Iraq

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Mesopotamia

La scheda: Mesopotamia

Con il termine Mesopotamia si intende una regione del Vicino Oriente, parte della cosiddetta Mezzaluna Fertile. Il nome stesso (dal greco ????? centrale, che sta in mezzo e ??????? fiume) la indica come " tra fiumi": il Tigri e l'Eufrate.



Iraq: indifferenza e violenze in primo voto dopo l'Isis

Iraq: indifferenza e violenze in primo voto dopo l'Isis

Scarsa affluenza alle urne e nuovi attacchi dei jihadisti

PIETRO FU DAVVERO A ROMA

IL REGNO DI DIO             Una tradizione, assai antica, ha creduto che Pietro sia andato a Roma, dove avrebbe subito il martirio sotto la persecuzione di Nerone. Per secoli questa fu la fede della Chiesa. Solo nel XIV secolo, Marsilio da Padova avanzò dubbi sul fatto che Pietro fosse stato vescovo di Roma. In seguito, larga parte del protestantesimo tentò di mettere in dubbio anche la venuta di Pietro a Roma con evidenti finalità polemiche verso la [...]

home: domingo7

BREVE STUDIO BIBLICO INTRODUZIONE       LA BIBBIA IL REGNO DI DIO BIBBIA CEI 1974 (cattolica) IL REGNO DI DIO BIBBIA CEI 2008 (cattolica) IL REGNO MILLENARIO DI CRISTO (Apocalisse 20,1-6) BIBBIA PAOLINE 1995 (cattolica) CHI SONO I 144.000 DELL'APOCALISSE ? BIBBIA RIVEDUTA LUZZI 1924 (protestante) L'UOMO POSSIEDE REALMENTE UN'ANIMA IMMORTALE? BIBBIA NUOVA RIVEDUTA 2006 (protestante) LE PROFEZIE DI ISAIA TESTO EBRAICO CON TRADUZIONE INGLESE LE PROFEZIE DI [...]

plh (parah)

hlp (palah)   Verbo aramaico Numero di Strong 06399     Servire, adorare, rendere culto, riverire, venerare, prestare sacro servizio[1]       Esdra 7:24 Vi rendiamo poi noto che non è permesso riscuotere tributi e diritti di pedaggio su tutti i sacerdoti, leviti, cantori, portieri, oblati e inservienti di questa casa di Dio.   Daniele 3:12 Ora, ci sono alcuni Giudei, ai quali hai affidato gli affari della provincia di Babilonia, cioè Sadràch, Mesàch e [...]

Iraq, primo voto del dopo Isis . Attentato a Kirkuk: sei morti

Iraq, primo voto del dopo Isis . Attentato a Kirkuk: sei morti

Sono state aperte le urne elettorali in tutto l’Iraq, che fino alle 18 locali (le 17 italiane), si cimenta con le sue quarte elezioni legislative dalla caduta del regime di Saddam Hussein, 15 anni fa, le prime dopo la sconfitta dell’Isis. Un voto che si tiene fra misure di sicurezza eccezionali, per scongiurare, oltre che le violenze settarie, proprio lo spettro dell’Isis, che mantiene ancora delle cellule attive in Iraq e che si teme possa colpire, dopo [...]

Iraq, al voto 24 milioni di elettori per le elezioni legislative

Iraq, al voto 24 milioni di elettori per le elezioni legislative

Baghdad, (askanews) - In Iraq urne aperte per le prime elezioni legislative dopo l'annuncio della vittoria sullo Stato islamico e con la speranza che dal voto emerga un quadro politico in grado di favorire la stabilizzazione del Paese e la ricostruzione. I seggi sono presidiati da ampi dispositivi di sicurezza, poiché i jihadisti, al di là dei proclami ufficiali e malgrado la diminuzione delle violenze, continuano a rappresentare una consistente minaccia. Sono [...]

Iraq, prime elezioni parlamentari del dopo-Isis

Iraq, prime elezioni parlamentari del dopo-Isis

Forti misure di sicurezza per scongiurare azioni terroristiche

Iraq: aperti seggi primo voto post-Isis

Iraq: aperti seggi primo voto post-Isis

(ANSA) – BAGHDAD, 12 MAG – Sono state aperte le urne elettorali in tutto l’Iraq, che fino alle 18 locali (le 17 italiane), si cimenta con le sue quarte elezioni legislative dalla caduta del regime di Saddam Hussein, 15 anni fa, le prime dopo la sconfitta dell’Isis. Un voto che si tiene fra misure di sicurezza eccezionali, per scongiurare, oltre che le violenze settarie, proprio lo spettro dell’Isis, che mantiene ancora delle cellule attive in Iraq e che [...]

iraq donne bambine sospettate avere legami con bloccate nei campi profughi sfruttate sessualmente

Dalle ricerche di Amnesty - realizzate sulla base di interviste a 92 donne presenti in otto campi rifugiati delle province di Ninive e Salah al-Din, oltre che a 30 operatori umanitari e 11 esponenti della direzione dei campi e 9 funzionari Onu - è emerso che le donne e le bambine nei campi profughi non ricevono cibo e cure mediche. E' così che aumenta il rischio per donne e bambine di dover sopportare abusi e violenze sessuali da parte delle forze di [...]

