Luciano Pavarotti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

Pavarotti

La scheda: Pavarotti

Luciano Pavarotti (Modena, 12 ottobre 1935 – Modena, 6 settembre 2007) è stato un tenore italiano.
Ricordato tra i dieci tenori più grandi di tutti i tempi, dalla voce squillante negli acuti e ricca nel mezzo, con un fraseggio chiaro e timbro limpido, era noto anche per la grande umanità e generosità.
Con il Pavarotti & Friends e le sue numerose collaborazioni (fra le quali è da ricordare in particolare la costituzione del gruppo dei Tre Tenori, con Plácido Domingo e José Carreras), ha consolidato una popolarità che gli ha dato fama mondiale anche al di fuori dell'ambito musicale, tanto da essere considerato uno dei più grandi tenori italiani di tutti i tempi. Con oltre 100 milioni di copie vendute nel mondo, si stima sia, anche per vendite, fra i primissimi cantanti di ogni genere musicale, nonché il cantante italiano di maggior successo a livello internazionale. Con Enrico Caruso, Mario Del Monaco, Giuseppe Di Stefano, Beniamino Gigli e Tito Schipa, permane uno dei tenori "storici" di notorietà mondiale.



Luciano Pavarotti:
Luciano Pavarotti in una foto del 15 giugno 2002
Nazionalità:  Italia
Genere: Opera
Periodo di attività musicale: 1961-2006
Album pubblicati: 82
Studio: 82
Modifica dati su Wikidata · Manuale
Yes, Giorgio (1982) di Franklin Schaffner

Adelmo & Luciano

Caruso:Lucio Dalla e Luciano Pavarotti, che aggiungere?

 

EVENTI: Pavarotti

Nel 2000 canta "La donna è mobile" con la London Symphony Orchestra diretta da Richard Bonynge nella colonna sonora del film "The Family Man" ed all'Opera di Roma per il centenario di Tosca.

Nel 2000, a Pavarotti venne contestata dal fisco italiano un'evasione fiscale, visto che il tenore aveva eletto domicilio a Monaco.

Nel 1999 canta "M'appari tutt'amor" (da Marta di Friedrich von Flotow) nella colonna sonora del film "Terapia e pallottole".

Nel 1999 è di nuovo Cavaradossi al Metropolitana di New York.

Nel 1999 al tenorissimo fu dedicato un asteroide, il 5203 Pavarotti.

Nel 1998 si esibirono a Parigi in occasione della finale dei Mondiali di Francia e nel 2002 a Yokohama sempre per la finale dei campionati mondiali di calcio, questa volta in Giappone e Corea.

Nel 1998 fu nominato Messaggero di pace dalle Nazioni Unite.

Nel 2009 è stata annunciata la realizzazione di un progetto a Dubai, gestito da un'azienda di Bergamo, che prevede la realizzazione di una torre denominata Luciano Pavarotti Tower, di 16 piani e con all'interno un museo dedicato al tenore italiano più famoso al mondo.

Nel 1978 tornò all'Arena ne Il Trovatore di Verdi con Katia Ricciarelli, Pietro Cappuccilli e Fiorenza Cossotto diretto da Gianandrea Gavazzeni.

Nel 1991, davanti a un pubblico record di 330.

Nel gennaio del 2002 perse la madre Adele e nel maggio del 2002, a pochi giorni dall'edizione del Pavarotti & Friends, perse il padre Fernando.

Nel 1990, in occasione di una serie di concerti a Covent Garden (Londra), venne inaugurata la statua di cera del tenore italiano (primo interprete d'opera a ricevere l'onore) al museo di Madame Tussauds.

Il 30 giugno 2001 tiene un concerto alla Sports Arena per la San Diego Opera con Leone Magiera e Cynthia Lawrence.

Nel gennaio del 2001 è Radames in una favolosa Aida al Metropolitan.

Nel luglio del 2001 l'artista modenese si esibisce per la seconda volta a Hyde Park a Londra, davanti a un pubblico di 70.

Il 19 ottobre 2001 il giudice di Modena Carla Ponterio assolse Pavarotti perché il fatto non era più previsto dalla legge come reato.

Nel 1971 è ancora Rodolfo al Met, esordisce come Riccardo in Un Ballo in Maschera a San Francisco ed è il Duca di Mantova in Rigoletto alla Covent Garden Royal Opera House di Londra.

Nel 1993 tiene un concerto al Teatro La Fenice di Venezia con Anna Caterina Antonacci.

