Marcello Simoni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Tina Cipollari
In rilievo

Tina Cipollari

La scheda: Marcello Simoni

Marcello Simoni (Comacchio, 27 giugno 1975) è uno scrittore italiano.
Nel 2011 ha pubblicato il romanzo Il mercante di libri maledetti, che ha raggiunto il 2º posto nella classifica dei libri più venduti in Italia del 26 settembre. È il vincitore del Premio Bancarella 2012. Nel 2013 vince il premio Lizza d'oro con L'isola dei monaci senza nome. Il 2 luglio 2015 pubblica L'abbazia dei cento delitti, romanzo primo in classifica che raggiunge un milione di copie.



Marcello Simoni

Marcello Simoni

L'EREDITÀ DELL'ABATE NERO (thriller storico, Newton Compton)

Marcello Simoni

Marcello Simoni

IL MARCHIO DELL'INQUISITORE (thriller storico Einaudi)

Marcello Simoni

Marcello Simoni

L'ABBAZIA DEI CENTO INGANNI Thriller storico (Newton Compton)

EVENTI: Marcello Simoni

Nel 2011 ha pubblicato il romanzo Il mercante di libri maledetti, che ha raggiunto il 2º posto nella classifica dei libri più venduti in Italia del 26 settembre.

Nel 2013 vince il premio Lizza d'oro con L'isola dei monaci senza nome.

Il 2 luglio 2015 pubblica L'abbazia dei cento delitti, romanzo primo in classifica che raggiunge un milione di copie.

L'abbazia dei cento inganni di Marcello Simoni (Newton Compton)

Autore di bestseller internazionali, ai primi posti delle classifiche italiane, Marcello Simoni torna con un romanzo denso di mistero e avventura, scritto con la consueta, straordinaria maestria. Ferrara, inverno 1349. Un’inquietante processione di gente incappucciata si aggira nelle selve vicino alla città, terrorizzando chiunque abbia la sfortuna d’imbattervisi. E mentre si diffondono voci su riti satanici e segni dell’apocalisse, c’è chi scorge in [...]

L' abbazia dei cento inganni di Marcello Simoni (Newton Compton)

«Io mi diverto molto con le storie di Marcello Simoni e ve le raccomando.» Antonio D’Orrico Ferrara, inverno 1349. Nei boschi vicini alla città, un cacciatore di lupi si imbatte in un’inquietante processione, guidata da una donna che cavalca una bestia dall’aspetto soprannaturale. Lo spettro della marchesa Lippa Ariosti, secondo alcuni; un segno dell’Apocalisse secondo altri. I più accorti, però, intravedono in quella visione un complotto ai danni di [...]

Marcello Simoni

Marcello Simoni

L’ABBAZIA DEI CENTO DELITTI (Newton Compton)

Marcello Simoni

Marcello Simoni

IL LABIRINTO AI CONFINI DEL MONDO (Newton Compton)

Barga (LU): Marcello Simoni

Barga (LU): Marcello Simoni

Marcello Simoni autore de "La biblioteca perduta dell'Alchimista", venduto in 300.000 copie (NewtonCompton) ospite del “Tra le righe di Barga Winter festival”, sabato 16 marzo alle 16 in Palazzo Pancrazi

La biblioteca perduta dell'alchimista - Marcello Simoni

La biblioteca perduta dell'alchimista - Marcello Simoni

Ciao,  finito di leggere ieri sera. Devo ammettere che questo secondo libro con protagonista Ignazio da Toledo mi ha gustato molto di più rispetto al precedente "Il mercante di libri maledetti". Sarà per il fatto che in questa opera seconda Marcello Simoni ha affinato, secondo me, le doti di scrittore, sarà perchè già conoscevo il protagonista quindi mi son gustato la storia molto di più. Conisgliato se vi è piaciuto il precedente libro, altrimenti vi [...]

Il mercante di libri maledetti di Marcello Simoni

Il mercante di libri maledetti di Marcello Simoni

  Ecco l'esordio di Marcello Simoni, IL MERCANTE DEI LIBRI MALEDETTI. Enigmatico come Il nome della rosa. Avvincente come I pilastri della terra. Un esordio che rimarrà nella storia. Un libro misterioso. Un monaco assassinato. Un enigma senza tempo. È il mercoledì delle ceneri dell’anno 1205 quando padre Vivïen de Narbonne è costretto a fuggire, braccato da un manipolo di cavalieri che indossano strane maschere. Il monaco possiede qualcosa di molto [...]

La biblioteca perduta dell'alchimista di Marcello Simoni

La biblioteca perduta dell'alchimista di Marcello Simoni

Il Sole 24 ore lo definisce «Un ritorno al Medioevo fantastico e misterioso» il nuovo triller di Marcello Simoni. Per gli appassionati del genere e per chi ha letto il best seller Il mercante dei libri maledetti non potete perderlo. Ecco la trama Quali misteri nasconde il Turba philosophorum, il libro segreto degli alchimisti? È la primavera del 1227 e la regina di Castiglia è scomparsa in modo misterioso. Strane voci corrono per il regno e alcuni parlano di un [...]

Giordania: archeologi italiani alle prese con una scoperta sensazionale

Giordania: archeologi italiani alle prese con una scoperta sensazionale

Lo avevamo anticipato qualche tempo fa: Valerio Massimo Manfredi, storico, archeologo ma anche scrittore e noto volto della Tv, era stato chiamato in Giordania per una consulenza riguardante un importante ritrovamento. Tornato in Italia, giusto il tempo di mettere insieme un team di esperti, tra cui un geologo, un esperto di reperti subacquei e uno di archeologia marina, e Manfredi è tornato in Giordania per approfondire la scoperta che potrebbe rivelarsi [...]

La Bibbia e l'archeologia (Italian) - ChristianAnswers.Net

La Bibbia e l'archeologia (Italian) - ChristianAnswers.Net

indietro     In quali modi le scoperte archeologiche hanno confermato l'attendibilità della Bibbia?     Nel corso degli anni, molte critiche sono state elevate contro la Bibbia e la sua attendibilità storica. Di solito tali critiche sono basate sulla presunta carenza di prove a sostegno dei racconti biblici derivate da fonti esterne. Dal momento che la Bibbia è un libro religioso, molti studiosi partono dal presupposto che essa sia di parte, e quindi che non [...]

Mistero Pagano - D'Andria, l’archeologo italiano

Mistero Pagano - D'Andria, l’archeologo italiano

Racconto una strana storia che si sviluppa per millenni. Millenni? Quanti post serviranno? Si chiederà inorridito qualche lettore. Tranquilli ne basteranno una quindicina.   Di che parla la storia? Inizialmente di tette, che volete una mia fissazione …   Che dico … Chiedo venia, mi correggo … Dovesse urtarsi qualcuno ipersensibile al linguaggio oltre che alle foto …   La storia parla inizialmente di Mammelle! Come prescrive il crudo linguaggio dei [...]

Archeologi italiani provano l’identità della Gioconda

Archeologi italiani che stanno cercando di risolvere il mistero che si cela dietro l'identità di uno dei ritratti più famosi del mondo hanno detto di aver trovato frammenti di ossa che si ritiene possano appartenere a Monna Lisa, alias “la Gioconda”. Lo staff di archeologi si è detto certo che la fiorentina Lisa Gherardini era la misteriosa donna del ritratto di Leonardo da Vinci, ma dopo anni di ricerca su scheletri rinvenuti nella città toscana, hanno [...]

La "Porta degli Inferi" di Hierapolis portata alla luce da archeologi italiani

Una spedizione archeologica dell’Università del Salento ha finalmente rinvenuto nell'antica Hierapolis di Frigia la "Porta degli Inferi" di cui parlano diversi autori dell'Antichità.La scoperta è stata eseguita dal team guidato dal prof. Francesco D'Andria, responsabile degli scavi nella città ellenistico-romana, le cui rovine si trovano in Turchia vicino al Comune di Pamukkale. E' stato lo stesso D'Andria a comunicare il ritrovamento, nel corso di un [...]

Ravasi, Gesù non rideva?

Ravasi, Gesù non rideva?

  da L'AVVENIRE Gesù non rideva? Eppure tutto il Vangelo è un inno alla gioia Gesù ha mai riso? Cristo piange davanti alla tomba dell’amico Lazzaro, di fronte alla città santa, freme e soffre quando s’avvicina la sua ora finale. Conosciamo i suoi sentimenti. I Vangeli ci informano sul suo sdegno, che s’accende fino al punto di fargli impugnare una frusta. In sintesi, Gesù partecipa della natura umana amando, mangiando, provando tristezza e dolore. Ma si [...]

