Jean Luc Godard

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Jean-Luc Godard

La scheda: Jean-Luc Godard

Jean-Luc Godard (Parigi, 3 dicembre 1930) è un regista, sceneggiatore, montatore e critico cinematografico francese.
È uno degli esponenti più importanti della Nouvelle Vague, nonché uno dei registi più significativi del cinema francese e internazionale. La sua carriera è contraddistinta da una grande prolificità e soprattutto dalle grandi innovazioni linguistiche apportate al mezzo cinematografico. Leone d'oro alla carriera nel 1982, ha inoltre ricevuto nel 2011 l'Oscar onorario.



Opération béton (1954)
Une femme coquette (1954)
Tous les garçons s'appellent Patrick, o Charlotte et Véronique (1957)
Charlotte et son Jules (1958)
Une histoire d'eau, co-regia con François Truffaut (1958)

La gaia scienza (Le gai savoir) (1968)
Cinétracts (1968), film collettivo anonimo. Sono sicuramente di Godard alcuni "numeri" fra cui il 14, il 16 e il 23.
One Plus One o Sympathy for the Devil (1968)
Un film comme les autres (1968) documentario
One American Movie materiale inedito inserito in One P.M. (1969) documentario
British Sounds (1969)
Pravda (1969)
Vento dell'est (Le Vent d'est) (1969)
Lotte in Italia (1970) documentario
Vladimir et Rosa (1970)
Crepa padrone, tutto va bene (Tout va bien) (1972)
Letter to Jane - An Investigation About a Still (1972)

Spot Godard per 22/o festival Jihlava

Spot Godard per 22/o festival Jihlava

(ANSA) – ROMA, 9 LUG – Uno degli esponenti più importanti della Nouvelle Vague, Jean-Luc Godard, 87 anni, è l’autore dello spot ufficiale del 22/o Festival Internazionale del Documentario di Jihlava, la più grande manifestazione del settore in Europa centrale e orientale, in programma dal 25 al 30 ottobre prossimi. Uno spot di 59 secondi che racchiude in sé il pensiero del regista francese attraverso le immagini che fa scorrere su uno smartphone. [...]

Cannes: Palma d'oro speciale a Godard

Cannes: Palma d'oro speciale a Godard

(ANSA) – CANNES, 19 MAG – Una palma d’oro speciale è stata assegnata a Le Livre d’image di Jean Luc Godard.

Godard, viaggio nel cinema

Godard, viaggio nel cinema

(ANSA) – CANNES, 11 MAG – Quasi un film testamento che parla di guerra, di morte, di persone, di terra, di sogni e che non rinuncia alla speranza. Jean Luc Godard, il grande vecchio della Nouvelle Vague, 87 anni, che è stato protagonista delle barricate del ’68 e che proprio in quell’anno insieme a Francois Truffaut e Claude Berri guidò la protesta degli autori, auspicando maggiore libertà nel cinema, interrompendo la proiezione del film di Carlos [...]

EVENTI: Jean-Luc Godard

Nel 1988 per Canal Plus, viene ideato il progetto "Histoire(s) du cinéma" che durerà fino al 1997 e dalla cui esperienza nasceranno quattro volumi con tutti i materiali interpretativi e iconografici che verranno pubblicati nel 1998.

Nel 1975 con Numéro deux Godard riparte utilizzando la nuova strumentazione video e mettendo in scena non un irrequieto rapporto di coppia, ma un irrequieto rapporto familiare, mescolando la documentazione reale con la fiction, la vita con la sua rappresentazione.

Tra il 1953 e il 1955 Godard, che ha abbandonato l'attività di critico, compie numerosi viaggi nelle Americhe e in seguito assume un impiego nella costruzione della diga della Grande Dixence in Svizzera.

Garrone e Rohrwacher in concorso a Cannes con Godard e Spike Lee

Garrone e Rohrwacher in concorso a Cannes con Godard e Spike Lee

Parigi (askanews) - Matteo Garrone e Alice Rohrwacher sono in concorso a Cannes, al fianco di grandi nomi del cinema mondiale e di tanti autori acclamati nei festval. Si va da Jean Luc Godard a Spike Lee, da David Robert Mitchell a Jafar Panahi. Il direttore del Festival del Film di Cannes Thierry Fremaux ha presentato a Parigi la selezione ufficiale della rassegna in programma dall'8 al 19 maggio in Costa Azzurra. Dopo un 2017 che aveva escluso dal concorso [...]

