Impero ottomano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Impero ottomano

La scheda: Impero ottomano

"Devlet-i Ebed müddet" (Lo Stato Eterno)
Sangiaccato di Gerusalemme (Mutasarrifato di Gerusalemme)
Kuru?
Cattolicesimo Ebraismo
L'Impero ottomano o Sublime Stato ottomano, noto anche come Sublime porta (Lingua araba e turca ottomana: ???????? ???????? ???????????, Devlet-i ?Aliyye-yi ?Osmâniyye, turco moderno: Osmanl? Devleti o Osmanl? ?mparatorlu?u), fu un impero turco che durò 623 anni, dal 1299 al 1922.
Fu detto "ottomano" poiché costituito originariamente dai successori di Osman Gazi, guerriero turco capostipite della dinastia ottomana, che assunse il titolo di sultano con il nome di Osman I. Il sultanato, e poi impero con Maometto II, nacque in continuità col Sultanato selgiuchide di Rum e durò sino all'istituzione dell'odierna Repubblica di Turchia.
L'Impero ottomano fu uno dei più estesi e duraturi della storia: infatti durante il XVI e il XVII secolo, al suo apogeo sotto il regno di Solimano il Magnifico, era uno dei più potenti Stati del mondo, un impero multietnico, multiculturale e multilinguistico che si estendeva dai confini meridionali del Sacro Romano Impero, alle periferie di Vienna e della Polonia a nord fino allo Yemen e all'Eritrea a sud, dall'Algeria a ovest fino all'Azerbaigian a est, controllando gran parte dei Balcani, del Vicino Oriente e del Nordafrica.
Avendo Costantinopoli come capitale e un vasto controllo sulle coste del Mediterraneo, l'Impero fu al centro dei rapporti tra Oriente e Occidente per circa cinque secoli. Durante la prima guerra mondiale si alleò con gli Imperi centrali e con essi fu pesantemente sconfitto, tanto da essere smembrato per volontà dei vincitori.



Impero ottomano:
Motto: ???? ??? ??? "Devlet-i Ebed müddet" (Lo Stato Eterno)
Dati amministrativi:
Nome completo: Sublime Stato ottomano
Nome ufficiale: Osmanl? ?mparatorlu?u ???? ????? ??????? Devlet-i Aliye-i Osmaniye
Lingue ufficiali: Turco ottomano
Lingue parlate: albanese, arabo, armeno, serbo, ebraico, greco, bulgaro, curdo.
Inno: Inno imperiale ottomano
Capitale: Costantinopoli (dopo il 1453), detta Istanbul dal 1930
Altre capitali: Sö?üt (1299–1326) Bursa (1326–1365) Edirne (1365–1453)
Dipendenze: Principato di Valacchia(dal 1415) Principato di Transilvania(fino a 1699) Regno dell'Ungheria orientale Principato di Moldavia(dal 1456) Principato di Romania (fino a 1877) Principato di Serbia(fino a 1878) Principato di Bulgaria Khanato di Crimea(dal 1478) Chedivato d'Egitto Libia ottomana Eyalet di Tunisi Algeria ottomana Sangiaccato di Gerusalemme (Mutasarrifato di Gerusalemme)
Politica:
Forma di governo: Monarchia assoluta di carattere islamico, senza Costituzione (fino al 1909, con la deposizione del sovrano Abdul-Hamid II), con Costituzione (fino al 1922, anno dell'abolizione del Sultanato il 1º novembre, subito dopo la conclusione dell'Armistizio di Mudanya dell'11 ottobre 1922).[1])
Sultano: Dinastia ottomana
Nascita: 1299 con Osman I
Causa: assorbimento del Sultanato selgiuchide di R?m e di altri beilicati turchi d'Anatolia
Fine: 29 ottobre 1923 con Mehmet VI
Causa: Abolizione dell'Impero e nascita della Repubblica di Turchia
Territorio e popolazione:
Bacino geografico: Vicino Oriente, Medio Oriente, Balcani, Egitto, parte del Nordafrica
Territorio originale: Anatolia
Massima estensione: 5.000.000 km² ca. nel 1590 ca.
Popolazione: 35 350 000 nel 1856, 20 884 000 nel 1906, 18 520 000 nel 1914, 14 629 000 nel 1919
Economia:
Valuta: Akçe Kuru?
Religione e società:
Religione di Stato: Islam sunnita
Religioni minoritarie: Chiesa ortodossa Cattolicesimo Ebraismo
Evoluzione storica:
Preceduto da: Impero bizantino Sultanato selgiuchide di R?m Sultanato danishmendide Beilicato di Karaman Beilicato di Osman
Succeduto da:  Turchia Governo provvisorio albanese Regno Arabo di Siria Mandato britannico della Mesopotamia Regno di Grecia Regno hascemita dell'Hegiaz Regno dello Yemen Principato di Serbia Principato di Bulgaria Principato vescovile di Montenegro Mandato britannico della Palestina