Nel 1993 cominciarono le indiscrezioni (specie sui media americani) circa una possibile relazione extraconiugale del maestro, che però smentì tutto asserendo che il rapporto con la giovane modella italiana Lucia Debrilli si limitasse all'amicizia.

Nel 1970 il Metropolitan lo vede interpretare Nemorino e Alfredo ne La Traviata.

Nel 1992 è Riccardo in Un ballo in maschera all'Opéra national de Paris e tiene un concerto allo Sports Arena per la San Diego Opera con Leone Magiera.

Dal 1992 al 2003 ha tenuto a Modena dei concerti a cadenza quasi annuale a scopo benefico.

Nel 1992 il ministro francese della cultura gli ha conferito la Legion d'onore.

Il 13 dicembre 2003 Pavarotti sposò Nicoletta Mantovani con una sontuosa cerimonia nel teatro Comunale di Modena, alla presenza di Bono, Zucchero, Ligabue e molti altri artisti.

Nel 1973 si ripresentò in Arena con La Bohème di Puccini, diretta da Peter Maag e nella Lucia di Lamermoor di Donizetti accanto al soprano Cristina Deutekom.

L'8 febbraio 2006 ricevette la Cittadinanza onoraria di Sarajevo, per l'impegno profuso dall'artista in favore dei bambini bosniaci.

Nel 1972 è Lord Arturo Talbo nella ripresa della Metropolitan Opera House di Filadelfia di I puritani.

Nel 1972 è Edgardo Ravenswood in Lucia di Lammermoor a San Francisco.

Nel 1994 è Riccardo in Un ballo in Maschera al Teatro San Carlo di Napoli e due anni dopo nello stesso teatro è Mario Cavaradossi in Tosca assieme all'amica Rapina Kabavaski e al baritono spagnolo Juan Pons.

Nel 1994 cominciarono le indiscrezioni circa una sua relazione con una giovane manager dello spettacolo, Nicoletta Mantovani, nata a Bologna il 23 novembre 1969.

Il 19 giugno 1994 il Comune di Portomaggiore gli conferì la Cittadinanza onoraria in occasione della sua visita nella cittadina emiliana per l'inaugurazione di un busto a Mafalda Favero, soprano portuense che il Maestro ebbe modo di conoscere agli inizi della sua carriera.

Nel 1975 è Fernand nella prima rappresentazione in concerto (per l'Orchestra del Metropolitan) nella Carnegie Hall di New York di La favorita, di Donizetti.

Nel 1997 è Nemorino in L'elisir d'amore al Teatro di San Carlo di Napoli e canta "O' Sole mio!" con la National Philharmonic Orchestra diretta da Giancarlo Chiaramello nella colonna sonora del film Marius e Jeannette.

Nel 1997 i tre tenori si esibirono a Modena, città natale di Pavarotti, e fu presente anche Michael Jackson.

Il 12 ottobre 2008 (giorno del suo compleanno) si è tenuto Salute Petra, un concerto in onore del maestro a Petra (Giordania) e trasmesso in televisione.

Nel 1974 è Riccardo in Un ballo in maschera al Teatro La Fenice di Venezia, Fernando nella ripresa del Teatro Comunale di Bologna di La favorita di Gaetano Donizetti e canta nel Requiem di Verdi al Festival Internazionale di Edimburgo diretto da Carlo Maria Giulini.

Nel 1996 Luciano Pavarotti canta La bohème di Puccini realizzata a Torino in occasione del centenario dell'opera con la Freni, Lucio Gallo, Pietro Spagnoli, Nicolaj Ghiaurov e Alfredo Mariotti (trasmessa anche in diretta televisiva facendo registrare oltre tre milioni di telespettatori).

Nel 2007 esce il film Sapori e dissapori dove canta "Nessun dorma" nella colonna sonora.

Nel 2007 si stabilì nella sua villa di Modena, nel tentativo di condurre a buon fine la sua lotta personale contro il cancro.

Il 4 settembre 2007 gli fu conferito dal ministero dei Beni Culturali il Premio per l'eccellenza nella cultura, alla prima assegnazione.

L'11 agosto 2010 si è tenuto a Manfredonia in Piazza Giovanni XXIII il concerto "Ricordando il Maestro Luciano Pavarotti" alla presenza di Nicoletta Mantovani e delle autorità locali.

Nel 1966 è Rodolfo ne La Bohème alla Wiener Staatsoper.