Sykes vince in solitario

Sykes vince in solitario

Gara-2 dominata dall'inglese su Rea e van der Mark

Sykes: "Peccato"

Sykes: "Peccato"

Il pilota della Kawasaki dopo il 4° posto

Quando la Chiesa sbugiarda i terroristi americani che bombardano la Siria - Il vescovo di Aleppo oggi come il Vicario Apostolico l'anno scorso: “L’attacco chimico solo una scusa, fu lo stesso per l’Iraq…”

Quando la Chiesa sbugiarda i terroristi americani che bombardano la Siria - Il vescovo di Aleppo oggi come il Vicario Apostolico l'anno scorso: “L’attacco chimico solo una scusa, fu lo stesso per l’Iraq…”

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Quando la Chiesa sbugiarda i terroristi americani che bombardano la Siria - Il vescovo di Aleppo oggi come il Vicario Apostolico l'anno scorso: “L’attacco chimico solo una scusa, fu lo stesso per l’Iraq…” Ancora sbugiardati i terroristi americani e i loro complici europei. Questa volta dalla Chiesa. Il vescovo di Aleppo senza peli sulla lingua: "le armi chimiche un pretesto, fu lo stesso [...]

Siria, vescovo di Aleppo denuncia: "Stanno facendo come in Iraq"

Siria, vescovo di Aleppo denuncia: "Stanno facendo come in Iraq"

Roma, (askanews) - "Sia fatta luce su tutto ed emerga la verità non come hanno fatto con l'Iraq in cui hanno distrutto il Paese dicendo che c'erano le armi chimiche. Così come hanno fatto con l'Iraq lo stanno facendo ora con la Siria. La gente lo ha capito, non è stupida". Lo ha detto il vescovo caldeo di Aleppo e presidente della Caritas siriana, mons. Antoine Audo, in un'intervista il Tg2000, il telegiornale di Tv2000, manifestando forti dubbi sul fatto che [...]

iraq qsl

Raccolta qsl Iraq

15 anni dopo caduta Saddam, Iraq insanguinato e diviso

15 anni dopo caduta Saddam, Iraq insanguinato e diviso

Quindici anni dopo Saddam, Iraq insanguinato e diviso

Quindici anni dopo Saddam, Iraq insanguinato e diviso

   Un Marine gli stropiccia la bandiera americana sul volto, poi un carro armato la traina fino a farla cadere, lentamente, con fatica, e infine la gente salta e balla sui suoi resti. Era il 9 aprile del 2003 quando la statua in bronzo alta 12 metri di Saddam Hussein veniva abbattuta sulla Piazza Al Ferdous di Baghdad poco dopo l’entrata in città delle truppe americane, al termine di un’offensiva durata 21 giorni.     Ma nelle ore successive cominciavano [...]

15 anni dopo caduta Saddam, Iraq insanguinato e diviso

15 anni dopo caduta Saddam, Iraq insanguinato e diviso

Il 9 aprile abbattuta statua dittatore.Ma da allora nessuna pace

Siria: corteo per curdi a Firenze

Siria: corteo per curdi a Firenze

(ANSA) – FIRENZE, 7 APR – Cartelli con le scritte ‘Erdogan terrorista’, ‘Usa, Ue, Russia complici’, ‘Ochalan libero’; bandiere del Kurdistan e dell’Ypg, le milizie femminili curde; persino un carro armato giocattolo gigante. É quanto hanno esposto i manifestanti del corteo a sostegno della resistenza curda contro la Turchia organizzato a Firenze dai rappresentanti della comunità curda in Toscana e al quale ha aderito una cinquantina di sigle. [...]

Tornano gli scout in Iraq, ritrovo con 200 scout a Mossul

Tornano gli scout in Iraq, ritrovo con 200 scout a Mossul

Roma, (askanews) - Camicia bianca e foulard rosso: gli scout iracheni, banditi dal movimento internazionale durante il regime di Saddam Hussein negli anni Novanta, fanno il loro ritorno, in un luogo simbolico, Mossul. Si sono ritrovati in 200 nella città diventata roccaforte dello Stato Islamico. "Vogliamo mandare un messaggio a tutti i gruppi scout iracheni - afferma Hassan al-Allaf, vicegovernatore della provincia di Ninive - e dire che il campo di Hadbaa è [...]

Erdogan attacca Macron, con curdi non vogliamo mediatori

Erdogan attacca Macron, con curdi non vogliamo mediatori

Ma Parigi smentisce invio di truppe: 'Agiamo con la Coalizione'