Scopri tutto su Helmut Heinrich Waldemar

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Rapina
In rilievo

Rapina

Helmut Schmidt

La scheda: Helmut Schmidt

Helmut Heinrich Waldemar Schmidt (Amburgo, 23 dicembre 1918) è un politico e funzionario tedesco. È stato cancelliere della Repubblica federale tedesca dal 6 maggio 1974 al 1º ottobre 1982. Dopo aver partecipato al conflitto mondiale, divenuto membro del Partito Socialdemocratico tedesco nel 1946, fu parlamentare del Bundestag nel 1953-1962. Mantenne il ruolo di ministro della difesa della RFD nel 1969-1972, diventando nel 1972 ministro dell’Economia e delle Finanze.
Nel 1974 subentrò a Willy Brandt alla guida del governo, venendo sostituito nel 1982 da Helmut Kohl per mezzo di una mozione di sfiducia costruttiva, utilizzata per la prima volta nella storia della Repubblica Federale Tedesca, che fu presentata dai suoi alleati della FDP in seguito a disaccordi in tema di politica economica e politica estera. Resse il paese per otto anni, durante un periodo segnato dal terrorismo (banda Baader-Meinhof), dalla guerra fredda che coinvolgeva la RFD e la vicina Repubblica Democratica, dal rafforzamento dell'integrazione europea e dalla crisi energetica che provocò forti fiammate inflazionistiche in tutto l'Occidente industrializzato, segnato anche dalla recessione.



Helmut Heinrich Waldemar Schmidt:
Cancelliere della Repubblica Federale Tedesca:
Durata mandato: 6 maggio 1974 – 1º ottobre 1982
Presidente: Gustav Heinemann Walter Scheel Karl Carstens
Predecessore: Willy Brandt
Successore: Helmut Kohl
Presidente del Consiglio europeo:
Durata mandato: 1º luglio 1978 – 31 dicembre 1978
Predecessore: Anker Jørgensen
Successore: Valéry Giscard d'Estaing
Dati generali:
Prefisso onorifico:
Partito politico: SPD
Titolo di studio: Laurea in Economia
Alma mater: Università di Amburgo
Professione: funzionario
Firma:

E' morto Helmut Schmidt

E' morto Helmut Schmidt

(ANSA) - BERLINO, 10 NOV - E' morto Helmut Schmidt. Lo ha comunicato il suo medico personale. Aveva 96 anni. E' stato cancelliere tedesco dal 1974 al 1982.

Si aggravano condizioni Helmut Schmidt

Si aggravano condizioni Helmut Schmidt

(ANSA) - BERLINO, 9 NOV - Si sono aggravate le condizioni dell'ex cancelliere socialdemocratico Helmut Schmidt. Lo riporta l'Hamburger Abendblatt, citando fonti del suo entourage. L'ex politico del Spd era stato operato agli inizi di settembre per un trombo ad una gamba, e aveva lasciato successivamente l'ospedale "per suo desiderio", come affermato dai medici in quella occasione.

EVENTI: Helmut Schmidt

Nel 1974 subentrò a Willy Brandt alla guida del governo, venendo sostituito nel 1982 da Helmut Kohl per mezzo di una mozione di sfiducia costruttiva, utilizzata per la prima volta nella storia della Repubblica Federale Tedesca, che fu presentata dai suoi alleati della FDP in seguito a disaccordi in tema di politica economica e politica estera.

Dal 1946 fu membro del Partito Socialdemocratico Tedesco, poi presidente della Lega degli studenti socialisti tra il 1947 e il 1948.

Nel 1976 vinse le elezioni federali formando un secondo governo in alleanza col Partito liberal-democratico.

Ex cancelliere Schmidt in ospedale

Ex cancelliere Schmidt in ospedale

(ANSA) - BERLINO, 2 SET - L'ex cancelliere tedesco Helmut Schmidt è ricoverato in terapia intensiva a causa di una occlusione vascolare in un ospedale di Amburgo. Non è in pericolo di vita, ma alla sua età - l'ex politico socialdemocratico (Spd) ha 96 anni - questa condizione costituisce comunque una "sfida", dicono nel suo entourage. Schmidt ha governato dal 1974 fino al 1982. Da anni in pensione dalla politica di prima linea, è tuttora un protagonista [...]