Condividere il pane e l'intelletto - Gianfranco Ravasi

Condividere il pane e l'intelletto - Gianfranco Ravasi

"Siamo in un mondo in agonia che Dio sta forse accecando per castigarlo di aver troppo e troppo male usato dell'intelletto, oppure di non averne fatto parte agli infelici". Uscì nel 1958 e suscitò molte polemiche ecclesiali, ma Esperienze pastorali di don Lorenzo Milani (1923-1967) rimane un testo di grande passione, per la Chiesa e per l'umanità. Ne scorporo una frase che esprime una tesi cara all'autore: prima ancora di condividere il pane coi poveri, con gli [...]

Ho visto una sola orma sulla sabbia - Gianfranco Ravasi

Ho visto una sola orma sulla sabbia - Gianfranco Ravasi

Ho sognato di camminare in riva al mare col Signore e rivedevo sullo schermo del cielo tutti i giorni della mia vita passata. Per ogni giorno trascorso apparivano sulla sabbia due orme: la mia e quella del Signore. Ma in alcuni tratti ho visto una sola orma, proprio nei giorni più difficili della mia vita. Allora ho detto: «Signore, tu mi avevi promesso di essere sempre con me. Perché mi hai lasciato solo proprio nei momenti più difficili?» Ed egli mi rispose: [...]

Distruggere la Chiesa - Gianfranco Ravasi

Distruggere la Chiesa - Gianfranco Ravasi

«Io distruggerò la vostra Chiesa», disse Napoleone al cardinale Consalvi. «Maestà, sono venti secoli che noi stessi cerchiamo di fare questo e non ci siamo riusciti», rispose il Segretario di Stato di Pio VII. Lo spunto auto-ironico di quel cardinale è di facile assimilazione e applicazione un pò a tutti noi cristiani, perché, come membra vive della Chiesa, abbiamo spesso fatto di tutto per paralizzarla, ferirla, umiliarla. Tuttavia la presenza divina, [...]

L'ignoranza divide, il sapere unisce - Gianfranco Ravasi

L'ignoranza divide, il sapere unisce - Gianfranco Ravasi

Esiste un solo bene, la conoscenza, e un solo male, l'ignoranza. La conoscenza conduce all'unità, come l'ignoranza conduce alla diversità. Due aforismi, oggi, per un unico tema, la conoscenza. Partiamo dalla prima frase: è la voce di Socrate così come ce la tramanda lo scrittore greco del III sec. a.C. Diogene Laerzio nelle sue Vite dei filosofi. Bisogna, però, intenderci: il "conoscere" a cui rimanda Socrate non è un semplice sapere ma è la sapienza, il [...]

Convegno Cei: i testi delle relazioni di Robert Spaemannm, di Roger Scruton, del card. Scola e di mons. Ravasi

Convegno Cei: i testi delle relazioni di Robert Spaemannm, di Roger Scruton, del card. Scola e di mons. Ravasi

Tutte le relazioni e i video degli interventi sono pubblicati sul sito http://www.cci.progettoculturale.it/questionedio/ Relazione di Robert Spaemann, filosofo e teologo Relazione di Roger Scruton, docente all'Institute for the Psychological Sciences della Virginia Relazione del card. Angelo Scola, patriarca di Venezia Relazione di mons. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura Fonte: [...]

Intervista a Ravasi

Intervista a Ravasi

21 Novembre 2009 Benedetto XVI ha accolto nella Cappella Sistina 260 artisti di tutto il mondo.   A 10 anni della Lettera di Giovanni Paolo II e a 45 dall’incontro di Paolo VI Intervista al ministro della Cultura vaticano Gianfranco Ravasi    L’inquietudine che attraversa la ricerca poetica così come la ricerca religiosa non è sempre detto che si incontrino, o che arrivino ad un’espressione comune ma certamente resta uno stesso cercare che muove la [...]

Il cielo tra fisica e metafisica (G.Ravasi)

Il cielo tra fisica e metafisica (G.Ravasi)

di Gianfranco Ravasi,  L’OSSERVATORE ROMANO 14.10.09 «Una volta mi ero trovato in un monastero in cui si pregava per una badessa ormai agli estremi. Un giorno fu esposto un annuncio che diceva: “Ci si deve attendere il peggio”. Il peggio, sembrava dire, sarebbe stato che ella andasse in cielo». Con questo aneddoto segnato da un'ironia bonaria ma non per questo meno pungente, il benedettino Jean Leclercq, importante studioso di san Bernardo e della [...]

