Jean Marie Le Pen

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Jean-Marie Le Pen

La scheda: Jean-Marie Le Pen

Jean-Marie Le Pen (La Trinité-sur-Mer, 20 giugno 1928) è un politico francese, ex presidente e fondatore del partito di estrema destra Fronte Nazionale.
Le Pen è famoso per aver richiesto forti politiche di rafforzamento della legge, tra cui la reintroduzione della pena di morte, forti restrizioni sull'immigrazione da paesi extraeuropei, ritiro della Francia, o maggiore indipendenza, dall'Unione europea. Ha pronunciato affermazioni considerate razziste e antisemite.
Si è candidato in diverse elezioni presidenziali francesi, arrivando anche al ballottaggio nelle elezioni presidenziali del 2002, quando ottenne il 17,79 %. Nelle elezioni presidenziali del 2007 ha ottenuto al primo turno 3.834.530 voti (10,44%), venendo escluso dal successivo ballottaggio.
Dopo aver lasciato alla figlia Marine la guida del FN, è stato espulso dal partito nel 2015 per divergenze politiche ormai consolidate.



Jean-Marie Le Pen:
Eurodeputato:
Legislature: I, II, III, IV, V, VI, VII, VIII
Gruppo parlamentare: Non Iscritti (I, II, III, IV, V, VII, VIII) Euronat (VI)
Presidente onorario del Fronte Nazionale:
Durata mandato: 16 gennaio 2011 – 29 luglio 2015
Presidente del Fronte Nazionale:
Durata mandato: 5 ottobre 1972 – 16 gennaio 2011
Predecessore: fondazione del FN
Successore: Marine Le Pen
Consigliere regionale:
In carica:
Inizio mandato: 21 marzo 2010
Durata mandato: 22 marzo 1992 – 24 febbraio 2000
Durata mandato: 16 marzo 1986 – 15 marzo 1998
Dati generali:
Partito politico: Indipendente
Tendenza politica: Liberismo, Conservatorismo nazionale
Professione: Editore

Parigi marcia contro l'antisemitismo, cacciata Le Pen

Parigi marcia contro l'antisemitismo, cacciata Le Pen

Fischiata assieme a Melenchon all'omaggio per Mireille Knoll

Le Pen costretta lasciare Marcia bianca

Le Pen costretta lasciare Marcia bianca

(ANSA) – PARIGI, 28 MAR – Investita da bordate di fischi e di grida di disapprovazione, anche Marine Le Pen, come Jean-Luc Melenchon, è stata costretta a lasciare la Marcia Bianca contro l’antisemitismo in memoria di Mireille Knoll. “Sia all’estrema destra sia all’estrema sinistra c’è una forte concentrazione di antisemiti”, aveva detto Francis Kalifat, presidente del Crif, il Consiglio rappresentativo delle istituzioni ebraiche.

EVENTI: Jean-Marie Le Pen

Il 15 gennaio 2011 lascia la Presidenza del FN in favore della figlia Marine che nel corso degli anni cambierà rotta al partito con la cosiddetta dédiabolisation.

Nel 1972 fondò il Fronte Nazionale, un partito nazionalista di estrema destra, in opposizione al partito gollista.

Nel 1956 divenne il più giovane membro dell'Assemblea nazionale francese, eletto per Unione e Fraternità Francese, il partito di Pierre Poujade.

Nel 1969 si avvicinò a Ordre nouveau.

Nel 1957 divenne il segretario generale del Fronte Nazionale dei Combattenti.

Nel 1981 non poté candidarsi, non avendo ottenuto le 500 firme di sindaci necessari.

Dal 1984 al 1999 ottenne un seggio al Parlamento europeo, di cui fu privato il 10 aprile del 2003 dalla Corte di giustizia europea.

Nel 1965 fu il direttore della campagna delle presidenziali di Jean-Louis Tixier-Vignancour.

Marcia bianca, fischi a Le Pen-Melenchon

Marcia bianca, fischi a Le Pen-Melenchon

(ANSA) – PARIGI, 28 MAR – Bordate di fischi e “buuuu” hanno accolto prima l’arrivo del leader della sinistra radicale, Jean-Luc Mélenchon, poi quello della presidente del Front National, Marine Le Pen, alla Marcia bianca di Parigi contro l’antisemitismo per l’assassinio di Mireille Knoll. Mélenchon è stato evacuato dal servizio d’ordine.

Condanna definitiva per Le Pen padre

Condanna definitiva per Le Pen padre

(ANSA) – ROMA, 27 MAR – L’ex leader e fondatore del Front National, Jean-Marie Le Pen, è stato condannato per aver nuovamente definito nell’aprile del 2015 le camere a gas naziste come un “dettaglio” della storia della seconda guerra mondiale. La condanna è stata confermata oggi alla corte di cassazione di Parigi. Le Pen, il cui ricorso è stato dunque respinto in via definitiva, dovrà pagare una multa di 30.000 euro. Già in passato, il vecchio [...]

Le Pen cambia nome al Fn e guarda a Salvini

Le Pen cambia nome al Fn e guarda a Salvini

Diventa 'Rassemblement National'. E Marine caccia il padre

Francia: congresso FN, Marine Le Pen rieletta per terzo mandato

Francia: congresso FN, Marine Le Pen rieletta per terzo mandato

Jean-Marie Le Pen fuori da partito, abolita carica di presidente onorario

Congresso FN, Jean-Marie Le Pen è fuori

Congresso FN, Jean-Marie Le Pen è fuori

(ANSA) – PARIGI, 11 MAR – Jean-Marie Le Pen, storico fondatore e per anni leader del Front National, è fuori dal partito. Dopo una lunga battaglia giudiziaria contro la figlia Marine, gli iscritti del partito – durante il congresso di Lille – hanno votato al 79,9% per il nuovo statuto. Le nuove regole prevedono, fra l’altro, la soppressione della carica di presidente onorario, nella quale Jean-Marie Le Pen (89 anni) era stato confermato dal tribunale [...]

L'europa preoccupata per l'avanzata dei populisti

L'europa preoccupata per l'avanzata dei populisti

Scampate le paure del 2017 con le sconfitte di Wilders in Olanda e Le Pen in Francia, incassata la Grande Coalizione in Germania, la mazzata per Bruxelles arriva dall’Italia. I primi exit poll dicono che le forze europeiste, da sole, non arrivano a formare una maggioranza. E segnalano una forte avanzata delle forze euroscettiche o eurocritiche. Uno scenario che potrebbe mettere in discussione il cammino tenuto finora dall’Italia nell’Unione e aprire una [...]

Visita a sorpresa di Le Pen al centro migranti di Vincennes

Visita a sorpresa di Le Pen al centro migranti di Vincennes

Vincennes, (askanews) - La leader del Front National Marine Le Pen ha visitato a sorpresa il Centro di identificazione ed espulsione di Vincennes, denunciando una situazione di "inflazione" di richieste di asilo a fronte di un budget ridotto "per affrontare l'immigrazione clandestina". "I fondi previsti per combattere l'immigrazione clandestina e concessi ai centri di identificazione sono stati ridotti - ha sottolineato Le Pen - e quindi non è possibile dire che [...]

Le Pen contro Macron: legge anti-terrorismo inutile e ridicola

Le Pen contro Macron: legge anti-terrorismo inutile e ridicola

Roma, (askanews) - Dopo avere inizialmente detto che si sarebbe astenuto, il partito di estrema destra francese ha dichiarato che voterà contro la nuova proposta di legge anti-terrorismo del presidente francese Emmanuel Macron, affermando che si tratta di un inutile e pericoloso imbroglio. La leader del Front National, Marine le Pen ha dichiarato: "Questa legge è un imbroglio. Non vogliamo esserne complici. E' certo che non voteremo questo testo inutile e anche [...]

Francia, Le Pen: la mia assenza post-elezioni? Mal di schiena

Francia, Le Pen: la mia assenza post-elezioni? Mal di schiena

Roma, (askanews) - Discreta, quasi assente, dalla sua sconfitta al secondo turno delle presidenziali francesi, Marine Le Pen torna nei panni della leader del Front National e di oppositrice di Emmanuel Macron, rientrando in politica con un'apparizione televisiva su Tf1. "Sono costretta a dire che ho avuto, qualcosa che condivido con Mr Fillon, dei problemi di schiena che mi hanno effettivamente forzato a mettermi al riposto prima della fine della sessione [...]

Le Pen padre rinviato a giudizio

Le Pen padre rinviato a giudizio

(ANSA) – PARIGI, 18 LUG – Il fondatore del Front National (Fn), Jean-Marie Le Pen, è stato rinviato a giudizio per “istigazione all’odio razziale” a causa delle affermazioni pronunciate nel 2014 contro Patrick Bruel, attore francese di fede ebraica. Parlando di Bruel, Le Pen evocò “un’infornata”, facendo riferimento ai forni crematori dei lager nazisti. Il presidente onorario del Fn sarà giudicato insieme a Jean-Francois Jalkh, direttore di [...]

Francia, Marine Le Pen incriminata per assistenti eurodeputati

Francia, Marine Le Pen incriminata per assistenti eurodeputati

Parigi (askanews) - La presidente e deputata del Front national Marine Le Pen è stata incriminata per appropriazione indebita nell'ambito dell'inchiesta sulla natura del lavoro fornito dagli assistenti parlamentari di eurodeputati frontisti. Il suo avvocato Rodolphe Bosselut ha spiegato che Le Pen, "conformemente agli impegni presi in campagna elettorale, si è recata alla convocazione dei magistrati che l'hanno, come era atteso, incriminata". Il legale ha [...]