Godard torna in concorso a Cannes

Godard torna in concorso a Cannes

(ANSA) – PARIGI, 12 APR – Jean-Luc Godard, 87 anni, torna in competizione al Festival di Cannes (8-19 maggio) con il suo film ‘Le Livre d’Image’. Tra gli altri selezionati, ‘En guerre’ di Stephane Brizé, ‘Plaire aimer et courrir vite (Sorry Angel)’ di Christophe Honoré, ‘Les Filles du Soleil’ (Girls of the sun) di Eva Husson e Matteo Garrone con ‘Dogman’.

Cannes, nel poster un bacio di Belmondo

Cannes, nel poster un bacio di Belmondo

(ANSA) – ROMA, 11 APR – Colori pop e un bacio appassionato per il manifesto della 71/ma edizione del Festival di Cannes (8-19 maggio) tratto dal film di Jean Luc Godard ‘Il bandito delle 11’ del 1965 con Jean-Paul Belmondo e Anna Karina. L’autore è Georges Pierre (1927-2003), il grande fotografo che ha immortalato le riprese di tanti film francesi nel corso di una trentennale carriera cominciata nel 1960 con Jacques Rivette, Alain Resnais e Louis Malle [...]

A Hazanavicius France Odeon-Foglia d'oro

A Hazanavicius France Odeon-Foglia d'oro

(ANSA) – PARIGI, 14 FEB – Due studenti fiorentini hanno consegnato, in una cerimonia a Parigi, il premio France Odeon-Foglia d’Oro dei giovani al regista Michel Hazanavicius per ‘Le Redoutable”, distribuito in Italia con il titolo ‘Il mio Godard’. La pellicola, presentata a Cannes e premiata nella nona edizione del Festival francese di Firenze (19-22 ottobre 2017) e interpretata da Louis Garrel, Stacy Martin e Berenice Bejo, è stata premiata da una [...]

Il mio Godard

Il mio Godard

Regia: Michel Hazanavicius

Garrel, generazione senza ideologie

Garrel, generazione senza ideologie

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – “Nella mia generazione, l’engagement ideologico è finito, come lo scontro frontale puro e duro, altro che ’68!” A parlare oggi a Roma è l’attore Louis Garrel, protagonista assoluto di ‘Il mio Godard’ di Michel Hazanavicius, film già in concorso a Cannes e dal 31 ottobre in sala, distribuito in 60 copie da Cinema di Valerio De Paolis. E Garrel interpreta un buffo Godard, a metà tra Nanni Moretti e Vittorio Sgarbi, [...]

Jean-Luc Godard s.cicciotti

Jean-Luc Godard s.cicciotti

                                                                 Nasce a Parigi il 3 dicembre 1930. Nel 1950 incontra André Bazin, F. Truffaut, Jacques Rivette, Eric Rohmer. Con questi ultimi due fonda '' La Gazette du cinéma''.Nel gennaio del 1952 i suoi primi articoli compaiono sui ''Cahiers du cinéma'' la rivista del gruppo di registi della -Nouvelle Vague- (Godard si firma con lo pseudonimo di Hans [...]

Qual è il titolo italiano ...

Qual è il titolo italiano del film “Le Mépris” di Godard? "Il disprezzo"

Rispondi

Ma la Boldrini, Saviano, conoscono il significato di razzismo? Seconda puntata.

Ma la Boldrini, Saviano, conoscono il significato di razzismo? Seconda puntata.

Nella puntata precedente vi ho parlato del vero significato di "razzismo", dalle polemiche sorte in Italia accusata di essere un paese razzista, dalle tante polemiche dei sinistroidi che accusano questo governo giallo verde di razzismo, mi sono sentita in dovere di spiegare che cos'è il razzismo, mi sembra che molti non lo sanno e i vari pd, Renzi, Boldrini stanno strumentalizzato la cosa per farsi pubblicità. Adesso parlerò delle varie forme di razzismo, come [...]

Redford: Forse ultimo film, ma mai dire mai..

Redford: Forse ultimo film, ma mai dire mai..

L'attore a Toronto con 'The Old Man & The Gun' prima dell'addio alle scene

Gheddafi Jr. accusa, soldi a Sarkozy

Gheddafi Jr. accusa, soldi a Sarkozy

(ANSA) – PARIGI, 11 SET – Il figlio del colonnello Muhammar Gheddafi torna ad accusare Nicolas Sarkozy. In una lettera inviata quest’estate alla giustizia francese e rivelata dal quotidiano Le Monde, Saif Al-Islam Gheddafi dice che la campagna presidenziale che nel 2007 portò il candidato dell’Ump (gli attuali Républicains) all’Eliseo venne finanziata dalla Libia. Nella missiva Saif Al-Islam – che è ancora ricercato dalla corte penale [...]