Ateismo e cristianesimo (Ravasi)

Jesus n.8, agosto 2009 di Gianfranco Ravasi biblista - Presidente del Pontificio consiglio della cultura    Dal punto di vista biblico, esistono diversi tipi di ateismo: c’è l’incredulità, che somiglia all’indifferenza religiosa; c’è l’idolatria; e c’è infine il sentimento dell’assenza di Dio, la sofferenza per il vuoto spirituale di chi, in realtà, è alla ricerca di un orizzonte religioso e anela alla verità.    «In ginocchio! Suona la [...]

Ateismo e cristianesimo (G.Ravasi)

Ateismo e cristianesimo (G.Ravasi)

di Gianfranco Ravasi biblista - Presidente del Pontificio consiglio della cultura Jesus n.8, agosto 2009 (http://www.stpauls.it/jesus/0908je/0908j102.htm )  Dal punto di vista biblico, esistono diversi tipi di ateismo: c’è l’incredulità, che somiglia all’indifferenza religiosa; c’è l’idolatria; e c’è infine il sentimento dell’assenza di Dio, la sofferenza per il vuoto spirituale di chi, in realtà, è alla ricerca di un orizzonte religioso e [...]

Anche i papi si evolvono (G.Ravasi)

Anche i papi si evolvono (G.Ravasi)

  di Gianfranco Ravasi  in “Il Sole 24 Ore” del 5 luglio 2009 «Scienza e religione non sono in contrasto, ma hanno bisogno una dell'altra per completarsi nella mente di un uomo che pensa seriamente». Così scriveva nel suo saggio sulla Conoscenza del mondo fisico  Max Planck, il padre della fisica quantistica. Queste sue parole potrebbero essere l'ideale esergo della raccolta testuale riguardante il rapporto tra i Papi e la scienza, a partire da Pio XI [...]

Liberaci dal male? (G.Ravasi)

Liberaci dal male? (G.Ravasi)

 di Gianfranco Ravasi in “Il Sole-24 Ore” del 24 maggio 2009  «People change, and smile: but the agony abides». Certo – come scriveva Eliot nei Quattro quartetti - la gente cambia, riesce a sorridere, ma l'agonia, ossia la lotta della sofferenza e l'incubo della morte permangono. Un altro scrittore, il drammaturgo Georg Büchner, nella sua Morte di Danton (1835), individuava proprio in questo terreno «la roccia dell'ateismo», tant'è vero che in pratica [...]

L’uomo non è solo un dato biologico (G.Ravasi)

La questione potrà essere aggredita e dipanata da angolature differenti, senza sprezzanti prevenzioni nei riguardi degli altri approcci. Si deve ormai lasciare alle spalle l’orgogliosa autosufficienza dello scienziato che relegava la teologia nel deposito dei relitti di un paleolitico intellettuale, superato da chi correva gloriosamente sul luminoso e progressivo viale della scienza moderna. Ma si deve anche vincere la tentazione del teologo che si illudeva di [...]

Il Rubicone dell'uomo (G.Ravasi)

di Gianfranco Ravasi in “Il Sole 24 Ore” del 1° marzo 2009 «Fede e scienza sono complementari e non opposte e incompatibili». L'ha detto Arno Allan Penzias, Nobel 1978 per la fisica, dialogando col nostro Riccardo Chiaberge. Questa frase la adotterei idealmente come motto per il Convegno internazionale sull'evoluzione biologica che si apre martedì prossimo all'Università Gregoriana e che confesso di aver intensamente sostenuto nella mia funzione di [...]

Cielo, il Grande Codice della teologia (G.Ravasi)

Cielo, il Grande Codice della teologia (G.Ravasi)

AVVENIRE, Pag 18 di Gianfranco Ravasi È dunque, partito l’anno dell’astronomia che lo stesso Benedetto XVI ha voluto simbolicamente inaugurare quando all’Angelus dello scorso 21 dicembre ha indicato a quanti lo ascoltavano la meridiana posta proprio sotto i loro piedi in piazza San Pietro, il cui gnomone era l’obelisco che si levava al centro. Né poteva dimenticare di evocare i suoi predecessori « astronomi » , come quello straordinario Papa scienziato [...]