Manuel II Palaiologos

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Manuel II Palaiologos. Cerca invece Manuele II Paleologo.

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Manuele II Paleologo

La scheda: Manuele II Paleologo

Manuele II Paleologo (in greco: Μανουήλ Β΄ Παλαιολόγος, Manouēl ho déyteros Palaiologos, Costantinopoli, 27 giugno 1350 – Costantinopoli, 21 luglio 1425) è stato un imperatore bizantino.
Fu basileus dei romei dal 17 febbraio 1391 fino alla sua morte. È ricordato anche per i suoi scritti teologici.
Il primo incarico di Manuele II fu quello di despota di Tessalonica (1369-1387). Fu coimperatore dal 1376, dopo che il fratello maggiore Andronico IV Paleologo si era ribellato al padre Giovanni V Paleologo, fino al 1380, anno in cui Andronico fu perdonato, nonostante avesse tenuto prigionieri il padre ed il fratello dal 1376 al 1379. Dal 1385 tornò ad essere coimperatore, a seguito del decesso di Andronico. Nel 1390 aiutò il padre a sventare il tentativo di usurpazione del trono da parte del nipote Giovanni VII Paleologo. Nel 1391 l'anziano genitore morì e Manuele II divenne imperatore. Quando nel 1394 il sultano ottomano Bajazet I aprì le ostilità contro i Bizantini, isolando Costantinopoli in modo da impedirle l'approvvigionamento alimentare, Manuele invocò l'aiuto dell'Occidente e fu ascoltato. Fu infatti indetta la crociata di Nicopoli (1396), che tuttavia si risolse in un disastro e non riuscì a risollevare le sorti dell'impero. Nel 1399 Manuele partì personalmente per l'Occidente in cerca di aiuto e vi rimase fino al 1403. Quando ormai la fine sembrava imminente, i Timuridi invasero l'Anatolia e nella battaglia di Ancyra del 1402 Bajazet fu fatto prigioniero. In seguito a questi avvenimenti, nell'impero ottomano scoppiò la guerra civile, della quale Manuele, grazie al suo genio diplomatico, riuscì ad approfittare per riacquisire alcuni territori dell'impero, tra cui Tessalonica. Fu capace di a mantenere la pace con gli Ottomani fino al 1422, ma le ostilità ricominciarono perché il figlio di Manuele, Giovanni VIII Paleologo, si era intromesso nella successione ottomana. Da ciò derivarono gli assedi di Costantinopoli e di Tessalonica. Nel 1423 quest'ultima città fu ceduta ai Veneziani, poiché l'impero non era più in grado di difenderla. Manuele morì nel 1425. Gli viene riconosciuto il merito di essere riuscito, durante i 34 anni del suo impero, a rallentare la caduta dell'impero bizantino.



Manuele II Paleologo:
Miniatura del XV secolo, rappresentante l'imperatore bizantino Manuele II Paleologo.
Basileus dei Romei:
In carica: 17 febbraio 1391 - 21 luglio 1425
Predecessore: Giovanni V Paleologo
Successore: Giovanni VIII Paleologo
Morte: Costantinopoli, 21 luglio 1425
Casa reale: Paleologi
Coniuge: Elena Dragaš
Figli: Giovanni VIII Paleologo Costantino Paleologo Teodoro II Paleologo ? Paleologa ? Paleologa Andronico Paleologo Costantino XI Paleologo Demetrio Paleologo Tommaso Paleologo Michele Paleologo Zampia Paleologa

Simeone tra Bayern e Real

Simeone tra Bayern e Real

Il Cholito ospita di Sabatini in Speciale Champions League

La Juve, i Simeone e lo scudetto

La Juve, i Simeone e lo scudetto

Il Cholito dopo il Cholo: gol... pesanti

EVENTI: Manuele II Paleologo

Dal 1385 tornò ad essere coimperatore, a seguito del decesso di Andronico.

Nel 1389, inoltre, le forze del sultano Murad avevano spezzato la resistenza serba nella Battaglia della Piana dei merli e nonostante la morte in combattimento del sultano stesso, la vittoria riportata da suo figlio e successore, Bajazet I (1389-1402), portò alla sottomissione dei Balcani ai Turchi Ottomani.

Nel 1417 a Costantinopoli scoppiò la peste che uccise un alto numero di nobili, tra cui la nuora Anna, che fu molto pianta nella capitale.

Nel 1420 Manuele iniziò a cercare mogli per Giovanni e Teodoro, inviando suoi ambasciatori in Italia.

Nel gennaio del 1422 invase l'Asia Minore ma fu sconfitto, dovette così ritirarsi in suolo europeo.