Ucraina: Helmut Schmidt, capisco Putin

Ucraina: Helmut Schmidt, capisco Putin

(ANSA) - BERLINO, 26 MAR - L'azione di Vladimir Putin in Crimea, in risposta alla rivolta in Ucraina (considerata ostile a Mosca), è ''comprensibile''. È l'opinione dell'ex cancelliere Helmut Schmidt. Schmidt - come altri 'grandi vecchi' della politica tedesca e internazionale, da Henry Kissinger a Mikhail Gorbaciov allo stesso Helmut Kohl - critica poi aspramente il comportamento dell'occidente e liquida le sanzioni contro la Russia come ''sciocchezze''.

2 aprile: c'era una volta oggi

2 aprile: c'era una volta oggi

I fatti piu' importanti successi il 2 aprile

2 aprile: addio a Papa Giovanni Paolo II

2 aprile: addio a Papa Giovanni Paolo II

I fatti piu' importanti successi il 2 aprile

Fidel, Lenin e Mao sono riuniti qui

Fidel, Lenin e Mao sono riuniti qui

Roma, (askanews) - Fidel Castro, Lenin, Mao, Ho Chi Minh, gli ex leader comunisti morti riuniti tutti insieme come per una cerimonia funebre collettiva. Ad Hong Kong e' stata inaugurata una bizzarra mostra nel centro congressi della citta' con riproduzioni fedeli agli originali, che ha attirato l'attenzione di tanti curiosi. Modelli realizzati in acrilico e gel di silicio e vestiti con le uniformi, chiusi in teche di vetro ad eccezione di Fidel che addirittura, [...]

Germania al voto nella Saar, Merkel frena l'effetto Schulz

Germania al voto nella Saar, Merkel frena l'effetto Schulz

Milano (askanews) - Angela Merkel tira un sospiro di sollievo: il tanto annunciato effetto Schulz non c'e' stato, almeno secondo i risultati delle elezioni nel piu' piccolo land tedesco, la Saar, dove il suo partito, la Cdu ha vinto con un ampio margine, ottenendo oltre il 40%, cinque punti percentuali in piu' rispetto al 2012. Niente da fare per la Spd di Schulz, alla prima prova elettorale dopo l'annuncio della sua candidatura. I socialdemocratici non solo non [...]

Le gaffe della Merkel davanti alla sindaca Raggi: "E' lei la sindaca presumo!".

Le gaffe della Merkel davanti alla sindaca Raggi: "E' lei la sindaca presumo!".

La cancelliera tedesca Angela Merkel in visita a Roma, in occasione dei 60 anni dei Trattati di Roma cerimonia in Campidoglio per i leader della Ue. La leader tedesca commette una gaffe nei confronti della sindaga Raggi e chiede: "E' lei la sindaca suppongo?". Il video diventa virale. VIDEO.  

Ma lei e' la sindaca? Imbarazzo della Merkel davanti alla Raggi! (Video)

Ma lei e' la sindaca? Imbarazzo della Merkel davanti alla Raggi! (Video)

Siparietto tutto al femminile in Campidoglio, tra Angela Merkel e Virginia Raggi. Quando la cancelliera tedesca e' arrivata nella piazza capitolina per la firma dei Trattati di Roma, dopo aver incontrato il premier Paolo Gentiloni, si e' imbattuta nella sindaca che attendeva all'ingresso del Campidoglio, con tanto di fascia tricolore.La premier tedesca sta quasi per tirare dritto, quando si accorge della Raggi, la guarda e le fa: "Ma lei e' il sindaco, suppongo". A [...]

Fidel, Lenin e Mao, leader comunisti morti in mostra a Hong Kong

Fidel, Lenin e Mao, leader comunisti morti in mostra a Hong Kong

Roma, (askanews) - Fidel Castro, Lenin, Mao, Ho Chi Minh, gli ex leader comunisti morti riuniti tutti insieme come per una cerimonia funebre collettiva. Ad Hong Kong e' stata inaugurata una bizzarra mostra nel centro congressi della citta' con riproduzioni fedeli agli originali, che ha attirato l'attenzione di tanti curiosi. Modelli realizzati in acrilico e gel di silicio e vestiti con le uniformi, chiusi in teche di vetro ad eccezione di Fidel che addirittura, [...]

Dopo la disfatta di Hitler, un giovane JFK lo vedeva come una Leggenda

Le passioni giovanili a volte possono rivelarsi delle armi a doppio taglio, soprattutto quando tali passioni, non mediate dal cervello, invece di fare del bene al cuore si rivelano abbagli mortali.Se poi questi abbagli, ripescati da vecchi diari, vengono resi pubblici, si rischiano delle grandi brutte figure, anche se si è personaggi pubblici ormai scomparsi da anni come JFK Kennedy.La leggenda di figure mitiche come il presidente ucciso a Dallas 53 anni fa si [...]