La Boldrini, Saviano e sinistroidi lo sanno cosa significa razzismo? Facciamo chiarezza

La Boldrini, Saviano e sinistroidi lo sanno cosa significa razzismo? Facciamo chiarezza

Negli ultimi tempi in Italia si sta usando troppo la parola "razzismo", L'Italia accusata varie volte di essere razzista, questo sta confondendo le idee all'opinione pubblica che da quanto ho notato, molti non ne conoscono il significato. Mi sono sentita in dovere di spiegare a puntate cosa è in realtà il razzismo e la storia dei vari popoli africani. Ha scatenare queste polemiche in Italia è il fenomeno dell'immigrazione illegale incontrollata favorita dai [...]

Saviano, Macron-Salvini anti-solidarietà

Saviano, Macron-Salvini anti-solidarietà

(ANSA) – PARIGI, 10 SET – “La Francia criminalizza la solidarietà, come fa il governo Salvini-Di Maio”: lo dice Roberto Saviano in una lunga intervista al sito francese online Mediapart, in cui si dichiara “fiero di essere fra i nemici” di Matteo Salvini, al quale esorta a “ritirare la possibilità di continuare a seminare odio. Chi non lo fa adesso – aggiunge – sarà colpevole per sempre”. Per Saviano, “di fronte a Salvini, Viktor Orban e [...]

Venezia: due premi a The Nightingale

Venezia: due premi a The Nightingale

(ANSA) – VENEZIA, 8 SET – A Venezia 75 due premi per il film australiano The Nightingale di Jennifer Kent (Australia): il Premio Speciale della Giuria e il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente: Baykali Ganambarr.

Leone d'argento a Jacques Audiard

Leone d'argento a Jacques Audiard

(ANSA) – VENEZIA, 8 SET – Il Leone d’argento di Venezia 75 per la migliore regia va a Jacques Audiard per il film The Sisters Brothers (Francia, Belgio, Romania, Spagna).

Canet dalla Mostra di Venezia a Roma: cavalcare è la mia medicina

Canet dalla Mostra di Venezia a Roma: cavalcare è la mia medicina

Roma (askanews) - Dopo aver sfilato sul red carpet della Mostra del cinema di Venezia per il film "Doubles vies" di Olivier Assayas, di cui è protagonista, Guillaume Canet è voltato a Roma per indossare i panni di cavallerizzo. L'equitazione è la grande passione del regista e attore francese, compagno della magnifica Marion Cotillard. Allo stadio dei Marmi è arrivato per la quarta edizione del Longines Global Champions Tour 2018, il prestigioso circuito [...]

Mafie, la Dia: “Dopo morte Riina rischio atti di forza".

Mafie, la Dia: “Dopo morte Riina rischio atti di forza".

Mafie, la Dia: “Dopo morte Riina rischio atti di forza. A Roma gruppi criminali come in Sicilia, Calabria e Campania” Nell’ultimo rapporto semestrale della Direzione Investigativa Antimafia si legge che in alcune aree della Capitale ci sono formazioni criminali che, "basate su stretti vincoli di parentela, evidenziano sempre di più modus operandi assimilabili alla fattispecie prevista dall’articolo 416 bis". Il successore del capo dei capi? "Improbabile [...]

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip all?ottava giornata

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip all?ottava giornata

Sfilata di star all'ottava giornata della Mostra del Cinema di Venezia. Tra gli ospiti al “Ciak Party“ anche Carolina Crescentini, Daniela Santanché, Paolo Genovese, Anna Foglietta, Marianna e Angela Fontana, Mario Martone, Valeria Bruni Tedeschi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Edoardo Scarpetta e Donatella Finocchiaro... E sul red carpet c'è spazio anche per qualche siparietto osé....

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip all?ottava giornata

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip all?ottava giornata

Sfilata di star all'ottava giornata della Mostra del Cinema di Venezia. Tra gli ospiti al “Ciak Party“ anche Carolina Crescentini, Daniela Santanché, Paolo Genovese, Anna Foglietta, Marianna e Angela Fontana, Mario Martone, Valeria Bruni Tedeschi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Edoardo Scarpetta e Donatella Finocchiaro... E sul red carpet c'è spazio anche per qualche siparietto osé....

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip allʼottava giornata

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip allʼottava giornata

Sfilata di star all'ottava giornata della Mostra del Cinema di Venezia. Tra gli ospiti al “Ciak Party“ anche Carolina Crescentini, Daniela Santanché, Paolo Genovese, Anna Foglietta, Marianna e Angela Fontana, Mario Martone, Valeria Bruni Tedeschi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Edoardo Scarpetta e Donatella Finocchiaro... E sul red carpet c'è spazio anche per qualche siparietto osé....