le forze navali impegnate nella battaglia di Lepanto

               BATTAGLIA NAVALE  DI LEPANTO NAVAL BATTLE OF LEPANTO (7 OTTOBRE 1571) IL TRIONFO DELLA FLOTTA CRISTIANA SULLA FLOTTA TURCA FORZE IMPEGNATE FORCES LEGA SANTA Ammiraglio Don Giovanni d'Austria: comandante in capo Ammiraglio Sebastiano Venier: comandante della flotta veneziana Ammiraglio Gianandrea Doria: comandante flotta genovese Ammiraglio Marcantonio Colonna: comandante flotta pontificia   FLOTTA MUSULMANA Ammiraglio Alì Pascià: [...]

storia della battaglia di Lepanto

storia della battaglia di Lepanto

               BATTAGLIA NAVALE  DI LEPANTO NAVAL BATTLE OF LEPANTO (7 OTTOBRE 1571) IL TRIONFO DELLA FLOTTA CRISTIANA SULLA FLOTTA TURCA STORIA HISTORY HISTORICAL CONTEST THE BATTLE CONSEQUENCES Per i cristiani gli scontri coinvolsero all'inizio il veneziano Barbarigo, alla guida dell'ala sinistra e posizionato sotto costa. Egli dovette parare il colpo del comandante Scirocco, impedire che il nemico potesse insinuarsi tra le sue navi e la spiaggia per [...]

India, la storia d’amore tra una principessa indù e un sultano islamico scatena l’ira delle donne: "Pronte a darci fuoco"

L’ultimatum per far revocare entro il 24 gennaio l’ordine di proiettare nello stato e in tutta l’India il controverso film Padmavaat. Taglie sulle teste… %image%

Battaglia di Lepanto

Battaglia di Lepanto

               BATTAGLIA NAVALE  DI LEPANTO NAVAL BATTLE OF LEPANTO (7 OTTOBRE 1571) IL TRIONFO DELLA FLOTTA CRISTIANA SULLA FLOTTA TURCA OTTOMANA La battaglia di Lèpanto fu uno scontro navale avvenuto il 7 ottobre 1571, nel corso della guerra di Cipro, tra le flotte musulmane dell'Impero ottomano e quelle cristiane della Lega Santa che riuniva le forze navali della Repubblica di Venezia, dell'Impero Spagnolo (con il Regno di Napoli e di Sicilia), dello [...]

Questione di dialettica

Questione di dialettica

Tra Alfredo e Anna Maria...

La questione dell'armadio

La questione dell'armadio

Ma cosa sarà mai successo tra Ignazio e Cecilia dentro quell'armadio?