FOTO: Helmut Schmidt

Helmut Schmidt e Jimmy Carter durante una visita del cancelliere alla Casa Bianca il 13 luglio 1977

Helmut Schmidt e Jimmy Carter durante una visita del cancelliere alla Casa Bianca il 13 luglio 1977

Helmut Schmidt e la moglie Loki al loro arrivo in Maryland il 20 maggio 1981

Helmut Schmidt e la moglie Loki al loro arrivo in Maryland il 20 maggio 1981

Helmut Schmidt accanto al Segretario generale del Comitato Centrale della SED Erich Honecker in un incontro dell'11 dicembre 1981.

Helmut Schmidt accanto al Segretario generale del Comitato Centrale della SED Erich Honecker in un incontro dell'11 dicembre 1981.

Gay condannati dai nazisti riabilitati dal governo Merkel

Gay condannati dai nazisti riabilitati dal governo Merkel

Roma, (askanews) - La Germania si prepara a riabilitare 50mila uomini condannati per omosessualita' in base a una legge di epoca nazista rimasta in vigore per decenni dopo la guerra. Il provvedimento, che prevede anche dei risarcimenti, verra' approvato dal governo di Angela Merkel prima di passare al Bundestag. Friedrich Schmehling era un adolescente quando nel 1957 fu condannato per 'atti sessuali contrari alla natura': 'Ho avuto due volte il cancro e sono stato [...]

Blair e Bush si, Assad no: il moralismo un tanto al chilo è la morte dell?informazione da antidiplomatico

Blair e Bush si, Assad no: il moralismo un tanto al chilo è la morte dell?informazione da antidiplomatico

 Com’era previsto, l’intervista a Bashar al-Assad pubblicata da Il Fatto Quotidiano e, per quanto mi riguarda, da Avvenire, e trasmessa in parte anche dal Tg1 e dai canali Mediaset, ha attirato gli strali di alcuni maestrini di morale e giornalismo. Non si intervista un dittatore (criminale, macellaio, torturatore, eccetera, a piacere), non ci si presta alla sua propaganda, non si diventa suoi complici. Questo, per sommi capi, l’argomento più [...]

Catechesi di Giovanni Paolo II - la dottrina del Purgatorio

1. Come abbiamo visto nelle due precedenti catechesi, in base all'opzione definitiva per Dio o contro Dio, l'uomo si trova dinanzi a una delle alternative: o vive con il Signore nella beatitudine eterna, oppure resta lontano dalla sua presenza. Per quanti si trovano in condizione di apertura a Dio, ma in un modo imperfetto, il cammino verso la piena beatitudine richiede una purificazione, che la fede della Chiesa illustra attraverso la dottrina del "Purgatorio" [...]

Benedetto XVI: Le Udienze generali

   Le Udienze generali di S.S. Benedetto XVI   Dall'Inizio del pontificato 19-24 Aprile 2005 fino ad oggi scegliendo dal sito web del Vaticano la lingua che si conosce meglio   Torna a Santi e santificati Torna all'HOMEPAGE  Anno del Signore 2013: L'Anno della Fede 11. Fu concepito per opera dello Spirito Santo - con Video (2 Gennaio 2013) - L'Anno della Fede 12. Si è fatto uomo - con Video (9 Gennaio 2013) - L'Anno della Fede 13. Gesù Cristo "mediatore e [...]

confronto tra portaerei Bush e PORTAEREI ENTERPRISE CVN 65

UNITED STATES OF AMERICA NAVY - PORTAEREI - - AIRCRAFT CARRIER -   PORTAEREI ENTERPRISE CVN 65 AIRCRAFT CARRIER ENTERPRISE CVN 65  "Big E" CONFRONTI / COMPARISONS PORTAEREI ENTERPRISE CVN 65 / CONFRONTI / CARATTERISTICHE TECNICHE / TECHNICAL SPECIFICATIONS PORTAEREI ENTERPRISE CVN 65 / CONFRONTI / SCHEMA COSTRUTTIVO / SCHEME PORTAEREI ENTERPRISE CVN 65 / CONFRONTI /FOTOGRAFIE / PHOTOES PORTAEREI ENTERPRISE CVN 65 / AIRCRAFT CARRIER ENTERPRISE CVN 65 PORTAEREI [...]

pg

  I sionisti sono in combutta con i nazisti   Vi sono ebrei nazisti ed ebrei liberal. Il sionista Menachem Begin divenne capo del movimento della gioventù sionista Betar in Polonia. Secondo quanto riferito, Begin ed i suoi membri del Betar indossavano camicie brune ed usavano il saluto fascista. (Cache) Hitler arrrivò al potere nel 1933 ed aveva il sostegno degli ebrei sionisti. E' stato sostenuto che Hitler potrebbe essere stato ebreo. (Hitler was Jewish? [...]