Il 19 settembre 1383 Serres cadde e il comandante ottomano, Khayr al-Din Barbarossa, inviò un ultimatum a Manuele in cui chiedeva la resa della città di Tessalonica.

Nel 1423 quest'ultima città fu ceduta ai Veneziani, poiché l'impero non era più in grado di difenderla.

Nel 1423 le condizioni di salute di Manuele peggiorarono gravemente.

Il 2 novembre 1382 Manuele tornò a ricoprire la carica di despota di Tessalonica.

Il 22 febbraio 1424 Manuele firmò con Murad la pace.

Il 21 luglio 1425 Manuele II Paleologo morì, gli succedette al trono il figlio Giovanni VIII Paleologo.

Tra il 1397 e il 1398 inviò ambasciatori presso lo Stato Pontificio, il regno d'Inghilterra, il regno di Francia, il regno di Aragona e il granducato di Moscovia.

Il 26 settembre 1371 i Serbi guidati dai fratelli Jovan Uglješa, despota di Serres e Vukašin Mrnjavčević, re di Serbia, furono sconfitti dagli Ottomani nella battaglia della Marizza.

Nel 1399 Manuele partì personalmente per l'Occidente in cerca di aiuto e vi rimase fino al 1403.

Nel settembre del 1399 questi arrivò a Costantinopoli e riuscì a togliere momentaneamente il blocco ottomano.

Nel 1401 Manuele tornò a Parigi, dove per più di un anno continuò a negoziare con il regno d'Aragona, con il regno del Portogallo, con il papa di Roma e anche con l'antipapa di Avignone.

Nel 1407 morì suo fratello Teodoro I, che non lasciava eredi per il despotato di Morea.

Nel 1391 l'anziano genitore morì e Manuele II divenne imperatore.

Il 16 febbraio 1391 Giovanni V morì di gotta, Manuele era l'erede prescelto da Giovanni, ma rimaneva il problema che egli si trovava ancora al servizio del sultano Bajazet a Brussa (Bursa).

Nel 1379 la famiglia imperiale riuscì a liberarsi e si rifugiò presso Murad, accampato a Crisopoli.

Nel 1390 aiutò il padre a sventare il tentativo di usurpazione del trono da parte del nipote Giovanni VII Paleologo.

Nel 1376 i Genovesi fecero evadere di prigione Andronico, che si presentò a Murad chiedendo truppe per prendere Costantinopoli, in cambio egli avrebbe ceduto Gallipoli al sultano.

Le parole di Maria per Gabriele

Le parole di Maria per Gabriele

Una piccola intervista alla moglie-produttrice di Gabriele Cirilli.

Europa League: Griezmann pareggia, i figli di Simeone impazziscono

Europa League: Griezmann pareggia, i figli di Simeone impazziscono

I due ragazzi non sono proprio riusciti a contenere l'emozione

La Puglia protagonista della fiction Rai "Il capitano Maria"

La Puglia protagonista della fiction Rai "Il capitano Maria"

La Puglia torna a essere protagonista di una fiction televisiva: a partire dal 7 maggio sarà trasmessa su Raiuno “Il capitano Maria”, interamente girata tra Bari e provincia. Le riprese della serie, interpretata da Vanessa Incontrada, sono state effettuate nel 2016 tra Bari, Trani, Gravina in Puglia, Castellana Grotte, Bisceglie e Ruvo in Puglia. Le lavorazioni si sono svolte per dieci settimane e vi hanno partecipato trenta unità lavorative pugliesi. La [...]

Lo zar Putin e i mistificatori d’occidente da intellettuale dissidente

Vladimir Putin ha ottenuto un plebiscito di consensi, eppure in occidente molti giornalisti, oltre a nutrire i soliti dubbi sulla legittimità del voto, gioiscono per i risultati modestissimi dell'opposizione.di Andrea Salerno - 20 marzo 2018È da poco calato il sipario sulle elezioni russe e, come ampiamente pronosticabile, i cittadini russi, con un vero e proprio plebiscito, hanno riconsegnato le redini del Paese aVladimir Putin. Il presidente, potrà così [...]

007 Usa a Kushner, ex moglie Murdoch spia di Pechino

007 Usa a Kushner, ex moglie Murdoch spia di Pechino

I sospetti su Wendi Deng e i timori per l'amicizia con Ivanka

Uragano Irma: le isole dei Caraibi (già) aperte ai turisti

Uragano Irma: le isole dei Caraibi (già) aperte ai turisti

Gli uragani Irma, prima, e Maria, poi, che si sono abbattuti su Caraibi e negli Stati Uniti a settembre 2017, hanno causato molti danni alle splendide isole, mete di milioni di turisti. A distanza di pochi mesi, però, già molte delle isole hanno sistemato e, ove necessario, ricostruito ciò che è stato distrutto e sono pronte ad accogliere di nuovo i turisti. Ecco la situazione nelle principali destinazioni caraibiche: Repubblica Dominicana La Repubblica [...]