Filippine, non ci sono piu' miliziani a Marawi

Filippine, non ci sono piu' miliziani a Marawi

Segretario Difesa: ucciso ultimo gruppo asserragliato in edificio

Damasco: storia e religione nel cuore della Siria

Damasco: storia e religione nel cuore della Siria

La città di Damasco (Dimashq) è la capitale della Repubblica Araba di Siria ed è storicamente considerata una tra le più antiche città dell’umanità. La sua nascita coincise infatti con il sorgere delle culture mesopotamiche e gli archeologici ritengono che la città sia stata fondata nel terzo millennio prima della nascita di Cristo. Damasco è la seconda città per popolazione di tutta la Siria, con i suoi quasi due milioni di abitanti. Purtroppo le [...]

Già sentito parlare di sapone nero? Ecco cos’è e a cosa serve

Già sentito parlare di sapone nero? Ecco cos’è e a cosa serve

Il sapone nero ha consistenza pastosa e colore scuro, oltre a olio di oliva è preparato con altre sostanze in grado di pulire in profondità la pelle e non solo. Sapone nero per esfoliare la pelle Il sapone nero viene anche chiamato sapone africano, sapone marocchino o sapone di hammam. Il motivo è legato al fatto che viene generalmente impiegato proprio negli hammam per i rituali di benessere di origine tipicamente nord africani. Fra le sue principali proprietà [...]

Valacchia ecc

Valacchia ecc

VALACCHIA Sommario. La Valacchia, che occupa la parte meridionale della Romania con l'Oltenia e la Muntenia, fu principato indipendente dal 1330 e vassallo della Porta dal 1475. Fu l'epicentro dei moti insurrezionali del 1848 per l'indipendenza rumena. > MOLDAVIA Sommario. Il principato di Moldavia, indipendente dal 1359 e poi tributario dei turchi (1475), comprendeva la parte orientale della Romania fino alla Dobrugia e gran parte dell'attuale repubblica di [...]

FOTO: Impero ottomano

L'espansione e il declino dell'Impero ottomano.

L'espansione e il declino dell'Impero ottomano.

La Turchia secondo il Trattato di Sèvres del 1922.

La Turchia secondo il Trattato di Sèvres del 1922.

Assad appare in pubblico fuori da Damasco, cosa rara

Assad appare in pubblico fuori da Damasco, cosa rara

Roma, (askanews) - Il presidente siriano Bashar al-Assad è apparso in pubblico fuori della capitale Damasco per la preghiera che segna l'inizio della festa musulmana di Eid al-Adha che viene celebrata ogni anno alla fine del pellegrinaggio alla Mecca. Dall'inizio del conflitto in Siria nel 2011, il rais ha lasciato la capitale in rare occasioni. Quest'anno, però, è riuscito ad avventurarsi più a lungo in diversi luoghi, tra i quali la provincia centrale di Hama [...]

Cara Delevingne, un harem per la festa dei 25 anni. Uomini esclusi e scatti bollenti

Cara Delevingne, un harem per la festa dei 25 anni. Uomini esclusi e scatti bollenti

La top model Cara Delevingne ha dichiarato di essere bisessuale e ha scelto di festeggiare i suoi 25 anni tra amiche in una location da sogno. Cara non ha badato a spese per andare in Messico e ha affittato un resort nella giungla a 6mila euro a notte pagando 110mila euro. Nel suo "harem" si contano Scarlett Alexander, la alchimista Sophia Kerrison, la responsabile dei casting per Vogue e GQ Tallulah Bernard, le attrici Jamie Winstone, Josephine De La Baume e Jazzy [...]

Cara Delevingne, un harem per la festa dei 25 anni. Uomini esclusi e scatti bollenti

Cara Delevingne, un harem per la festa dei 25 anni. Uomini esclusi e scatti bollenti

La top model Cara Delevingne ha dichiarato di essere bisessuale e ha scelto di festeggiare i suoi 25 anni tra amiche in una location da sogno. Cara non ha badato a spese per andare in Messico e ha affittato un resort nella giungla a 6mila euro a notte pagando 110mila euro. Nel suo "harem" si contano Scarlett Alexander, la alchimista Sophia Kerrison, la responsabile dei casting per Vogue e GQ Tallulah Bernard, le attrici Jamie Winstone, Josephine De La Baume e [...]

Cara Delevingne, un harem per la festa dei 25 anni. Uomini esclusi e scatti bollenti

Cara Delevingne, un harem per la festa dei 25 anni. Uomini esclusi e scatti bollenti

La top model Cara Delevingne ha dichiarato di essere bisessuale e ha scelto di festeggiare i suoi 25 anni tra amiche in una location da sogno. Cara non ha badato a spese per andare in Messico e ha affittato un resort nella giungla a 6mila euro a notte pagando 110mila euro. Nel suo "harem" si contano Scarlett Alexander, la alchimista Sophia Kerrison, la responsabile dei casting per Vogue e GQ Tallulah Bernard, le attrici Jamie Winstone, Josephine De La Baume e [...]

Autobomba a Damasco e la battaglia di Mosul

Autobomba a Damasco e la battaglia di Mosul

Autobomba nel cuore di Damasco: 12 morti, quasi tutti agenti.

Filippine, a Marawi duri combattimenti contro miliziani dell'Isis

Filippine, a Marawi duri combattimenti contro miliziani dell'Isis

Marawi, Filippine (askanews) - Le forze speciali degli Stati Uniti stanno fornendo aiuto all'esercito delle Filippine che combatte ferocemente contro i guerriglieri islamisti, riconducibili al gruppo paramilitare secessionista Abu Sayyaf, che hanno occupato parte della città a maggioranza musulmana di Marawi dove sono in corso violenti scontri da settimane. Il 23 maggio scorso i miliziani legati all'Isis hanno infatti occupato parti della località filippina [...]

A Raqqa i miliziani anti-Isis colpiscono soprattutto di notte

A Raqqa i miliziani anti-Isis colpiscono soprattutto di notte

Raqqa, Siria (askanews) - I più feroci combattimenti urbani che si accendono a Raqqa, ultima roccaforte dell'Isis in territorio siriano, si combattono prevalentemente di notte. I miliziani sostenuti dalla coalizione guidata dagli Stati Uniti, entrati la scorsa settimana nel primo quartiere della città, spiegano che la notte, grazie alla copertura offerta dal'oscurità, è il momento migliore per attaccare i guerriglieri di al Baghdadi. "Utilizziamo armamenti [...]

Dimmi amore mio

Dimmi amore mio

Dimmi amore mio perché io devo vagare, lì sul margine del tuo ventre fino a infrangermi, sul tuo seno Dimmi ancora "amore con mille sospiri, poiché io ti ascolto tra il fuoco delle tue labbra,e l'infinito della tua natura Tutto in noi trabocca,come fosse miele L'intimità è custode delle nostre, anime tra la grazia del tuo corpo e il mio, lì dove germoglia il roseo tepore come tenerezza, vellutata di una rosa Dimmi all'infinito Sono tuo, mio amore come [...]

Dimmi amore mio

Dimmi amore mio

Dimmi amore mio perché io devo vagare, lì sul margine del tuo ventre fino a infrangermi, sul tuo seno Dimmi ancora "amore con mille sospiri, poiché io ti ascolto tra il fuoco delle tue labbra,e l'infinito della tua natura Tutto in noi trabocca,come fosse miele L'intimità è custode delle nostre, anime tra la grazia del tuo corpo e il mio, lì dove germoglia il roseo tepore come tenerezza, vellutata di una rosa Dimmi all'infinito Sono tuo, mio amore come [...]

Dimmi amore mio

Dimmi amore mio

Dimmi amore mio ,perché io devo vagare, lì sul margine del tuo ventre, fino a infrangermi sul tuo seno, Dimmi ancora "amore",con mille sospiri ,poiché io ti ascolto,tra il fuoco delle tue labbra,e l'infinito della tua natura,Tutto in noi trabocca,come fosse miele.,L'intimità è custode delle nostre anime, tra la grazia del tuo corpo e il mio, lì dove germoglia il roseo tepore, come tenerezza vellutata di una rosa.Dimmi all'infinito... “Sono tuo mio [...]