Scopri tutto su Luciano Leggio

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Luciano Leggio. Cerca invece Luciano Leggio.

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Luciano Liggio

La scheda: Luciano Liggio

Luciano Leggio, meglio conosciuto come Liggio dall'errore di trascrizione di un brigadiere, detto Lucianeddu (Corleone, 6 gennaio 1925 – Nuoro, 15 novembre 1993), è stato un mafioso italiano, legato a Cosa Nostra e detto anche "La primula rossa di Corleone".
Leggio inoltre fu tra gli imputati al maxiprocesso di Palermo del 1986-1987, e morì in carcere.



Placido Rizzotto, film del 2000 di Pasquale Scimeca. Luciano Liggio è interpretato da Vincenzo Albanese.
L'ultimo dei corleonesi, fiction di Raiuno. Luciano Liggio è interpretato da Stefano Dionisi.
Il capo dei capi, fiction di Canale 5 su Totò Riina. Liggio è interpretato dall'attore Claudio Castrogiovanni.

Riecco Pirlo a New York... insieme alla neomamma Valentina

Riecco Pirlo a New York... insieme alla neomamma Valentina

A pochi giorni dalla notizia dell'addio al calcio, Andrea Pirlo si concede un'uscita mondana a New York insieme alla compagna Valentina Baldini, neomamma di due gemellini. Il fuoriclasse del pallone, 38 anni, ha deciso di appendere le scarpette al chiodo e nella Grande Mela si dedica ai suoi amori: Valentina e i gemelli Leonardo e Tommaso. Il calciatore ha altri due figli, Angela e Niccolò, avuti dalla moglie Deborah Roversi.

"Grande Fratello Vip", Malgioglio in lacrime e Luca lo consola

"Grande Fratello Vip", Malgioglio in lacrime e Luca lo consola

Nella Casa del "Grande Fratello Vip" si versano nuovamente lacrime. Cristiano Malgioglio ha un momento di sconforto in giardino e Luca cerca di consolarlo abbracciandolo. A far piangere ancora una volta il paroliere è il ricordo della sorella scomparsa. Intanto, nel pomeriggio, i vip prendono lezioni di massaggi da una tutor e la prima cavia sul lettino è Corinne... Nella Casa intanto è arrivato un nuovo Comunicato: "Cari Vip, lunedì avete scoperto un nuovo [...]

EVENTI: Luciano Liggio

Nel 1944 fu denunciato per porto d'armi abusivo, il 2 agosto 1944 fu arrestato in flagranza di reato, per il furto di alcuni covoni di grano, da due guardie campestri, aiutate dalla guardia giurata Calogero Comajanni.

Il 28 marzo 1945 fu ucciso Calogero Comajanni, la guardia giurata che aveva collaborato all'arresto di Liggio.

Nel 1948 Liggio venne accusato di essere l'esecutore dell'omicidio del sindacalista Placido Rizzotto, eseguito su ordine del suo capo Michele Navarra, e, per queste ragioni, nel novembre 1948 fu proposto per l'assegnazione al confino, ma non si presentò all'udienza e quindi iniziò la sua lunga latitanza.

Nel 1971 Liggio ordinò il sequestro a scopo di estorsione di Antonino Caruso, figlio dell'industriale Giacomo, ed anche quello del figlio del costruttore Francesco Vassallo a Palermo, nel frattempo, durante il soggiorno a Milano, organizzò anche i sequestri dell'industriale Pietro Torielli a Vigevano e quello del conte Luigi Rossi di Montelera a Torino, venendo anche coinvolto nel clamoroso rapimento di Paul Getty III, grazie ai suoi legami con Mico Tripodo, boss della 'Ndrangheta.

Nel 1970 Liggio si recò a Zurigo, Milano e Catania per partecipare ad alcuni incontri insieme agli altri boss per discutere sulla ricostruzione della "Commissione" e sull'implicazione dei mafiosi siciliani nel Golpe Borghese, durante gli incontri, Liggio costituì un "triumvirato" provvisorio insieme ai boss Stefano Bontate e Gaetano Badalamenti per ricostruire la "Commissione", benché Liggio si facesse spesso rappresentare dal suo vice Salvatore Riina perché si era trasferito a Milano.

Nel 1975 Liggio venne processato dal giudice Cesare Terranova e condannato all'ergastolo per l'assassinio di Michele Navarra.

Nel 1952 Liggio venne assolto per insufficienza di prove dall'omicidio Rizzotto ma rimase latitante perché ricercato per altri reati, rendendosi anche responsabile dell'omicidio di Claudio Splendido, un sorvegliante di un cantiere stradale che fu ucciso il 6 febbraio 1955 perché aveva visto Liggio e i suoi gregari riunirsi in prossimità del cantiere ed aveva denunciato il fatto alla polizia.

Nel 1963 alcune fonti confidenziali riferirono ai carabinieri del gruppo di Palermo, comandati dal tenente colonnello Ignazio Milillo, che Liggio, affetto dal morbo di Pott, era degente in una clinica di Palermo ma le perquisizione vennero fatte in un'altra clinica mentre Liggio veniva dimesso, quando i Carabinieri arrivarono nella clinica giusta, accertarono l'identità di coloro che gli avevano fatto visita durante la degenza e procedettero ad appostamenti, perquisizioni domiciliari e pedinamenti, che portarono infine all'arresto di Liggio il 14 maggio 1964 a Corleone ad opera dei Carabinieri comandati dal tenente colonnello Ignazio Milillo in collaborazione con il commissario Angelo Mangano.

TETRIS

PAOLINO TETRIS

8 marzo festa di chi??!

Dopo San Valentino e San Faustino, ecco finalmente l'8 marzo, giorno in cui si festeggia San Apollonio, secondo altri, invece, si festeggerebbe San Giovanni di Dio. Altri ancora dicono sia la Festa (?) della donna. Comunque sia, è un'occasione per festeggiare un Santo protettore, che ne abbiamo bisogno, specialmente in certe occasioni... Si può festeggiare da soli o con gli amici. Non è fantastico??! E allora, VVAAAII!!! Il 23 febbraio in Russia si festeggia la [...]

Ricette liguri: salse condimenti

ANTICHE RICETTE GENOVESI ANTÎGHE RIÇETTE ZENEIXI   Salse e Condimenti   Lavare le foglioline di basilico, sgocciolarle e farle asciugare per alcuni minuti. Porre nel mortaio lo spicchio d'aglio mondato e pestarlo fino a ridurlo in poltiglia, fare altrettanto con i pinoli. Unire il basilico e il sale e schiacciare (senza più pestare) a lungo, roteando fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungere i formaggi grattugiati e, sempre rimestando, aggiungere [...]

Vignette in genovese (zeneize)

VIGNETTE IN GENOVESE VIGNETTE IN ZENEIZE

U grande Marzari

Marzari U grande Marzari

Foto di Rapallo (GE)

GENOVA CAMOGLI RAPALLO CHIAVARI LAVAGNA SESTRI L. S.STEFANO INDICE FOTO VALGRAVEGLIA BORZONE PENTEMA CAST. PIETRA PIEVE L. PORTOFINO

Storia della Rumenta

La storia dei rifiuti, dall'antica Roma ad oggi, tra maleducazione e pregiudizi LO SPAZZINO CHE DIVENTO' IMPERATORE Vespasiano iniziò la sua ascesa al potere da responsabile della pulizia urbana Nella storia della rumenta c'è qualcosa che puzza, puzza di razzismo o simile, visto che per secoli il netturbino è stato considerato (e spesso ancora lo è) uno dei mestieri più bassi nella scala sociale. Infatti, fino all'Illuminismo, il lavoro dello spazzino stava [...]

Tigullio: obbligo catene a bordo

HOME PAGE    NOTIZIE

FOTO: Luciano Liggio

L'arresto nel maggio 1964 di Luciano Liggio

L'arresto nel maggio 1964 di Luciano Liggio

PAOLINO - Orario delle Ferrovie dello Stato

   

Video di Gilberto Govi

Il mito di Gilberto Govi: i video

Foto di Portofino (GE)

Clicca sulle icone per ingrandire...

GENOVESE - ZENEISE: notizie

RECCO CAMOGLI TUTTOGENOVA GOLFO PARADISO GOLFO PARADISO CAMOGLI Tina Leali Rizzi

Foto di Genova Staglieno cimitero monumentale

GENOVA CAMOGLI RAPALLO CHIAVARI LAVAGNA SESTRI L. S.STEFANO INDICE FOTO VALGRAVEGLIA BORZONE PENTEMA CAST. PIETRA PIEVE L. PORTOFINO Cimitero monumentale di Staglieno  1 2

PROVERBI GENOVESI - Provèrbi Zeneixi

LA VITA, LA MORTE: IN SALUTE E IN MALATTIA: L'AMORE, IL MATRIMONIO: LA FAMIGLIA: IL MONDO DEL LAVORO: IN RICCHEZZA E IN POVERTÀ

Teatri di Genova e provincia. Compagnie teatrali genovesi

PAOLINO Teatro Carignano viale Villa Glori 8/C 16128 Genova  Teatro Verdi piazza Oriani 7 16120 Genova Sestri Pon.  Teatro Albatros via Roggerone 8 16159 GE Rivarolo  Teatro Garage sala Diana via Paggi 43/b GE S. Fruttuoso  Teatro San Pietro piazza Frassinetti 10 GE Quinto  Teatro Tempietto via Carlo Rolando 15 GE Sampierdarena  Teatro Rina e Gilberto Govi via Pastorino 23r 16162 GE Bolzaneto  Teatro Cargo (del Ponente) piazza Odicini 9 16158 [...]

Turismo: cosa vedere in Liguria, Genova e Tigullio

PAOLINO GENOVA: Acquario di Genova Ponte Spinola, Porto Antico tel. 010 23451 (il più grande d'Europa) Orario: secondo il periodo, luglio e agosto 8.30-22.30 dettagli qui, Ingresso adulti € 25, bambini 0-3 anni gratis, ragazzi € 15, over 65 € 21. www.acquariodigenova.it  vedi foto Galata Museo del Mare  calata De Mari 1 (Darsena - via Gramsci) tel. 010 2345655 www.galatamuseodelmare.it Orario: marzo-ottobre 10.00-19.30 ultimo ingresso 18.00; [...]

Ma se ghe penso - Canto degli emigranti genovesi

PAOLINO Ma se ghe penso O l'êa partîo sensa 'na palanca, l'êa zâ trent'anni, fòrse anche ciù. O l'aveiva lotòu pe mette i dinæ a-a banca e poèisene un giorno vegnî in zù e fâse a palasinn-a e o giardinetto, co-o ranpicante, co-a cantinn-a e o vin, a branda atacâ a-i èrboi, a ûzo létto, pe dâghe 'na schenâ séia e matin. Ma o figgio o ghe dixeiva: «No ghe pensâ a Zena, cöse ti ghe veu tornâ?!» Ma se ghe penso alôa mi veddo o mâ, veddo i mæ [...]

Sfondi chiavaresi per il computer desktop

ALTRI SFONDI >> 2  3