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip all?ottava giornata

Venezia 75, Alice Campello Morata, Valeria Bruni Tedeschi... sfilata di vip all?ottava giornata

Sfilata di star all'ottava giornata della Mostra del Cinema di Venezia.  Tra gli ospiti al  “Ciak Party“ anche Carolina Crescentini, Daniela Santanché, Paolo Genovese, Anna Foglietta, Marianna e Angela Fontana, Mario Martone, Valeria Bruni Tedeschi, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Edoardo Scarpetta e Donatella Finocchiaro... E sul red carpet c'è spazio anche per qualche siparietto osé....       PUBBLICITÀ  ELETTROCOMPONENTI SRL  [...]

"Mobbing di Stato" - Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina, ora è solo, senza scorta... Forse costava troppo e per questa specie di Stato è più importante difendere Alfano, Verdini, Sallusti, Belpietro e roba del genere!

"Mobbing di Stato" - Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina, ora è solo, senza scorta... Forse costava troppo e per questa specie di Stato è più importante difendere Alfano, Verdini, Sallusti, Belpietro e roba del genere!

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   "Mobbing di Stato" - Capitano Ultimo, l'uomo che arrestò Riina, ora è solo, senza scorta... Forse costava troppo e per questa specie di Stato è più importante difendere Alfano, Verdini, Sallusti, Belpietro e roba del genere!   Leggi anche: Un’altra vergogna Italiana – Revocata la scorta a Capitano Ultimo, il Carabiniere condannato a morte da Cosa Nostra perché arrestò Totò Riina [...]

Wiseman, ecco l'America che vota Trump

Wiseman, ecco l'America che vota Trump

(ANSA) – VENEZIA, 4 SET – Comprendere l’America che ha votato Trump, “è stato è stato uno dei motivi che mi ha portato a girare questo documentario, ma volevo andare al di là di questo, vedere com’è oggi la vita in una cittadina americana”. Lo spiega il grande documentarista Frederick Wiseman (Leone alla carriera 2014 e vincitore dell’Oscar alla carriera l’anno scorso) parlando di Monrovia, Indiana, immersione nella vita quotidiana di una [...]

Donnersmarck, omaggio all'arte libera

Donnersmarck, omaggio all'arte libera

(ANSA) – VENEZIA, 4 SET – ‘Opera senza autore’ di Florian Henckel Von Donnersmarck, in concorso in questa 75/a edizione della Mostra di Venezia, nello stile dell’autore de Le vite degli altri, è un affresco della Germania, ma questa volta attraverso l’arte, dall’avvento del nazismo fino agli anni Settanta. Protagonista del film, in sala in Italia con 01 dal 4 ottobre, un giovane artista, Kurt Barnert (Tom Schilling), un pittore perseguitato dal [...]

Derek Walcott, Mappa del nuovo mondo; l'Altro: riconciliar_sé, raccontar_sé in  modo nuovo, come fosse sempre 'il primo verso'

Derek Walcott, Mappa del nuovo mondo; l'Altro: riconciliar_sé, raccontar_sé in modo nuovo, come fosse sempre 'il primo verso'

Derek Walcott, Mappa del nuovo mondo, Adelphi, 1992 AMORE DOPO AMORE Tempo verrà in cui, con esultanza, saluterai te stesso arrivato alla tua porta, nel tuo proprio specchio, e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro e dirà: Siedi qui. Mangia. Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io. Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato per un altro e che ti sa a memoria. Dallo [...]

Brad Pitt e Jennifer Aniston, ritorno di fiamma a casa di Clooney sul lago di Como

Brad Pitt e Jennifer Aniston, ritorno di fiamma a casa di Clooney sul lago di Como

Galeotta fu la villa di George Clooney sul lago di Como. E' lì che - secondo il magazine australiano New Idea - Jennifer Aniston e Brad Pitt avrebbero ritrovato l'amore: «I due si starebbero godendo una vacanza romantica sul lago di Como» Insieme ai due attori — racconta il magazine — ci sarebbe anche Shiloh, terzogenita 12enne di Brad e Angelina Jolie che tra i sei figli dei Brangelina sarebbe quella che ha sofferto di più per la separazione dei genitori.

Toni Servillo sul Premio Bresson 2018 a Liliana Cavani

Toni Servillo sul Premio Bresson 2018 a Liliana Cavani

Ecco come Kodak ha cambiato le nostre foto di viaggio

Ecco come Kodak ha cambiato le nostre foto di viaggio

Venti anni fa i racconti dei nostri viaggi erano molto diversi da oggi: poche foto, quelle essenziali, nessun selfie e gli album da sfogliare con parenti e amici. A cambiare tutto è stato l’avvento della foto digitale e Kodak è stata l’azienda che con una strana scatoletta ha dato il via a questa rivoluzione che ha cambiato per sempre le abitudini dei viaggiatori e non solo. Tutto inizia con la prima macchina fotografica compatta che utilizzava un supporto [...]