in caso di divorzio

Dopo che a inizio ottobre arrivarono le prime accuse a Harvey Weinstein, la moglie Georgina Chapman annunciò di voler separarsi da lui. Importante, in questo caso la tempistica, che sorride alla futura ex signora Weinstein. Il 15 dicembre la coppia ha tagliato il traguardo dei 10 anni di nozze, facendo scattare una clausola dell'accordo prematrimoniale: Georgina potrà avere 400mila dollari per ogni anno e in totale un assegno di 11,75 milioni di dollari. In [...]

Salma Hayek confessa: "Weinstein è stato anche il mio mostro"

Salma Hayek confessa: "Weinstein è stato anche il mio mostro"

Salma Hayek allunga la lista delle denunce di molestie sessuali nei confronti del produttore americano Harvey Weinstein. L'attrice ha raccontato attraverso il New York Times di essere stata in più occasioni molestata sessualmente, minacciata di morte e di avere subito pressioni perché si facesse filmare in scene di sesso durante la lavorazione di "Frida" nel 2002. "Per anni, è stato il mio mostro", ha ammesso. "Era un appassionato di cinema, un padre [...]

Salma Hayek choc: "Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi"

Salma Hayek choc: "Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi"

Nuove, pesanti accuse nei confronti di Harvey Weinstein, il potente produttore di Hollywood che, a distanza di anni, si è ritrovato accusato da decine di donne, molte delle quali attrici famose a livello mondiale. Una di queste è Salma Hayek, che si racconta in un editoriale sul New York Times: «Era un appassionato di cinema, un padre amorevole e un mostro. Per anni è stato il mio mostro». L'attrice messicana, che oggi ha 51 anni, spiega di aver rifiutato [...]

Salma Hayek choc: "Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi"

Salma Hayek choc: "Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi"

Nuove, pesanti accuse nei confronti di Harvey Weinstein, il potente produttore di Hollywood che, a distanza di anni, si è ritrovato accusato da decine di donne, molte delle quali attrici famose a livello mondiale. Una di queste è Salma Hayek, che si racconta in un editoriale sul New York Times: «Era un appassionato di cinema, un padre amorevole e un mostro. Per anni è stato il mio mostro». L'attrice messicana, che oggi ha 51 anni, spiega di aver rifiutato una [...]

Salma Hayek: "Harvey Weinstein è stato anche il mio mostro"

Salma Hayek: "Harvey Weinstein è stato anche il mio mostro"

New York (askanews) - Nuovo atto di accusa conto Harvey Weinstein. "E stato il mio mostro, per anni" ha raccontato l'attrice Salma Hayek che ha scelto il New York Times per raccontare la propria storia, in parte simile a quelle di tante altre donne che hanno denunciato di aver subito violenze e minacce dal produttore cinematografico statunitense. Salma Hayek ha descritto dei suoi continui 'no' alle richieste sessuali di Weinstein, in qualsiasi contesto e a [...]

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Anche l'attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l'occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal'espressione del mio volto». Nelle scorse settimane, con l'irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva [...]

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Anche l'attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l'occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal'espressione del mio volto». Nelle scorse settimane, con l'irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva [...]

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Anche l'attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l'occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal'espressione del mio volto». Nelle scorse settimane, con l'irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva affermato [...]

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Anche l'attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l'occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal'espressione del mio volto». Nelle scorse settimane, con l'irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva affermato [...]

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Molestie, anche Uma Thurman contro Weinstein: "Ho detto che ero arrabbiata, ecco perchè"

Anche l'attrice Uma Thurman punta il dito contro Harvey Weinstein. La protagonista di Kill Bill, pellicola prodotta da Weinstein, ha colto l'occasione della festa del Ringraziamento e di un post su Instagram per rompere il silenzio: «Ho detto che ero arrabbiata di recente, e avevo alcuni motivi, #metoo, nel caso non si capisse dal'espressione del mio volto». Nelle scorse settimane, con l'irrompere delle prime rivelazioni su Weinstein, Uma Thurman aveva [...]

Ambra Battilana: "Weinstein comprò il mio silenzio, poi gettò fango su di me per evitare le indagini"

Ambra Battilana: "Weinstein comprò il mio silenzio, poi gettò fango su di me per evitare le indagini"

Ci sono due nomi assolutamente decisivi nell'ambito dello scandalo sulle molestie sessuali che ha coinvolto il produttore di Hollywood, Harvey Weinstein: il primo è quello di Ronan Farrow, giornalista del 'New Yorker' figlio dell'attrice Mia e di Woody Allen, il secondo è quello di Ambra Battilana Gutierrez, l'ex Miss Piemonte 2010 che per prima ha fornito prove schiaccianti nei confronti del terzo produttore più importante al mondo. Questi due nomi sono [...]

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo dʼonore"

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo dʼonore"

"Le coscienze si stanno svegliando", ha detto Asia Argento in un'intervista al britannico The Guardian: "Ogni volta che uno di questi maiali cade, è un titolo d'onore". L'attrice e regista, tra le prime ad accusare Harvey Weinstein, usa un linguaggio crudo e diretto per tornare sul caso molestie, a sei settimane dalla sua denuncia di stupro contro il produttore cinematografico e conferma la sua intenzione di voler lasciare l'Italia. Nell'intervista l'attrice [...]

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo d?onore"

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo d?onore"

"Le coscienze si stanno svegliando", ha detto Asia Argento in un'intervista al britannico The Guardian: "Ogni volta che uno di questi maiali cade, è un titolo d'onore". L'attrice e regista, tra le prime ad accusare Harvey Weinstein, usa un linguaggio crudo e diretto per tornare sul caso molestie, a sei settimane dalla sua denuncia di stupro contro il produttore cinematografico e conferma la sua intenzione di voler lasciare l'Italia. Nell'intervista l'attrice [...]

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo d?onore"

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo d?onore"

"Le coscienze si stanno svegliando", ha detto Asia Argento in un'intervista al britannico The Guardian: "Ogni volta che uno di questi maiali cade, è un titolo d'onore". L'attrice e regista, tra le prime ad accusare Harvey Weinstein, usa un linguaggio crudo e diretto per tornare sul caso molestie, a sei settimane dalla sua denuncia di stupro contro il produttore cinematografico e conferma la sua intenzione di voler lasciare l'Italia. Nell'intervista l'attrice [...]

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo dʼonore"

Asia Argento sul caso Weinstein: "Ogni maiale che cade è un titolo dʼonore"

"Le coscienze si stanno svegliando", ha detto Asia Argento in un'intervista al britannico The Guardian: "Ogni volta che uno di questi maiali cade, è un titolo d'onore". L'attrice e regista, tra le prime ad accusare Harvey Weinstein, usa un linguaggio crudo e diretto per tornare sul caso molestie, a sei settimane dalla sua denuncia di stupro contro il produttore cinematografico e conferma la sua intenzione di voler lasciare l'Italia. Nell'intervista l'attrice [...]