Nel 1988 Luciano Pavarotti cura la regia dell'opera La Favorita per il Teatro La Fenice di Venezia.

Nel 1987 canta "Nessun dorma" con la London Philharmonic Orchestra diretta da Zubin Mehta nella colonna sonora del film "Le streghe di Eastwick" (lo stesso brano viene riproposto anche nella colonna sonora del film "L'amore ha due facce" del 1996) ed una selezione dalla Madama Butterfly con Mirella Freni e Christa Ludwig diretto da Herbert von Karajan nella colonna sonora del film "Attrazione fatale".

Nel 1968 e nel 1969 è ancora determinante il successo che egli ottiene interpretando i "nove do" di Tonio ne La figlia del reggimento al Teatro alla Scala.

Nel 1968 è Edgardo in Lucia di Lammermoor sempre a San Francisco e in seguito ricopre ancora il ruolo di Rodolfo ne La Bohème con cui esordisce alla Metropolitan Opera House.

Nel 1967 interpreta il ruolo di Rodolfo ne La Bohème al San Francisco Opera.

Nel 1969 è Lord Arturo Talbo nella prima rappresentazione radiofonica nell'Auditorium RAI del Foro Italico di Roma di I puritani.

Nel 1969 è ancora in cartellone alla San Francisco Opera con Rodolfo ne La Bohème e con Nemorino in L'Elisir d'Amore.

Nel 1980, al Central Park di New York, partecipa a una rappresentazione del Rigoletto in forma di concerto, che vede la presenza di oltre 200.

Il 6 settembre 2017 in occasione del decimo anniversario della scomparsa di Luciano Pavarotti si è tenuto all’Arena di Verona il "Pavarotti 10th Anniversary".

Nel 1961 ottiene il primo riconoscimento personale, nel Concorso Internazionale Achille Peri.

Nel 1986, con un concerto tutto esaurito a Torino, raccolse oltre mezzo miliardo di lire devoluti interamente alla lotta contro il cancro.

Nel 1985 tiene un concerto allo Sports Arena per il San Diego Opera.

Luciano Pavarotti, il rimpianto dell'ex moglie Adua

Luciano Pavarotti, il rimpianto dell'ex moglie Adua

Il 12 ottobre Luciano Pavarotti avrebbe compiuto 82 anni, un'occasione in cui Adua, la prima moglie del tenore, ha deciso di rompere il silenzio e ricordare gli anni felici insieme, fra dolcezza e rimpianti. Era il 6 settembre del 2007 quando Pavarotti morì a Modena, perdendo la sua battaglia contro un cancro al pancreas. All'epoca l'artista era sposato con Nicoletta Mantovani, divenuta sua moglie nel 2003, ma prima di lei c'era stata Adua, la donna che per anni [...]

Luciano Pavarotti a 10 anni dalla sua scomparsa

Luciano Pavarotti a 10 anni dalla sua scomparsa

Dieci anni fa moriva Luciano Pavarotti, un grande uomo e un artista che ancora oggi tutto il mondo ammira e ricorda. Era il 6 settembre 2007 quando il tenore chiuse per sempre gli occhi nella casa di S. Maria di Mugnano, alle porte di Modena, in cui tutto ancora parla di lui. Divenuto immortale, continua ad affascinare milioni di fan con la sua voce unica e i suoi sorrisi. La leggenda di Big Luciano è entrata, con merito, nella storia della musica. L’esordio fu [...]

6 settembre:  Nessun dorma  davanti a Luciano Pavarotti

6 settembre: Nessun dorma davanti a Luciano Pavarotti

I fatti più importanti successi il 6 settembre

Post di IBG Press Room

Post di IBG Press Room

Gli amici di Luciano in concerto all’Arena di Verona per il decennale della scomparsa. Parata di stelle per ricordare Pavarotti, l’omaggio al maestro il prossimo 6 settembre su RAI UNO “Per noi e per il pubblico Luciano è ancora qui”, ha detto Nicoletta Mantovani. Il Luciano in questione è quindi il Maestro Pavarotti. Il prossimo 6 settembre, infatti, ricorre il decimo anniversario della sua morte, così per ricordarlo e rendergli omaggio andrà in [...]