Marine Le Pen: il Front national chiederà il proporzionale

Marine Le Pen: il Front national chiederà il proporzionale

Milano, 19 giu. (askanews) - Con la speranza tutt'altro che peregrina di diventare il primo partito d'opposizione, in forza anche del 33,9% ottenuto grazie ai 10,6 milioni di voti raccolti al secondo turno delle presidenziali, Marine Le Pen è una delle grandi sconfitte delle elezioni politiche francesi. Anche se il Front national conquista otto seggi, al posto dei due del 2012. Il sistema elettorale francese ha giocato la sua parte, dato che sembra fatto apposta [...]

Legislative Francia, Macron conquista la maggioranza assoluta

Legislative Francia, Macron conquista la maggioranza assoluta

Roma, 18 giu. (askanews) – Emmanuel Macron conquista la maggioranza assoluta dell’Assemblea nazionale francese. La République en Marche di Macron e il suo alleato MoDem ottengono la maggioranza assoluta all’Assemblea nazionale con da 355 a 425 seggi su 577 al secondo turno delle legislative, secondo le proiezioni di tre istituti di sondagggi. Les Républicains/Udi/Dvd ottengono da 97 a 130 seggi, il Partito socialista/Prg/Eelv/Dvg da 27 a 49, La France [...]

Lupi (Ap): non rincorriamo Lega, scelga tra buongoverno e Le Pen

Lupi (Ap): non rincorriamo Lega, scelga tra buongoverno e Le Pen

Milano (askanews) - 'Tanti auguri al nuovo segretario della Lega, non so se si chiamera' piu' Lega Nord, eletto alle primarie da 7-8 mila persone. Salvini e' libero da segretario della Lega Nord di scegliere la proposta politica nazionale migliore per il suo movimento. E' evidente che laddove scegliesse di posizionarsi con un partito politico di destra, lepensita e totalmente estremo non potra' vedere la nostra collaborazione'. Lo ha detto il capogruppo di [...]

Crisi nel Front National, Marion Mare'chal Le Pen si ritira

Crisi nel Front National, Marion Mare'chal Le Pen si ritira

Roma, (askanews) - All'indomani della sconfitta di Marine Le Pen alle presidenziali francesi, la crisi del Front National arriva dentro la famiglia stessa della leader dell'estrema destra: Marion Mare'chal Le Pen, la giovane e avvenente nipote di Marine e grande promessa per il futuro della 'dinastia' lepenista, ha annunciato a sorpresa di volersi ritirare dalla vita politica. La motivazione ufficiale e' la famiglia: madre di una bambina di due anni e mezzo nonche' [...]

Francia, bruciante sconfitta di Marine Le Pen. Ora le legislative

Francia, bruciante sconfitta di Marine Le Pen. Ora le legislative

Parigi (askanews) - Una sconfitta che brucia, ma Marine Le Pen, che subito dopo il voto si e' congratulata con l'avversario Macron, non si lascia scoraggiare e ha immediatamente indirizzato l'attenzione dei suoi sostenitori al prossimo appuntamento delle legislative di giugno: 'Questo secondo turno sta organizzando una ricomposizione su larga scala tra patrioti contro e i globalisti. Saro' alla testa di questa battaglia per difendere l'indipendenza, la liberta', la [...]

Macron presidente con il 66% dei voti

Macron presidente con il 66% dei voti

Parigi, 8 mag. (askanews) – Secondo i risultati quasi definitivi diffusi questa mattina dal ministero degli Interni francese, Emmanuel Macron ha vinto il ballottaggio delle presidenziali con il 66,06% dei voti. La sua sfidante, Marine Le Pen ha ottenuto il 33,94% delle preferenze. Tra l’astensione (24,95%) e i voti bianchi o nulli (poco più di 4 milioni), più di un francese su tre si è rifiutato di scegliere tra il candidato centrista e la leader [...]

Emmanuel Macron eletto presidente: "difenderò la Francia e l'Europa"

Emmanuel Macron eletto presidente: "difenderò la Francia e l'Europa"

Parigi, 7 mag. (askanews) – Emmanuel Macron è il nuovo presidente della Francia e l’Europa tira un sospiro di sollievo, anzi festeggia. Molto prima dei risultati reali, gli exit poll pubblicati alla chiusura delle urne del ballottaggio per le presidenziali non hanno lasciato dubbi: il candidato di EnMarche! ottiene tra il 65,5% e il 66,1% dei voti, mentre Marine Le Pen si ferma tra il 33,9% e il 34,5%, Per la Francia “una nuova pagina della nostra storia si [...]