Duterte contro la droga? Il “nuovo Hitler” è servito!

Duterte contro la droga? Il “nuovo Hitler” è servito!

toh han riciclato il colore viola per sta rivoluzione, la versione italiana ha portato "fortuna"? Ah si certo, chi protesta però non è a favore anche della droga....poi ci ficcano i cartelli contro lo stupro come se il presidente Duterte lo avesse legalizzato.. Da quando ha detto NO ALLE BASI NATO  è diventato cattivo cattivo.. Disse anche ad Obama di non impicciarsi su come lui ha intrapreso la lotta contro la droga.....Parliamo della DEA?   Premesso che [...]

La valenza educativa della Parola di Dio nel pensiero di Joseph Ratzinger

La valenza educativa della Parola di Dio nel pensiero di Joseph Ratzinger

«La Parola di Dio indica all'uomo i sentieri della vita e gli rivela i segreti della santità»[1]. Nel pensiero di Joseph Ratzinger la Parola di Dio occupa un posto centrale e fondamentale, in quanto essa, anche per il tema dell’educazione, si presta quale supporto indispensabile e rimunerativo. L’uomo, per realizzare pienamente sé stesso e lasciarsi trasformare dalla forza propulsiva dell’educazione cristiana, non può prescindere dal porre nella Parola [...]

Turchia-Germania, la Merkel minaccia bando a comizi pro-Erdogan

Turchia-Germania, la Merkel minaccia bando a comizi pro-Erdogan

Hannover, Germania (askanews) - Non accenna a placarsi la polemica tra la Germania e la Turchia. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha minacciato di vietare agli esponenti politici turchi la partecipazione ai comizi elettorali pro-Erdogan in Germania, in vista del referendum costituzionale del 16 aprile, dopo le recenti accuse di pratiche naziste rivolte alla Merkel stessa dal presidente turco. Nelle scorse ore, Recep Erdogan aveva attaccato personalmente la [...]

Martin Schulz eletto con il 100% di voti Sdp sfiderà la Merkel per la Cancelleria

Martin Schulz eletto con il 100% di voti Sdp sfiderà la Merkel per la Cancelleria

(Teleborsa) - Una percentuale di voti che definire "maggioranza bulgara" potrebbe apparire addirittura limitativa ha letteralmente lanciato ufficialmente in orbita Martin Schulz per la corsa a Capo della Cancelleria tedesca nelle file socialdemocratiche per le elezioni di settembre sfidando Angela Merkel. L’ex Presidente del Parlamento europeo candidato appunto per i socialdemocratici, scandendo il motto "La Germania e l'Europa sono inseparabili", è stato [...]

Vertice Trump-Merkel: polemiche per stretta di mano che non c'e'

Vertice Trump-Merkel: polemiche per stretta di mano che non c'e'

Washington (askanews) - Il vertice bilaterale di Washington tra Donald Trump e Angela Merkel e' stato messo a rumore dalle polemiche nate sul web per una mancata stretta di mano tra i due durante le rituali foto prima del colloquio. Trump sembra evitare la Merkel che tenta di stringergli la mano, come di prammatica in questi casi. La tanto attesa stretta di mano poi e' arrivata, ma solo alla fine della conferenza stampa congiunta.

La Merkel spera in una ripresa negoziati commerciali tra Ue e Usa

La Merkel spera in una ripresa negoziati commerciali tra Ue e Usa

Washington (askanews) - Nel corso del vertice bilaterale a Washington, a proposito dell'impegno economico nei confronti della Nato, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha voluto rassicurare la Casa bianca. Per noi la Nato e' importante e non per caso al meeting in Galles la Germania ha annunciato l'aumento del contributo militare, ha dichiarato la Merkel che ha espresso soddisfazione per le parole di Trump, il quale aveva ribadito l'importanza dell'Alleanza [...]