LUCIANO PAVAROTTI  REGIA DI RON HOWARD - DOCUMENTARIO AUTORIZZATO SUL LEGGENDARIO TENORE Arena di Verona il 6 settembre2017@eventinews24

LUCIANO PAVAROTTI REGIA DI RON HOWARD - DOCUMENTARIO AUTORIZZATO SUL LEGGENDARIO TENORE Arena di Verona il 6 settembre2017@eventinews24

Pavarotti - credit Terry O'Neill, Decca IMAGINE ENTERTAINMENT E WHITE HORSE PICTURES PRODUCONO UN DOCUMENTARIO AUTORIZZATO SUL LEGGENDARIO TENORE LUCIANO PAVAROTTI REGIA DI RON HOWARD PRESENTATO DA POLYGRAM ENTERTAINMENT E DECCA RECORDS In seguito al successo del documentario The Beatles: Eight Days A Week – The Touring Years, riprende la collaborazione tra Imagine Entertainment di Ron [...]

LUCIANO PAVAROTTI REGIA DI RON HOWARD – DOCUMENTARIO AUTORIZZATO SUL LEGGENDARIO TENORE Arena di Verona il 6 settembre2017@eventinews24

IMAGINE ENTERTAINMENT E WHITE HORSE PICTURES PRODUCONO UN DOCUMENTARIO AUTORIZZATO SUL LEGGENDARIO TENORE LUCIANO PAVAROTTI REGIA DI RON HOWARD PRESENTATO DA POLYGRAM ENTERTAINMENT E DECCA RECORDS In seguito al successo del documentario The Beatles: Eight Days A Week – The Touring Years, riprende la collaborazione tra Imagine Entertainment di Ron Howard, Brian Grazer, White Horse Read More L'articolo LUCIANO PAVAROTTI REGIA DI RON HOWARD – DOCUMENTARIO [...]

Ron Howard realizzerà un documentario su Luciano Pavarotti

Ron Howard realizzerà un documentario su Luciano Pavarotti

Ron Howard realizzerà un documentario su Luciano Pavarotti. A rivelarlo è stato lo stesso regista, famoso per essere stato Richie in “Happy Days”, che ha confermato l’indiscrezione che circolava già da qualche tempo. “Luciano Pavarotti  – ha svelato Ron Howard – ha vissuto una vita ricca di alti e bassi come un grande film drammatico e, come ogni protagonista interessante, è stato anche uomo di notevoli contraddizioni. La sua carriera è stata [...]

29 aprile: L'esordio di Luciano Pavarotti

29 aprile: L'esordio di Luciano Pavarotti

I fatti piu' importanti successi il 29 aprile

FOTO: Pavarotti

Firma di Luciano Pavarotti

Firma di Luciano Pavarotti

Matrimonio con Adua Veroni (1961)

Matrimonio con Adua Veroni (1961)

Pavarotti a fine anni sessanta

Pavarotti a fine anni sessanta

Pavarotti e Joan Sutherland nel 1976 mentre cantano ne I puritani di Vincenzo Bellini

Pavarotti e Joan Sutherland nel 1976 mentre cantano ne I puritani di Vincenzo Bellini

Pavarotti a San Pietroburgo, 31 maggio 2003

Pavarotti a San Pietroburgo, 31 maggio 2003

L'ultima esibizione in assoluto del tenore, durante la cerimonia di apertura dei XX Giochi olimpici invernali a Torino, il 10 febbraio 2006

L'ultima esibizione in assoluto del tenore, durante la cerimonia di apertura dei XX Giochi olimpici invernali a Torino, il 10 febbraio 2006

Ritratto di Pavarotti mentre canta The Boys of Fair Hill, canzone tipica irlandese, a Cork

Ritratto di Pavarotti mentre canta The Boys of Fair Hill, canzone tipica irlandese, a Cork

AUGUSTA,  MARCELLO GIORDANI NEL SEGNO DI PAVAROTTI

AUGUSTA, MARCELLO GIORDANI NEL SEGNO DI PAVAROTTI

Il gran galà a Città della Notte, con Marianna Cappellani, Giuseppe La Rosa,Gaia Gallitto, Linda Rogasi  Noemi Muschetti,  Gianni  Giuga, Marco Zàrbano e uno stuolo di   allievi Augusta. A Città della Notte si  è svolta la XV edizione del concerto “natalizio” di Marcello Giordani il 5 gennaio, vigilia dell’Epifania, cioè la festa cristiana che celebra la rivelazione del  Signore in terra  (la parola, che deriva dal greco, significa [...]

Pavarotti per una sera

Pavarotti per una sera

Mario ha un sogno nel cassetto... e oggi canta "Nessun dorma" dalla Turandot

Pavarotti steccò e Trump si fece restituire i soldi del biglietto

Pavarotti steccò e Trump si fece restituire i soldi del biglietto

L'esibizione di Pavarotti al Taj Mahal di Atlantic City Trump, Donald Trump era il proprietario dell'Hotel, non era contento delle sua esibizione perchè Pavarotti prese diverse stecche. Trump pretese la restituzione di quello che aveva pagato o almeno la metà, Pavarotti si scusò perchè non stava bene e si offrì di tornare ad esibirsi di nuovo gratis. Povero Pavarotti. Fonte della notizia.

A casa di Pavarotti

A casa di Pavarotti

I tre ragazzi de Il Volo in visita a casa del grande Pavarotti.

Luciano Pavarotti, cantante tenore: biografia e curiosità

Luciano Pavarotti, cantante tenore: biografia e curiosità

Luciano Pavarotti era un famosissimo cantante lirico italiano molto famoso a livello internazionale. Come tonalità vocale era un tenore, e per tutta la carriera ha sempre ricoperto tale ruolo in numerose esibizioni in varie location famosissime, come la Scala. Viene ricordato anche per come è riuscito a gestire anche la sua immagine pubblica, facendo si che molte persone si avvicinassero al canto lirico. Ma nonostante ciò molto gli hanno ugualmente mosso [...]

Luciano Pavarotti, cantante tenore: biografia e curiosità

Luciano Pavarotti, cantante tenore: biografia e curiosità

Luciano Pavarotti era un famosissimo cantante lirico italiano molto famoso a livello internazionale. Come tonalità vocale era un tenore, e per tutta la carriera ha sempre ricoperto tale ruolo in numerose esibizioni in varie location famosissime, come la Scala. Viene ricordato anche per come è riuscito a gestire anche la sua immagine pubblica, facendo si che molte persone si avvicinassero al canto lirico. Ma nonostante ciò molto gli hanno ugualmente mosso [...]

Omaggio Pavarotti,concerto e cesta fiori

Omaggio Pavarotti,concerto e cesta fiori

(ANSA) - MODENA, 6 SET - Il sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, ha deposto al cimitero di Montale un omaggio a Luciano Pavarotti nel nono anniversario della morte: una cesta di fiori, girasoli. L'omaggio a Pavarotti prosegue questa sera in piazza Grande a Modena, con uno spettacolo gratuito condotto da Fabio Volo, anche in caso di pioggia, per il quale sono attesi il trio "Il volo", Nek, Elio in versione cantante lirico, Danilo Rea al piano con la soprano [...]

Modena,big e talenti ricordano Pavarotti

Modena,big e talenti ricordano Pavarotti

(ANSA) - MODENA, 2 SET - Big e talenti lirici in piazza Grande a Modena, la sera del 6 settembre, per uno spettacolo gratuito nel nono anniversario della morte di Luciano Pavarotti. Sarà Fabio Volo a condurre e a presentare le esibizioni del trio Il volo, di Nek, Elio in versione cantante lirico, Danilo Rea al pianoforte con la soprano Silvia Colombini, Edoardo Bennato e il violinista siriano Alaa Arsheed. Tutti sul palco nel cuore storico della città, patrimonio [...]

Volo condurrà serata omaggio a Pavarotti

Volo condurrà serata omaggio a Pavarotti

(ANSA) - MODENA, 28 LUG - Sarà affidato alla conduzione di Fabio Volo lo spettacolo gratuito con cui Modena celebrerà il ricordo del maestro Luciano Pavarotti il 6 settembre in piazza Grande, a nove anni dalla scomparsa del tenore. La serata si svolge grazie all'impegno della Fondazione Luciano Pavarotti e del Comune di Modena, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Quest'anno l'omaggio a Pavarotti metterà l'accento del ricordo su uno [...]

Famiglia Pavarotti,Trump non usi Luciano

Famiglia Pavarotti,Trump non usi Luciano

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - "Apprendiamo oggi che la romanza 'Nessun dorma' interpretata da Luciano Pavarotti viene utilizzata come parte della colonna sonora della campagna elettorale di Donald Trump. Tocca a noi familiari ricordare che i valori di fratellanza e solidarietà che Luciano Pavarotti ha espresso nel corso della sua carriera artistica sono incompatibili con la visione del mondo proposta dal candidato Donald Trump". E' quanto si legge in una lettera firmata [...]