Lo Springsteen Della Domenica: Acustico, Intenso E Poetico! Bruce Springsteen – Kings Hall, Belfast, March 19, 1996

Lo Springsteen Della Domenica: Acustico, Intenso E Poetico! Bruce Springsteen – Kings Hall, Belfast, March 19, 1996

Bruce Springsteen – Kings Hall, Belfast, March 19, 1996 – live.brucespringsteen.net/nugs.net 2CD – Download Ho ancora nelle orecchie i due concerti del Febbraio 1977 che è già di nuovo ora di parlare di un CD live di Bruce Springsteen, dato che ultimamente le uscite dei suoi archivi si sono notevolmente infittite. Questa volta siamo a Belfast, nell’Irlanda del Nord, durante la tournée del 1996 in supporto al mezzo capolavoro The Ghost Of Tom Joad (che [...]

L'uragano Maria spaventa i Caraibi

L'uragano Maria spaventa i Caraibi

Dopo il disastro di Irma, i paesi dei Caraibi minacciati da un altro uragano

FOTO: Manuele II Paleologo

L'imperatore bizantino Giovanni V Paleologo, padre di Manuele.

L'imperatore bizantino Giovanni V Paleologo, padre di Manuele.

Il fratello di Manuele, Andronico IV Paleologo in una miniatura dell'epoca.

Il fratello di Manuele, Andronico IV Paleologo in una miniatura dell'epoca.

L'impero bizantino (blu) nel 1389.

L'impero bizantino (blu) nel 1389.

Mezzo hyperpyron raffigurante Cristo e Manuele II Paleologo.

Mezzo hyperpyron raffigurante Cristo e Manuele II Paleologo.

Sigismondo d'Ungheria, ritratto di Albrecht Dürer.

Sigismondo d'Ungheria, ritratto di Albrecht Dürer.

Miniatura del XV secolo rappresentante la battaglia di Nicopoli.

Miniatura del XV secolo rappresentante la battaglia di Nicopoli.

Bajazet I prigioniero di Tamerlano.

Bajazet I prigioniero di Tamerlano.

GF Vip: Cristiano vs Serena

GF Vip: Cristiano vs Serena

Gli attriti e la riconciliazione tra Serena e Cristiano.

Adesso arrivano Jose, Maria e Lee

Adesso arrivano Jose, Maria e Lee

Nuovo allarme uragani sui Caraibi. Violenta ondata di maltempo in Europa.

Simeone: "Il passato non conta"

Simeone: "Il passato non conta"

Il tecnico archivia il passato da laziale

Chiesa e Simeone insieme, i figli come i padri

Chiesa e Simeone insieme, i figli come i padri

Chiesa e Simeone, la storia si ripropone. Dopo i padri, compagni ai tempi della Lazio, ora anche i figli giocheranno insieme, alla Fiorentina. Il “cholito” Giovanni ha infatti raggiunto in Toscana Federico, tra i pochi confermati (almeno per ora) in viola in un’estate segnata dai tanti addii a Firenze.

Chiesa-Simeone, di padre in figlio

Chiesa-Simeone, di padre in figlio

I papà assieme alla Lazio, loro in viola

Cosa vedere a Mosca: una giornata al Cremlino

Cosa vedere a Mosca: una giornata al Cremlino

Mosca è la capitale della sconfinata Russia, una metropoli di 12 milioni di abitanti che la rendono la più grande città per popolazione ed estensione del continente europeo. Ma se Mosca è il cuore della Russia allora il Cremlino è il cuore di Mosca: questa cittadella fortificata tra il fiume Moscova e la collina Borovickij rappresenta la parte più antica della città, la sede delle istituzioni del governo russo e uno dei centri artistici più [...]

Maurizio, Maria e Maria

Maurizio, Maria e Maria

La maestra che subissa l'allieva.

Maria per Roma

Maria per Roma

Una commedia ambientata a Roma, diretta ed interpretata da Karen Di Porto.

Simeone per ora dice no

Simeone per ora dice no

Il tecnico avrebbe rifiutato l'offerta dell'Inter

La mamma di Maria

La mamma di Maria

Questa volta l'intercettazione riguarda la mamma della piccola Maria: