Luigi XVI di Borbone

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Luigi XVI

La scheda: Luigi XVI

Luigi XVI di Borbone (Versailles, 23 agosto 1754 – Parigi, 21 gennaio 1793) è stato re di Francia dal 1774 al 1792, dal 1º ottobre 1791 regnò con il titolo di "re dei Francesi" fino al 10 agosto 1792, giorno della sua deposizione.
Inizialmente amato dal popolo, sostenne la guerra d'indipendenza americana, ma non fu in grado di comprendere appieno gli eventi successivi in patria. Durante la Rivoluzione venne chiamato Luigi Capeto, in quanto discendente di Ugo Capeto, fondatore della dinastia, nell'intenzione di dissacrarne lo status di re, e soprannominato derisoriamente Louis le Dernier (Luigi Ultimo, in realtà non sarà l'ultimo re di Francia, onore che spetterà a Luigi Filippo, figlio di suo cugino Luigi Filippo II di Borbone-Orléans).
Dopo la deposizione, l'arresto e l'instaurazione della Repubblica, fu giudicato colpevole di alto tradimento dalla Convenzione nazionale, venendo condannato a morte e ghigliottinato il 21 gennaio 1793.


Wanda è la beneamata

Wanda è la beneamata

Anche Vieri tifa Icardi

Alessandra Mussolini minaccia querele per chi offende il Duce? Forse è il caso che legga questo: ecco i telegrammi con cui Benito Mussolini (criminale, assassino e vigliacco) ordina le stragi in Etiopia

Alessandra Mussolini minaccia querele per chi offende il Duce? Forse è il caso che legga questo: ecco i telegrammi con cui Benito Mussolini (criminale, assassino e vigliacco) ordina le stragi in Etiopia

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Alessandra Mussolini minaccia querele per chi offende il Duce? Forse è il caso che legga questo: ecco i telegrammi con cui Benito Mussolini (criminale, assassino e vigliacco) ordina le stragi in Etiopia   Mussolini il criminale assassino: i telegrammi del Duce in cui si ordinano le stragi in Etiopia Raccolti nel volume "I gas di Mussolini", sono la perfetta risposta ad Alessandra Mussolini che [...]

EVENTI: Luigi XVI

L'8 febbraio 1778 la Francia rende pubblica l'alleanza stipulata con gli insorti americani e il 13 marzo rompe le relazioni diplomatiche con la Gran Bretagna, dando inizio alla guerra anglo-francese.

L'8 febbraio 1778 la Francia rende pubblica l'alleanza stipulata con gli insorti americani e il 13 marzo rompe le relazioni diplomatiche con la Gran Bretagna, dando inizio alla guerra anglo-francese.

L'8 febbraio 1778 la Francia rende pubblica l'alleanza stipulata con gli insorti americani e il 13 marzo rompe le relazioni diplomatiche con la Gran Bretagna, dando inizio alla guerra anglo-francese.

Nel 1765, con la morte del padre, il duca di Berry divenne a soli undici anni il nuovo erede al trono.

Nel 1765, con la morte del padre, il duca di Berry divenne a soli undici anni il nuovo erede al trono.

Nel 1765, con la morte del padre, il duca di Berry divenne a soli undici anni il nuovo erede al trono.

Eleonora parla di Walter

Eleonora parla di Walter

La Giorgi non apprezza l'eccessiva serietà di Walter all'interno della Casa

Eleonora Pedron e la Iena Niccolò De Vitiis, uscita romantica: «Non chiedete se sono felice»

Eleonora Pedron e la Iena Niccolò De Vitiis, uscita romantica: «Non chiedete se sono felice»

In molti pensavano fosse solo un flirt passeggero, invece la relazione fra Eleonora Pedron e Niccolò De Vitiis sembra proseguire a gonfie vele. Eleonora infatti, dopo la fine del matrimonio con Max Biaggi, da cui ha avuto due figli, è stata fidanzata prima con Daniele Conte, fratello dell’allenatore Antonio e poi con veejay e produce Tommy Veee. La scorsa primavera le prime immagini tra l’ex Miss Italia insieme alla giovane Iene (hanno 8 anni di [...]

Palio: cencio Montesano per guerra 15/18

Palio: cencio Montesano per guerra 15/18

(ANSA) – SIENA, 14 OTT – Un lungo applauso ha salutato il drappellone realizzato da Gian Marco Montesano per il Palio straordinario dedicato alla fine della Prima Guerra Mondiale che si correrà a Siena il 20 ottobre. Sul drappo di seta, rivelato ai contradaioli dopo un concerto della fanfara provinciale dell’Associazione bersaglieri, solo due soggetti dominano lo spazio: un soldato e una giovane donna per la trasmissione di una realtà così tragica come [...]

Per non dimenticare - Thomas Sankara, il Presidente rivoluzionario - Gridò basta rapinare l’Africa col debito. E per questo l' uccisero il 15 ottobre del 1987

Per non dimenticare - Thomas Sankara, il Presidente rivoluzionario - Gridò basta rapinare l’Africa col debito. E per questo l' uccisero il 15 ottobre del 1987

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Per non dimenticare - Thomas Sankara, il Presidente rivoluzionario - Gridò basta rapinare l’Africa col debito. E per questo l' uccisero il 15 ottobre del 1987 Noi pensiamo che il debito si analizzi prima di tutto dalla sua origine. Le origini del debito risalgono alle origini del colonialismo. Quelli che ci hanno prestato denaro sono gli stessi che ci avevano colonizzato. Sono gli stessi che gestivano [...]

Francesco difende Eleonora

Francesco difende Eleonora

Francesco, a difesa di Eleonora, chiede agli altri di avere più rispetto per le persone grandi

Eleonora in lacrime

Eleonora in lacrime

Eleonora affronta una crisi di nervi legata al suo appetito

Sandra Milo: Mussolini e la Dc fecero tantissimo per il cinema

Sandra Milo: Mussolini e la Dc fecero tantissimo per il cinema

Roma, (askanews) - "Una politica disumanizzata, Mussolini fece tantissimo per il cinema, per la cultura, per l'immagine dell'Italia. Ma non parliamo di quello che ha fatto la Democrazia Cristiana. Io non sono mai stata di quel partito, però devo ammettere che hanno fatto delle cose straordinarie il cinema era aiutato in tutti i modi": così Sandra Milo, al secolo Salvatrice Elena Greco, che con i suoi 85 anni compiuti l'11 marzo di governi e registi ne ha [...]

Gli artigli di Eleonora

Gli artigli di Eleonora

Eleonora Giorgi ha avuto molto da discutere all'interno della Casa del GFVIP. Alcuni coinquilini non l'hanno presa benissimo.

FOTO: Luigi XVI

Luigi_XVI_di_Francia

Luigi_XVI_di_Francia

Luigi_XVI

Luigi_XVI

Maria Antonietta a 14 anni nel ritratto ufficiale inviato a Versailles. Pastello di Joseph Ducreux.

Maria Antonietta a 14 anni nel ritratto ufficiale inviato a Versailles. Pastello di Joseph Ducreux.

Maria Antonietta a 14 anni nel ritratto ufficiale inviato a Versailles. Pastello di Joseph Ducreux.

Maria Antonietta a 14 anni nel ritratto ufficiale inviato a Versailles. Pastello di Joseph Ducreux.

Maria Antonietta a 14 anni nel ritratto ufficiale inviato a Versailles. Pastello di Joseph Ducreux.

Maria Antonietta a 14 anni nel ritratto ufficiale inviato a Versailles. Pastello di Joseph Ducreux.

Maurizio su Eleonora: "Io la nomino e basta"

Maurizio su Eleonora: "Io la nomino e basta"

Maurizio e Benedetta si confrontano sulle imminenti Nomination, lui è certo di votare per Eleonora

Il fascino dei Templari

Il fascino dei Templari

MOSTRA  Organizzato da Circolo Orialcon   L'artista e ricercatore Francesco "Léon" Lorusso presenta reperti archeologici da lui rinvenuti nella provincia di Torino oltre a ricostruzioni in tema ed un'opera pittorica del maestro Marco Sannino. Circolo Orialcon via Cormons 1, 10127 Torino OTTOBRE 6 SAB 15:00 - 19:00 7 DOM 09:00 - 12:00 / 15:00 - 19:00 13 SAB 15:00 - 19:00 14 DOM 09:00 - 12:00 / 15:00 - 19:00 20 SAB 15:00 - 19:00 21 DOM 09:00 - 12:00 / [...]

Macron visita le terre di De Gaulle

Macron visita le terre di De Gaulle

(ANSA) – PARIGI, 4 OTT – In piena crisi di governo, il presidente francese, Emmanuel Macron, è in visita oggi nelle terre del generale de Gaulle a Colombey-les-Deux-Églises (a sud-est di Parigi) per celebrare il 60/o anniversario della V Repubblica. Nel piccolo villaggio dell’Alta Marna, blindato dall’alba da contingenti di poliziotti e gendarmi, Macron è andato a depositare una corona sulla tomba del generale, padre fondatore della V Repubblica. Il [...]

Un giorno, anche la plebaglia si risveglierà. E saranno calci in culo.  E’ capitato persino a Mussolini.

Un giorno, anche la plebaglia si risveglierà. E saranno calci in culo. E’ capitato persino a Mussolini.

LA KASTA DEGLI ASINI. Ignoranti e bugiardi. Hanno detto che c'erano 70 miliardi pronti per il reddito di cittadinanza, ma era una balla, come tutto il resto. C’è qualcosa di patetico, e di umiliante, nelle ultime mosse del governo gialloverde. Hanno rimbambito mezza Italia con le loro fake news, le loro stupide grida “honestà”, hanno detto a tutti, sventolando fogli di carta, che nelle casse dello Stato c’erano 80 miliardi belli e pronti per dare corso [...]

I costumi di Enrico IV e del principe di Homburg all'Eliseo

I costumi di Enrico IV e del principe di Homburg all'Eliseo

Roma, (askanews) - Fino al 31 dicembre 2018 sarà possibile visitare la mostra permanente della Sartoria Teatrale Farani all'Eliseo, nell'ambito dei festeggiamenti per il centenario del teatro romano. Storici costumi - disposti nel foyer, dalle scale d'ingresso fino alla seconda galleria - indossati dai grandi protagonisti del teatro di Via Nazionale, come due abiti di Andrea Viotti per "Il principe di Homburg" (stagione 1982, regia Gabriele Lavia), due abiti [...]

Tortellini burro e salvia Antonietta

Tortellini burro e salvia Antonietta Ingredienti 500 gr tortellini 250 gr burro foglie di salvia parmigiano Preparazione In un tegame sciogliere il burro con le foglie di salvia fate cuocere i tortellini appena cotti versate nel tegame amalgamare il tutto aggiungete il parmigiano e servite

L'Italia delle leggi razziali: «Oggi nessuno ricorda». Il video restaurato di Benito Mussolini che le annuncia

L'Italia delle leggi razziali: «Oggi nessuno ricorda». Il video restaurato di Benito Mussolini che le annuncia

L'Italia delle leggi razziali: «Oggi nessuno ricorda». Il video restaurato di Benito Mussolini che le annuncia https://www.corriere.it/video-articoli/2017/10/08/italia-leggi-razziali-oggi-nessuno-ricorda-video-restaurato-benito-mussolini-che-annuncia/56a61760-ac37-11e7-b229-0974b7f57cc3.shtml  di Gian Guido Vecchi, video dell'Istituto Luce     shadow 14 35922         Trieste, 18 settembre 1938, mattina. Il cacciatorpediniere «Camicia Nera» [...]

Ecco Chiesa e Simeone

Ecco Chiesa e Simeone

Due ossessioni per ADL

'Non Hitler, ma Mussolini',  scontro Moscovici-Di Maio

'Non Hitler, ma Mussolini', scontro Moscovici-Di Maio

PARIGI –  L’Italia è “un problema” nella zona euro: lo ha detto il commissario europeo agli Affari Economici, Pierrre Moscovici, in conferenza stampa a Parigi. “C’è un problema che è l’Italia”, ha dichiarato il responsabile Ue, aggiungendo: “E’ proprio l’Italia il tema su cui mi voglio concentrare prima di tutto”.  Il commissario Ue agli affari economici  ha avvertito l’Italia che ridurre il debito pubblico è nel suo stesso [...]

Di Maio, non siamo dei Mussolini

Di Maio, non siamo dei Mussolini

(ANSA) – ROMA, 13 SET – “L’atteggiamento da parte di alcuni commissari europei è inaccettabile, veramente insopportabile. Dall’alto della loro Commissione europea si permettono di dire che in Italia coi sono tanti piccoli Mussolini, non si devono permettere!”. Lo ha detto Luigi Di Maio commentando le dichiarazioni di Moscovici.